"No all'espropriazione dei vitalizi"

A parlare è Gerardo Bianco, presidente dell'associazione degli ex parlamentari

“Sembra che nella mia vita non abbia fatto altro che difendere i vitalizi. A dirlo, con un’intervista a Libero, è Gerardo Bianco, 84 anni, con un passato da deputato democristiano dal 1968 al 2008, anni cui è stato anche ministro e vicepresidente della Camera. Attualmente, però, è il presidente dell’Associazione nazionale ex parlamentari e come tale si occupa principalmente della difesa dei diritti acquisiti, i vitalizi appunto.

“Sono favorevole ad alzare i livelli di prelievo di solidarietà ai vitalizi ma è fondamentale il rigoroso rispetto dello stato di diritto. La competenza è del Parlamento”, spiega Bianco che invita il presidente dell’Inps a non intervenire sul tema e il governo ad aumentare la pressione fiscale “ma non accetto l’espropriazione”.

“Una gran parte degli ex deputati della Prima Repubblica, quasi tutti ottantenni, si sono dedicati anima e corpo alla politica e vivono solo di questo vitalizio. Se venisse cancellato potrebbero vivere solo grazie a una legge Bacchelli”. Bianco, inoltre, ritiene giusto che gli ex parlamentari cui hanno sospeso il vitalizio facciano ricorso anche perché esistono delle sentenze della Corte di Strasburgo che ribadiscono il principio dei diritti acquisiti. Diritti che, con la legge Fornero, sono stati calpestati per le persone comuni ed è per questo che l’ex deputato diccì chiede che venga rafforzato il prelievo di solidarietà ma non accetta “il discredito di una classe politica che secondo alcuni avrebbe solo speculato per se stessa”. Bianco difende l’istituto del vitalizio e minimizza i casi degli ex deputati che lo percepiscono avendo fatto solo un giorno di legislatura. “Trasformare una classe dirigente, che nel bene e nel male ha costruito la democrazia, in papponi offende profondamente”, conclude l’ex diccì.

Commenti

ziobeppe1951

Lun, 15/02/2016 - 13:58

E sai quanti diritti acquisiti ci hanno RUBATO a noi comuni mortali

ClaudioB

Lun, 15/02/2016 - 14:01

Resta da capire se il "vitalizio" corrisponda alla normale pensione o è un privilegio aggiunto. E che non vengano a fare le vittime questi dinosauri della politica, perché non mi sembra proprio il caso....

sergio_mig

Lun, 15/02/2016 - 14:04

Eh no caro Bianco, vi siete già mangiato l'Italia di traverso in tutti gli hanno che siete stati in parlamento o al governo e volete ancora il vitalizio? Ricordo che fare il parlamentare non è un mestiere e quindi cosa vogliono ancora queste cariatidi? Se prima uno faceva il prof quando esci dal parlamento ritorni al precedente mestiere e quindi godi poi della pensione. Non hanno alcun reddito? Cavoli loro. Io non ho reddito e nessuno mi dà niente.

timoty martin

Lun, 15/02/2016 - 14:13

Ma va???? a questi poveri miserabili senza tetto (quasi), affamati non bastano alcune decine di migliaia di € al mese? Chiedano consigli a quanti percepiscono 600-700€/mese di pensione! Signori ex parlamentari, siete patetici

mb87

Lun, 15/02/2016 - 14:18

@ClaudioB la tematica è abbastanza spinosa. Di fatto per chi nella vita ha fatto solo il politico il vitalizio da parlamentare è una pensione. Nel caso invece di persone che hanno fatto per qualche anno il politico ma facevano stabilmente un altro lavoro ( manager di aziende, magistrati etc.. ) dovrebbe essere aggiuntivo. In alcuni casi mi torna quello che dice Bianco che se togli in toto il vitalizio lasci una persona senza soldi

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 15/02/2016 - 14:19

Papponi. Papponi e somari. Hanno costruito un stato in cui a certe aziende conviene non incassare piuttosto che pagare le tasse; delinquenti che costano meno a casa propria che in galera perché non restituiscono alcun che del danno provocato; l'accattonaggio rende più del lavoro; i dipendenti pubblici non lavorano, manco producono e nemmeno vengono messi in riga. Nemmeno son buoni di gestire un parcheggio di auto da rottamare! Ah, pagano affitti stellari per uffici e affittano i propri immobili a quasizero o se li fanno occupare da chiunque. Altro che vitalizio!

Ritratto di sitten

sitten

Lun, 15/02/2016 - 14:19

Se non siete papponi, che siete?

Ritratto di massacrato

massacrato

Lun, 15/02/2016 - 14:21

Mentre l'italiano bisognoso TACE o deve tacere, CHI PIU' HA, PIU' PRETENDE... D'altra parte se la legge ci costringe a pagare i danni al ladro, siamo in piena logica.

