"Non sono come Lupi". D'Alema passa nel torto pure quando ha ragione

Nel difendersi dalle insinuazioni cade nella solita superiorità morale della sinistra. E così la vigliaccata su di lui finisce in secondo piano

È stato sputtanato a sangue, anzi a vino, merda e libri, con un cocktail di intercettazioni micidiali fornito dalla ditta Woodcock. Nessuna indagine su di lui, ma citazioni perfette per annegarlo a testa in giù nel cabernet della sua cantina. Una vigliaccata, non si fa. A nessuno. E lo abbiamo scritto.

Come reagisce, Massimo D'Alema? È inutile, è più forte di lui: crede di essere il primo e unico essere superiore vittima di questo trattamento di immersione nella fossa dei coccodrilli. Siccome però vede che c'è un altro tizio arrivato lì poco fa tra le fauci degli alligatori, precipitato anche lui con al collo le intercettazioni senza essere indagato, che fa D'Alema? Come un Conte Ugolino lo morde sulla nuca. In prima pagina, Il Mattino di Napoli titola: «Io, offeso e indignato non sono come Lupi». È un messaggio destinato al popolo comunista, ma se possibile diretto anche a Zeus che poteva tirargli fulmini, inviargli come a Prometeo un'aquila a squarciargli il petto e a divorargli il fegato: però solo a lui. Cos'è questa confusione? Cosa ci fa lì, anche Maurizio Lupi? No, questo per D'Alema è insopportabile.

Persino quando ha ragione, Massimo D'Alema riesce ad aver torto, a manifestarsi per quella creatura umana sì, ma diversa, tipicamente figlia dell'educazione comunista, per cui lui, gettato a terra da mosse schifose dell'avversario, riesce a rivoltarsi e per prima cosa sputazza sui compagni di sventura.

È superiore moralmente anche nelle intercettazioni. Guai ad accomunarlo alla genia degli esseri che non sono stati introdotti da piccoli alla visione estatica di Palmiro Togliatti.

Nello specifico. Dove sta la differenza con Lupi? Abbiamo provato a scavare.

In effetti. La storia dei vini firmati D'Alema acquistati dalla cooperativa Concordia, nel numero di duemila bottiglie, sono cose normali, normalissime. Ad esempio. A Predappio si produce il vino del Duce, un sangiovese ovviamente nero, e i nostalgici lo acquistano non per le recensioni del Veronelli e del Gambero Rosso, ma poiché credono di rinvenirvi sentori residui di olio di ricino e di palmizi imperiali per la gloria dell'idea fascista. Immaginiamo accada la stessa cosa con le etichette di casa D'Alema: sono un segno di appartenenza, le Coop rosse si specchiano in quei riflessi e così i loro clienti, se mai avessero un dubbio, capiscono chi è il loro santo in Paradiso, e nella vigna. Ovvio. In fondo, anche se con finali diversi, sono entrambi, Benito e Massimo, ex primi ministri. Siamo assolutamente certi che per decidere la commessa (i prezzi per i privati, comprensivi di Iva, partono dalle 9,50 euro del Cabernet Franc Sfide alle 17,50 del Nerosè) abbiano nominato una commissione di enologi che hanno assaggiato alla cieca trenta diverse bottiglie di rosso, scegliendo il migliore. O no? Così per i cinquecento libri prodotti coi grappoli ubertosi cresciuti nella testa del medesimo D'Alema, Non solo euro . Anche lì ordinati si suppone previa consultazione di una severa e imparziale giuria della Fondazione Gramsci. O no? Ciascuno ha le sue idee.

Ma perché caro D'Alema ci tieni così tanto a stabilire le distanze da Lupi, implicitamente dandogli del disonesto? Sostieni di essere un «pensionato», mentre Lupi era un ministro, dunque è diverso, molto diverso.

