Il Papa: "Mi sono mosso per Regeni"

Francesco lascia l'Egitto, folla di 30mila persone: "Meglio non credenti che ipocriti"

Senza paura, nonostante l'allarme sicurezza. Tra la folla. Papa Francesco ha celebrato messa nell'Air Defense Stadium del Cairo, in Egitto, nella seconda e conclusiva giornata del suo 18esimo viaggio fuori dai confini vaticani. E ha attraversato la piazza a bordo dell'auto scoperta, per salutare i fedeli accorsi. Oltre trentamila pellegrini si sono radunati nell'area messa a disposizione dall'Aeronautica militare, luogo scelto perché capace di accogliere più pellegrini possibili ma soprattutto perché più sicuro. Canti, bandiere in festa, cartelloni. Un bagno di folla, nonostante l'allerta attentati della vigilia.

Una messa per abbracciare la piccola chiesa copta cattolica, duramente colpita negli ultimi tempi (solamente tre settimane fa un duplice attentato ha provocato quasi 50 morti). Presenti alla celebrazione anche musulmani e copti ortodossi, un segnale di apertura importante. Francesco parla in italiano, un interprete traduce frase per frase in arabo. «L'unico estremismo ammesso per i credenti dice il Papa è quello della carità. Qualsiasi altro estremismo non viene da Dio e non piace a Lui. La fede vera aggiunge - è quella che ci rende più caritatevoli, più misericordiosi, più onesti e più umani; è quella che anima i cuori per portarli ad amare tutti gratuitamente, senza distinzione». Poi l'affondo di Bergoglio: «Non serve curare l'apparenza perché Dio guarda l'anima e il cuore e detesta l'ipocrisia. Per Dio è meglio non credere che essere un falso credente, un ipocrita!». Ed ancora: «Quante volte l'uomo si auto-paralizza, rifiutando di superare la propria idea di Dio, di un dio creato a immagine e somiglianza dell'uomo! Quante volte si dispera, rifiutando di credere che l'onnipotenza di Dio non è onnipotenza di forza, di autorità, ma è soltanto onnipotenza di amore, di perdono e di vita».

Dopo il pranzo con i vescovi egiziani, nel pomeriggio, Francesco incontra 1.500 sacerdoti e seminaristi: «Desidero incoraggiarvi!», dice. «Non abbiate paura del peso del quotidiano. E in mezzo a tanti motivi di scoraggiamento e tra tanti profeti di distruzione e di condanna, in mezzo a tante voci negative e disperate, voi siate una forza positiva, siate luce e sale di questa società; siate il locomotore che traina il treno in avanti». Il Papa mette in guardia da alcuni pericoli mondani, tra i quali l'individualismo e il «faraonismo», cioè «dalla tentazione di sentirsi al di sopra degli altri e di sottometterli a sé per vanagloria».

Prima di ripartire per Roma, Francesco saluta nuovamente il presidente egiziano Al-Sisi: «Io continuerò a pregare per lei, lei preghi per me». Sul volo che lo riportava a Roma, il Pontefice ha parlato anche del caso Regeni, il giovane italiano ucciso al Cairo: «La Santa Sede si è mossa, perché anche i genitori lo hanno chiesto. Non dirò come, ma ci siamo mossi». Mentre a proposito dei venti di guerra in Nord Corea e della minaccia di una guerra nucleare, il Papa spiega: «Oggi una guerra allargata distruggerebbe buona parte dell'umanità. É terribile; serve una soluzione diplomatica e un intervento dell'Onu che ha il dovere di riprendere la sua leadership perché si è un po' annacquata». E su un'udienza con Trump, assicura: «Non sono stato informato di richieste da parte della Segreteria di Stato».

Commenti

@ollel63

Dom, 30/04/2017 - 09:14

Questo papero non è un papa, egli si crede addiritura Dio. Una bestialità infinita!

un_infiltrato

Dom, 30/04/2017 - 09:17

Il mondo intero plaude alla santità fuori discussione di Francesco. Tranne i Lettori del Giornale on Line. Omnia munda mundis!

@ollel63

Dom, 30/04/2017 - 09:18

Costui non è un papa, come alcuni, pochi, pensano; egli crede d'essere Dio in persona. Povera chiesa cattolica! Addirittura si è data un papa Dio.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 30/04/2017 - 09:19

Solito ruffiano a caccia di consensi.... la verità su Regeni la vada a chiedere agli inglesi visto che sicuramente l'han fatto fuori loro per guastare i rapporti Italia-Egitto.

LostileFurio

Dom, 30/04/2017 - 09:27

Caro Papa, ognuno fa il suo lavoro... non vedo giustizia ma solo ipocrisia nell'applicazione della carita' che usano le Ong....

Ritratto di ..nonnoFelicetto

..nonnoFelicetto

Dom, 30/04/2017 - 09:27

già di ritorno? già che c'era poteva portare con se qualche fratello migrante, allà al bar, a città del vaticano

elio2

Dom, 30/04/2017 - 09:46

Gli egiziani hanno negato che abbiano parlato di questo, chi ha ragione? sono propenso a credere agli egiziani, perché all'imam d'oltre Tevere credono, per obbligo ideologico, solo i compagni, che come tutto il mondo ben sa, sono allergici alla verità.

