Ora Boldrini condanna le donne: "Chi non alza la voce è complice"

La presidente della Camera, Laura Boldrini, interviene sul femminicidio e sui diritti delle donne: "È compito delle donne combattere, chi non alza la voce è complice"

Femminicidio, festa delle donne, bandiere a mezz'asta. Laura Boldrini interviene alla vigilia della festa delle donne, in una intervista alla Stampa. Dopo aver spiegato i motivi della scelta di mettere le bandiere a mezz'asta per le vittime del femminicidio, la presidente della Camera si è soffermata sul tema dei diritti delle donne. E ha lanciato una accusa pesante alle donne che non "combattono" come vorrebbe lei. "È colpa anche delle donne se non si fanno rispettare. Negli uffici spesso la donna sta zitta perché inconsciamente è come se si sentisse già baciata dalla fortuna. C’è una generale carenza di autostima. Eppure quando c’è una selezione le donne arrivano spesso prime, si laureano con i voti più alti. Ma a volte non si fanno rispettare".

Su chi la critica di aver parlato di femminicidio dimenticando gli orfani di questo crimine, abbandonati dallo Stato, risponde: "Anche per dimostrare loro vicinanza domani abbasserò la bandiera. Bisogna prenderli in seria considerazione. Lo Stato li deve ascoltare, il legislatore deve fare qualcosa. Sono pronta a riceverli. Ma sul femminicidio non siamo all’anno zero. Il Parlamento ha approvato la nuova legge con pene più severe, stanziando fondi per i centri antiviolenza". Poi aggiunge: "Le bandiere a mezz'asta sono un simbolo. Siccome da anni stiamo assistendo a una strage di donne è giusto che il lutto sia collettivo".

Ma la colpa delle differenze tra donne e uomini sarebbe, secondo la Boldrini, anche quelle donne che non vestono i panni delle suffragette. "Sulla carta abbiamo ottenuto tanti diritti - dice la Boldrini - ma la sfida è vederli tradotti nella realtà. E aiutare i tre quarti delle donne del mondo che ne sono ancora escluse. Essere suffragette oggi significa questo: mettere in pratica i diritti nel nostro paese e accompagnare nelle loro lotte quelle donne che ancora non possono lavorare, votare, studiare, in alcuni paesi nemmeno guidare un’automobile. Sono comunque le donne a doversi battere senza delegare ad altri. E quelle che non lo fanno si rendono complici, con la scusa del quieto vivere". Lei non lo fece, racconta. Da piccola si rifiutò a soli 7 anni di sparecchiare la tavole. La sua prima rivolta femminista.

La sfida più alta è quella del linguaggio. Finché non useremo parole al femminile per dire avvocato, presidente e ministro, lei non si arrenderà. Una grande battaglia per il femminsmo.

Commenti
Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Lun, 07/03/2016 - 10:21

E come'è che Lady Disgrazia parla adesso?

roseg

Lun, 07/03/2016 - 10:28

La ministra...POCHE IDEE MA MOLTO CONFUSE.

milope.47

Lun, 07/03/2016 - 10:33

E' per questo che Vendola alza la voce ?.

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 07/03/2016 - 10:43

Ha dato inizio ai festeggiamenti.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 07/03/2016 - 10:47

me la vedo già in...burqua!!

MEFEL68

Lun, 07/03/2016 - 10:52

La s'ignora Laura è la contraddizione fatta persona. Una volta punta e pretende la netta distinzione fra uomo e donna. In quanto donna vuole essere chiamata "Presidenta", vuole che la legge consideri il "femminicidio" e vuole la bandiera a mezz'asta in memoria delle donne vittime. Un 'altra volta sposa la teoria gender che non vuol sentire distinzione fra i sessi al punto di non dovere dire nè padre nè madre. Cosa significa femminicidio? Chi uccide una donna uccide una persona e deve marcire in carcere. Punto e basta. La condanna deve punire e spaventare. Aripunto e aribasta. Con la mentalità boldrinea, si arriverebbe che uccidere un maschio è meno grave che uccidere una femmina. Allora dovremo prevedere il reato di "uominicidio" e mettere le bandiere a mezz'asta? In quanto Presidente/a della Camera si adoperi affinchè la legge colpisca veramente i delinquenti. Altro punto e altro basta.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 07/03/2016 - 11:14

Complice per complice:a me pare che questo "elemento" sia "complice" della invasione di massa di fanatici terroristi e islamici fancazzisti,pertanto è dovere di noi cittadini,per usare le sue parole, GRIDARGLIELO IN FACCIA A GRAN VOCE magari con l'aggiunta di coloriti aggettivi.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 07/03/2016 - 11:15