Le intercettazioni fanno presente tuttavia che in realtà D'Alema vi è rappresentato come un pensionato piuttosto vispo e in carriera. Siamo costretti alla citazione da D'Alema, se no come si fa il paragone? «Bisogna investire negli Italianieuropei dove D'Alema sta per diventare commissario europeo... D'Alema mette le mani nella merda come ha già fatto con noi e ci ha dato delle cose». Insomma: comprano per imbonirsi uno molto bravo a interessarsi delle cose, e che presto diventerà super-ministro. E com'è nato l'acquisto della partita di vini dalemiani? Stralcio di verbale d'interrogatorio dell'acquirente: «Posso rappresentarvi che fu D'Alema in persona in occasione di un incontro casuale, a proporre l'acquisto dei suoi vini». Si noti poi il particolare fornito dal compratore per conto della Coop Concordia: i vini sono dell'«azienda della moglie di D'Alema».

Secondo noi ha ragione D'Alema. Non è come Lupi. Lupi è meglio.

Commenti

Duka

Mer, 01/04/2015 - 08:26

Smettila di fare il buffone che hai vissuto 30anni in lussuoso appartamento INPS ad affitto simbolico. E la tenuta da dove arriva ed il veliero con tanto di equipaggio sono piovuti dal cielo? Ma va la vivi tranquillo ma risparmiaci le scemenze-

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 01/04/2015 - 08:28

non solo Lupi è migliore ma intellettualmente superiore al cavernicolo COMUNISTA

pesciazzone

Mer, 01/04/2015 - 08:34

articolo firmato da Renato Farina, meglio noto come "Betulla".......quindi destituito di ogni fondamento oppure utile alle spie americane. Bravi voi che lo fate ancora lavorare!

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 01/04/2015 - 08:37

È proprio vero, che quando un CANE si sente in pericolo, NORDE PURE IL SUO CONSIMILE!!! solamente, che questo individuo, non è della famiglia dei cani,( i cani sono amici dell`uomo), questa sottospecie di individuo, è peggio delle zecche !!! UNO TRA I PIÙ GRANDI PARASSITI CHE ABBIAMO IN ITALIA!!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 01/04/2015 - 08:46

Ha ragione, al suo confronto Lupi è una vergine.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Mer, 01/04/2015 - 08:47

Vuoi mettere? Lupi non può contare su un magistrato, poi sindaco, che archivia le ruberie della missione arcobaleno. Lupi non può contare sui capitani coraggiosi. Lupi non ha amici del cuore nella banca 121. A Lupi non lo deve far sognare nessuno sull'acquisto di una banca. Lupi non ha soci con cui condividere un super veliero. Lupi disse di avere un mutuo oneroso, mica l'affitto agevolato. Ha ragione D'Alema lui non mica come Lupi. Forse l'unica somiglianza la si può trovare ne settore abbigliament.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 01/04/2015 - 08:47

Grande de luca sul vino di dalema: "una zozzeria"

gioch

Mer, 01/04/2015 - 08:51

Ma è sempre lo stesso D'Alema della vicenda "Arcobaleno"?dell'affitto agevolato?delle scarpe proletarie da 1000 euro al paio?dell'ulivo da 15000 euro?di Hycarus 1 e 2 in leasing per portare a spasso i disoccupati? Non è Lupi! Al plurale.

elio2

Mer, 01/04/2015 - 08:52

Il compagno D'Alema sa bene come trattare il popolo comunista, che proprio per questo non si può definire intelligente e largamente se ne approfitta. D'altronde la nomenclatura comunista da sempre si ritene superiore a chiunque, loro sono loro e tutti gli altri, compreso chi li vota, non sono un cxxxo.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/04/2015 - 09:08

Concordo con il Sig. Farina, molto meglio Lupi, almeno ha sistemato il figlio ed avrà una migliore cognizione del tempo con il Rolex da 10.000€. D'Alema fai ridere!!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/04/2015 - 09:09

Concordo con il Sig. Farina, molto meglio Lupi, almeno ha sistemato il figlio ed avrà una migliore cognizione del tempo con il Rolex da 10.000€. D'Alema fai ridere!!!!

