Ora il governo fa assumere 6mila bidelli

Per scuola e università pronto anche un "aiutino" da un miliardo sui salari

Il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, tenta il colpo gobbo sulla legge di Bilancio con un pacchetto di misure che vale circa un miliardo di euro. Il piatto forte, dal chiaro retrogusto elettorale, è rappresentato dall'assunzione di circa 6mila addetti tecnico-amministrativi (i cosiddetti «Ata», bidelli inclusi) e da vari aumenti salariali per il comparto scuola e università.

In particolare, l'intervento più atteso (e largamente anticipato nelle scorse settimane) riguarda le retribuzioni dei presidi i cui emolumenti saranno progressivamente equiparate a quelle dei dirigenti della pubblica amministrazione. Per avviare questo percorso dovrebbero essere stanziate risorse per circa 100 milioni di euro. Secondo le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, l'ipotesi consisterebbe nella riduzione del divario tra la paga base (la cosiddetta «posizione fissa») dei presidi e quella della dirigenza. L'obiettivo della categoria è la piena perequazione.

Ma è il piano straordinario di assunzione del personale di circa 6mila Ata a costituire una sorta di jolly che il Pd potrebbe spendere durante la campagna elettorale per fidelizzare una categoria tendenzialmente simpatizzante per la sinistra come i dipendenti pubblici. Nel dettaglio, le assunzioni sarebbero in numero superiore a quelle previste per coprire il turn over. Nell'intento dei tecnici del ministero dell'Istruzione vi sarebbe anche lo sblocco delle supplenze Ata e alcuni interventi relativi al prossimo concorso per dirigenti amministrativi, includendo la possibilità di derogare in casi eccezionali ai titoli di studio richiesti. Si cercherà, inoltre, di far passare nel pacchetto anche 500 assunzioni per personale interno poiché, pare che gli Uffici scolastici regionali siano sotto organico. Sul fronte università, invece, Fedeli & C. cercheranno di aprire il percorso di stabilizzazione di circa 1.500 ricercatori di tipo B. L'intento sarebbe quello di assumerne oltre 800 negli atenei e il resto negli enti di ricerca, anche se al Cnr si chiede la stabilizzazione di circa 2.600 precari su 4.500.

Insomma, i presupposti per parlare di «infornata» ci sono tutti, considerando anche che si tenterà di assumere pure negli asili e nelle scuole materne rimasti fuori dalla precedente tornata di assunzioni della «buona scuola», ma è altrettanto chiaro che si interverrà anche sul fronte salariale per garantire sia i rinnovi contrattuali ai docenti scolastici (85 euro al mese) che lo sblocco degli scatti di anzianità dei professori universitari.

Commenti

maurizio50

Gio, 12/10/2017 - 09:09

Di seimila bidelli , 3000 saranno africani a quanto pare. Speriamo li tengano lontani dalle ragazze delle scuole superiori!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

jaguar

Gio, 12/10/2017 - 09:24

Le assunzioni sono sempre un fatto positivo, peccato vengano proposte in campagna elettorale, non si poteva assumere lo scorso anno? Poi sarebbe interessante conoscere che tipo di contratti propongono, forse da eterno precario?

arkangel72

Gio, 12/10/2017 - 09:34

Quindi la Fedeli e la Boldrini saranno assunte come bidelle??

TonyGiampy

Gio, 12/10/2017 - 09:44

Si sono accorti che ci sono 6000 sinistri in cerca di lavoro e gli tendono la mano!!!!

Jon

Gio, 12/10/2017 - 09:59

Stanno facendo shopping di voti... Questi saranno assicurati..!!

giovanni PERINCIOLO

Gio, 12/10/2017 - 10:10

Poverina, si sente sola e vuole ingaggiare un po' di pari suoi a farle compagnia.....

silvano45

Gio, 12/10/2017 - 10:15

La scuola italiana rappresenta bene la sua classe politica e questa poco scolarizzaata ministra ex sindacalista ed è in Europa e nel mondo tra le peggiori unico scopo è non istruire ma elargire favori a pioggia

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 12/10/2017 - 10:27

che bel duetto!

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 12/10/2017 - 10:42

Eh sì, il vero problema della scuola non sono gli insegnanti ex sessantottini cresciuti a 6 politico e tesine di gruppo (e "capre", per dirla alla Sgarbi); il problema sono i bidelli.

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 12/10/2017 - 10:50

Per caso c'è in mezzo, anche la BOLDRINI? Cercatele un posto, perché credo che fra poco, se non andrà a fare la Bidella, che è un lavoro "QUALIFICATO", dovrà andare a raccogliere POMODORI nel Salento.

il sorpasso

Gio, 12/10/2017 - 10:52

Avranno tutti la tessere del PD?

MOSTARDELLIS

Gio, 12/10/2017 - 11:31

Ovviamente tutti hanno capito il motivo di queste assunzioni... manca poco alle elezioni e notoriamente la scuola è tutta spostata a sinistra...(vedi il ridicolo sciopero della fame degli insegnanti per lo ius soli...)

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 12/10/2017 - 12:05

Simpatie per la sx a parte (c'era da aspettarselo), spero voglia regolarizzare quelli che ancora non sono a tempo indeterminato..

Jimisong007

Gio, 12/10/2017 - 12:57

I bidelli per rilanciare l'economia? Questo è il livello di questo governo

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 12/10/2017 - 13:21

Si, si, si vota finalmente. L'ignorante l'ha certificato.

Reip

Gio, 12/10/2017 - 13:30

Che schifosi...

Trinky

Gio, 12/10/2017 - 13:49

Per le zecche rosse che impestano questo forum: come lo definite questo?

sparviero51

Gio, 12/10/2017 - 16:20

DEMOCRAZIA CRISTIANA DOCET !!!

Fossil

Gio, 12/10/2017 - 16:33

Grande errore metterli a contatto con le ragazze, se assumeranno vitelloni. Ci sono tante cose che possono fare, ma comunque prima gli italiani...

clapas

Ven, 13/10/2017 - 01:57

Votano pd: i dementi, i radical chic salottieri, i fruitori del business immigrazione, la vasta rete clientelare costruita invece di governare, la cattiva scuola, i cattocomunisti, ovvero la crema della società italiana che contribuisce quotidianamente alla rovina del Paese. L'incompetenza, l'incapacità, la falsità, l'ignavia, l'arroganza e la protervia verso il popolo italiano dimostrate dal PD, non gli consentirebbe di superare il 5% se non fosse per il bacino di voti elencato.