.....un dato riferito al 2014---dato un pò vecchio e per questo studiato a fondo e cristallizzato---dicevo nel 2014 sono state uccise in ITALIA 152 donne--- 117 delle quali(quindi quasi l'80%) uccise in ambito familiare---quali commenti possiamo fare: VIVA IL FAMILY DAY------- prosit

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 07/03/2016 - 11:20

Un paio di "femminici" alla settimana, più o meno questa è la media. Incredibile, impensabile, eppure è vero. Non vedo come tale "fenomeno" possa essere frenato, ma certamente la soluzione non potrebbe essere quella di puntare alla parità fra "omicidi" e "femminicidi", in quanto fra i maschi i morti ammazzati sono il 60% del totale complessivo. Quanto alla situazione nel mondo, non dipende da noi e nulla possiamo fare, purtroppo. Di certo le donne del resto del mondo, cominciando dall'Islam dove sono più numerose, troverebbero e trovano nel bel paese, malgrado i risentimenti di Boldrini, condizioni di vita migliori e questo già può essere un elemento di soddisfazione. Boldrini, che è certamente colta, sa benissimo che la condizione della donna nella storia è sempre stata di inferiorità e dovrebbe essere lieta di constatare che ciò sta radicalmente cambiando, almeno nel mondo cristiano moderno.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 07/03/2016 - 11:20

Forse dovresti essere la prima a stare zitta!!

giulio29

Lun, 07/03/2016 - 11:46

allora anche le parole al femminile devono essere portate al maschile : d'ora in poi su quark non sentiremo più dire "il maschio della cicala" ma "il cicalo". Questo si quello che ci serve !!!

manolito

Lun, 07/03/2016 - 11:56

LEI INVECE DEVE STARE SEMPRE ZITTA E SPARIRE DALL ITALIA

ziobeppe1951

Lun, 07/03/2016 - 12:35

Elkid...nel 2014 in Italia sono state uccise 152 donne...117 in ambito familiare...le donne in Italia sono 30.688.237...In fatto di femminicidio, l'Italia è al 34esimo posto su 40 (in Europa) quindi VIVA IL FAMILY DAY....hasta siempre comandante

Lapecheronza

Lun, 07/03/2016 - 12:36

Però lei quando si sposta, per difesa, è scortata da guardie del corpo. Sono capaci tutti di predicare sui poveri quando si sta seduti davanti ad una tavola imbandita con uno stipendio di oltre 20.000 € netti al mese per dire qualche banalità. Intanto eviti di dire banalità quando gli immigrati sono portatori di valori a cui dovremmo ispirarci quando in Arabia non possono guidare l'auto o non possono uscire di casa da sole e combatta per quelle donne nello specifico.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 07/03/2016 - 12:59

Certo, con la moltitudine di donne velate, i casi smisurati di violenza privata (chiedete ai consultori, a bassa voce, non è politicamente corretto dirlo, al 90% immigrata) e la sharia in arrivo, il problema delle donne è "negli uffici". Come no.

Ritratto di gian td5

gian td5

Lun, 07/03/2016 - 13:02

Certamente, s'io fossi dello stesso sesso della Boldrini, ascoltando i suoi sproloqui, un calo di autostima mi potrebbe anche capitare

hornblower

Lun, 07/03/2016 - 13:16

Dice che bisogna aiutare nelle loro lotte quelle donne che ancora non possono lavorare, votare, studiare, in alcuni paesi nemmeno guidare un’automobile, ma se ha appena detto che "loro sono l'avanguardia di uno stile di vita che presto sarà anche il nostro".

agosvac

Lun, 07/03/2016 - 13:28

Egregio Mefel68, le sue considerazioni sono più che giuste! Purtroppo lei si rivolge con intelligenza a chi di intelligenza ne ha poca o niente del tutto.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 07/03/2016 - 13:43

Inutili parole al vento. Questa non sa nemmeno il significato della parola "diritti".

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 07/03/2016 - 14:06

@elbimbominkia: Di solito, la parola dignità, si accompagna a quella chiamata intelligenza. Se non hai la seconda, non puoi avere la prima. Ora, come ti fa notare ziobeppe 1951, in Italia ci sono circa 35 mln di donne. I "femminicidi" sono 154. Dimmi, in percentuale, a quanto ammonta? Il "femminicidio" è un delitto più delitto dell'omicidio? Ora, capisci perchè A. Bloch scriveva le leggi di Murphy? Nella statitistica, tu raprresenti in % un numero impressionante di idioti, il "femminicidio"... dimmelo tu?Prosit. Dalton Russell.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 07/03/2016 - 15:21