Guido_

Mer, 01/04/2015 - 09:11

La differenza è che la sinistra caccia immediatamente i corrotti, come nel caso del sindaco di Ischia, mentre la destra gli difende fino alla fine o addirittura gli "promuove", come è successo ad esempio nel caso di Formigoni.

pastello

Mer, 01/04/2015 - 09:16

Insomma si può sapere di chi è questa azienda? Da chi e quanto è stata pagata? La moglie di d'alema è ricca di famiglia?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 01/04/2015 - 09:18

D'ALEMA E' STATO, E' E SARA' SEMPRE UN COMUNISTA SCHIFOSO, ARROGANTE E PRESUNTUOSO.

Ermocrate

Mer, 01/04/2015 - 09:20

Unica superiorità di questo individuo è aver scelto il PC che ha sempre permesso, in nome di una ideologia, a questi lestofanti di agire indisturbati osannandoli. ( opinione personale caro baffino )

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 01/04/2015 - 09:28

che soddisfazione...ah sì che soddisfazione !! ...vedere la gioiosa (mica tanto) macchina da guerra della Magistratura (e dei media) stritolare anche i guru della Sinistra....specie di quelli come D'Alema che si proclamano garanti e garantiti dal Partito che fu di Berlinguer e degli epigoni duri e puri. Quando verranno alla luce coperture e mandanti delle stragi e degli omicidi dal dopoguerra fino al '68 e oltre? quando si incolpavano sempre e solo quelli di Destra? Quando si farà piena luce sui "santi e i "padri nobili" (alla Pertini ,tanto per capirci) che si macchiarono di nefandezze ancora sepolte negli archivi dell PCUS? Il momento è propizio , ora che gli attuali ex comunisti hanno abiurato il patto di fedeltà agli ideali dell' Internazionale Socialista svendendo sull' altare dell' Europeismo Finanziario, filotedesco e filo-USA, la lotta per i diritti delle classi deboli.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 01/04/2015 - 09:32

E' solo un emerito spudorato !

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 01/04/2015 - 09:34

Baffino D'Alema conferma di essere non solo quel miserabile Comunista ed arrogante che è sempre stato, ma anche un "omminicchio" senza un briciolo di dignità. Qualcuno glielo spieghi che ricevere quattrini da una COOP ROSSA, vendendole migliaia di bottiglie del suo Vino e centinaia di copie del suo Libro, equivale ad incassare una Tangente, o, se preferisce, una Mazzetta. Qualcuno spieghi anche a questo superiore e miserabile arrogante che la Coop Concordia non è una “Bottega” di Vini ed Oli e men che meno una “Cartolibreria” e che quindi i Suoi “Prodotti” sono stati acquistati soltanto per fare un FAVORE a Vossia, così come è uso fare dai Picciotti nei confronti del Mammasantissima di riferimento. Capito mi hai?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 01/04/2015 - 09:38

bravo Farina ottimo identikit del "nostro". Ma io lo dissi a suo tempo....che un compagno non si può permettere una "barca" da un milione di euro come fosse un industrialotto brianzolo qualsiasi. Con che faccia vai poi da Landini e Camusso a raccontare che non sono loro i rappresentanti della classe operaia, che si può restare comunisti ...ma col portafoglio a destra.

GUGLIELMO.DONATONE

Mer, 01/04/2015 - 09:39

Perché non va in Bosnia a reclamizzare il suo vino e i suoi libri? 10 bottiglie, un libro in omaggio: un binomio di porcherie!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 01/04/2015 - 09:40

«Bisogna investire negli Italianieuropei dove D'Alema sta per diventare commissario europeo... D'Alema mette le mani nella mxxxa come ha già fatto con noi e ci ha dato delle cose». Visto che nella MxxxA D'Alema ci ha messo le mani, perchè meravigliarsi se ora ci è cascato addirittura dentro?

roberto bruni

Mer, 01/04/2015 - 09:41

Articolo Bellissimo, io avrei pero' usato in luogo di "educazione comunista" il termine molto piu' corretto di " prepotenza comunista". Non dimentichiamoci questo "signore" cosa faceva e come si comportava negli anni 70. Roba da fare impallidire uno come Mario Capanne, e ho detto tutto. Questo, ricordiamocelo, perche' lui e' ed era figlio di tanto padre. Aveva gia' tutti, ma proprio tutti i santi in paradiso già a 18 anni.

