Il paradosso del sindaco di Lampedusa: "Era meglio l'emergenza, ci hanno dimenticati"

Il primo cittadino Martello accusa: "Non è vero che gli approdi sono terminati Lo stop del pagamento delle tasse? Un vantaggio che una manina ci ha tolto"

La volevano proclamare capitale d'Europa ma è rimasta soltanto un cimitero di carrette. Povera Lampedusa! Occupata per anni dai migranti che cercavano di sbarcare e dai giornalisti che li inseguivano, oggi Lampedusa è dimenticata dai ministri che vogliono chiudere tutto e dagli ultras che vogliono accogliere tutti. «E infatti la mia opinione è che si è esagerato tanto prima, quando questa isola era al centro di ogni dibattito, ma credo che si stia esagerando anche adesso che ne è completamente uscita» dice Totò Martello che di questa isola è il sindaco dal dicembre del 2018 da quando i lampedusani lo hanno preferito a Giusy Nicolini, simbolo della sinistra di Matteo Renzi (la volle insieme ai grandi italiani per incontrare Barack Obama) e troppo presto accantonata insieme a tutte le fantasie e gli oggetti della sua Leopolda.

Anche Martello è un uomo di sinistra, del Pd, e anche lui è per il salvataggio in mare dei migranti ma che non si traduce in un'accoglienza indiscriminata. «C'è stato un momento in cui sono stato costretto ad alzare la voce, un momento in cui anche a Lampedusa si consumavano furti e l'accoglienza era diventata insostenibile. L'atteggiamento di Lampedusa non è però cambiato. Mi sono fatto portavoce di un bisogno di sicurezza». E oggi? È vero che l'emergenza è finita come ha annunciato il Viminale, meno 94 % di sbarchi? «È sicuramente vero che i numeri sono calati ma non è vero, come dice Salvini, che gli sbarchi sono diminuiti o che i porti siano chiusi. Non lo sono». Da inizio anno a Lampedusa ci sono stati sette sbarchi, l'ultimo il 7 marzo. Ad approdare, fino a oggi, sono stati circa 300 migranti immediatamente trasferiti in Sicilia. «La differenza è che i media non si occupano più di Lampedusa e dunque il problema non esiste».

E però c'è stato un tempo in cui Lampedusa era popolata più da fotografi che da pescatori e si sono pubblicati libri, sono arrivati i premi, il cinema d'autore, insomma strattonata sempre ma mai veramente compresa. «Lo so pure io e non a caso ho protestato perché sono passati in secondo piano i problemi storici che ci trasciniamo». Dal 2011 sono stati sospesi i pagamenti delle tasse. Trattata come una zona terremotata, Lampedusa ha usufruito, giustamente, di questo vantaggio che però si è interrotto. «Siamo due volte terremotati dato che questo vantaggio è stato sospeso». Previsto nel decreto Milleproroghe, il nome dell'isola è stato cancellato e questa volta non si sa quale sia stata la manina. «Stiamo aspettando che qualcuno ci dica cosa fare. Il paradosso è che chi finora ha beneficiato della sospensione, si troverebbe costretto a pagare anche gli interessi sulle tasse sospese». E poi ci sono le carrette che nessuno sa come e dove smaltire. Una riposa in porto da ormai cinque anni. Martello ha chiesto all'ufficio dogane di poterla rottamare. «Ma attendo ancora l'autorizzazione. Non è arrivata. Non è la sola». È riuscito mai a parlare con il ministro degli Interni, Matteo Salvini? «Mai. Non ho mai ricevuto una telefonata. Nulla». Lampedusa o la malinconia di (essere) un'isola.

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 18/03/2019 - 08:24

E poi volete un'Italia unica ? Forse una che paga le tasse ed un'altra che si fa mantenere.Siete più vicini all'africa.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 18/03/2019 - 08:25

....e cominciare a "lavorare" seriamente,anzichè campare con "furbate accoglienti"?

gneo58

Lun, 18/03/2019 - 08:43

era meglio con l'emergenza ? - certo piovevano soldi (di tutti noi a pochi di voi).

Trinky

Lun, 18/03/2019 - 08:58

Bravi. come sbarcano benaccolti da voi trasferiteli subito nella parte turistica di Lampedusa così saranno tutti felici: loro perchè saranno sistemati in alberghi di lusso e voialtri perchè potrete guadagnarci sopra! Come, vi hanno tagliato i guadagni? Perccato per voi.......

istituto

Lun, 18/03/2019 - 09:06

Ma non eravate FELICI di ACCOGLIERLI TUTTI ? Allora dato che continuano a sbarcare, come dite voi cari kompagni, SIATE FELICI . Oppure è una volgare questione di soldi?

carpa1

Lun, 18/03/2019 - 09:23

Chiudete il porto, teneteli fuori alla fonda. O avete paura anche voi che i soliti mgistrati rossi che vi indaghino per "omessa accoglienza pelosa"? Quanto ai quattrini ne avete già avuti in abbondanza, ora tocca anche agli italiani.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 18/03/2019 - 10:21

Ad approdare, fino a oggi, sono stati circa 300 migranti immediatamente trasferiti in Sicilia---MA COMEEEE?? I CLANDEST...RISORSE,PORTATORI DI RICCHEZZE E LI TRASFERITE,IPSO FACTO IN TRINACRIA,IMPOVERENDOVI???MA ,LAMPEDUSANI NON SARETE NU POCO FASSISTI E RASSISTI O ALL'INGLISC "NIMBY"??

emigrante48

Lun, 18/03/2019 - 10:22

Caro sindaco, anche per lei e tutti quelli che vivevano sull´arrivo dei clandestini, é finita la pacchia! Cominciate a lavorare che é meglio, troppo comodo ricevere soldi senza faticare!!