Ritratto di onollov35

onollov35

Lun, 15/02/2016 - 14:23

Sono del parere che si DEVE costituire una Commissione di cittadini per indire un Referendum per abolire questo assurdo privilegio vitalizio.Il periodo trascorso da Deputato deve essere contaggiato come contributo versato per la futura pensione come tutti i cittadini.I Politici non aboliranno mai questo privilegio.

nunavut

Lun, 15/02/2016 - 14:24

Ora la legge Fornero non può essere retroattiva,bravi per odio l'avete progettata e votata ora spero che ne possiate subire le conseguenze.Concordo pienamente con quello scritto da ClaudioB.

pupism

Lun, 15/02/2016 - 14:29

i vitalizi no ma le pensioni di reversibilità si?

adelmo85

Lun, 15/02/2016 - 14:32

lo stato di diritto vale solo per loro. Per tutti gli altri che hanno visto prima cambiare il calcolo per la pensione e poi l'età pensionabile nel corso della propria carriera lavorativa, lo stato di diritto non esiste. lo stato dei "dritti", altro che diritti!

roberto.morici

Lun, 15/02/2016 - 14:36

Attenzione, prego, non vorrei che i "papponi" si sentissero offesi se paragonati a certi di altre categorie...

Stacanovista

Lun, 15/02/2016 - 14:47

Ha ragione il parlamentare. Come si puo' andare avanti con poco + di 10000 euro mensili ad 84 anni e la rendita da una diecina di immobili. Fortuna che il sitema sanitario lo aiuta. E' molto deperito dagli stenti e di sicuro soffre per la situazione in cui versa oggigiorno la gioventu' italiana. sfaticata e corrotto . Quasi quasi sarebbe il caso di organizzare una leggina di sotegno.

eureka

Lun, 15/02/2016 - 14:49

E vogliono espropriare le pensioni di riversibilita' ai cittadini? D'accordo che sono loro a fare leggi ma non possono continuare a fare sopraffazioni a nostro scapito. I nostri diritti acquisiti si sono permessi di annullarli perché devono mantenere i loro? Sarebbe il caso di pretendere di ripristinare anche i nostri.

01Claude45

Lun, 15/02/2016 - 14:52

SI ALLA RIMOZIONE E RIMBORSO RETROATTIVO DEI PRIVILEGI FINO A 30 ANNI ADDIETRO. Il problema del DEBITO PUBBLICO ITALIANO È AZZERATO. I PRIVILEGI HANNO PARTORITO IL DEBITO PUBBLICO, I BENEFICIARI LO DEVONO RIMBORSARE. IL PRIVILEGIO NON È UN DIRITTO. FANCAZZISTI E LADRI. bIANCO ERI DENMOCRATICO CRISTIANO; DEMOCRATICO NO E CRISTIANO MENO.

gian paolo cardelli

Lun, 15/02/2016 - 14:56

E da quando in qua la "politica" è un mestiere? nella mente di tanti italioti "bambini di undici anni" forse, ma da che mondo è mondo un vitalizio è il risultato di risparmi accumulati in un fondo pensionistico: se non hanno versato (quasi) nulla non hanno alcun diritto di pretendere alcunchè!

cameo44

Lun, 15/02/2016 - 14:57

Occorre che qualcuno dica a Gerardo Bianco che i diritti quisiti dovreb bero valere per tutti e non solo per gli ex parlamentari la casta difen de solo se stessa come nelle peggiori dittature mentre i normali citta dini sono lasciati a se stessi in questi gironi si parla di rivedere le pensioni di riversibilità di ridurre le prestazioni sanitari ma guai a parlare di pensioni d'oro o vitalizi come per i furbetti del cartel lino ma i parlamentari ed i senatori non sono da meno ma nessuno ne par la come il mantenimento dei senatori a vita mai presenti in Senato

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 15/02/2016 - 15:00

il rigoroso rispetto dello stato di diritto riferito ai vitalizi dei politici e' farsesco poiche'sono gli stessi politici che hanno licenziato la legge che li premia con soldi dei cittadini. E' come se la riforma carceraria fosse scritta dagli ergastolani.

un_infiltrato

Lun, 15/02/2016 - 15:11

In fondo, il vitalizio di Gerardo Bianco è di appena circa 5 mila euro, 4.990 per l'esattezza... Insomma, una decina di milioni delle vecchie lire, nette, in tasca. Poveretto!