onurb

Mer, 01/04/2015 - 09:42

D'Alema è stato nominato in qualche intercettazione e si lamenta perché queste sono state date alla stampa. Comprendo la sua incazzatura, ma in altre circostanze, quando le intercettazioni riguardavano altri politici e non avevano rilevanza penale ma servivano solo a sputtanare le persone, non ha mai manifestato il suo disappunto. In ogni caso può stare sereno: noi gli crediamo, come quando disse che il PD fa solo politica. D'altronde cosa vuoi che sia un'esclamazione di gioia: e vai, facci sognare.

SCHIZZO

Mer, 01/04/2015 - 09:44

Ho saputo che il figlio di Lupi ha restituito il Rolex, perché va dicendo che e ritornata "l'ora legale"!

Gianca59

Mer, 01/04/2015 - 10:00

Non è ne meglio ne peggio, sono della stessa pasta. Di uno si è Saputo, dell' altro non si saprà mai cosa c' è dietro le mani nella mXXXX. La proposta dell' acquisto dei suoi vini è un marketing da 4 soldi che dalevino ha fatto sfruttando la sua posizione.

ugsirio

Mer, 01/04/2015 - 10:00

La sinistra caccia solo la punta dell'iceberg che qualche magistrato sfuggito all'integrazione nel sistema ha portato allo scoperto e lo fa soltanto sotto la spinta della gogna mediatica che purtroppo qualche volta non riesce ancora a evitare. Diamo tempo al tempo l'ingranaggio è in via di perfezionamento e fra non molto questi indecenti disallineati verranno cooptati. Siamo sulla buona strada per far rivivere la DDR e la Stasi.

unz

Mer, 01/04/2015 - 10:02

pisciazzone bene la delegittimazione di Farina se ti fa piacere. ma riesci a confutare il contenuto dell'articolo? Poi abbi pazienza, siamo in Italia dove fanno scrivere anche Capanna, De Luca e persino Sofri.

zillian

Mer, 01/04/2015 - 10:04

Come politico fa venire il voltastomaco...per la sua proterva ipocrisia...

unz

Mer, 01/04/2015 - 10:06

Guido_ la sinistra non caccia tutti. Non De Luca e soprattutto ad essa non si applica il teorema: non poteva non sapere.

geronimo1

Mer, 01/04/2015 - 10:06

La superiorita' morale l' aveva inventata Berlinguer, quando nel 1989 l' allora PCI era al 33% (il più grosso partito comunista del mondo dopo Cina e URSS)...!! Pur con il 33%, il fine politico si era reso conto che la DC e i complici del PSI gli sbarravano la strada!!! Allora per tener buone le masse frustrate (allora ancora con operai e masse di proletariato che si erano illuse di affrancarsi da tale status) aveva avuto il colpo di GENIO: "D' accordo, non riusciamo ad andare al potere (ci sono riusciti 30 anni dopo..n.d.r.!!!) ma siamo in ogni caso "diversi", onesti e puri come nessun altro!!!!! Ora, che questo concetto giusto in un contesto e per un certo scopo, venga usato da Baffetto, mi fa sorridere oltremodo!!!!!!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 01/04/2015 - 10:11

SCHIZZO@ bravo!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 01/04/2015 - 10:27

#SCHIZZOMITO

abacon

Mer, 01/04/2015 - 10:30

Certo che leggere un libro di D'alema è come andare al cinema a vedere un film di Veltroni. Fanno cagare!

