Padoan sbugiarda Renzi: dagli 80 euro nessun effetto sulla crescita

Il ministro dell'Economia: "Per quanto mi riguarda non c'è alcuna trattativa"

Il ministro dell'Economia si arrampica sugli specchi. In un'intervista al Corriere della sera Pier Carlo Padoan dice che gli 80 euro del bonus Irpef "non hanno ancora cominciato a mostrare il loro impatto. Finora le famiglie li hanno usati per ripagare i debiti e risanare i bilanci. Quando sono stati introdotti, i critici hanno detto che erano una misura debole e temporanea che non avrebbe funzionato. Ora che è stata resa permanente e dunque si accumula, grazie alla maggior fiducia, la spesa ripartirà". Insomma, gli effetti non ci sono stati, come qualcuno (definito gufo dal premier) profetizzava. Ora lo stesso governo, tramite il responsabile dell'Economia è costretto ad ammettere che non c'è stato alcun risultato. Ma arriverà. Bisogna solo avere pazienza. Tanta pazienza. E sperare. Padoan su questo punto insiste: "Forse siamo a un punto di svolta, perciò insistiamo sulle riforme". E ancora una volta torna ad annunciare la ripresa. Le riforme, ha aggiunto, "a differenza di quanto pensano molti, aumenteranno se lo spread scende".

I segnali di ripresa per il ministro "derivano da un ambiente macroeconomico internazionale favorevole, ma anche dalle riforme che realizziamo: l’atteggiamento verso l’Italia, anche nei Paesi in cui ’non ci si fida di noì, sta cambiando. E abbiamo evitato una manovra di 40 miliardi che avrebbe ucciso la ripresa". Quando gli chiedono se il governo abbia intenzione di abbassare le tasse sulla casa, Padoan risponde che preferisce puntare sugli "investimenti produttivi".

E prosegue nella sua analisi, soffermandosi anche sulla Grecia:"Il fatto che l'Italia stia dimostrando che pur con condizioni di debito difficili una strategia di riforme è efficace, è un segnale a altri Paesi che, pur davanti a grandi difficoltà, è possibile trovare una via d'uscita dalla crisi. Ho la sensazione - aggiunge con malcelato orgoglio - che l'atteggiamento nei confronti dell'Italia di molti Paesi, compresi quelli in cui 'non ci si fida' di noi, sta cambiando perché stiamo facendo cose importanti".

La spending review non è morta. Padoan ne è convinto. "In questi giorni stiamo anticipando la riflessione in vista della nuova legge di Stabilità. Servirà a disinnescare le clausole di salvaguardia che molti considerano il segnale che la pressione fiscale aumenterà. Invece è vero il contrario: le misure sulla spesa ci saranno e la pressione non aumenterà". E ancora: "Il lavoro fatto da Carlo Cottarelli è stato utile, deve continuare indipendentemente dal fatto che ci sia un commissario. Mi piacerebbe pensare che stiamo andando verso una normalità che considera la razionalizzazione della spesa pubblica un dovere permanente".

In un passaggio dell'intervista Padoan affronta anche il tema Raiway. "Per quanto mi riguarda non c’è nessuna trattativa con Mediaset per l’opas su Rai Way. Il limite del 51% dimostra che il governo non ha intenzione di perdere il controllo". Il ministro ribadisce i paletti del governo sulla mossa del Biscione: "La logica del governo è quella di verificare quali partecipate possano creare un valore che serva ad abbattere il debito e ad aumentare l’efficienza. L’operazione Rai Way - sottolinea - è nata con questa filosofia e la mantiene. Poi il mercato si è manifestato con un’Opas: il perché è domanda che lascio a altri. L’intenzione del governo resta quella". "Ci siamo stupiti - ha aggiunto il ministro - quando abbiamo visto quello che succedeva. Non abbiamo intrapreso nè azioni nè contromisure salvo ribadire il limite del 51% a dimostrazione che non c’è intenzione di perdere il controllo di Rai Way".

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Dom, 01/03/2015 - 10:07

Non è proprio così, con gli 80 euro si sono vinte regionali e europee. Poi che gli idioti muoiano di fame e' relativo.

