Dopo il padre l'altro fratello Il clan Boschi si allarga

Anche Pier Francesco Boschi, l'ultimo rampollo di casa è stato così bravo da aver trovato lavoro a 27 anni. In una coop

Una famiglia di talenti, non c'è più alcun dubbio. Anche Pier Francesco Boschi, l'ultimo rampollo di casa diventato «famoso» per aver accompagnato la sorella Maria Elena al ricevimento del Quirinale dello scorso 2 giugno, è stato così bravo da aver trovato lavoro a 27 anni. Grazie al curriculum, ovviamente, e alla sua laurea in Ingegneria (conseguita con un voto alto, 106 su 110) che gli ha spalancato le porte di una delle più importanti coop rosse, il colosso dell'edilizia della Cooperativa Muratori e Cementisti di Ravenna che da mesi fa incetta di contratti e di appalti pubblici, da ultima quella della costruzione della metro leggera di Cosenza.

Il terzo dei fratelli Boschi, secondo le ultime notizie, è stato trasferito in un cantiere di Caltanissetta, come ha rivelato qualche mese fa il Fatto quotidiano. «Se io fossi un raccomandato non mi farei trasferire in Sicilia», disse uno stupito direttore generale della coop Roberto Macrì al giornale diretto da Marco Travaglio: «Non so come sia stato selezionato ma escludo che sia stato raccomandato da qualcuno». La certezza che nonostante la crisi Boschi jr si sia guadagnata l'assunzione a tempo indeterminato col sudore della fronte arriva dall'ex amministratore delegato della coop Cmc, Dario Foschini, che quella assunzione la controfirmò. «Solo dopo la sua assunzione, parlando con i miei collaboratori, ho scoperto che il fratello del ministro Boschi lavora con noi», disse al Fatto.

Con un padre banchiere nella semidefunta Banca Etruria, d'altronde, perché stupirsi se il fratello maggiore, Emanuele, oggi a 33 anni lavori nello studio legale di Umberto Tombari, il più importante di Firenze in tema di diritto societario. La sua gavetta Emanuele l'ha fatta proprio in Banca Etruria assieme al padre Pierluigi subito dopo la laurea nel 2007. Un'esperienza esaltante per lui, non certo per i correntisti, ahiloro. Un altro ragazzo prodigio, non c'è dubbio. Quello di Tombari peraltro è uno studio «caro» alla famiglia Boschi, visto che lì lavorava anche l'attuale tesoriere Pd Francesco Bonifazi, al tempo fidanzato della Boschi e ancora oggi suo carissimo amico. Tu guarda le coincidenze.

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 16/06/2016 - 09:59

Che un giovane ingegnere trovi lavoro è una buona notizia, che però, trattandosi di un Boschi, lo trovi proprio in una Coop..puzza. E' come se non fossero capaci di far strada se non inseriti in un certo circuito. Siamo in Italia.

Lucky52

Gio, 16/06/2016 - 10:41

Quanti ingegneri figli di operai lavorano in call center ! Naturalmente ha trovato il posto in una coop per meriti propri! Ma a chi vogliono darla a bere?

gianpiz47

Gio, 16/06/2016 - 10:44

vogliamo definire la famiglia Boschi una mandria di tori? Dove vedono rosso caricano.

Aegnor

Gio, 16/06/2016 - 10:49

I geni della famiglia Etruria non sbagliano un colpo

nippy

Gio, 16/06/2016 - 10:57

Quello che mi stupisce è che non sia finito alla cassa depositi e prestiti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 16/06/2016 - 11:22

Mah....Boschi fa rima con loschi....detto tutto.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 16/06/2016 - 11:58

SE NON CADE IL GOVERNO DEL BISCHEO ARRIVERA' AL CONSIGLIO NAZIONALE DEI LAVORI PUBBLICI. MA SE E' BRAVO PERCHE' NO! BISOGNA VEDERE QUANTI RAGAZZI LAUREATI SONO AL PARI BRAVI QUANTO LUI, O SUPERIORI PER CAPACITA' E INTELLIGENZA. PROVARE PER CREDERE. METTIAMOLI IN PRATICA E VEDIAMO QUANTI DISOCCUPATI SONO GENI O DIO IN BRAVURA. POTREBBE RIPROGETTARE IL PONTE DI MESSINA, QUESTO SI CHE E' BRAVURA SENZA RACCOMANDAZIONI

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 16/06/2016 - 12:09

Non è il primo e non sarà l'ultimo. Ho solo una raccomandazione da fare a questo ragazzo... Okkio, che i figli (ma anche i fratelli) in questi casi, finiti gli allori, pagano sempre colpe non proprie. In ogni caso non lo invidio affatto.