Emiliotoscana

Mer, 01/04/2015 - 10:30

Caro baffino sei il peggio della storia e non hai visto le sbarre perchè chi indagava e indaga tuttora non vede dall'occhio sinistro. Il presunto socio(?)della barca e venditore assicurazioni Ina ha fatto migliaia e migliaia di polizze con tutte le scuole finanza,polizia ecc. Da chi era raccomandato?. Certo il vino di baffino è eccezzionale va alla grande nei corridoi dell'amici sponsor. D'Alema non è Lupi,nooo è un branco di lupi che da 50 anni ha lavorato con trasparenza. RICORDARE TELECOM SERBIA.

elio2

Mer, 01/04/2015 - 10:31

Compagno Guido_ non lo vedo molto di destra il Formigoni, visto che è al governo con la sinistra. Poi non mi pare che de luca, il vendolino, penati e tutti i compagni beccati con le mani nella marmellata, fino a metà 2011 erano solo 204, tutti prescritti, siano stati cacciati. La sinistra preferisce non perdete tempo in processi, e usare i compagni di soccorso rosso per portarli ad una tranquilla prescrizione, come è giusto sia per dei compagni con in tasca la tessera giusta che si ritengono essere innocenti a prescindere.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 01/04/2015 - 10:35

Vino e fondazione, un ingegnoso modus operandi per camuffare versamenti a suo favore. Stavolta gli è andata male, il furbetto dovrà escogitare un nuovo sistema per futuri versamenti illeciti. Ad esempio si era rivelato come un esperto nel tirare giù governi ( Prodi ) che gli erano d'intralcio. Vediamo se ci riesce anche con Renzi.

apostata

Mer, 01/04/2015 - 10:40

Uomo di governo che diventa imprenditore fa storcere il naso. Ci fu chi segnalò la crescita smisurata del suo patrimonio. Indimenticabili episodi rivelatori del carattere furono la pacchiana ostentazione dell’azienda, della barca, delle scarpe. Memorabile la crisi di nervi che gli creò sallusti per la casa in affitto. L’accusa a renzi di arroganza è, per il pulpito, quanto di più incredibile si possa sentire. Le debolezze, la smisurata superbia, i tic avrebbero consigliato l’impedimento, come andava fatto col pilota.

scimmietta

Mer, 01/04/2015 - 10:42

X SCHIZZO: "Ho saputo che il figlio di Lupi ha restituito" ... e dalema ha restituito il cabinato a vela, ... visto che è cambiato il vento ..

scimmietta

Mer, 01/04/2015 - 10:43

... chi di spada ferisce, di spada perisce ...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 01/04/2015 - 10:52

la sinistra è cosi patetica che si contraddice da sola! ma è anche patetica se consideriamo che i 20 milioni di elettori che votano la sinistra si chiamano ERSOLA, LUIGITIPISCIO, ATLANTICO, TOTONNO58, GZORZI, ANDREA SEGAIOLO, 82MASSO, PINUX3, ed altri che non ho citato :-)

giovauriem

Mer, 01/04/2015 - 10:53

il comunismo nasce con l'inferiorità morale e materiale oltre che politica, siete sempre e solo stati degli infami, iniziando dall'ideologo marx ,passando per lenin (grande amatore di uomini poveri che trascorreva le vacanze a capri e oppressore di masse da sterminare) stalin (peggiore e più feroce dei gerarchi nazisti in materia di genocidi) , gramsci(ideologo comunista de noantri) , togliatti (noto assassino di connazionali)che fece eleggere la sua velina personale nilde iotti in parlamento, berlinguer(tanto onesto e superiore morale da imbucare tutta la sua famiglia in posti pubblici di potere e molto ben retribuiti) cosa dire di d'alema ? un piccolo uomo (!?) che crede di essere uno statista illuminato mentre è solo una mezza calzetta , morale ,che si fa pescare in decine di imbrogli(alcuni da pezzente come quello per la casa popolare in centro a quattro lire al mese)e sempre graziato dalla magistratura amica.

VittorioMar

Mer, 01/04/2015 - 10:55

In questo momento è uno dei pochi che può parlare!La sua provenienza dalla scuola del PCI e dalla conoscenza di Governo e Sottogoverno gli permette questa possibilità.Ha il neo di aver fatto il Primo Ministro senza l'investitura popolare,credo che avrebbe vinto alla grande,altro che Renzi!

magnum357

Mer, 01/04/2015 - 10:58

D'Alema chi ? Non ha mai lavorato costui, è sempre stato a carico dei contribuenti italiani; ha vissuto in affitto pagando una miseria ma si portava a casa laute prebende parlamentari !!! Non mi interessa del suo "veliero" o di come abbia più o meno intrallazzato, ma almeno stia zitto perchè moralmente ed eticamente è pari alla nullità !!!!!

