Ora Di Pietro protesta: "Mattarella non riceva Salvini al Quirinale"

Di Pietro attacca anche il Movimento 5 Stelle

Il monito di Antonio Di Pietro al Quirinale. L’ex magistrato, dopo aver attaccato frontalmente Matteo Salvini nei giorni scorsi ("Umilia le istituzioni, mi fa vergognare" ) lancia, a modo suo, un appello-rimprovero al presidente della Repubblica: "Mi amareggia che Sergio Mattarella riceva Salvini. È doveroso che il capo dello Stato riceva il ministro dell’Interno, ma per i fatti inerenti al suo ministero. Se l'incontro avviene il giorno dopo che Salvini dice che vuole essere ricevuto per parlare dei giudici, non ci crede nessuno che il colloquio non verterà sui magistrati".

Le parole del politico arrivano ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano, di cui Di Pietro è stato ospite. E dove ha anche dichiarato: "Mattarella avrebbe dovuto dire a Salvini di ritirare quella richiesta fatta con un atto pubblico di scuse. Dire 'non parleremo di questo’ mi pare ipocrisia istituzionale. È un atto di debolezza da parte del presidente della Repubblica. Qui c'è un ministro che sta attaccando la magistratura. E la nuova classe dirigente del Movimento Cinque Stelle fa finta di non vedere un affare così delicato".

Di Pietro contro Salvini

Il presidente dell’Italia dei Valori ha voluto così commentare il caso sui rimborsi elettorali del Carroccio: "A tutti può capitare, soprattutto a quelli che hanno incarichi istituzionali, di dover rispondere del proprio operato davanti alla giustizia. Ogni volta che è capitato a me che la giustizia chiedesse qualche verifica sul mio conto sono corso dal giudice per dare la mia versione dei fatti. È ovvio che puoi fare questo quando sai di essere innocente. Sulla vicenda dell'utilizzo dei fondi elettorali per l'Italia dei Valori io sono sempre stato prosciolto e ci sono ben quattro sentenze che lo dimostrano".

E infine:"Torno su questo per sottolineare che Salvini può anche dissentire su una sentenza, ma non può chiedere da ministro e vicepremier al presidente della Repubblica di intervenire sui giudici che l'hanno emessa. Questa è una rottura del patto democratico. E mi amareggia ancora di più che il Movimento Cinque Stelle, che per queste cose ha dato sempre battaglia, oggi dica che si tratta di una sentenza politica".

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 09/07/2018 - 14:56

questo buffone dovrebbe smettere di giocare con le opinioni degli altri!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 09/07/2018 - 16:09

Infatti il P.d.R. lo ha ascoltato! Leggete "Il colpo allo stato" scritto dall'avv. Di Domenico - ex amministratore e confondatore Idv: vi farete un'idea più chiara sul trattorista in pensione a 44 anni con 2mila euro al mese.

tonipier

Lun, 09/07/2018 - 16:13

" SONO QUESTI CHE HANNO FATTO SALTARE LA DEMOCRAZIA, IL DIRITTO, LA STESSA GIUSTIZIA, PORTATO A LIVELLI DA BARACCONI.

veromario

Lun, 09/07/2018 - 16:32

siamo noi italiani che ci vergogniamo di lei che ha ancora il coraggio di parlare,dopo quante nefandezze ha combinato,faccia un piacere a tutti sparisca.

florio

Lun, 09/07/2018 - 16:32

Di Pietro, ma va a zappare la terra bifolco.

michettone

Lun, 09/07/2018 - 16:44

E' RIAPPARSO IL DIAVOLO SULLA TERRA…...

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 09/07/2018 - 17:38

Squotizzolle eri e resterai.SENZA OFFESA E I VERI CONTADINI.

Ritratto di manasse

manasse

Lun, 09/07/2018 - 17:40

ha parlato l'onestà fatta persona se aprissero i suoi armadi ci vorrebbe il Sacrario di Redipuglia per contenerli tutti

LupoSol

Lun, 09/07/2018 - 18:47

Di Pietro chi? Quello onesto da morire che si è comprato mezza Curno con i soldi rubati dall'associazione Idv?

