Il Papa a Lesbo per combattere la politica Ue sui migranti

Un gesto dal forte valore simbolico: il Papa vola oggi a Lesbo, l'isola greca approdo di migliaia di profughi siriani, iracheni, afghani, un viaggio lampo di cinque ore per dare un segnale all'Unione europea accompagnato dall'invito a costruire ponti e non muri. Bergoglio parte questa mattina per Mitilene, la capitale dell'Isola che dista poche miglia dalla Turchia. Al suo arrivo sarà ricevuto dal primo ministro greco, Alexis Tsipras - con cui si intratterrà per un incontro privato - e dal patriarca ortodosso Bartolomeo I (che ha fortemente voluto questo viaggio) e dall'arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia, Ieronymos. É la visita al campo rifugiati di Moria, che ospita circa 2.500 profughi richiedenti asilo, il momento centrale del viaggio di Bergoglio.

Un centro che, dopo l'accordo del 20 marzo tra Ankara e Ue, si è trasformato da punto di accoglienza in una vera e propria prigione. Qui i leader religiosi si rivolgeranno agli immigrati per un breve saluto. Gesti che peseranno più delle parole. Dopo la firma di una dichiarazione congiunta che si preannuncia ricca di valore oltre che spirituale anche politico per l'invito all'accoglienza e all'aiuto umanitario verso tutti Francesco e Bartolomeo I pranzeranno con alcuni rifugiati nel container che ospita gli immigrati. Nel pomeriggio c'è il tempo anche per un incontro con la cittadinanza e la comunità cattolica della «Lampedusa greca», che ha mostrato in numerose occasioni solidarietà e accoglienza verso i migranti. Dopo una breve preghiera comune, i tre leader religiosi lanceranno in mare tre corone di alloro in ricordo di tutti quei migranti morti durante una delle tante traversate con le carrette del mare.

«La visita di Papa Francesco è di natura strettamente umanitaria. Non c'è nessun risvolto politico» ha detto il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, presentando il viaggio. Una visita «vissuta in chiave ecumenica», ha aggiunto. Ma il viaggio assume inevitabilmente anche i contorni politici. «Dopo Lampedusa, per manifestare la sua vicinanza sulla frontiera del Mediterraneo, il Papa desidera farsi presente a Lesbo, dove l'emergenza è così forte sul fronte dell'Egeo», dice padre Leone Kiskinis, l'unico sacerdote cattolico a Lesbo. «Certamente è anche un invito ai politici ad agire nella ricerca delle soluzioni più umane, rispettose e solidali nei confronti delle persone che fuggono a causa della guerra, della fame e delle persecuzioni», aggiunge il parroco.

Commenti

Maura S.

Sab, 16/04/2016 - 08:40

Con la cortesia di rimanere con loro. I poveri hanno bisogno di un leader.

Giampaolo Ferrari

Sab, 16/04/2016 - 08:43

cHE sia male chiedere di avere un papa intelligente??

Emilia65

Sab, 16/04/2016 - 08:47

Per me a Lesbo può anche rimanerci.

@ollel63

Sab, 16/04/2016 - 09:08

e con lui restino tutti i suoi accompagnatori. Non se ne può più di questo individuo in bianco.

antipifferaio

Sab, 16/04/2016 - 09:10

Cavolate... quello..il che guevara del vaticano... va a raccattare altri "clienti" per i centri di accoglienza gestiti dai lord..oni in gonnella del Vaticano...

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 16/04/2016 - 09:17

Praticamente critica la politica EU sui migranti perche' secondo lui ne accogliamo ancora troppo pochi. Speriamo che ci resti, a Lesbo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 16/04/2016 - 09:22

Non è il mio papa rimanga pure a lesbo e la smetta di invitare extracomunitari in Italia,se mai li porti in vaticano visto che non ha muraglioni.

Altaj

Sab, 16/04/2016 - 09:34

Il lavapiedi é andato a fare un´altra comparsata, a spese nostre ovviamente. Chi paga il volo ? Quei cattivoni razzisti di italiani.

vittoriomazzucato

Sab, 16/04/2016 - 09:34

Sono Luca. Per Bergoglio: Argentina kmq 2.780.000 popolazione 40 Mln, Italia kmq 301.800 popolazione 61 Mln. L'Argentina ha una superficie 9 volte maggiore di quella Italiana e l'Italia una popolazione maggiore di quella Argentina di un terzo. Mi domando perché non decide di portarseli tutti in Argentina; lì posto ce n'è tanto. GRAZIE.