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 01/04/2015 - 11:00

D'Alema, invischiato in tutte le porcate rosse d'Italia, un giorno si presenterà a San Pietro. E lì, tronfio nella sua spocchia altezzosa, dirà, con atteggiamento sprezzante: io non sono un peccatore come te! Dammi il posto di Dio!

Gianca59

Mer, 01/04/2015 - 11:12

Per me D' Alema può ritirarsi a potare vigne e zappare la terra, però riporto la sua risposta perchè Farina, come tutti I giornalisti di parte, la tira dalla sua parte: «Premessa la mia totale solidarietà nei suoi confronti, credo che ci sia un po’ di differenza tra l’avere la responsabilità di un ministero e contemporaneamente rapporti con chi ottiene appalti e commesse, lavorando proprio con quel ministero, e chi, senza incarichi istituzionali, continua a fare politica da privato cittadino».

pbartolini

Mer, 01/04/2015 - 11:23

e poi si vantava di aver partecipato al movimento 68ottino!il rivoluzionario!.............. direbbe il grande Toto': ma mi faccia il piacere!!!

Gioortu

Mer, 01/04/2015 - 11:25

D'Alema sbaglia,avrebbe dovuto dire :"Lupi non è come me".

scimmietta

Mer, 01/04/2015 - 11:27

X VittorioMar: "... è uno dei pochi che può parlare..." Ma va?. Invece proprio lui dovrebbe stare zitto, vista il suo dna "superiore" di Komunista sconfitto dalla storia e dal suo stesso "materialismo storico". P.S. Quando ha cercato la legittimazione popolare, sicuramente voi komunisti lo avete rimosso, è stato letteralmente cacciato a pedate ...

Gioortu

Mer, 01/04/2015 - 11:30

PESCIAZZONE",prima di sparare minchiate vatti a consultare l'archivio Mitrokin,vedrai che Farina farebbe la figura non di una "betulla" ma di un ramoscello di ulivo.

Paul58

Mer, 01/04/2015 - 11:32

cone sempre il baffino malefico si inalbera con la solita supponenza quando non si parla di lui come l'ometto immacolato. personaggio odioso,maleducato,presuntuoso,arrogante,velenoso e sopratutto con il tipico tono del vetero comunista. da impallinare lui,il suo vino,la sua barca,i suoi inutili libretti e la sua casetta a tariffa agevolata.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 01/04/2015 - 11:36

Massimo d,alema, dice che lui non é come Maurizio Lupi?, no lui é peggio di Lupi, Lupi non ha rubato i 100 Miliardi di vecchie lire della Missione Arcobaleno, per comprarsi l,Icarus una Barca milionaria che Costa solo d,ormeggio 76,000 euro all,anno (fonte Rai)é 3 marinai a tempo pieno,come Lupi non abita a Roma in un appartamento di 200 mq del;INPS per 200 euro al Mese, é la sua Fattoria é il prodotto della sua ruberia dei 100 Miliardi rubati é non della sua Famiglia, é se in Italia ci sarebe una Giustizia equa i Giudici dovrebbero domandare a lui dove ha preso i soldi per comprare una Fattoria di 300 Ettari in UMBRIA?, lui non é come Lupi? Lupi al suo confronto é un galantuomo, mentre lui é uno che é arrivato da Bari a Roma con le pezze in cxxo, é oggi e un Milionario!.

claudio faleri

Mer, 01/04/2015 - 11:44

lurido bastardo schifoso, dovrebbe finire nella mxxxa, peggio della malavita

tormalinaner

Mer, 01/04/2015 - 11:57

Dopo tangentopoli le mazzette sono diventate più furbe. Mettiamo che io ti faccio un favore e produco vino o quant'altro tu per ricambiare mi compri il mio vino e magari dentro metto dell'acqua oppure addirittura non le consegno. Naturalmente questo sistema si può replicare con qualsiasi altro bene o servizio reso dalla cooperativa. Il sistema perfetto delle cooperative PD, girano i soldi sporchi in maniera legale e la magistratura sta benevolmente a guardare.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 01/04/2015 - 12:11