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 18/03/2019 - 10:26

Sicuramente faceva parte delle cooperativa di quella zona ; ma perché non si pensa un po’ anche ai poveri italiani?

Cheyenne

Lun, 18/03/2019 - 10:29

Dimentica questo buzzurro di aggiungere ad emergenza la mangiatoia

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 18/03/2019 - 10:43

Eccoli svelati, i"missionari"...

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Lun, 18/03/2019 - 11:04

AL SINDACO SINISTRO COME ANCHE QUELL'ALTRA CHE L'HA PRECEDUTO GLI PIACEVA MOLTO DI PIU' QUANDO GIORNALMENTE SBARCAVANO CENTINAIA E CENTINAIA DI MIGRANTI SCARICATI DALLE ONG, QUANDO RICEVEVANO VISITE DI POLITICI E PRETI CHE POI APPARIVANO IN T.V. A FARSI BELLI E OSPITALI, SE NON TI PIACE VATTENE

lafinedelmondo

Lun, 18/03/2019 - 11:13

MA SE VENGONO TRASFERITI SUBITO IN SICILIA CHE VUOI?? ESSENDO DEL PD (LAMPEDUSANI MA CHI RIVOTATE?) RIVUOI SOLDI A FIUMI PER COSA??

kennedy99

Lun, 18/03/2019 - 11:15

caro sindaco quelli che arrivano tieneteli tutti sull'isola. certo era piu facile quando piovevano soldi a iosa. le care coop con un cuore grandissimo e un bel portafoglio strapieno nelle tasche posteriori. era troppo comodo.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 18/03/2019 - 11:16

Che gentaglia, che parassiti, ed è un sindaco.

jaguar

Lun, 18/03/2019 - 11:20

Da buon sindaco del PD prima voleva accoglierli tutti, poi quando ha visto che erano troppi ha protestato, mentre adesso che ne sbarcano pochissimi si lamenta che si stava meglio quando c'era l'emergenza. Ma costui cosa vuole veramente?

luna serra

Lun, 18/03/2019 - 11:26

per gianniverde parla a sproposito sicuramente Nordista ma dimentica che il ricco Nord-Est per anni non hanno pagato tasse

me.so.rotto....

Lun, 18/03/2019 - 11:27

Ecco un altro buonista preoccupato perche` gli hanno tolto l'osso succoso e pieno di ciccia dalla bocca. Gli e` rimasto solo l'osso e allora si lamenta. Dategli il tapiro, se lo merita.

me.so.rotto....

Lun, 18/03/2019 - 11:29

Gli e` rimasto in bocca solo l'osso senza la ciccia e allora si lamenta. I soliti missionari buonisti e volontari....dell'euro facile.

Cyroxy80

Lun, 18/03/2019 - 11:38

Quindi il problema sarebbe che ora senza migranti devono pagare le tasse? Che senza clandestini non ci sono più giornalisti sull'isola a riempire alberghi e ristoranti?

DRAGONI

Lun, 18/03/2019 - 11:59

RIMPIANGOMO LA BOLDRINI UHCR!

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 18/03/2019 - 12:16

Era meglio senza emergenza e senza immigrati. Ma gli immigrati rendono più della droga; vero?

kayak65

Lun, 18/03/2019 - 12:43

da un articolo di giornale dei giorni cari dell'emergenza si leggeva che gli isolani si erano trasformati da pescatori a volontari ovviamnete retribuiti. il motivo era perche' rischiare di tornare a mani vuote da una pesca infruttuosa o peggio la vita quando mettersi un gilet con la scritta volontario e trasportare I clandestine in qualche centro era piu' sicuro nonostante secoli di storia? e in questo articolo la risposta. sempre sponsorizzata da elementi di sinistra

Una-mattina-mi-...

Lun, 18/03/2019 - 13:24

LAMPEDUSA COSTA E NON SERVE A NIENTE: CEH SE NE VADA CON L'AFRICA

Malacappa

Lun, 18/03/2019 - 13:58

E' finita la pacchia

clamor

Lun, 18/03/2019 - 16:31

Vorrei dire all'esimio sindaco che di aiutini dai suoi sodali PD di averne ricevuti e per diversi anni, lo ha anche ammesso. Pensi ai VERI terremotati dell'Abruzzo, che di aiuti e aiutini da parte del precedente governo sempre a guida PD, ne hanno avuti pari a ZERO e che ancora vivono al freddo, con tanta umidità ed intemperie. E si permette di paragonarsi ai veri terremotati ? So che nel PD fare un minimo di autocritica è cosa rara, quasi assente, ma si vergogni almeno un po' !

antonioarezzo

Lun, 18/03/2019 - 17:33

ma sta gente la parola lavoro la conosce ?? lavorare...sudare...guadagnare ??? o pensano di vivere solo con l'assistenzialismo ??? pensavano di campare con i CLANDESTINI ??? pacchia finita... lavorare = mangiare sennò ...azzi vostri.

lupo1963

Lun, 18/03/2019 - 17:42

Toh , il “ grande cuore “ dei lampedusani .Quelli di Fuocammare , del sindaco Nicolini ... Terremotati due volte perche’ non piu’ esentati dalle tasse ???????? Spero che il desiderio del sindaco di essere considerati come terremotati ( VERI ) si avveri presto . Ancora una volta il Meridione dimostra di essere una terra dedita al piagnisteo e a caccia di assistenzialismo .Non a caso i grillini hanno fatto li’ il pieno di voti ...

sparviero51

Lun, 18/03/2019 - 17:42

ADESSO ZINGARETTI VI RISOLVERA' TUTTI I PROBLEMI DELL'ISOLA ..... PRRRRRRRRRR !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 18/03/2019 - 18:17

@Memphis 35 - così, si sono denunciati da soli.