Parigi: "Mai sospeso Schengen". Ma ha rimesso i controlli fissi

La Francia blocca gli immigrati al confine, ma nega di aver sospeso Schengen. Fa controlli fissi non previsti dal Trattato

Parigi respinge le accuse. "Voglio dire chiaramente che la frontiera italo-francese non è mai stata chiusa, Schengen non è mai stato sospeso tra la Francia e l’Italia". Mentre a Ventimiglia a decine di immigrati è vietato il passaggio in Francia, un alto responsabile della prefettura delle Alpes-Maritimes ci tiene a precisare che la circolazione autostradale e ferroviaria "non è mai stata interrotta". Una dichiarazione vera, solo a metà. Se da una parte è vero che non ha sospeso Schengen, dall'altra, come fanno notare fonti italiane ben informate, "ha reintrodotto i controlli fissi alle frontiere con l’Italia che non sono previsti dal trattato".

"Noi non torniamo indietro", urlano gli immigrati. E ancora: "Via la polizia". Sono tutti clandestini che, sbarcati sulle coste siciliano, hanno viaggiato la Liguria per andare in Francia e raggiungere i propri famigliari. Si trovano ancora sulla scogliera a Ponte San Ludovico, palesemente irritati dalla presenza di due unità del Reparto mobile della polizia e di due unità del Battaglione mobile dei carabinieri. Oltre, però, non possono andare. Il confine è stato rafforzato. Parigi ha mandato la gendarmerie a presidiare la linea di confine, anche se continua a negare di aver sospendeso il Trattato di Schengen. "Nessuna interruzione della circolazione, tutti i treni (tra Italia e Francia, ndr) hanno continuato a viaggiare normalmente, tutte le strade e le autostrade sono rimaste aperte - ha spiegato l’alto responsabile della prefettura delle Alpes-Maritimes - l'unica eccezione di brevissima durata risale a ieri, per un’ora o due, sulla strada litoranea" tra Ventimiglia e Mentone, dove la circolazione è stata temporaneamente interrotta, su richiesta della stessa polizia italiana, nel momento in cui ha lanciato le operazioni. "Sono stati gli stessi agenti italiani che hanno parlato con i colleghi francesi sul posto - spiega ancora all'Ansa - è stato chiesto loro di chiudere il varco giusto per il tempo delle operazioni" dper sgomberaro gli immigrati.

"Schengen non è chiusa, la frontiera rimane aperta", ha insistito l’alto responsabile sottolineando che "chiunque abbia il diritto di circolare nello spazio Schengen può continuare a farlo liberamente". In realtà, da settimane, la gendarmerie non solo controlla tutti gli immigrati che passano ma li riaccompagna alla frontiera italiana. "Sono irregolari - fa notare la fonte - possiamo fermarli e riaccompagnarli indietro sulla base degli accordi franco-italiani di Chambèry". In realtà, come fanno notare fonti italiane ben informate, "i controlli fissi alle frontiere con l’Italia non sono previsti dal Trattato".

Commenti

19gig50

Dom, 14/06/2015 - 17:53

Infatti non lo hanno mai sospeso, hanno solo indicato il senso unico verso l'Italia e noi, popolo di mxxxa, abbozziamo anzi come dice quella la, dobbiamo accoglierli tutti.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 14/06/2015 - 17:59

Anziche' speculare su chi ha ragione, e lasciare campo libero ai deliri dei commentatori, il Giornale farebbe bene a chiedere il parere di un esperto di leggi comunitarie, e di farne la versione ufficiale. Ovviamente cio` non e` conveniente per il Giornale MONOTEMATICO di questi mesi, poiche' non consentirebbe di aizzare le fregole da Ku Klux Klan all'Amatriciana dei lettori fedeli. Roba da Accademia di Giornalismo.

Ritratto di Kommissar

Anonimo (non verificato)

mauro.t

Dom, 14/06/2015 - 18:04

Schengen dice che i cittadini non UE in possesso di visto schengen possano liberamente circolare in tutta Europa.. e infatti la francia di problemi non ne fa a chi ha il visto. Sono clandestini!! Che l'Italia gli faccia un visto schengen e li mandi se proprio vuole. Ma sa che non puo' farlo perche' nessuno di loro ha i requisiti.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Dom, 14/06/2015 - 18:06

Schengen concerne i cittadini europei, non gli invasori negri. La Francia sa bene come difendere i propri cittadini, senza ricorrere a scuse miserande, come "l'accordo dell'Europa" o "la copertura dell'ONU", che vogliono solo dire che chi ci "governa" o (1) non sa che pesci pigliare, o (2) ha paura d'agire come si deve, o (3) è complice. Quanto al "piano B" del direttore d'orchestra sappiamo già, e sappiamo bene, in che cosa consiste: porgere, appunto, il lato B.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 14/06/2015 - 18:13

la francia non rispetta il trattato di schengen, quello stesso trattato voluto a tutti i costi dalla sinistra (specie da prodi che era il commissario europeo), e per di piu, in francia comanda hollande che appartiene alla sinistra... se ne deduce che la sinistra fa danni a se stessa! complimenti agli idioti di sinistra che si bevono come acqua santa le puttanate di boldrini, di renzi, di mattarella, ecc....