Agostinob

Dom, 01/03/2015 - 10:12

Non voglio credere, per lui, che stia dicendo quanto pensa perché sarebbe difficilmente giudicabile. Sul blog, anche l'ultimo degli arrivati, a suo tempo, scriveva che gli 80 euro non avrebbero risolto nulla e che la gente li avrebbe usati solo per pagare i debiti. Non "economisti" ma gente comune. Ora, che costui si arrampichi sui vetri è ignobile. Una persona che non riesce ad ammettere pubblicamente gli errori non può nemmeno fare quello che ha sempre fatto perché non è credibile. L'incapacità di auto valutare le proprie azioni non rende le persone credibili. Probabilmente anche come economista vale quanto in politica se dice queste cose.

titina

Dom, 01/03/2015 - 10:12

Secondo me avrebbe dovuto abbassare almeno il primo scaglione Irpef a tutti, magari aggiungendo, per compensare, uno scaglione del 45% per i redditi superiori ai 100000 euro

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Dom, 01/03/2015 - 10:16

il paese cresce? Ah..be'...se lo dice padoan....IN ITALIA L'UNICA COSA CHE CRESCE E' IL NUMERO DEGLI EXTRACOMUNITARI E DELLA CRIMINALITA' .

Agostinob

Dom, 01/03/2015 - 10:18

Dire che gli 80 euro, adesso si accumulano e daranno effetti voluti, significa anche in questo caso non capire nulla o quasi. Gli 80 euro, in realtà poco più di 50, non possono accumularsi perché altrimenti non sarebbero serviti, come lui stesso ha detto, per pagare debiti. Quindi, oggi siamo nella stessa situazione della prima distribuzione caritatevole. Siamo senz'altro ad un punto di svolta, ma per tornare indietro. Meglio tralasciare tutto il resto delle dichiarazioni perché nascono da una mente confusa, come il pensare o vedere che è per merito nostro semmai dovesse iniziare una ripresa. Un ministro dell'economia che parla solo per ipotesi e speranze, sapendo che non esiste crescita interna fatta dal Governo, vale davvero poco.

muttley

Dom, 01/03/2015 - 10:19

Ma va? Non ce ne eravamo accorti. Forza Salvini e Giorgia Meloni: mandiate a casa questi sporchi affaristi di sinistra.

antipodo

Dom, 01/03/2015 - 10:20

C'era bisogno che Padoan lo dicesse! Se dare quattro soldi a quattro persone fosse sufficente per fare ripartire l'economia di un paese, non avremmo bisogno di economisti tanto meno di PADOAN come ministro dell'economia.

Atlantico

Dom, 01/03/2015 - 10:21

Io, per fortuna, non ho avuto diritto agli 80 euro ma lo vada a dire a chi ne ha diritto in modo permanente se li trova ininfluenti, Binelli.

swiller

Dom, 01/03/2015 - 10:23

E noto che i somari arrivano con grande ritardo.

Agostinob

Dom, 01/03/2015 - 10:26

"Aver pazienza e sperare!!!" Sono queste le strategie economiche del Governo di cui Padoan è un grande facente parte. Pazienza e speranza. E' la prima volta che lo sento dire da un economista e mi domando cosa sarebbe successo se con un Governo di destra, fossero stati espressi questi concetti per parlare di ripresa economica di uno Stato. Scioperi corti, manifestazioni, media contro, derisioni nazionali ed estere. Sono certo che oggi invece, su queste parole, arriveranno solo plausi internazionali per la sobrietà e la concretezza. Non credo, nella storia della Repubblica, ci sia mai stato un simile gruppo di incompetenti che sta a fare la gara con Monti e Letta per arrivare primi in incapacità. E la spending non è morta, è solo sepolta. Un cincinino di vergogna, appena, appena, solo per essere almeno un po' credibili in famiglia quando leggeranno queste dichiarazioni, ci vorrebbe.

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Dom, 01/03/2015 - 10:27

Gli 80 euro avrebbero dovuto darli in buoni da spendere.