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 09/07/2018 - 18:59

Brutto bifolco cialtrone, chi sei te per dar ordini al PDR. ???? Ma resta dove sei a coltivar patate, zuccone.

Divoll

Lun, 09/07/2018 - 19:05

Di Pietro, una volta ti stimavo. Oggi mi chiedo se ti stia assalendo la demenza senile. Come puoi pensare che il Presidente rifiuti di ricevere il ministro degli interni/vice premier? O parli tanto per non farti dimenticare? Ti dimenticheremo lo stesso, ma non nel senso migliore...

Ritratto di drazen

drazen

Lun, 09/07/2018 - 20:31

E perché mai il PdR non dovrebbe ricevere un Ministro? Di Pietro dovrebbe solo vergognarsi, a partire dai cento milioni di lire restituiti a Gorrini (indagato) in una scatola da scarpe!

lawless

Lun, 09/07/2018 - 21:00

lo chiama sergio mattarella e non presidente è tutto dire. Ma non si era dedicato a coltivare la terra?

CALISESI MAURO

Lun, 09/07/2018 - 22:22

vai sul trattore caro signore l'unico posto degno!! Spera che non vadano su quelli tosti... altrimenti, la verita' verra' fori e saranno problemi.

CALISESI MAURO

Lun, 09/07/2018 - 22:26

Divoll perbacco come ha fatto a stimare tale persona.. sopprattutto dopo il viaggio in USA prima del cosidetto mani pulite ( digiti diego fusaro vs di pietro su YT si divertira'.... lei e' un ingenuo ottimista pero':))

Luigi Farinelli

Lun, 09/07/2018 - 23:33

Il cervello di Di Pietro si è completamente liquefatto. E' amareggiato se Mattarella riceve Salvini! Perchè non chiede agli Italiani che hanno votato Salvini se concordano con la sua esternazione? Sarebbe da fare un confronto e chiedere agli Italiani chi accetterebbero oggi, tra Salvini e Di Pietro. Personalmente, personaggi come Di Pietro mi danno il voltastomaco con la loro prosopopea da numi dell'Olimpo in esilio, sempre sopra le righe dell'ostentazione indignata che è solo aria fritta, flautolenza cerebrale emessa con tanto di suono simile a quello della trombetta dantesca. L'Italia è stufa di personaggi come lui.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Lun, 09/07/2018 - 23:51

Ma non era andato in pensione? Ma che se ne stia a Montenero di Bisaccia e si goda le sterline e i dollari che si è guadagnato in anni di bassa politica.

GPTalamo

Mar, 10/07/2018 - 01:00

La sola cosa che i cittadini vogliono e' dare a questo governo la possibilita' di dimostrare quanto valga, senza interferenze di magistrature di parte politica. Di Pietro, vergognati, eri magistrato e sei passato in politica - I MAGISTRATI CON CONFLITTO DI INTERESSI NON DOVREBBERO INFLUENZARE LA POLITICA E FARE "INGEGNERIA SOCIALE" - Ma e' chedere troppo avere magistrati non iscritti a partiti politici?

stefano751

Mar, 10/07/2018 - 08:46

Tutti questi vip contro Salvini (offendendo milioni di italiani che l'hanno votato) sono la prova provata che il magna magna sta per finire, ma da "bravi" lupi che "dopo il pasto han più fame che pria" (DAnte), stanno lottando per non vedersi portare via le polpette dal piatto.

stefano751

Mar, 10/07/2018 - 08:57

Per colpa di questo imbonitore mezza classe politica è stata distrutta, tutti mangiavano ma solo quelli della DC e del PSI erano perseguitati da una "giustizia spettacolo", così l'Italia è passata dal 3 posto a livello mondiale al 27 posto. Chi ha umiliato le istituzioni, chi ci fa vergognare? E ha ancora il coraggio di parlare...