Ora Speranza apre al governo: "Pronti a dialogare sul dl Dignità". Ma chiude a Salvini

L’esponente di Liberi e Uguali promuove, seppur con riserbo, la legge fortemente voluta da Di Maio

Roberto Speranza tende una mano all’esecutivo Conte, soprattutto alla fazione gialla che lo sostiene. Una mano che, invece, viene ritratta al cospetto di Matteo Salvini, a capo di quella metà verde della maggioranza di governo. L’esponente di LeU, per l’appunto, parla così del leader della Lega: "Sono un uomo di sinistra, eletto nelle liste di Liberi e Uguali. Qualche giorno fa ho depositato formale denuncia contro il ministro Salvini per istigazione all'odio razziale ai sensi della ex legge Mancino. So di aver assunto una posizione controvento, ma dinanzi a questioni di carattere costituzionale è giusto essere intransigenti".

Ma, appunto, c’è un ma. In un articolo scritto quest’oggi per il suo blog sull’Huffington Post, il deputato di Liberi e Uguali apre al Movimento 5 Stelle: "Non avrò in Parlamento un atteggiamento pregiudiziale nei confronti del Decreto Dignità. Le aspettative, dopo le prime dichiarazioni attorno ai diritti dei rider, erano molto più alte di un testo che pare piuttosto rinunciatario sulle questioni del lavoro e mal orientato su quelle fiscali. Eppure ci sono almeno tre punti su cui ho una opinione favorevole e attorno a cui spero il lavoro parlamentare possa portare un ulteriore avanzamento".

Speranza apre ai 5 Stelle

Insomma, il politico di Liberi e Uguali plaude, seppur con riserbo, al decreto legge tanto voluto da Luigi Di Maio. Perché, come scrive, per esempio "le modifiche alla disciplina dei contratti a tempo determinato e l'aumento dell'indennizzo nel caso di licenziamenti illegittimi vanno nella direzione giusta. I dati dei nuovi contratti di lavoro del 2017 segnalano che oltre il 90% è rappresentato da contratti precari. È una situazione drammatica e insostenibile, il cui prezzo viene pagato in modo prevalente dalle generazioni più giovani".

Poi, "disincentivare l'abuso del tempo determinato, reintroducendo le causali e attraverso un meccanismo contributivo crescente, è una prima risposta positiva". E ancora, "l'intervento sulle delocalizzazioni è opportuno". Ecco, non mancano i dubbi e le critiche, ma è forse un primo (?) passo d’avvicinamento della sinistra rossa di LeU al giallo della politica a cinque stelle.

Commenti
Ritratto di Sara.Insirello

Sara.Insirello

Mar, 03/07/2018 - 11:38

Infatti quelli di LEU in parlamento sarebbero voti DETERMINANTI per l'approvazione della Legge Delega. Senza di LEU non si va da nessuna parte, tant'è che di Maio starà pensando di stralciare il contratto con la Lega per allearsi con Liberi e Uguali, con tutti e quattro i suoi parlamentari. Poveretti. Prima avevano una notevole capacità di suscitare irritazione; oggi fanno più che altro compassione.

ginobernard

Mar, 03/07/2018 - 11:40

chiama Fico che ti risponde di sicuro ...

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Mar, 03/07/2018 - 11:52

e provare a sparire ? Pufffff non ci siete più!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 03/07/2018 - 11:53

L'accanito attaccamento al potere dei LEU sarebbe inspiegabile se fossero onesti, perché l'opposizione è un ruolo onorevole, in quanto nessuna amministrazione è perfetta. Eppure l'ombra della malafede incombe su di loro, perché "guarda caso" sono ancora a piede libero i debitori fraudolenti delle bancherotte. In questo contesto si sospetta che il problema, siano proprio gli i transfughi dal PD, che appaiono come un'associazione per intimidire i magistrati onesti dal compiere il loro dovere. Dunque per gli ex democrat l'oggetto del contendere non è più l'amministrazione del gettito fiscale degli italiani, bensì il carcere per crimini economici... ove processate e condannati.

FRATERRA

Mar, 03/07/2018 - 11:57

....cos'è una...barzelletta ??????......

greg

Mar, 03/07/2018 - 12:01

COSA NON SI FA PER LA DISPERAZIONE DI UNA POLTRONA||| I comunisti non si smentiscono mai. A loro non interessa il paese, a loro interessa il potere, e possiamo essere sicuri che tutti i magistrati di sinistra sono con il micropartito di Grasso e Sboldrina

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 03/07/2018 - 12:04

Chi di Speranza vive, disperato muore... ho ancora davanti gli occhi la patetica figura barbina che fece Bersani nel tentativo di intavolare un dialogo con costoro. Molto bene, ora anche questo povero illuso rispolvera la necessità di aprire un dialogo... Si compri un pallottoliere in modo da poter verificare la loro possibilità di successo.