Ritratto di vomitino

vomitino

Dom, 01/03/2015 - 10:28

ma questo gruppo di povere persone, pensava davvero che 80 euro al mese (tra l'altro dati a chi già uno stipendio lo ha, mentre di disoccupati giovani e vecchi, ,poveretti ed altre categorie di indigenti non gliene fotte una mazza!)dicevo pensavano veramente di risolvere qualcosa?!?...si vede che sono stracomodi ed una spesa al supermercato non l'hanno mai fatta!!!!!!

vince50_19

Dom, 01/03/2015 - 10:32

"Caro" Padoan, c'è gente che ha così tanto bisogno di euro per tirare a campare che non va tanto per il sottile. Adesso è chiaro che quegli euro chi li ha percepiti li mette da parte perché sa che arriveranno stangate sotto forma di tasse, sia dal "centro" che dagli enti periferici. Il solito vizietto italico.. La ripresa ci sarà, dice lei? Ha presente la canzone di Toni Renis "Quando quando quando"? Una rondine (+0,1%) non fa di sicuro primavera! Assomiglia tanto ad uno .. zuccherino prima di un'ennesima eventuale batosta economica. Stia sempre in salute, mi raccomando..

Gianca59

Dom, 01/03/2015 - 10:44

Che gli 80 euro non avrebbero avuto alcun effetto sull' economia lo diceva il buon senso: come si pretende che famiglie in difficoltà vadano a buttare 80 euro in onore del consumismo renziano ? Grasso che cola che abbiano dato il voto a renzi: io mi sarei sentito prendere per I fondelli e non sarei andato a votare !

Ritratto di kinowa

kinowa

Dom, 01/03/2015 - 10:45

Caro Padoan, menti sapendo di mentire, concordo pienamente con stenos, gli 80 euro hanno permesso a Renzi di rompere i maroni (non parlo del politico) per 80 volte al giorno in altrettante ospitate televisive, fatte apposta per auto elogiarsi.

@ollel63

Dom, 01/03/2015 - 10:47

quegli 80 eurini del governicchio renzi son soldi rubati-estorti-rapinati agli italiani (quelli che lavorano e pagano le tasse, che remano per far andare avanti questa barca). Che ne ha fatto il bamboccio renzi di questa ricchezza frutto della fatica di dei -rematori- di cui sopra? L'ha trasformata in un pesante fardello da aggiungere al già insopportabile carico improduttivo-sinistro gravante su questa nostra barchetta che il sano popolo dei tassati e tartassati tenta di far galleggiare. Che bel governante questo renzie-cialtrone! Non basta doverci accollare il peso insopportabilmente gravoso dei sinistrati nullafacenti, egli ci tortura pure, oltre al resto, con le frustate dell'estorsione truffaldina degli 80 euretti... VERGOGNA per tutti i sinistrati, ad iniziare da quell'emerito (emerito quale!) che lo ha insediato al governo di questo misero paese. Povera Italia!!!

Triatec

Dom, 01/03/2015 - 10:50

Padoan lo ritenevo più sveglio, ha capito solo ora che gli 80 euro non sarebbero serviti a niente... a parte vincere le lezioni.

@ollel63

Dom, 01/03/2015 - 10:50

miserabile sciocco e bugiardo ministro!

terzino

Dom, 01/03/2015 - 10:56

Gli 80 euro sono serviti per conquistare almeno 6 mln di voti, per il resto poi Renzi se li è ripresi con l'aumento di accise e tasse.Si grida al miracolo per uno 0.1 forse positivo di Pil mentre altre nazioni corrono. Lo spread a quota 100 una volta finita la speculazione e ben 470 pt in meno di quando fu esautorato Berlusconi, permette un risparmio di oltre 20 miliardi di interessi sui prestiti e la manovra della BCE permette all'Italia di respirare un pò aggiunto al calo dei prezzi petroliferi. In compenso disoccupazione, tasse, debito pubblico , povertà ed immigrati aumentano. Dove stanno i meriti dei governi dei non eletti? da nessuna parte, solo aria fritta che i loro stessi compagni denunciano pubblicamente mentre i poteri forti delle banche e finanza appoggiano l'esecutivo perchè ci guadagnano ed il popolo subisce.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Dom, 01/03/2015 - 11:16

manco d'accordo tra di loro si sanno mettere

Agostinob

Dom, 01/03/2015 - 11:30

Il vero termometro che registra un possibile inizio di nuova situazione positiva non sta nel PIL che cresce dello 0,1%, (percentuale tanto infima che probabilmente è anche falsa e arrotondata all'eccesso),ma il numero degli occupati. Quando le aziende vedranno una nuova richiesta di merci inizieranno ad assumere e solo allora si potrà parlare di inversione di tendenza. Oggi le aziende sono preoccupate perché il loro problema è far fuori gli stock in magazzino, stock creati nel far girare le macchine pur potendone fare a meno, per salvaguardare quel po' di manodopera esistente. Le offerte a prezzi sempre più bassi, nasce dal fatto che non riescono a far comperare ciò che producono ed i magazzini sono pieni.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 01/03/2015 - 11:35