MEFEL68, condivido in toto. saluti

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Lun, 07/03/2016 - 15:27

Scommetto che si rivolgeva alle donne musulmane.

linoalo1

Lun, 07/03/2016 - 16:00

Povera Ignorantona!!!Quante Donne hanno alzato la voce e quante sono state ascoltate e protette???Dimenticavo,però,che lei,la Boldrini, vive 24 ore al giorno nella Camera Dei Deputati e che,pertanto,nessuno le dice cosa succede a molte Donne in Italia!!!!Altra dimostrazione dell'Incapacità dell'Armata Brancaleone al Governo!!!!

pagu

Lun, 07/03/2016 - 16:00

meglio le piattole, che avere a che fare con la strega amelia....

joecivitanova

Lun, 07/03/2016 - 16:05

Fantastico! Abbiamo una Presidente della Camera per la quale essere femminista vuol dire avere il diritto di non sparecchiare la tavola ed avere il diritto di poter vendere il figlio appena nato privandolo di una madre per tutta la vita. Probabilmente da uomo non ho capito niente del femminismo, è meglio che me ne torni a studiare un po'..! G. p.s.: io fin da piccolo ho sempre apparecchiato e sparecchiato la tavola, me lo ha insegnato mia madre, mio padre era d'accordo e non era certo femminista e oggi sono maschietto.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Lun, 07/03/2016 - 16:20

Come è razzista chi nota il colore della pelle e adegua il comportamento, così è stupido il maschilista o la femminista, cioè coloro che adeguano il modo di pensare e trattare al sesso della persona con cui trattano. Ovvio che la forza non entra nel ragionamento ed è palese che questo banale essere vivente, per volontà di qualche scellerato sullo scranno più alto di Montecitorio, ha la mente ottenebrata.

Aegnor

Lun, 07/03/2016 - 16:21

I genitori troppo permissivi sono la rovina dei figli,se a 7 anni ti avessero dato un bella dose di schiaffoni ora non romperesti i cojoni a tutta una popolazione

giovanni PERINCIOLO

Lun, 07/03/2016 - 16:32

"Chi non alza la voce è complice"! Quelle che straparlano invece sono in libertà solo grazie alla legge Basaglia!

giovanni PERINCIOLO

Lun, 07/03/2016 - 16:34

Se tutte le donne fossero come lei ci sarebbe quasi quasi da invidiare i gay!

MOSTARDELLIS

Lun, 07/03/2016 - 17:06

Ma che differenza c'è con quello che ha detto l'altro giorno Vissani e che è stato giustamente molto criticato?

Keplero17

Lun, 07/03/2016 - 17:09

Reato di complicità in femminicidio, un nuovo traguardo a vantaggio delle donne.

roseg

Lun, 07/03/2016 - 17:17

La poverina ha perso un'altra buona occasione per stare zitta.

Fossil

Lun, 07/03/2016 - 17:43

Siccome è in arrivo l'8 marzo la sboldrina deve dire la scemenza istituzionale? E finora dov'è stata con tutto quello che succede in Europa alle donne? Su un barcone alla deriva deve stare, è quello il suo posto!

Una-mattina-mi-...

Lun, 07/03/2016 - 17:53

boldrini è come Falqui, basta una sua parola...

forbot

Lun, 07/03/2016 - 18:30

Se pensasse un pò di più ai problemi veramente seri che aspettano una soluzione, tipo una maggiore sicurezza per gli anziani assaliti e bastonati nelle proprie abitazioni, e riuscisse a risolverne qualcuno, la stima e il rispetto aumenterebbe senza neanche chiederlo.!Eppoi dicesse pure a tante baldracche che si mettono di sera nei vicoli col culo per aria, come dire favorite favorite, non è con questo che si guadagna più prestigio. Perchè non riaprire le case chiuse e mettere più ordine e disciplina in materia ? Ci sono paesi altrettanto civili che questo mestiere, antico come il bacucco,l'ho hanno ben disciplinato! Perchè noi no? Cosa ne pensa la Boldrini?

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 07/03/2016 - 19:39

Complici anche quando il femminicidio è ad opera di padri padroni, mariti padroni, fratelli padroni o “compagni”padroni dei suoi benamati migranti? Se è così, lei, signora presidenta, è complice da un bel lasso di tempo. Questo una domanda la pone: per lei le vittime delle nostre «risorse» sono per caso «diversamente» donne?

Giorgio5819

Lun, 07/03/2016 - 23:16

Dare spazio a questa equivale a violare il diritto alla decenza per chi legge.

Ritratto di vraie55

vraie55

Mar, 08/03/2016 - 02:18

Quella in foto non è Boldrini ma Napolitano.