Nomine, Raggi chiede il giudizio immediato: "Certa di mia innocenza"

Il sindaco di Roma a pochi giorni dall'udienza preliminare: "Desidero che sia accertata quanto prima la verità giuridica dei fatti"

"Volevo informarvi che ho chiesto al Tribunale di Roma il giudizio immediato nel procedimento aperto nei miei confronti dalla procura capitolina. Desidero che sia accertata quanto prima la verità giuridica dei fatti". Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi sul suo profilo Facebook. "Sono certa della mia innocenza e non voglio sottrarmi ad alcun giudizio - aggiunge - ho piena fiducia nella giustizia e credo fermamente che la trasparenza sia uno dei valori più importanti della nostra amministrazione".

Insomma, la grillina, che rischia il processo per una ipotesi di falso documentale, gioca d'anticipo rispetto alla bufera giudiziaria che potrebbe travolgerla. Così facendo la Raggi eviterebbe l'udienza preliminare prevista per il 9 gennaio.

Per la Procura di Roma, la sindaca non avrebbe detto il vero alla responsabile dell'Anticorruzione del Campidoglio Maria Rosaria Turchi che chiedeva informazioni in merito alla nomina di Renato Marra (fratello di Raffaele, fino all'arresto capo del Personale) da dirigente della Polizia Municipale a capo del Dipartimento turismo con un incremento dello stipendio di 20mila euro annui. Secondo quanto accertato dalla Procura, Virginia Raggi avrebbe comunicato per iscritto all'Anticorruzione che il ruolo di Raffaele Marra, nella nomina del fratello, era stato 'di mera pedissequa esecuzione' delle sue determinazioni. Una versione smentita dal contenuto di alcune chat, acquisite agli atti, nelle quali la stessa Raggi si rammaricava con l'allora funzionario di sua stretta fiducia di non averle detto la verità sui compensi di Renato. In questa vicenda, poi lo stesso Raffaele Marra risponde di abuso d'ufficio per aver favorito e gestito la pratica del fratello (determinando così un conflitto di interessi).

Commenti
Ritratto di ...debborah...

...debborah...

Mer, 03/01/2018 - 12:07

la sindaca è più che innocente, che le sia riconosciuta l'incapacità di intendere e di volere

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 03/01/2018 - 12:21

Ti occorre un giudice pentastellato,altrimenti.......

mcm3

Mer, 03/01/2018 - 12:24

A differenza di qualcuno di vostra conoscenza, la Raggi non punta a nessuna prescrizione...

st.it

Mer, 03/01/2018 - 12:25

Se il metro è lo stesso in merito alle vicende di BANCA ETRURIA, appare superfluo scomodare un tribunale . La grillina non ha la mia stima , ma questo lupanare deve finire di tutti i farisei che accusano e si stracciano le vesti , il più pulito ...ha la rogna.

montenotte

Mer, 03/01/2018 - 12:40

Non stà a me giudicare se la Raggi è colpevole o meno. Interessa invece come la giudicano i romani che l'hanno votata: il peggiore sindaco della capitale dal dopoguerra ad oggi. L'incapacità è evidente, ma solo lei non se ne è accorta.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 03/01/2018 - 12:54

A parte le esilaranti dichiarazioni della Raggi sulla "trasparenza" della sua amministrazione (un insulto all'intelligenza) la mossa della grillina può essere motivata dal tentativo evitare che le udienze si svolgano in piena campagna elettorale. Cosa grave perché i grillini hanno un solo argomento da sbandierare: il mantra "ONESTA', ONESTA', ONESTA'. Tenendo conto che ci sono ancora molti disinformati (non voglio credere che siano tutti minus habens) che votano grillino, un procedimento penale con una imputazione così grave e vergognosa potrebbe indurli, per la prima volta nella loro vita, a riflettere. E questo Grillo e la Casaleggio&Associati non se lo puossono permettere.

mcm3

Mer, 03/01/2018 - 13:14

montenotte, mi permetta di dire che concordo sul fatto che a Roma i problemi non sono stati risolti, anzi... ma e' anche vero che, a differenza dei suoi predecessori sempre solo in balia dei vari poteri forti Romani, la Raggi ha bloccato la cementificazione di Roma ed ha detto NO alle Olimpiadi, lei capisce bene che, aver fatto questo, le ha messo contro tutti coloro che negli ultimi 50 anni hanno gestito Roma, causando solo continui sabotaggi e disfunzioni...questo deve essre ammesso e le deve essere riconsciuto

frabelli1

Mer, 03/01/2018 - 14:56

Sinceramente leggere anche qui la parola "la sindaca" mi irrita in un modo indescrivibile . Lo stravolgimento della nostra lingua, perché alcuni snob o sedicenti femministe, (rispetto le donne e contornato dalle donne) ma si contorcerebbe anche mia mamma se fosse in vita. Mettetelo almeno in un virgolettato, per favore, è vergognoso il solo leggerlo o sentirlo anche come barzelletta. Detto questo, perché mai per lei dovrebbero fare delle eccezioni? Sarà una prima cittadina, ma non per questo deve essere al di sopra di altri.

montenotte

Mer, 03/01/2018 - 15:23

mcm3, sulle Olimpiadi è stato un errore colossale per l'immagine della Capitale d'Italia e che, se assegnati, avrebbero portato enormi benefici economici e turistici. Che abbia bloccato la cementificazione, non essendo di Roma, concordo comunque con lei. Ma per la costruzione di nuove case popolari, gestita dal Comune e non dai privati, vista la penuria, forse, si poteva fare qualcosa........

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 03/01/2018 - 16:20

ma chissà come mai chiede le dimissioni agli altri.... per se stessa nooooooo eeehhhh????? :-) dovrebbe far pace con la destra :-)

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 03/01/2018 - 16:37

Bisogna riconoscere a Raggi un certo coraggio e dei meriti, per altro non considerati tali da molti, come quando ha bloccato la "cementificazione" (o tentato di farlo? ai posteri l'ardua sentenza) ed ha escluso Roma da una candidatura alle Olimpiadi, a cui la città é assolutamente "impreparata". Per altro, anche la sindaca, come altri prima di lei, oltre a dimostrarsi assolutamente non all'altezza di affrontare i gravissimi problemi della città, lurida ed inefficiente come non mai, ha mostrato una pallida tendenza a super pagare qualcuno di suo interesse. Comunque, di fatto non ha realizzato nulla e, se decidesse di dimettersi, sarebbe forse una nuova "liberazione". Così è se vi pare

ilbarzo

Mer, 03/01/2018 - 16:46

Questi grillino per fare tante regalie ,i soldi li trovano per strada oppure usano quelli degli Italiani?Pure Renzi nelle campagne elettorali regala mancette a destra e a manca pur di raccattare voti.Questi cialtroncelli,un cervello lo hanno, o lo prendono a noleggio?