Per gli Italiani, PAROLE, PAROLE, PAROLE!!! Mentre per i PROFUGHI, NON ABBASSA SOLAMENTE LE BRAGHE, MA PURE S`INCHINA e la Boldrini GIOISCE tutta !!!

nonnoaldo

Dom, 01/03/2015 - 11:50

Tirano a campare e sperano che la manna scenda dal cielo. Intanto, ovviamente, si fanno i c...i loro.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 01/03/2015 - 11:57

Questo pseudo ministro continua a raccontarci che ci sarà la ripresa, solo che ogni volta che lo dice sposta sempre più in la l'anno della crescita, semplicemente perché, come tutti non può prevedere il futuro. In ogni caso la crescita prima o poi arriverà, soprattutto se manderemo a casa questa squadra di governo incapace, ridicola e cialtrona.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 01/03/2015 - 12:10

Il "bonus" 80€ non è servito a nulla sotto il profilo economico, ma è stato la mossa geniale del furbetto per vincere alla grande le elezioni europee. Quanto accaduto era assolutamente prevedibile, il che testimonia il fatto che Renzi è un personaggio senza scrupoli, pronto a tutto per tirare i voti dalla sua parte, finché dura. Resta il fatto gravissimo, ma che nessuno vuole rilevare, che il DL 66, art. 1, creatore del "bonus", è assolutamente incostituzionale per violazione degli art. 3 e 53 della Costituzione repubblicana, ma che forse un giorno potremo chiamare "renziana", naturalmente se scavalcherà il non evitabile referendum. Ricordo che una dichiarazione di Brunetta in questo senso riportata in un articolo di questo giornale, ma l'economista non si è ripetuto e tace: evidentemente ha ricevuto ordini in questo senso.

Ritratto di ilmax

ilmax

Dom, 01/03/2015 - 12:29

chissà come mai i dati sulla disoccupazione si arrestano dopo le festività natalizie, chissà come mai la spesa alimentare aumenta sempre dopo le festività, adesso con 6 mesi di expo che porteranno logicamente benefici si dirà che i dati sul turismo sono in grande crescita, e che l'occupazione cresce grazie al job act.

Ritratto di ilmax

ilmax

Dom, 01/03/2015 - 12:29

chissà come mai i dati sulla disoccupazione si arrestano dopo le festività natalizie, chissà come mai la spesa alimentare aumenta sempre dopo le festività, adesso con 6 mesi di expo che porteranno logicamente benefici si dirà che i dati sul turismo sono in grande crescita, e che l'occupazione cresce grazie al job act e che la crisi è finita!

Anonimo (non verificato)

Gianca59

Dom, 01/03/2015 - 12:36

80 euro a dimostrazione di quanto sono babbi gli italiani, capaci di correre dietro a chi gli elargisce la carità anzichè risolvergli definitivamente I loro problemi ! E a dimostrazione che gli incapaci che ci governano per risolvere, nella loro testa vuota, I problemi sono capaci di tartassare o aumentare il debito e null' altro !

