Toh, Grillo diventa garantista: "Niente sanzioni per un avviso di garanzia"

Il M5S, non più "vergine", pronto a varare il nuovo codice di comportamento: l'espulsione non sarà più automatica

Il Movimento Cinque Stelle si è sporcato le mani e ha perso la "verginità". Il caso Roma insegna: impossibile non incappare nelle maglie della magistratura. Così anche i manettari sono costretti a diventare garantisti.

Questa mattina, infatti, Beppe Grillo ha varato il nuovo codice di comportamento per gli iscritti e gli eletti a Cinque Stelle. La novità più grande? L'avviso di garanzia non è più una macchia indelebile sul capo dei politici - almeno per quelli grillini -.

"La ricezione, da parte del portavoce, di informazioni di garanzia o di un avviso di conclusione delle indagini non comporta alcuna automatica valutazione di gravità dei comportamenti potenzialmente tenuti dal portavoce stesso, sempre salvo quanto previsto al punto 5", recita il nuovo codice di comportamento che sarà votato domani dagli iscritti. E che rimette "al Garante" (cioè il "padre-padrone" Beppe Grillo), al "Collegio dei Probiviri" o al "Comitato d'appello" "la valutazione della gravità di fatti che configurano i c.d. reati d'opinione ipotesi di reato concernenti l'espressione del proprio pensiero e delle proprie opinioni, ovvero di fatti commessi pubblicamente per motivi di particolare valore politico, morale o sociale".

Resta però l'obbligo per iI portavoce "di informare immediatamente e senza indugio il gestore del sito, dell'esistenza di procedimenti penali in corso nei quali assumono la qualità di indagato o imputato nonché di qualsiasi sentenza di condanna o provvedimento ad essa equiparato".

"Alla fine Grillo scoprirà la Costituzione", ironizza su Twitter il senatore Pd Andrea Marcucci. "Ci sono arrivati anche loro. È una buona notizia: dopo anni di demagogia e di furbizie un tanto al chilo. Benvenuti nel mondo del garantismo", aggiunge Miguel Gotor (Pd).

"I pentastellati si stanno sempre più avvicinando al modus operandi della vecchia casta politica, disprezzante della legalità e del rispetto degli italiani", attacca invece Roberto Fiore di Forza Nuova, "Grillo anziché rimettersi al giudizio del popolo per situazioni come quella di Roma preferisce rinnegare quello che è stato, fin dall’inizio, il cavallo di battaglia del suo movimento ovvero l’avere nelle proprie schiere solo politici di cristallina fama giudiziaria".

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Lun, 02/01/2017 - 11:31

-----grillo vai subito da pizzarotti ---mettiti in ginocchio e chiedigli scusa---dilettante che non sei altro---hasta

geronimo1

Lun, 02/01/2017 - 11:39

Ci riordiamo bene tutti il comportamento dei grillini quando Berlusconi fu cacciato dai Palazzi......

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/01/2017 - 11:47

Grillo ha ragione. Esiste una variabile fuori controllo in tema di giustizia. Per qualcuno può essere più uguale che per altri. Facta non verba.

giosafat

Lun, 02/01/2017 - 11:48

E così decade qualsivoglia motivazione che possa indurre a votare, se mai si arrivarà ad elezioni, per il M5S. I grillini possono tornare a trastullarsi sul web....

elgar

Lun, 02/01/2017 - 11:48

L'anomalia non consiste nell'essere garantisti, perchè, in fondo la stessa Costituzione recita che nessuno deve essere considerato colpevole sino alla condanna definitiva, ma lo è l'essere colpevolisti a prescindere per interessi di bottega politica. Fino a quando, poi, non sperimenti di persona cosa significa. Allora ci si rende conto. Solo che sia lui che altri di altre forze politiche per un semplice avviso di garanzia chiedevano a gran voce le dimissioni di un semplice indagato.

igiulp

Lun, 02/01/2017 - 11:55

Vista la labilità del pensiero grillino, vedremo come riusciranno ad essere compatti nel contrastare gli attacchi che arriveranno da coloro che utilizzeranno gli stessi mezzi sempre usati da Grillo e soci.

il corsaro nero

Lun, 02/01/2017 - 12:00

Da quanto dichiarato nel discorso di fine anno, mi sembra che anche in materia di immigrazione abbia fatto un passo indietro! Alla faccia della coerenza!!!

pilandi

Lun, 02/01/2017 - 12:03

-Il regolamento, annunciato dal leader del Movimento già a settembre durante Italia 5 Stelle, sarà sottoposto da domani al voto degli iscritti per essere ratificato. Disciplinato l'obbligo di comunicare eventuali indagini, ma la sanzione scatta in caso di condanna di primo grado, patteggiamento o prescrizione-(cit.) E tu Clarissa Gigante, apparentemente solo di cognome, alle dipendenze di un elemento che manco il tribunale intergalattico riesce a schiodare dalla poltrona, hai il coraggio di venire a fare la morale al M5S? Vergognati!

