Il parere dei consulenti dei giudici Ue: «Violati in tre punti i diritti del Cavaliere»

Gli esperti sollevano obiezioni sulla legge Severino e la decadenza dal Senato

In almeno tre punti, i diritti del cittadino ed esponente politico Silvio Berlusconi sono stati violati. A un mese e mezzo dalla decisiva udienza del 22 novembre a Strasburgo, quando la Corte europea dei diritti dell'Uomo dovrà decidere se il Cavaliere va reintegrato nel Senato e può candidarsi alle elezioni, a dirlo sono i consulenti della stessa Corte che dovrà decidere. I giudici di Strasburgo, chiamati a muoversi in una situazione di delicatezza estrema sia sul piano giuridico che politico, hanno chiesto un «amicus Curiae brief», ovvero un parere consultivo, al massimo organismo in questo campo del Consiglio d'Europa. E la risposta da un lato sembra bocciare le obiezioni dei difensori di Berlusconi, ma su tre punti li accoglie. Ed è ovviamente su questi che lo staff legale del leader azzurro si prepara a fare leva in vista del 22 novembre.

Il parere è stato chiesto alla «Commissione di Venezia», l'organismo che vigila sulla «democrazia attraverso la legge», analizzando procedure e normative dei paesi membri. Al centro della richiesta, una delle obiezioni che con più insistenza Berlusconi ha mosso alla sua estromissione dal Parlamento in base alla legge Severino: la natura tutta politica dei due passaggi che a Palazzo Madama, prima in Giunta per l'eleggibilità e poi in aula, hanno portato alla sua espulsione. Secondo il Cavaliere, la decadenza dall'incarico (oltre a essere illegittima perché applicava retroattivamente una legge successiva ai fatti) non era automatica, ed è di fatto stata votata dalla maggioranza per liberarsi di un avversario politico.

La Commissione di Venezia afferma dapprima che i paesi membri dell'Unione europea hanno diritto di regolare i requisiti per eleggibilità e decadenza secondo i criteri che ritengono più opportuni, purché entro i limiti della ragionevolezza; e che di fronte alla decisione di decadenza dalla carica parlamentare non è necessario garantire la possibilità di un ricorso a un organismo superiore come la Corte Costituzionale. Ma stabilisce che il parlamentare ha diritto ad assistere al procedimento a suo carico in una seduta pubblica e con l'assistenza di un avvocato, e questo nel caso di Berlusconi non è avvenuto: in Giunta la decisione è avvenuta a porte chiuse, mentre in aula il Cavaliere non aveva avvocati a difenderlo; inoltre la decisione deve essere assunta da un organismo imparziale, e né il Senato né la Giunta lo sono. E soprattutto la «Commissione di Venezia» sembra ritenere inaccettabile la legge Severino perché prevede la decadenza dal mandato in modo indiscriminato. Nell'amicus Curiae brief si afferma che una misura estrema come la decadenza dal mandato parlamentare può essere assunta solo davanti a condanne solo per alcuni tipi di reati o a pene particolarmente lunghe: mentre la norma applicata a Berlusconi colpisce pressoché indistintamente tutti i reati del codice e tutte le condanne superiori ai due anni di carcere, che non possono essere certo considerati una pena «particolarmente lunga». Resta ora da vedere se, dopo averlo chiesto e ottenuto, la Corte dei diritti dell'uomo si adeguerà a questo parere.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 11/10/2017 - 09:49

BENE! sbattiamo questa realtà mafiosa della sinistra sulla faccia dei cre.tini di sinistra! poi vedremo chi riderà di più! :-)

Libertà75

Mer, 11/10/2017 - 10:17

non credo verrà riabilitato, la cosa gli gioverebbe troppo in campagna elettorale, poiché dimostrerebbe troppo facilmente che è stato perseguitato in maniera antidemocratica