Saccente, presuntuoso e buffone.

adlitheman

Mer, 01/04/2015 - 12:13

cavolo, per essere ancora nominato questo buffonx non sa più che fare. ti do' un consiglio compagno: inizia a lavorare, almeno ti passa la giornata.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 01/04/2015 - 12:14

Più che vino produce aceto.Se poi ci vuol raccontare della crociera con partenza dal porto di Bari destinazione il Lazio,con annessa scorta della guardia di finanza ed ospite che ha poi accusato Berlusconi del caso escort....

squalotigre

Mer, 01/04/2015 - 12:15

pesciazzone- Renato Farina o Betulla (forse) faceva la spia per conto dei nostri alleati, D'Alema invece, ed insieme a lui gli esponenti del PCI, complottavano contro lo stato italiano per conto dell'Urss, che mandava i carriarmati a Praga (naturalmente per ripristinare la democrazia in quel paese) ed in Ungheria, con l'approvazione di re Giorgio 1° Napolitano. D'Alema che si dice stizzito per la pubblicazione delle intercettazioni che lo riguardano, nel 2010 quando Berlusconi voleva porre un argine ad esse, diceva che il provvedimento andava contro la democrazia e la libera stampa. Ma per favore, vada a nascondersi lei e lui.

claudio faleri

Mer, 01/04/2015 - 12:16

magnum357.......batto le mani...è un grande parassita, bisognerebbe sputargli in faccia, il disprezzo che i sudditi provano per questo pezzo di m.........a

Atlantico

Mer, 01/04/2015 - 12:18

E' ovvio che un pensionato senza cariche parlamentari nè istituzionali ( come è oggi D'Alema ) è cosa ben diversa da un parlamentare e ministro in carica ( come Lupi ). Chi non se ne è accorto è tonto. E qui non mancano, parrebbe.

agosvac

Mer, 01/04/2015 - 12:26

Questa volta d'alema ha ragione: lui non è certamente come Lupi, è molto ma molto peggio di Lupi!!!!!

Libertà75

Mer, 01/04/2015 - 12:26

Lupi è un signore, D'alema non è nulla... la statura morale è evidente nella fattispecie. Vorrei conoscere qualcuno di sinistra che non si vergogni dell'esternazione di D'Alema... pure Einstein aveva dimostrato che la stupidità umana è senza limiti.

compitese

Mer, 01/04/2015 - 12:36

D'Alema è un tangentaro a sua insaputa!

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 01/04/2015 - 12:56

Mi piacerebbe sapere quanto gli é venuto in tasca dalle sue iniziative guerrafondaie personali in Kosovo, quando unilateralmente inviò i caccia che uccisero, e non solo militari. O quanto la storia di Telekom Serbia abbia influito sui suoi investimenti in barche o in poderi....Poveretto, non è come Lupi: lui era costretto ad essere ospitato dall'INPS a prezzo di favore. Che disonore!!!!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 01/04/2015 - 12:59

D'Alema ha campato la vita facendo il Comunista : che magnifica ,facile professione ! Si assume anche una imagine da "buono che lavora per il bene del popolo" e guadagna una superiorità morale.Però oggi cala la maschera . La barca che usava non era sua (come Briatore), poi la vendita della barca e l'acquisto della tenuta,ora i suoi prodotti alla COOP dove entrare è molto difficile per I comuni mortali. Nulla che meriti l'attenzione della Magistratura ,ma vacilla la superiorità morale presunta e ostentata con bella continuità.D'Alema è esattamente come gli altri pensa prima di tutto a se stesso e alle "sue cose".

canaletto

Mer, 01/04/2015 - 12:59

NO. DI FATTI, SEI PEGGIO DI LUI E DI TUTTI, SEI COME IL PREZZEMOLO DAPPERTUTTO DOVE C'E' CORRUZIONE MA NESSUNO TI CHIAMA PERCHE' SEI UN KAPO COMUNISTA E DEVI ESSERE INTOCCABILE