Gianfranco__

Lun, 02/01/2017 - 12:03

hanno preparato un testo in fretta e furia, disegnato ad hoc in vista dell'arrivo dell'avviso di garanzia targato Raggi

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 02/01/2017 - 12:04

Il titolo non è del tutto esatto. Per i non appartenenti all'M5S resta la ferma condanna per chi è indagato, per loro l'avviso di garanzia continua ad equivalere alla condanna definitiva e dovranno continuare ad essere ad essere oggetto di insulti e contumelie in appositi "VAFFA DAY", loro ed i loro famigliari. Per gli appartenenti all'M5S, prima di formulare affrettate accuse, occorre tenere presente che il MOVIMENTO è sotto attacco dei poteri forti, con la magistratura in primo piano, e che, comunque, ogni appartenente all'M5S è innocente fino al terzo grado di giudizio, e questa verità non la dice solo la Casaleggio&Associati (e sarebbe già sufficiente) ma perfino la Costituzione italiana.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 02/01/2017 - 12:04

Tutti uguali, quando hanno bisogno, dicono non vale. Contro gli altri invece urlano come le bestie. Forse è meglio protestare per la malagiustizia, che ha bisogno di regole certe. E soprattutto ha un potere infinito, senza pegno di responsabilità. A mio modesto parere.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Lun, 02/01/2017 - 12:06

Abile mossa per parare il fondoschiena sia a Virginia che ai vari infangati 5*, attuali e futuri. Ormai Grillo è come un merluzzo fuor d'acqua, sbatacchia qua e là, alla ricerca vana di una boccata d'ossigeno chimicamente PURO, onesto, trasparente e respirabile. Sta chiudendo le porte alle stalle, dalle quali le sue obbedienti mucche sono scappate in ordine sparso. Una mandria che sta distribuendo al popolo tonnellate di aria pura di montagna, tramite mega torte profumate piene di mosche in visibilio.

VittorioMar

Lun, 02/01/2017 - 12:15

...la VERA POLITICA deve accettare le SENTENZE E NON UN SEMPLICE AVVISO DI GARANZIA ....COME ATTO DOVUTO...!!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Lun, 02/01/2017 - 12:20

@perSilvio46 - E' incredibile: sono d'accordo con lei!

vintal

Lun, 02/01/2017 - 12:26

L'importante è che ci crediate voi alle stupidaggini che scrivete su questo giornale .... noi continueremo ad informarci dalla rete ed a farci un'opinione corretta leggendo le notizie vere altrove, scartando la spazzatura informativa dei padroni del vapore (ancora per poco ...)

unosolo

Lun, 02/01/2017 - 12:30

questo conferma che nella politica ci sono poche persone oneste ? ecco allora il motivo di stipendi cosi alti e rimborsi oltre alle missioni inventate per gitare a spese del popolo ,., ai capito come siamo messi .

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 02/01/2017 - 12:35

Il clan dei Napolitano, che controlla Bankitalia, influenza, o corrompe a seconda dei punti di vista, la magistratura? Il semplice verdetto si ha dopo aver controllato i cedolini-stipendio di "incliti" e "coraggiosi" magistrati. Ma Mattarella è stato messo lì escludendo l'eletto Berlusconi, che invece doveva partecipare all'elezione, magari proprio dello stesso Mattarella, per lasciargli le mani libere di fare giustizia... senza conflitti d'interesse

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 02/01/2017 - 12:39

grillo non fa altro che confermare quello che berlusconi diceva da anni: il sistema giudiziario fa acqua da tutte le parti! è ora di metterci le mani e di porre freno allo strapotere giudiziario di un SINGOLO giudice o PM (cioè magistrato)!! non è possibile che un giudice possa favorire la sinistra bloccando il rivale. è per questo che l'italia non funziona! lo dimostrano i 25 anni di vita politica, da quando berlusconi ha cercato di fermarli!