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 11/10/2017 - 10:41

Sento stridere le unghie del povero Fazzo sui vetri. Accusato il colpo secondo il quale la Severino non fissa ulteriori pene per una legge con valenza retroattiva ma stabilisce legittimi criteri per eleggibilità e decadenza dei parlamentari, si passa alle mosse disperate. Ed ecco aggrapparsi, come il naufrago al tronco d'albero, all'assenza dei suoi avvocati durante le sedute della Giunta e del Senato (nemmeno si trattasse di un quarto grado di giudizio) nonché alla presunta imparzialità di questi organi. Ma, dulcis in fundo si afferma fra le righe che una condanna per FRODE FISCALE andrebbe considerata come una bazzecola (quattro anni...che saranno mai!) e non includibile nelle tipologie di reato meritevoli della mannaia Severino. Che dire... buona fortuna!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 11/10/2017 - 10:43

L'UE ha capito che la miglior garanzia delle eurolobbies e dell'egemonia Merkeliana è la presenza di questo signore al governo. Non importa con quale coalizione. Anche se la più probabile è quella con il PD a trazione renziana.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 11/10/2017 - 10:55

DREAMER_66 lei è sordo, peggio di un sordo che non vuol sentire! ma presto o tardi sentirà forte il botto che farà il suo "amato" PD :-)

Garganella

Mer, 11/10/2017 - 11:27

dreamer_66: hai paura che torni, vero?. Comunque acquista pannoloni perché magari te la farai addosso!

mzee3

Mer, 11/10/2017 - 11:33

Ma chi era Spider-man rispetto a questo sconosciuto Fazzo! Non poteva aspettare qualche ora in più prima di scrivere tante corbellerie? Ehh no! La pagnotta si stava indurendo. " I diritti umani di Silvio Berlusconi non sono stati violati da Legge Severino e decadenza da senatore" Parola di Libero! E noi ne siamo felici. Essere giornalista significa essere indipendente per essere credibile. Questo Fazzo è tutto tranne che indipendente.

accanove

Mer, 11/10/2017 - 11:59

hanno un fottuto terrore di lui

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 11/10/2017 - 12:06

Quando si tratta di abbattere il Cavaliere tutto è consentito: dall'alto tradimento del Paese da parte del PdR, meglio conosciuto come GF (..e non è Grande Fratello) all'applicazione di una legge in modo retroattivo... all'accusa per frode da parte del Tribunale di Milano quando il Tribunale di Roma, per lo stesso 'reato' aveva assolto Berlusconi 'perchè il fatto non sussiste'.. ecc... E poi c'è ancora qualcuno che non ammette che siamo finiti in un regime stalinista!

Ritratto di Zione

Zione

Mer, 11/10/2017 - 12:14

Finalmente, l'organizzata e Associata FURFANTERIA politica, giudiziaria e Tribunalizia che ha tramato colla massima turpitudine per Tradire e CONGIURARE contro il Legittimo Capo del Governo, il nostro illustre e Beneamato PRESIDENTE Berlusconi, sta per essere Pubblicamente SVERGOGNATA anche dai maggiori GIURISTI del MONDO. Che il Cielo sia LODATO.

PEPPINO255

Mer, 11/10/2017 - 12:34

Zione, hai la lingua di uno strano colore, tra il giallo ed il marroncino...!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 11/10/2017 - 13:02

Che berlusconi sia sta trattato malissimo da giudici parziali è indubbio solo gli imbecilli di sinistra lo chiamano evasore fiscale dimenticando che uno dei primi contribuenti italiani. Si sa quelli di sinistra possono inneggiare ai loro totem, delinquenti tipo prodi, renzi alfano boldrina ecc, ecc. Una lista infinita di incapaci e cialtroni dediti solo ad allungare le mani e rubare il più possibile. P.S. La legge Severino è stata, applicata solo al berlusca per i compagni di sinistra la legge Severino è stata ignorata. Poi ci raccontano che la legge è uguale per tutti. Buffoni.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 11/10/2017 - 13:10

Il bravissimo Luca Fazzo ha evidenziato che le conclusioni della "commissione di Venezia" sono quantomeno bizzarre, sembrano scritte da persone affette da etilismo acuto: come si può infatti dire che "sembra bocciare le obiezioni dei difensori di Berlusconi" e per poi dire che "su tre punti li accoglie". E' ovvio che un solo diritto violato basterà per riammettere il Cav. (e ce ne sono tre!). Ghedini ha dunque la strada spianata: gli basterà elencare i tre pareri della commissione. L'articolo di Fazzo è esemplare per chiarezza e precisione e non lascia dubbi sulla riammessibilità del Cav. e, nello stesso tempo, condanna senza appello la "commissione di Venezia" evidenziandone le contraddizioni, come sempre l'Europa sa fare solo idiozie.

elpaso21

Mer, 11/10/2017 - 13:31

Un'altra violazione dei diritti del fantoccio.