agosvac

Gio, 16/06/2016 - 12:26

Allo stato attuale la famiglia renzi e la famiglia boschi, strettamente legate da rapporti che risalgono a diversi anni, sono in auge. Diverso sarebbe qualora cadesse il Governo renzi, per un motivo o per un altro. Allora tutti sarebbero liberi d'indagare su questi strani intrecci. Finora c'è "omertà" come succede tra le grandi "famiglie" ma poi sarebbero grossi guai, per tutti loro. Specie se il prossimo Governo riuscisse, finalmente, a fare la riforma della magistratura.

squalotigre

Gio, 16/06/2016 - 12:29

Non ho alcuna simpatia per la Boschi. Ritengo che il padre di Maria Elena, malgrado i suoi sacrifici per andare a scuola, dovrebbe occupare un posto degno di lui, in carcere. Tuttavia sono abbastanza obiettivo per affermare con forza che se è bravo il fratello possa essere assunto in qualsiasi società. Essere parenti di qualche personaggio importante non preclude la possibilità di essere assunti. Probabilmente è stato raccomandato ma dovrebbe essere disoccupato a vita solo perché congiunto del ministro? Certo che dovrà dimostrare di essere degno di occupare il posto che ha avuto ma la politica c'entra fino ad un certo punto. Ma avete l'idea di quanti figli di medici illustri abbiano fatto carriera?Avete l'idea di quanti figli, mogli ed amanti di professori universitari siano diventati a loro volta professori, primari e via andando?Se sono validi,perché no? Lo dice uno che ha sudato ogni passo della sua carriera e che non ha mai raccomandato alcuno.

un_infiltrato

Gio, 16/06/2016 - 12:32

Quando si dice: "una famiglia unita" !

unosolo

Gio, 16/06/2016 - 12:55

ragazzi ci sono appalti per miliardi e sapere in anticipo serve , fate qualche conto se conviene investire su un laureato con 110 o uno con familiari che possono sapere in anticipo ,non è il primo e neanche l'ultimo , appalti portano lavoro e assumere persone che potrebbero anticipare i tempi è un investimento.

Ritratto di Chichi

Chichi

Gio, 16/06/2016 - 12:57

Se non si coopera tra compagni di merende, che coop sarebbero? Mi unisco nel dare a questo ragazzo il consiglio di @ Pajasu75.

ziobeppe1951

Gio, 16/06/2016 - 13:17

Certo che nascere pidiota premia

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 16/06/2016 - 13:57

Pur condividendo seppur parzialmente alcuni commenti "favorevoli" al rampollo, non riesco a non pensare a quante migliaia di laureati come lui(con 110 e lode magari) sono ancora a spasso, o a fare lavori umili o,peggio, che hanno dovuto emigrare all'estero per "riscattare" le loro qualita'.....quindi senza togliere meriti, va comunque detto che, purtroppo,il nome "conta" (e la spintarella pure).

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Gio, 16/06/2016 - 13:59

Aumma aumma , cose nostre sono!!!

Libero1

Gio, 16/06/2016 - 14:18

"Tale padre tale figli".Cosa ti puoi aspettare che dai lupi nascono gli agnelli.

manente

Gio, 16/06/2016 - 14:27

La banda degli onesti Renzie-Boschi-Carrai-Serra il "lanciafiamme" lo sta usando contro l'Italia. Un voto per costoro ai prossimi ballottaggi e sopratutto al Referendum, è un voto contro l'Italia.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 16/06/2016 - 14:38

------non so in che paese vivete voi---e che lavoro facciate----ma sembrate degli ingenui che vivono sulle nuvole---se entrate in una università qualsiasi --i cognomi dei prof si ripetono---se andate in un ospedale qualsiasi ---i cognomi dei medici si ripetono---se consultate nomi di notai farmacisti ed altri professionisti ---i cognomi si ripetono---oggi vi accorgete che i figli di professionisti trovano sbocchi lavorativi immediati grazie alle amicizie ed alle entrature dei padri?---scusate ma mi viene da pensare che voi destri facciate solo i macchinisti -i fuochisti--i facchini---uomini di fatica ed affini---hasta siempre

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 16/06/2016 - 14:50

@squalotigre (12:29) Quanto tu scrivi è condivisibile. Resta il fatto che fra uno bravo che fa carriera in un'azienda privata ed uno bravo che la fa alla greppia della politica potrebbe esserci qualche differenza. Ed il sospetto che il secondo proprio bravo non sia è legittimo. Non ti pare?