Romolo48

Lun, 02/01/2017 - 12:40

@ pilando ... guarda che non si entra nel merito dei fatti, ma si constata unicamente il cambio di marcia quando le stesse cose, per cui salivi sulle barricate quando si trattava di altri, siano miracolosamente ridimensionate quando toccano a te! Per talebani della giustizia quali siete sempre stati, questo non è ammissibile!!

giovanni PERINCIOLO

Lun, 02/01/2017 - 12:46

Semplice, tanto che il vasetto di marmellata non era a portata di mano tutto era semplice e si poteva fare strame del garantismo ma ora che le dita sono sporche di marmellata ....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 02/01/2017 - 13:02

Praticamente il Renzi, escludendo Berlus dall'elezione di Mattarella, gli ha legato le mani con un conflitto d'interessi. Il duo Renzi-Napolitano pensava: "Abbiamo mandato Mattarella al Quirinale, così dopo ci paga lasciandoci saccheggiare le casse dello Stato per corrompere i magistrati". Grillo se ne è accorto anche lui e si è convertito al garantismo. Alla buon'ora...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 02/01/2017 - 13:02

Invito tutti a dare un'occhiata al sito di Grillo e leggere i commenti al nuovo "codice etico" (che d'ora in poi sarà reso "flessibile" per adattarsi in tempo reale alle circostanze ed alle mutate convenienze del movimento, n.d.r.). Dopo averli letti, cercare di rispondere alla domanda storica : ma lo sono o lo fanno? Io, ottimista inguaribile, penso che nessuno, neppure il più allocco, possa esprimere entusiasmo(sic) e riconoscenza(ancora sic) alla C&A per il Nuovo Codice Etico Flessibile. Quindi mi rispondo da solo: lo fanno!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 02/01/2017 - 13:08

Tutto é iniziato quando Grillo perse i suoi soldoni con Alitalia. Ne usci' avvelenato e lo credo bene, ne aveva tutte le ragioni, li' Berlusconi scazzo' di brutto, meglio era AIR FRANCE, ma é storia vecchia. Tano incazzato che penso' bene di fare la rivoluzione e, parlando col cuino Casaleggio gli venne l'idea. i l'idea dii far soldi con i creddulni sfruttando il dilagante malcontento, d li' le innumerevoli buufale nccessarie per convincere i fessi.Si sa che lamadre dei fessi é sempre incinta, vero?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 02/01/2017 - 13:09

Concorso esterno in associazione mafiosa?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 02/01/2017 - 13:09

PAGLIACCIO DA CABARET

Gianca59

Lun, 02/01/2017 - 13:11

Per forza....rischia di rimanere da solo !

paolonardi

Lun, 02/01/2017 - 13:21

Bella faccia: garantista con i suoi, giustizialista con gli altri. Sembra la doppia morale dei comunisti: comprensivi con i compagni Greganti, Errani ecc aggressivi con tutti gli altri tanto da far inventare dai compagni magistrati nuove forme di reato quale l'appoggio esterno in associazione mafiosa per il quale sono stati condannati esponenti del cdx.

peter46

Lun, 02/01/2017 - 13:24

elkid...Grillo non deve andare da nessuna parte,al massimo sarà Pizzarotti la prossima volta,anche facendo il candidato di FI altrimenti chi ci mettono,l'arrestato precedente?,ad andare....""Obbligo per gli eletti di informare 'immediatamente' e senza indugio il gestore del sito dell'esistenza di procedimenti PENALI in corso nei quali assumono la qualità di indagato o imputato..."" sempre se sarà il tutto confermato dalla votazione on-line degli iscritti a votare sto codice di comportamento:c'era prime ed è rimasto ancora 'certificato',altro che scuse.NB:l'Hasta?...grazie a N.S. siempre siempre,ancora.

kayak65

Lun, 02/01/2017 - 13:39

da un comico cosa potete aspettarvi se non barzellette e gag.beota chi gli crede e lo vuole come capo popolo

Libero1

Lun, 02/01/2017 - 13:43

Il "codice etico" e l'ultimo canto del err.....grillo prima di andare in letargo.