Massimo Bocci

Mer, 11/10/2017 - 13:46

A questo vero Italiano (ricco e menomale per lui) hanno certificato in soli tre punti,i golpe,le truffe,gli attentati perdonali,malversazioni e ingiustizie scientemente imposte e, subite per treta hanni da un regime di LADRI e corrotti se, valutassero con i soliti parametri gli Italiani che queste Jene hanno torturato e vessato in 70 anni del loro lercio e criminale regime i punti sarebbero migliaia io spero che prima o poi questa feccia catto-comunista sparisca per sermone dall'Italia come è avvinto in URSS.

carpa1

Mer, 11/10/2017 - 13:53

I pareri sono una cosa e, dal momento che non sono vincolanti, ci si può perfino fare belli dichiarando inammissibile la decadenza. Detto questo, bisognerà vedere da quali elementi è composta la corte chiamata ad esprimersi in maniera vincolante poiché, se composta da elementi imparziali come nelle corti italiane, c'è poco da sperare: la sentenza sarebbe già scritta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 11/10/2017 - 13:59

La legge Severino l'hanno fatta valere solo per lui, non certo per gli indagati comunisti, dove a napoli e dintorni ne hanno beneficiato. Sempre per la falsa democrazia dei comunisti e l'uguaglianza (loro) dove tutti sono uguali tranne loro.

curatola

Mer, 11/10/2017 - 14:10

scommetto che la cosa verrà rìmandata a dopo le elezioni . In ogni caso credo che gli elettori di Silvio se li spartiranno i due Mattei.

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Mer, 11/10/2017 - 14:12

ormai è proprio una nazione allo sbando

nerinaneri

Mer, 11/10/2017 - 14:20

...paura di un 81enne...certo, se lo incontro in una strada buia...brrr...

gedeone@libero.it

Mer, 11/10/2017 - 14:29

Vediamo se esiste un Giudice a Berlino.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mer, 11/10/2017 - 14:32

Ci siamo. Dopo il parere consultivo espresso dai suoi consulenti questa Corte non ha altra scelta che restituire al Cavaliere il "maltolto"; con buona pace dei sui detrattori (e di Salvini).

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mer, 11/10/2017 - 14:41

Penso che Berlusconi, più che intestardirsi per tornare a candidarsi come parlamentare, deve "saggiamente" capire la realtà: è soltanto un "uomo-immagine", una figurina pubblicitaria, un "marchio", sebbene indispensabile a tenere in piedi, da padrone del vapore, un partito con l'acqua alla gola. Ma, tutto sommato, FI resta strategicamente, utile perché, con il Cavaliere o senza, sarà costretta dalle circostanze ad appoggiare la "vera" opposizione all'accoppiata Renzi-Grillo: la Lega. E' una via obbligata salvo tradimenti all'ultima ora!

ex d.c.

Mer, 11/10/2017 - 14:46

La SN, utilizzando la magistratura per eliminare l'avversario politico, ha di fatto rinunciato alla sovranità della politica nei confronti della magistratura che ora ha pieni poteri. Speriamo gli utilizzi anche contro di loro.

Pinozzo

Mer, 11/10/2017 - 15:12

Grande (ta)Fazzo, lui ci prova.. "una misura estrema come la decadenza dal mandato parlamentare può essere assunta solo davanti a condanne solo per alcuni tipi di reati o a pene particolarmente lunghe: mentre (..) due anni di carcere, che non possono essere certo considerati una pena «particolarmente lunga»". Forse no, ma si parla anche di "alcuni tipi di reati", evidentemente frode fiscale, falso in bilancio, appropriazione indebita e creazione di fondi neri rientrano in quei tipi. Vi prego, non rassegnatevi, continuate a dibattervi come una formica che sta annegando, e' delizioso osservarvi.

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Mer, 11/10/2017 - 15:14

Io mi sono subito interessato, e ho interpellato la Commisione di Provarolo di Sotto, che ha confermato quanto in articolo! Siamo in una botte di ferro!