Ritratto di .AAAcercaNsi.

.AAAcercaNsi.

Sab, 16/04/2016 - 09:39

cosa ci fa papanero bergoglio a lesbo, va a lavare i piedi ai musulmani?

Aleramo

Sab, 16/04/2016 - 09:40

Il Papa non faccia politica. Libera Chiesa in libero Stato.

vittoriomazzucato

Sab, 16/04/2016 - 09:40

Sono sempre Luca. Il commento di Giampaolo Ferrari mi sembra molto appropriato: un Papa intelligente doveva il Conclave votare. GRAZIE.

tonipier

Sab, 16/04/2016 - 09:44

" LA NECESSITA' DI RISCOSSA DEI POPOLI EUROPEI" Intontiti dalla ubriacatura delle aberrazioni alle quali sono andati incontro, i popoli europei non considerano la gravità dei pericoli implicati dalla consumazione dei valori della loro esistenza e le conseguenze del loro rimpicciolimento negli schemi di modi di essere e di divenire inconciliabili con l'autentica anima europea che per secoli è stata la più ricca sorgente spirituale della umanità. Le soluzioni cosmopolitiche, universalistiche non potranno mai oltrepassare l'ambito della mera utopia, continueranno ad infoltire menti in preda alle astrazione concettuali.

Holmert

Sab, 16/04/2016 - 09:49

Vorrei dare un consiglio a questo papa che ormai si erge a difensore di tutti i musulmani dell'orbe terracqueo,mentre gli stessi fanno scempio di cristiani infedeli, che dovrebbero stare nella mente e nel cuore del successore di Simon Pietro, che per la stessa fede religiosa si fece martirizzare dai pagani miscredenti. Ecco, lui ed il patriarca Bartolomeo, imbraccino la croce con Cristo crocefisso e si mettano a capo della moltitudine di migranti e marcino lungo il loro cammino che li porta alle frontiere di Macedonia, Austria,Germania,etc. Sarebbe interessante vedere in quanti li seguirebbero.Questa sì che sarebbe una grande opera di conversione. Che ci fanno con solo il pranzo quella gente?

un_infiltrato

Sab, 16/04/2016 - 09:50

Francesco è un pontifex, un facitore di ponti, di nome e di fatto. Un autentico vicario di Cristo. Lunga vita a Papa Bergoglio.

killkoms

Sab, 16/04/2016 - 11:07

ma che cosa crede?che una volta fatto arrivare in Europa chiunque lo voglia il problema si risolverebbe?

conviene

Sab, 16/04/2016 - 11:18

NOPN COMMENTO. CHIEDO SOLO PERDONO A PAPA FRANCASCO PER QUESTI SCELLERATI CHE NON SANNO QUELLO CHE SCRIVONO. IL LORO ODIO E' PARI ALLA LORO NULLITA'. PAPA BERGOGLIO PER LORO ESISTONO SOLO LORO CON IL LORO EGOISMO. CHI SOFFRE NON SONO PERSONE, NON MUMERI, MA SOLO CARNE DA MACELLARE E LORO PARTECIPEREBBERO VOLENTIERI AL MACELLO. QUESTI I PONTI NON LI COSRUISCONO. LI SANNO SOLO DEMOLIRE. POI SI PICCANO PURE DI DETTARE L'AGENDA AL PAPA.LA SUA MISSIONE SPIRITUALE A LIVELLO UNIVERSALE NON INTERESSA LORO ACCECATI DA ODIO PURO. COME NON INTERESSA LORO CHE GLI ITALIANI EMIGRATI NON PER GUERRE MA PER DISAGIO ECONOMICO NEL XIX SECOLO FURONO 11 MILIONI SU UN TOTALE DI 23 MILIONI DI ITALIANI E 13 MILIONI EMIGRARONO NEL XX SECOLO. NESSUNA NAZIONE EUROPEA FU TOCCATA DA UN FENOMENO COSI' VASTO MA QUESTO NON IMPORTA. COME NON IMPORTA LORO CHE LEI SANTITA' SIA FIGLIO DI MIGRANTI. LA STORIA PER GLI ACEFALI NO NESISTE

conviene

Sab, 16/04/2016 - 11:22

@GIAMPAOLO FERRARI E VITTORIOMAZZUCATO . Certamente voi non potrete mai essere intelligenti essendo completamente senza materia grigia.