Ritratto di Ardente

Ardente

Mar, 03/07/2018 - 12:05

ma questi dementi vivono assumendo allucinogeni o madre natura li ha fatti proprio cosi'? fuori dalla realta' e in malafede gentaglia che si fa paladina di cose che non esistono ma del resto se togliamo questo baco che hanno nella testa dell'antifascismo della sinistra non rimane proprio nulla. Anzi sono il nulla che sanno togliere l'articolo 48 dei lavoratori e consegnare il paese alle lobbies straniere,

Fearlessjohn

Mar, 03/07/2018 - 12:07

E bravo Speranza !! Sedetevi ad un tavolo davanti ad una tazza di the e dialogate…… Ma de che ???!! Con i tuoi quattro derelitti che la prossima volta non raggiungeranno neanche il 3% e non saranno rieletti, de che voi dialogà ????

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 03/07/2018 - 12:17

il problema comunque esiste.. e speranza si infila nella contraddizione di questo governo. -finchè non ci sarà un governo a capo Salvini.. di Destra o di centro destra, bisognerà tenere alta la guardia.- perchè il pugno chiuso si nasconde ogni volta nelle tasche di persone differenti.

ARGO92

Mar, 03/07/2018 - 12:21

SI APRI LA PORTA E VATTENE

Ritratto di adl

adl

Mar, 03/07/2018 - 12:22

Che speranza avrebbero i grillini appoggiati alla dignità a loro concessa da uno Speranza LEUGUALE di castali diversi e senza speranza ????!!!!!

Fearlessjohn

Mar, 03/07/2018 - 12:22

E se invece di chiacchere a vuoto questi comunistardi pensassero a risarcire lo Stato dei debiti enormi contratti per l'Unità che noi cittadini dovremo pagare ???? Non sono noccioline bensì 125 milioni di Euro. Che i cittadini dovranno pagare a causa di una leggina che i DS si sono autoapprovata per fregare gli italiani.

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 03/07/2018 - 12:35

la lista degli sfigati si allunga , sparisci !!!!!

Popi46

Mar, 03/07/2018 - 12:35

Speranza, mai nessuno come lui “in nomen NON omen”....e poi i piddini piangono per la loro scomparsa. Un motivo ci sarà pure o non?

Italiano_medio

Mar, 03/07/2018 - 12:38

Ma cosa deve dialogare sto tizio con l' 1%. Vada al mare a rinfrescarsi le idee meglio.

Drprocton

Mar, 03/07/2018 - 12:51

Chi di speranza campa disperato muore!

ilpassatore

Mar, 03/07/2018 - 12:53

Una Speranza dal desio (di poltrona) chiamata.

frank173

Mar, 03/07/2018 - 13:19

Ma chi li vuole!?

Ritratto di Aulin

Aulin

Mar, 03/07/2018 - 13:25

Sinistra come no, al caviale. Parassiti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 03/07/2018 - 13:26

quella di leu è l'unica "speranza" per non estinguesi, ma alla fine si estingueranno, per che sono 00 in tutto!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 03/07/2018 - 13:59

Ridicolo bamboccio, e verrebbero a dialogare con te che sei fuori dal mondo reale.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mar, 03/07/2018 - 14:08

vero che la "speranza" è l'ultima a morire. ma questo non si è accorto di essere uno zombi.

steacanessa

Mar, 03/07/2018 - 14:43

Chi vive sperando muore ......

BALDONIUS

Mar, 03/07/2018 - 15:14

E' proprio vero: meglio tacere e rischiare di sembrare scemi che aprire bocca e togliere ogni dubbio.

Ritratto di Evam

Evam

Mar, 03/07/2018 - 15:34

Ecco, andate a dialogare un po' ma sotto l'albero dei fichi che almeno c'è ombra e magari evitate il fatidico colpo di sole.

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mar, 03/07/2018 - 15:49

LeU è anche il partito della Boldrini, di Dalema, di Grasso ed Epifani, esatto ... una garanzia di zerovirgola e un grande futuro dietro alle spalle.

Eraitalia

Mar, 03/07/2018 - 15:50

Questi non si danno pace, non possono pensare di aver perso, di aver tradito il loro popolo per aver favorito le banche e i poteri forti in genere. Adesso se la prendono con SALVINI, uomo del fare, che incontra il favore degli italiani. Hanno bisogno di odiare , è la loro linfa vitale l'odio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 03/07/2018 - 15:58

Speranza, prima fatti votare. Aspetta e spera. Chi vive sperando...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 03/07/2018 - 17:01

ti stai arrampicando sugli specchi, non hai speranza...

Happy1937

Mar, 03/07/2018 - 18:22

Poveretti questi PD alla disperazione, pronti a dare il cxxo a chiunque!

19gig50

Mar, 03/07/2018 - 19:01

Quelli della lue avrebbero la sostanza per ribaltare il Governo, Branco di sfigati e sfigatesse non contate una sega nulla.

Eraitalia

Mar, 03/07/2018 - 19:05

La tua ultima speranza è il tuo nome....

Divoll

Mar, 03/07/2018 - 21:58

Bravi, osi' alle prossime elezioni la Lega stravince e Salvini diventa premier senza compromessi con nessuno.