Libero 38

Mer, 11/10/2017 - 15:28

Ancora una volta Berlusconi mette paura alla cricca komunista.Quanto scommettiamo che prima delle elezioni la magistratura filokomunista ne inventera' un'altra per far fuori ancora una volta Berlusconi.

nerinaneri

Mer, 11/10/2017 - 15:47

Libero 38: intanto, aspetta strasburgo...

peter46

Mer, 11/10/2017 - 15:52

Luca Fazzo...mettetevi d'accordo con l'autore dell'articolo,in tema, su Libero...per Lei è 'fatta',per l'altro 'disfatta'...totale,anche.

il gatto nero

Mer, 11/10/2017 - 16:03

@Pinocchio pardon @Pinozzo. Ma cos'è che la spinge ( che Vi spinge ) a dire cosi tante caxxate ? "" ..." frode fiscale, falso in bilancio, appropriazione indebita e creazione di fondi neri "... Penso che questo non sia solo odio verso una persona.!! Penso che sia mancanza cerebrale e incapacità di riflettere e apprezzare la realtà. Poveracci !!

Raoul Pontalti

Mer, 11/10/2017 - 16:14

@Memphis35 sommessamente Ti informo che la "Commissione di Venezia" (rectius: Commissione europea per la Democrazia attraverso il Diritto) è organo consultivo del Consiglio d'Europa, presso un'altra struttura del quale, la Corte europea dei diritti dell'uomo, pende il ricorso di Silvio avverso l'applicazione nei suoi confronti della cd legge Severino. L'Unione europea, l'euro e l'alcolizzato lussemburghese insieme con la tedescona inchiavabile pertanto non c'entrano un tubo.

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 11/10/2017 - 16:17

Vogliono appigliarsi a dei cavilli, probabilmente per dare un colpo al cerchio e uno alla botte. Scommetto che la sentenza, se sentenza ci sarà, non cambierà di una virgola il dispositivo golpista che ha estromesso il capo dell'opposizione democratica, nonché ripetute volte ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Ma i comunisti ed il loro braccio armato, chiamato magistratura, l'hanno fatta troppo grossa! Un'indecenza indicibile ad un uomo che se meritava di cadere, doveva cadere per mano degli elettori, e non certo dei suoi acerrimi nemici umani e politici. Si spera che anche senza il reintegro, ci sia almeno una riabilitazione morale che possa ridare il sorriso ad un uomo vilipeso, martoriato, distrutto dai malefici giochi economici e di potere del PCI (oggi PD).

evuggio

Mer, 11/10/2017 - 16:37

bisogna contare quelli che a Strasburgo usano "l'angolo retto" dando le spalle ai comunisti

clod46

Mer, 11/10/2017 - 17:31

Penso alla faccia di Travaglio se Berlusconi sarà riabilitato! dovrà ricorrere ad un gastroenterologo immediatamente prima di vedersi il fegato a pezzi. Certo che chiamare Berlusconi delinquente per evasione fiscale dopo tutti i veri ladri ed evasori che saltano fuori ogni giorno, ci vuole un bel coraggio!

Pinozzo

Mer, 11/10/2017 - 17:44

ahahah gatto nero mi fai sganasciare, ti prego continua cosi' nega la realta' che ti circonda.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 11/10/2017 - 18:20

Contro gli ebrei, dopo i cartelli dei negozianti o dei ristoratori ci furono vere e proprie leggi, timbri e carta da bollo. I giudici le applicarono, gli ebrei furono ingabbiati e nacquero i lager. Tutto regolare, le sentenze non si discutono. Il Parlamento italiano ne ha fatta un'ottima imitazione.

Ritratto di riflessiva

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 11/10/2017 - 18:47

poracci, certi idioti di sinistra non si smentiscono nella propria stupidità, persino insistono e persistono con le loro bestialità da idioti comunisti... :-)

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 11/10/2017 - 18:55

In almeno tre punti, i diritti del cittadino, PREGIUDICATO ed esponente politico Silvio Berlusconi sarebbero stati violati. Bisogna essere precisi .....