Agostinob

Mer, 01/04/2015 - 13:06

D'Alema oggi si scaglia contro i giudici ma è lo stesso D'Alema che ai tempi di Berlusconi andava in televisione a dire che i giudici fanno il loro lavoro, che bisogna aver fiducia nella giustizia e che non si devono fare pressioni per cercare di intimorire coloro che fanno il loro dovere. Questo è l'uomo; di sinistra; comunista.

SCHIZZO

Mer, 01/04/2015 - 13:06

@pasquale.esposito- 11:36 . Pasquale come al solito sei sempre poco informato, o al massimo delirii nei commenti. la Barca è da quel di che è stata venduta, a favore della vigna (300 ettari praticamente affermi che si è comprato tutta l'Umbria ove è ubicata!) Poi per ieri ti confermo che l'hotel Quisisana esiste, anche a Ischia. Per quanto riguarda la tua richiesta per sapere a quale paese era il sindaco, arrestato, di (Ischia) tu da buon cafone non sai che oltre ai paesi da te citati esiste anche il paese Ischia! Im-becille

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 01/04/2015 - 13:10

baffo di ghisa l'arrogante.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 01/04/2015 - 13:17

Atlantico lei dimentica che D'Alema è un personaggio pubblico,ex (?) parlamente,ex tante commissioni con segreto di ufficio se non di stato.Ogni dichiarazione di questi personaggi ex presidenti della repubblica,del consiglio dei ministri,commissioni parlamentari e fondazioni riconducibili a partiti;le dichiarazioni ed i comportamenti di questi ex di qualcosa hanno valenza politica.Vale per Berlusconi,vale per D'Alema,Renzi ect. Chi non comprende questo (lei?) è in malafede,al di là delle proprie personali idee politiche.

squalotigre

Mer, 01/04/2015 - 14:07

Atlantico- D'Alema è un pensionato, quindi non si spiega come mai una Coop foraggia un pensionato attraverso la sua fondazione, comprandone i libri ed il vino. Le cooperative come infatti sa bene lei, che non è tonto, hanno nel loro statuto quello di fornire soldi ai pensionati, di comprarne i prodotti agricoli e di omaggiare i suoi cooperanti con il libri scritti da coloro che vanno in pensione. Ed inoltre forse si tratta di un'omonimia, il D'Alema che si rivolge al CSM, all'AMN ed anche all'FBI perchè è stata pubblicata una sua intercettazione, non è lo stesso che proclamava che i magistrati facevano il loro dovere nel divulgare ad esempio il nome di Noemi, non indagata e tacciata di essere una escort.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 01/04/2015 - 14:41

ben peggio

Libertà75

Mer, 01/04/2015 - 15:07

@atlantico, certo ha ragione, non mancano, infatti basta leggerla!

peter46

Mer, 01/04/2015 - 15:52

Domani,finita la festa di oggi arriveranno i libri di Tremonti.Oggi la 'consegna' era,anche per la 'quantità',solo per D'Alema:ad ognuno la 'primaria' importanza....e poi,ma di 'striscio' però,la consulenza dell'ex on.pdl Vessa.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 01/04/2015 - 19:30

elio2 dici cose sacrosante...ma forse la storia "fa una curva" non prevista dai sinistrati e....se ci casca D'Alema che è il più furbo....figurarsi gli altri della levatura Veltroni Prodi e affini. A onor del vero bisogna riconoscer che non tutta la Magistratura è "democratica" (per fortuna!) e sa essere di riferimento per chi non sa più a che santo votarsi dopo i voltafaccia e i tradimenti nei partiti e dopo la delusione cocente dei vari Grillo, i forconi ecc. A leggere tra le righe mi pare di vedere prossima la fine anche di Renzi che finora ha saputo galleggiare nella m***a col salvagente gonfiato di parole.

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Mer, 01/04/2015 - 22:43

un bulletto arrogante.