Fjr

Dom, 30/04/2017 - 09:47

Dio guarda l'anima e il cuore e detesta l'ipocrisia. Certo e predicava anche la poverta etc etc,detto da lui avrebbe anche un senso,detto da Francesco ,a questo punto tanto vale abbracciare la tesi fantascientifica di Ridley Scott e pensare di essere stati creati dagli ingegneri.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 30/04/2017 - 09:51

Sono sempre stato convinto dal loro andazzo che questi preti, più che da uomini di Dio, si son sempre comportati come politici belli e buoni, laici travestiti insomma, e vanitosi sino al punto da non trattenersi nemmeno dal vantarsi del loro operato quando ritornano da un viaggio.

vittoriomazzucato

Dom, 30/04/2017 - 10:00

Sono Luca. Di Regeni e di "questo" Papa l'Egitto non sa cosa farsene. Invece di buttare soldi per viaggi che non servono imparate a fare la carità. GRAZIE.

Vigar

Dom, 30/04/2017 - 10:01

Senza vergogna!!!!!!!!!

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Dom, 30/04/2017 - 10:24

meglio non credenti che ipocriti.......da quale pulpito !

Trinky

Dom, 30/04/2017 - 10:58

Questo signore potrebbe dire qualcosa anche ai suoi amici della Mauritania che tengono in galera da 2 anni Cristian Provvisionato per cosa non si sa oppure se ne frega perchè non ha la tessera da PDiota?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 30/04/2017 - 11:08

Non servono dichiarazioni, sappiamo tutti benissimo che è li per difendere i compagni ed i mussulmani. Ovviamente è pure tornato sano e salvo, era impossibile il contrario, considerato che è loro leader.

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 30/04/2017 - 11:59

Bergoglio, non mi piaci proprio, anzi mi inorridisci. Una cattolica semplice ma sincera.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/04/2017 - 12:17

"mi sono mosso per Regeni" - Risultati? Nulla?

demetrio_tirinnante

Dom, 30/04/2017 - 12:35

Si sa che la redazione di un quotidiano affida l'incarico di censore delle esternazioni dei "commentatori" (da bar), al primo (omissis) che capita. Nel caso del Giornale on line, hanno esagerato. Devono aver affidato questo incarico farlocco, proprio a un poveretto. Demetrio Tirinnante.

Publio Sestio Baculo

Dom, 30/04/2017 - 13:24

Troppo comodo fare affermazioni vaghe: date queste argomentazioni anche io mi sono speso per Regeni....non dico come ma l'ho fatto, dunque se arriveranno progressi concreti il merito sarà mio quanto di questo "papa"(minuscolo voluto oltre che doveroso), in caso contrario sarà colpa degli Egiziani che non hanno ascoltato la "voce della ragione"

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 30/04/2017 - 13:28

Ma questo signore che viaggia in business Class per andare ad abbracciare i "frateeeli" musulmani,si sarà ricordato,prima della partenza,di dare disposizioni al suo clavigero (quello che custodisce le 2979 chiavi vaticane) di aprire, nella giornata di domenica, almeno due stanze vaticane per rifocillare "gli ultimi del mondo"? Cohaerentia non datur.....

edo1969

Dom, 30/04/2017 - 14:43

un altro ponte gettato tra africa e eurabia, grazie france'

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 30/04/2017 - 14:56

Ma chi diavolo è questa famiglia tanti usare Francesco per chi è ingenuamente s'è messo nelle mani di killer in un paese ancora instabile? Un fessacchiottino non sarebbe stato così stranito a cercare informazioni su un vespaio di spie? Poi chissà perché lo Stato deve ricorrere​ a salvare vedi morte di Calipari e sorelline...

pastello

Dom, 30/04/2017 - 15:48

"Dio dice, Dio vuole, Dio gradisce". Che abbia fatto installare la linea rossa ? Che bugiardo, preferisco Satana

pastello

Dom, 30/04/2017 - 15:54

Meglio questi, meglio quelli. Meglio tutti piuttosto che un figuro come lui

pastello

Dom, 30/04/2017 - 15:56

Caro Gesù, dovevi essere piuttosto incazzato con noi quando hai deciso di rifilarci il sig bergoglio

pastello

Dom, 30/04/2017 - 15:59

" Mi sono mosso per regeni ". Per quanto ?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 30/04/2017 - 16:02

@fioellino - Concordo.Saluti

SAMING

Dom, 30/04/2017 - 17:54

Il caso Regeni è un caso complicato. 1) gli egiziani hanno fatto sparire un migliaio di persone delle quali non si è saputo nulla. 2) Il corpo di Regeni, guarda caso, è stato fatto trovare. Non certo dagli egiziani perchè Regeni era sempre un cittadino UE ed era verosimile che avrebbero avuto problemi diplomatici se non altro con l' Italia. Era più semplice farlo sparire come tutti gli altri.3) e più importante: vogliamo la verità su Regeni ma perchè nessuno ha detto la verità a Regeni e cioè in quale pasticcio si sarebbe cacciato andando a predicare Marx in un paese islamico ? Abbiamo già il colpevole della morte di Reggeni ed è colui che lo ha mandato.Gli egiziani non c' entrano per quanto detto sopra.-Il Papa poi della questione non si è nemmeno interessato o, se lo ha fatto, gli hanno detto:lasci stare.