Padoan difende il Def: "Meno tasse, più lavoro"

Il ministro dell'Economia: "Siamo in regola, certi della promozione Ue"

"Le parole d’ordine sono meno tasse e più lavoro". Con queste parole Pier Carlo Padoan difende al Tg2 il Documento di economia e finanza (Def) all'esame del governo che verrà votatao venerdì.

Il ministro dell'Economia ha di nuovo assicurato che non ci saranno aumenti della pressione fiscale perché "i rischi saranno eliminati". Così come non sarà toccata la spesa sociale per scongiurare l’aumento dell’Iva nel 2016: "Questa è una priorità del governo, la spesa sociale andrà difesa e rafforzata". Sull'Ue, il ministro ha aggiunto: "L’Europa ci ha promosso e continuerà a farlo, perché siamo in linea con le regole, nel nostro interesse".