Vigar

Lun, 15/02/2016 - 15:32

A me "offende profondamente" il fatto che gerardo bianco, fulgido esponente della classe politica che ci ha condotto al punto in cui disgraziatamente ci troviamo, abbia ancora il coraggio di parlare.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 15/02/2016 - 15:38

E' proprio vero che l'erba cattiva non muore mai!!

sergio_mig

Lun, 15/02/2016 - 15:40

Se non sbaglio i vitalizi sono poi reversibili e tramandati al coniuge ai figli e nipoti come nella regioni a statuto speciale (vedi la Sicilia) e questo è un salasso perpetuo x le casse dello stato, quindi basta vitalizi tanto con tutto quello che hanno preso non muoiono certamente di fame continuando a fare la bella vita.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 15/02/2016 - 15:43

I vitalizi se fuori dai versamenti previdenziali vanno eliminati, o almeno ridotti al minimo. Se invece sono dovuti a contributi previdenziali versati vuol dire che hanno versato parecchio e se hanno versato parecchio vuol dire che hanno incassato parecchio. Comunque sia qualcosa non quadra perché gli stipendi dei parlamentari risultano eccessivi e contro ogni logica. Il fatto che ad ogni tornata elettorale ci sia una miriade di candidati la dice lunga sull'effettivo interesse che pende più sul personale che verso un servizio per l'interesse di tutti. Quello che rimane inspiegabile è che un politico che abbia una legislatura monca o trenta anni di vita parlamentare goda di due, tre o addirittura di quattro pensioni. Il sistema è tutto da rivedere, ma prima di mettere mani ai loro vitalizi e rivedere i loro redditi fanno prima a intervenire sulla reversibilità delle pensioni così da far aumentare il tasso di povertà. Ladri col potere in mano.

Libertà75

Lun, 15/02/2016 - 15:48

La cosa è risolvibile trasformando il vitalizio in una pensione retributiva (non contributiva, anche se vista la fattispecie avrebbero e potrebbero gestire delle partite di giro). In pratica, chi come Bianco ha fatto il politico per 40 anni, merita la sua proporzionata pensione. Chi lo ha fatto per 5 anni merita solo un ottavo del precedente esempio. Mi sembra facile ridisegnare diritti secondo una logica di diritti e non di furti.

giolio

Lun, 15/02/2016 - 16:00

Ma anche a questo personaggio date spazio hoh¨¨¨grande Giornale eccedete proprio nella democrazia giornalistica informativa

jeanlage

Lun, 15/02/2016 - 16:11

Perché ridurre i vitalizi ai potenti, quando ci sono tante vedove a cui levare metà dei 700 Euro mensili con cui campano? Così, in più, i pennivendoli di regime avranno anche l'opportunità di piangere e scrivere articoli sul fatto che le pensioni delle donne sono più basse di quelle degli uomini. E guadagnarci sopra.

Ritratto di ermetere

ermetere

Lun, 15/02/2016 - 16:21

E se invece fossero tutte pensioni, col contributivo? Minimo 750 Massimo 9000 (Oppure 1000-12000. Dodici volte il minimo, uno standard nelle proporzioni operaio dirigente). Per tutti, anche gli ex baby pensionati, in retroattivo (per noi sì e loro no?), e senza la possibilità di pagare gli arretrati in blocco unico, che a noi è vietato ed a loro permesso. Vedete che tagli. I dirigenti, Grand Commis, giudici... sono tutti dipendenti con contributi versati. Chi ha campato di politica, chi è stato eletto un giorno solo... non ha mai versato nulla. E la cancellazione delle leggi Mosca e affini, eliminerebbe i contributi figurativi, salvo che lo Stato li abbia versati per davvero, e che l'assunzione non fosse fasulla (vedesi Renzi, assunto da papà come dirigente, tre giorni prima di diventare President della Provincia. Unico assunto a tempo indeterminato in 30 anni ed altrettante coop, tutte fallite)

renato1943

Lun, 15/02/2016 - 16:49

Sono molto meravigliato che gli italiani, anche sapendo che i nostri parlamentRi sono dei grandi araffoni li votano ancora

Ritratto di MelPas

MelPas

Lun, 15/02/2016 - 16:53

No all'espropriazione dei vitalizi politici ??? Gerardo Bianco, questo personaggio ha mangiato a quattro ganasce nella DC, ha 84 anni continua ad accumulare milioni di €uro, difendendo tutti quei parassiti ladroni che non hanno mai lavorato in vita loro, creando un debito pubblico più grande del buco nell'ozono. Gli italiani i diritti acquisiti gli hanno persi perché esistono ancora persone come Gerardo Bianco. MelPas.

unz

Lun, 15/02/2016 - 16:56

ma mon avete messo via nulla?

eloi

Lun, 15/02/2016 - 17:16

Creiamo una onlus a favore degli ex parlamentari doniamo due euro con il cellulare e cinque euro dal telefono fisso.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Lun, 15/02/2016 - 17:25

ci hanno costretto: vuol dire che gli si manderanno tanti accidenti nella speranza che dipartiscano velocemente tutti questi pesi MORTI, ma non del tutto...