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Dom, 01/03/2015 - 13:02

UNA VOLTA A nAPOLI PRIMA DELLE ELEZIONI DI DAVANO LA SCARPA SINISTRA, E DOPO LE ELEZIONI LA SCARPA DESTRA CORRISPONDENTE, PER CUI ALMENO AVEVI UN PAIO DI SCARPE... LUI TE NE DA 80 CON UNA MANO E TE NE FREGA 160 CON L'ALTRA MANO..MAH

Agostinob

Dom, 01/03/2015 - 13:04

A maggior precisazione del mio post delle 11.30, le aziende non inizieranno ad assumere quando le merci usciranno dai magazzini ma dopo, molto dopo. Quando le merci usciranno si potrà riprendere una regolare produzione che sarà fatta con il personale esistente. Solo nel caso in cui ci fosse un boom di richieste (un po' improbabile) tali da far si che le aziende non riescano a star dietro alle consegne, ci potrà essere voglia di nuove assunzioni. Ma anche in questo caso, tra la voglia e la decisione, passa del tempo perché prima di nuovi operai si fanno lavorare con straordinari quelli che ci sono per non assumere e poi accorgersi che si era trattato di un falso allarme, ritrovandosi sul gobbo personale in più.

antipodo

Dom, 01/03/2015 - 13:10

Ma se gli ottanta euro bastavano per rilanciare l 'economia, con tutti quei soldi che che diamo ai cosi detti profughi, oggi, in economia saremmo tra i primi o i primi

Agostinob

Dom, 01/03/2015 - 13:13

Non passato. Mr. Allegria ha avuto la spudoratezza di dire, con la sua solita tristezza che "la crescita arriverà!" . Ecco, in questa breve frase sta tutta la preparazione e capacità di quest'uomo. Io non valgo nulla, non sono un economista ma informo tutti che giuro, dico giuro, che l'economia ripartirà. Non dico "forse, speriamo, pazienza". Dico apertamente che la ripresa ci sarà. Non so quando e come, ma ci sarà inevitabilmente. Terrò questo post e quando questo accadrà, mesi o anni che siano, lo mostrerò a dimostrazione del genio che sono. Così tutti potranno vedere che razza di economista sono. Non spero, sono certo. Più di Mr. felicità che basa la sua capacità di valutazione sulle speranze!

magnum357

Dom, 01/03/2015 - 13:47

Quella di Renzinofonzie era solo un diversivo per comprare voti !!!!! Solo per questo dovrebbe andare in galera, oltre tutte le caxxate che ha fatto e sta facendo !!!!!!!!!!!

ninoabba

Dom, 01/03/2015 - 14:12

Ma basta ! Ci avete rotto tu e quel parolaio bugiardo. Quello 0/1 sono l' ultima rapina fatta sulle pensioni degli italiani. Siete talmente marci che date il voltastomaco solo a vedere le vostre facce. A adeso cosa fate? Li mangiate subito, ho aspettate di rinpinqare il bottino. ma non avete ancora capito,che no avete più faccia e credibilità. Il popolo è di gustato, di essere preso in giro da personaggi, che mai nessuno ha votato, voi siete degli abusivi.

Ritratto di gringo53

gringo53

Dom, 01/03/2015 - 14:27

ha solamente creato un buco da 10 miliardi, dati a chi già è tranquillo economicamente, magari con 2 o 3 stipendi in casa da 1400€, con il solo intento di avere consensi elettorali, che alla lunga pagheremo con gli interessi.

unosolo

Dom, 01/03/2015 - 16:29

sappiamo tutti che gli 80 euro sono stati un compenso ai parassiti , bastava ridurre l'aliquota IRPEF delle prime due e alzare l'ultima dal 43 al 45% , sostenevo di metterla al 50 % ma sarebbero scappati molti imprenditori , quindi si è comprato solo i dipendenti della PI , che sono a cuore del PCM , forse pensando ai colleghi della con,te . Come si può pensare che una persona cresciuta nella politica sappia come far crescere il lavoro ? abbiamo al governo incompetenti per creare o aumentare la produttività .Il colmo sono i paragoni del PIL che cresce , ma quando mai , con il governo di CDX sempre scioperi a bloccare la produzione mentre dal monti in poi mai o poche ore , quindi il confronto non può reggere ma a parità di ore lavorative ......

mezzalunapiena

Dom, 01/03/2015 - 16:41

Che la ripresa arrivi frase già sentita qualche anno fa ma sicuramente arriverà quando non si sa.

hectorre

Dom, 01/03/2015 - 16:46

con gli 80 euro renzi ha solo dimostrato quanti siano stupidi gli italiani.....si può riassumere così.."la vita è amara"....e lui..."tieni una zolletta di zucchero"............

cast49

Dom, 01/03/2015 - 19:06

VAFFANC................................................................................................................................TESTA DI C.....ZO