Obama: agiremo contro gli hacker di Putin

«Reagan si rivolterebbe nella tomba nel vedere i repubblicani». I cinesi rubano un drone Usa

Washington Dopo che la Cia ha stabilito che la Russia è intervenuta nelle elezioni americane per influenzarne il risultato, anche l'Fbi ha reso noto di essere giunta alle stesse conclusioni. Un rapporto conclusivo delle agenzie d'intelligence sarà consegnato a Barack Obama prima dell'insediamento alla Casa Bianca di Donald Trump il 20 gennaio. Lo ha confermato lo stesso presidente americano che nell'ultima conferenza stampa dell'anno ha rivelato di aver intimato già a settembre a l'omologo russo Vladimir Putin «di smetterla» con le intromissioni nel processo elettorale quando «i russi si sono resi responsabili di violazioni» dei dati del partito democratico. Secondo il presidente Usa dopo il colloquio gli attacchi sono diminuiti. Obama ha poi promesso di agire contro le interferenze. «Non c'è dubbio sul fatto che nel caso qualsiasi governo straniero tenti di colpire l'integrità delle nostre elezioni, dobbiamo agire. E lo faremo, nel tempo e nel posto che sceglieremo. Una parte di ciò potrebbe essere esplicita e resa pubblica, una parte potrebbe non esserlo», ha aggiunto. «Ronald Reagan», ha detto anche Obama «si starà rivoltando nella tomba nel sapere che oltre un terzo dei repubblicani approvano Putin, ex capo del Kgb».

Quanto al massacro di civili in Siria il presidente Usa ha espresso la sua amarezza: «mi sento responsabile, per la posizione che occupo. Non posso certo dire che abbiamo avuto successo, ma continuo a credere che abbiamo fatto quello che realisticamente era possibile». Assad e i suoi alleati, la Russia e l'Iran, hanno invece «le mani insanguinate» per la strage di Aleppo. «Il regime e i suoi alleati russi e iraniani stanno cercando di mistificare la realtà ma il mondo non si farà incantare. Il mondo ricorderà». Cresce intanto la tensione con la Cina. Nel Mar Cinese Meridionale, in acque internazionali, una nave da guerra di Pechino ha trafugato un drone sottomarino trainato da una nave militare Usa. Washington ne ha chiesto l'immediata restituzione.

Commenti

oracle

Sab, 17/12/2016 - 17:59

Ieri mi sono arrabbiato con Puntin...gli ho detto di non suonare il mio citofono in notte fonda..we gli ho messo paura☺