roseg

Lun, 15/02/2016 - 17:36

I G N O B I L E !!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 15/02/2016 - 17:39

Ecco chi sono i salvatori della Patria: mantenersi in vita-lizio fino alla fine dei tempi. Alla faccia del buon samaritano o cireneo incarnato nel cittadino elettore contribuente italico.

redy_t

Lun, 15/02/2016 - 18:19

Leggendo le parole di questo fannullone che con i suoi degni compari ha portato l'Italia alla rovina,ho dovuto correre in bagno a vomitare tanta era la nausea provata.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 15/02/2016 - 19:05

avete rubato a piene mani , truffando milioni di onesti cittadini che col loro sangue e sudore vi hanno persmesso questo ed altro, a voi la FORCA sarebbe il giusto prezzo ed ora avete la faccia da culo di fare le vittime , , che vi venisse un cancro alla prostata laidi individui

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 15/02/2016 - 19:06

come fatte le leggi per rubare etrufare il popolo italiota m sapete bene che si possono fare leggi che cancallano certe schifezze, ma vi guardate benen di farle , ladri mafiosi

gennaio18

Lun, 15/02/2016 - 19:15

Questo acaro per conoscerlo dovete avere più di trenta anni . Anche lui ha contribuito a portare L'Italia allo sfascio.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 15/02/2016 - 19:45

Qui - caro signore Gerardo Bianco - non si tratta di espropriare il “vitalizio, ma di restituire quello che - versato dai cittadini - è stato arraffato dalla cassa del denaro pubblico. Dall'alto dei suoi 84 anni dovrebbe ben ricordare come a suo tempo fu approvato dai "pappamentari" (in 5 minuti) l'elargizione del vitalizio e - con il tempo - tutti i suoi relativi aumenti.

Giampaolo Ferrari

Lun, 15/02/2016 - 19:58

Questo emerito infame nemmeno la decenza di stare zitto,quali sono i diritti acquisiti?? potremmo chiamarli privilegi rubati,siete peggio dello sterco,i politici che anno governato quell'asso di tempo sono i responsabili del disastro economico italiano.

Ritratto di caviste

caviste

Lun, 15/02/2016 - 20:02

Un altro morte di fama... Vergogna

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Lun, 15/02/2016 - 20:20

allora togliamo tutti i vitalizi a coloro che fanno doppio e triplo mestiero avvocati,giornalai, professori, questori, medici etc. etc. che pigliano vitalizi da senatori, assessori regionali comunali, e deputati

swiller

Lun, 15/02/2016 - 21:26

Maledetti ladri delinquenti ai cittadini levano tutto loro prendono tutto possiate crepare subito farabutti delinquenti.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mar, 16/02/2016 - 02:51

Anche voi dovete vivere di sola pensione (come tutti gli altri) e non parlare di diritti perchè sai benissimo che i diritti degli italiani sono stati e continuano ad essere , calpestati , voi facendo i parlamentari non avete acquisito nessun diritto , finito di fare il parlamentare dovete tornare a fare quello che facevate prima e se non facevate niente non avete diritto a niente .

Giuseppe Borroni

Mar, 16/02/2016 - 04:34

Bianco....solo a guardarti in faccia si vede quanto sei SPORCO. I diritti acquisiti sulle spalle degli altri sono abusi.....guardati le spalle quando esci di casa, la gente e' incazzata

Ritratto di luigin54

luigin54

Mar, 16/02/2016 - 04:45

BRUTTO PEZZO DI MxxxA ,le pensioni della povera gente le riducete mentre x i vs vitalizi è anticostituzionale . ti auguro tutto il male possibile.

Duka

Mar, 16/02/2016 - 07:12

Altro LADRO, ma della 1° repubblica, che si preoccupa delle proprie tasche. Nel mentre e chissà da quanti anni, si è inventato una associazione per intascare altri soldi. Ma non è il solo tutti i trombati si sono inventati il "dopolavoro personale" per ciucciare altri soldi ai cittadini. Questa è una indagine ancora silente ma arriverà presto sulle pagine dei giornali.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mar, 16/02/2016 - 08:18

Diritti acquisiti = Refurtiva Difensore di diritti acquisiti = Ladro o Rapinatore professionale Conseguentemente non ci può essere alcun esproprio, ma solo il recupero del denaro sottratto ai cittadini

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 16/02/2016 - 08:32

Quindi esiste anche un'associazione degli ex-parlamentari?? Complimenti...

Gasparesesto

Mar, 16/02/2016 - 09:12

Non aprite quella porta " dell'Emiciclo " ! I Parlamentari . .fanno tutti quadrato quando si sfiora la Loro tasca . . fiduciosi .. che é sempre a disposizione e più conveniente attingere ( e senza fazzoletto sul volto ) dal solito Bancomat dei Pensionati !