Dordolio

Lun, 02/01/2017 - 13:45

Pilandi, non c'è nulla da fare per chi ha i paraocchi. Come lei. Sapesse come è triste vedere nel prossimo l'incomprensione di fatti che gli avvengono esattamente di fronte... chiarissimi nella forma e nel contenuto...

beppechi

Lun, 02/01/2017 - 13:51

pilandi: siamo al solito ritornello "tanto voi siete peggio di noi". Eh si certo si è visto. Quanto all'obbligo di comunicare eventuali indagini mi sembra la foglia di fico per i babbei creduloni M5S: come se in Italia gli avvisi di garanzia rimanessero segreti

lorenzovan

Lun, 02/01/2017 - 15:21

democrazia di facciata...in un paese dove da sempre si vota o basandosi su dogmi indiscutibili del secolo passato...fascismo e comunismo.. o su consiglio del parroco-parrucchiere-consorte o in certi posti su ordine del capobastone...in un paese dove si vende il voto (in pimis furono le scarpe..Lauro docet..poi il posto di guardia forestale...leggi DC...e via discorremdo)in un paese che da analfabeta tout court e' passato ad essere analfabeta funzionale...ma CHE TIPO DI DEMOCRAZIA pensate di poter avere ???

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 02/01/2017 - 15:31

Grillo (?) anche lui ha capito che conviene adeguarsi alle direttive degli altri altri partiti altrimenti potrebbero essere guai! Si sta ingrassando con tutto quello che si sta rimangiando.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 02/01/2017 - 15:32

Ho dimenticato di dire che ... comico era e comico è rimasto.

beppechi

Lun, 02/01/2017 - 15:50

Jaspar44: hai ragione, se non fosse che prima si limitava a non far ridere, adesso ha anche la possibilità di fare danni

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 02/01/2017 - 16:45

Grillo (!) - un furbo da palcoscenico - che ha capito che è meglio cambiare - di corsa - il "grillifero" regolamento sulle conseguenze dell'avviso di garanzia altrimenti è in pericolo la sindaca RAGGI .... che naturalmento lo ringrazia un'altra volta. Grillo ... gli italiani non sono così ingenui come pensi.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 02/01/2017 - 17:07

Evidentemente deve arrivare una pioggia di avvisi di garanzia.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 02/01/2017 - 17:21

Che abbiano capito che in questo modo consegnavano mani e piedi se stessi e l'Italia alla corrotta magistratura italiana? Una presa di coscienza tardiva che non potrà rimediare ai guasti che ha provocato e creerà solo ulteriore confusione, perché a questo punto non si capisce più chi giudica l'eleggibilità o meno di un politico. di certo, tutti fuorché l'elettore.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 02/01/2017 - 17:24

@02121940 Certo che grillo ha ragione! Ma finora dove è vissuto? Non lo sapeva ieri, un mese fa, un anno fa cos'è la magistratura italiana, quanto è marcia, corrotta e politicizzata, almeno in certe sue parti? Il fatto è che questo suicidio politico era stato imposto da casaleggio, e solo adesso, post mortem, grillo ha potuto contraddirlo.

titina

Lun, 02/01/2017 - 17:42

E vedrete che quando i grillini eletti faranno due mandati cambierà anche quella regola.

tRHC

Lun, 02/01/2017 - 19:32

il corsaro nero: Giustissimo.. e penso non finisca qua...pian pianino il comico si sta' allineando,forse sente odore di elezioni e se fa' le mosse giuste penso le vinca alla grande!!Cordialita'

Ritratto di gangelini

gangelini

Lun, 02/01/2017 - 20:43

Come Antonio di Pietro, che ha preso per i fondelli tutti gli italiani con la sua 'Italia dei Valori Immobiliari', adesso pure Grillo, buffone di lungo corso, prenderà per i fondelli gli stessi italiani che vogliono i grandi cambiamenti (di portafoglio però).

Ritratto di nestore55

nestore55

Mar, 03/01/2017 - 00:04

pilandi Lun, 02/01/2017 - 12:03.....E lei che è seguace di un pluriomicida, ex pagliaccio, ex umorista, ex comico...si permette di fare la morale ad una giornalista?? Si vergogni, tiri lo sciaquone e segua la corrente....E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mar, 03/01/2017 - 00:07

vintal Lun, 02/01/2017 - 12:26.....L'importante e che lei creda al buffone ligure...Sognare non costa nulla; peccato che, presto o tardi, dovrete svegliarvi e la realtá sará amarissima...E.A.

claudioarmc

Mar, 03/01/2017 - 08:03

Cialtroni

Iacobellig

Mar, 03/01/2017 - 08:27

GRILLO NON FARE STUPIDAGGINI PRO RAGGI. LA RAGGI È UNA IMMATURA E NON È ALL'ALTEZZA PER IL RUOLO DI SINDACO, PARALTRO DI UNA CAPITALE. RAGGI È DA CACCIARE SUBITO A CALCI IN QUANTO INCAPACE INADEGUATA. RAGGI PORTERÀ IL M5S ALLO SFASCIO.