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 16/06/2016 - 14:51

Staremo a vedere per quanto tempo resterà a lavorare nelle coop. Si accettano scommesse.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 16/06/2016 - 14:53

Anche lui si sacrifica; come babbo che faceva 5 chilometri a piedi per andare a scuola.

il corsaro nero

Gio, 16/06/2016 - 15:03

non leggo commenti dei soliti sinistrorsi tipo Dreamer66, elkid e compagnia cantante! Come mai?

il corsaro nero

Gio, 16/06/2016 - 15:05

@squalotigre: ma lei è sicuro che il fratello della Boschi sia bravo? lo conosce personalmente, ha letto il suo curriculum? Perchè a 27 anni, dopo aver studiato ingegneria per 5 anni, non penso che abbia tutta questa esperienza!!!

Duka

Gio, 16/06/2016 - 15:21

Tutto chiaro. OH il 106 su 110 significa appena sufficiente. Il magna magna impera sempre è la sola azienda che non soffre crisi.

ortensia

Gio, 16/06/2016 - 16:13

Mio figlio si e' laureato in Ingegneria civile con 100/100 e lode e pubblicazione della tesi ma non ha avuto tutte queste cuccagne e dire che il giorno della sua laurea e'stato l'unico ad avere il massimo dei voti e la lode.

giovanni235

Gio, 16/06/2016 - 16:31

Se dicessi che sono un lontano parente dei Boschi sperare in un aumento della pensione?

ilbarzo

Gio, 16/06/2016 - 16:48

Non bastavano il papà,la mamma e la figlia Maria Elena Boschi alla pappatoia ,dovevano intrufolarvi anche il fratello Pier Francesco.Magari adesso infileranno anche la moglie di questi e magari gli amici li hanno già sistemati.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 16/06/2016 - 18:12

ILBARZOL DIMENTICATO I CUGINI I COMPARI DI ANELLO I COMPARI DI BATTESIMO DI CRESIMA DI COMUNIONE I TESTIMONI DI MATRIMONIO IL PRETE DELL'ESTREMA UNZIONE, COMPAGNI DI ASILO DI ELEMENTARE DI SCUOLA MEDIA INFEIORE E SUPERIORE DI UNIVERSITA', DI BAR, DI SACRESTIA. COMPAGNIA DI PROCESSIONE INVIATI AL MATRIMONIO INVIATI ALLA FESTA PARROCCHIANA DEL PATRONO DELLA CITTA' DELLA PIAZZA SOTTO CASA DELLE BOTTEGHE DELLA VIA DI ACCESSO SCUSA, AVETE VISTO LA LISTA COMPLETA?

settemillo

Gio, 16/06/2016 - 18:16

Anche i MASCALZONI hanno diritto di entrare nel CLAN italico; e se non c'è posto, prima o poi lo si trova comunque, però devi avere un cognome degno di rispetto,ad esempio BOSCHI, è una ottima garanzia.

unosolo

Gio, 16/06/2016 - 19:01

ci sono università e università , qualcuna soggetta al potere altre regolari , le dinastie comandano e fanno salire i cocomeri in salita basta ungere le ruote del carro , in che Paese siamo ? indovinello , la realtà non la sapremo , come sanno manovrare le leggi per salvare banche e CDA , basta scusatemi.

unosolo

Gio, 16/06/2016 - 19:02

spedito in Sicilia , forse non conosciuto mentre se restava nei paraggi tutti sapevano e la stampa ne avrebbe scritte di cose specie sotto ballottaggi.

squalotigre

Gio, 16/06/2016 - 19:58

il corsaro nero - non c'è alcun neolaureato che abbia esperienza. Anche io che ho vinto un concorso ospedaliero a 24 anni esperienza non ne avevo e me la sono costruita negli anni. Diceva un comico che nessuno nasce "imparato". Non conosco assolutamente il neoassunto e non ho difficoltà a presumere che sia stato raccomandato, ma questo purtroppo quando si viene assunto in chiamata diretta senza concorso è normale. Mio compagno di corso all'Università era figlio di un notissimo luminare della medicina, ne portava il cognome. Il padre sono sicuro che non l'ha mai raccomandato ma passava gli esami con voti altissimi solo con il suo cognome. Per dirla con un noto lassativo, basta la parola. Non so dove abbia trovato occupazione, ma non credo abbia avuto difficoltà. La domanda però resta: perché era un figlio di un luminare doveva restare disoccupato?

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 16/06/2016 - 20:16

LA DIVINA ELENA DOVREBBE SPIEGARCI IL PERCHE’ NON CI SIA IL MAGISTRATO CHE SI SOGNI DI VERIFICARE LA NECESSITÀ DI AGGIORNARE LO STATO DI SALUTE DELLA MORALE DI MATRICE SINISTROIDE DI TUTTI I MEMBRI DEL “CLAN BOSCHI” …

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Gio, 16/06/2016 - 22:31

associazione a delinquere di stampo mafioso - roba da 41bis