NOVARTIS SPOSA GOOGLEVia all'intesa per le lenti a contatto curative

Le lenti a contatto «smart», dotate di microchip e sensori, non sono più un progetto stravagante fra quelli allo studio da parte di Google X, il laboratorio di ricerca di Big G. Grazie all'accordo con la multinazionale Novartis i dispositivi, in grado per esempio di monitorare la glicemia per i pazienti diabetici, dovrebbero diventare realtà al massimo entro cinque anni. Secondo l'accordo Google X, il laboratorio di ricerca dell'azienda californiana, e Alcon, la divisione occhi di Novartis, collaboreranno per sviluppare le lenti intelligenti grazie a una serie di sensori e microchip.