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 11/10/2017 - 18:59

Resta ora da vedere se, dopo averlo chiesto e ottenuto, la Corte dei diritti dell'uomo si adeguerà a questo parere (NON VINCOLANTE). Sbattiamo la conclusione dell'articolo in faccia a mortimerRICCHIONE anche se dubito che l'abbia capito ......

dakia

Mer, 11/10/2017 - 19:24

Libertà75--invece non è vero,no? ma che nik arraffone che ti sei posto proprio come la libertà.quella dei tecnici è una passata da cancellare, sono venuti come dei dall'olimpo, hanno fatto rompere la famosa anfora ed hanno gettato tutti i guai dell'universo su questo misero stivale, brutti figuri rimessi tutti a nuovo, altro che bocconiani, papponiani peggiori del re invitatore.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 11/10/2017 - 19:41

Dreamer_66 Mer, 11/10/2017 - 10:41...Una domanda: ha letto quello che ha scritto? Se si, come si permette di parlare di stridore di unghie? Capisco l'imbarazzo suo e delle zecche rosse par suo ma, tentare di far passare per legittimo un provvedimento retroattivo rispetto alla emanazione della legge, davvero fa pensare. Siete certamente messi male ( da molto tempo),ora l'arrivo della primavera deve essere per voi un incubo. Il regime imposto dal traditore della Patria, vostro mentore e protettore, è agli sgoccioli! E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 11/10/2017 - 19:44

mzee3 Mer, 11/10/2017 - 11:33...Ma chi è questo improbabile mzee3??? Un troll,un idiota, un servo delle zeche rosse o un imitatore della inarrivabile riflessiva?? Lasci perdere Luca Fazzo, lei non puó arrivare nemmeno a pulirgli le suole delle scarpe!E.A.

Ritratto di nestore55

Anonimo (non verificato)

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 11/10/2017 - 19:53

andrea626390 Mer, 11/10/2017 - 18:59...Le nebbie delle sostanze che ingurgita la avvolgono, l'odio di classe la sommerge, la rabbia per essere nato e cresciuto fallito lo fa affondare ogni giorno di piú...Cosa aspetta a mettere fine alle sofferenze dei suoi parenti? E.A.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 11/10/2017 - 20:09

non sono un anonimo buffono delinquenti. bastardi fottuti del giornaletto delle menzogne e dell'odio. Assassini dell'informazione e mandanti di un possibile assassinio del papa :Voi mi censurate e pubblicare ogni insulto al Santo Padre compreso diverse volte " Forza ali agca" assassini assassini assassini seriali questo siete. e scommetto che lo pubblicate di nuovo questo perché passa essere insultata. Bastardi terroristi peggio dell'isis, Magnacci voi e il vostro padrone del cxxxo evasore seriale delinquente incallito

mima64

Mer, 11/10/2017 - 20:54

Ma da dove arrivano le vostre notizie da topolinia. Ma se la.corte di Venezia ha detto tutt'altro e cioè che non è stata violatao nessun diritto e che tutto si è svolto secondo le norme e leggi vigenti anzi dovva essere ancora in galera

Italiano-

Mer, 11/10/2017 - 21:03

Nemesi

antonioball73

Mer, 11/10/2017 - 21:12

Molti lettori vi invitavano a mettere foto più' recenti di Berlusconi. Io non vi invito,vi prego di fare il contrario! Se gli mettete Renzi a fianco sembrano Stanlio e ollio. Un po di rispetto,dai. Cosi' e' troppo ridicolo.…tra un inchino e una scodinzolata qualcuno glielo dica.

moichiodi

Mer, 11/10/2017 - 21:54

E da un lato sembra bocciare le obiezioni dei difensori di Berlusconi.......ma il giornale rovescia sovieticamente....

Anonimo (non verificato)

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mer, 11/10/2017 - 22:27

Ve lo ripeto Strassburgo se ne lava le mani per assecondare l´inciucio Renzi Berlusconi, ma non lo dichiareranno mai, dico mai,innocente anzi chiederanno una pena piú forte per gente come lui che sfrutta imbroglia corrompe e truffa. questo Berlusconi é l´immaggine della corruzione italiana.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mer, 11/10/2017 - 22:56

un nuovo ebete si palesa sulla scena: nestore55. Non ne sentivamo la mancanza !!!!!!!!!!