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Dom, 14/06/2015 - 18:16

Siamo governati da dementi. Come fanno a dire che i francesi hanno chiuso le frontiere??? Se un cittadino europeo vuole, passa quanto gli pare per Ventimiglia. Il blocco è per i clandestini!

Ritratto di Kommissar

Anonimo (non verificato)

mariolino50

Dom, 14/06/2015 - 18:22

Credo che la libera circolazione valga solo per i cittadini comunitari, e allora i francesi controllano se lo sono, non lo sono e raus!!!

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Dom, 14/06/2015 - 18:30

@ mauro.t lei ha ragione; ma x ottenere visti e permessi bisogna possedere dei requisiti ben presici, in primis il documento d'identità

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 14/06/2015 - 18:32

Anche oggi Kommissar, ha ragliato!

james baker

Dom, 14/06/2015 - 18:36

Marine Le Pen s'é pisciata sotto dal ridere quando la presentatrice di BFMTV le ha detto che Renzi ha il piano B ... infatti ha risposto : "" BISOGNA DARE UN MESSAGGIO CHIARO AGLI IMMIGRATI : NON TROVERETE POSTO A CASA NOSTRA - bisogna fermare subito questa accoglienza, arrestare subito l'assistenza medica di Stato. NON E' VERO CHE SI TRATTA DI GENTE MINACCIATA DA GUERRE CHE NON ESISTONO. SE L' ITALIA FA ENTRARE QUESTA GENTE, E' UN PROBLEMA CHE NON CI RIGUARDA. "". - Beh, cari comunisti, non c'é bisogno che queste cose le dica Le Pen : gli Italiani lo stanno ripetendo da un pezzo. All' Europa, dei piani di Renzi (il venditore di pentolame taroccato), NON GLIENE FREGA TANTO DI NIENTE. -james baker-.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 14/06/2015 - 18:36

mauro.t: è solo questione di volontà di fare. In un paese dove si assegnano pensioni, case popolari, posti all'asilo nido, posti di lavoro e persino appalti a gente che non ha requisiti, ci vogliamo spaventare per dare un visto?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 14/06/2015 - 18:37

Vediamo se pur NON essendo un esperto riesco a chiarire. Il trattato di Schengen prevede la libera circolazione nei 28 paesi componenti l'unione, dei rispettivi cittadini di ognuno dei paesi. DOMANDA e questi Vi sembrano cittadini Italiani che vogliono andare in Francia??? Suvvia BASTA IPOCRISIA per favore!!! Saludos dal Nicaragua.

Blueray

Dom, 14/06/2015 - 18:38

Invece di bacchettare i francesi affinché si prendano la feccia che noi accogliamo e riversiamo loro, facciamo anche noi lo stesso con quelli che arrivano via mare e con i tantissimi che entrano da Tarvisio seguendo la rotta balcanica tramite Serbia-Ungheria, per lo più pakistani, afgani, siriani. Sarebbe sempre ora mi pare, ma non ci si arriva proprio, dato che l'Italia si è autoproclamata centro di raccolta Ue grazie alla politica scellerata PD-Ncd.

Alessandro10

Dom, 14/06/2015 - 18:51

Kommissar il diritto di parola, di esprimere le proprie idee è lecito... ma così scrivendo mi sorge il dubbio se sei normale o meno. Non è un' offesa, ma scrivendo ti stai dando la zappa sui piedi. Ragioni in maniera ideologica... ti chiedo solo 3 cose, o meglio poniti tu stesso queste 3 domande...poi se ti va fai un "commento" 1) Dove trovano più di 1500 euri, la spesa minima per un viaggio? 2) Perchè vengono senza documenti e rifiutano di farsi identificare? 3) Perchè, visto che han tutti questi parenti in Francia e nel resto dell' Europa, non si fanno far domanda di ricongiungimento famigliare? Io ti rispondo solo così... Non hanno i minimi requisiti per chiedere nulla! E' una semplice e cruda risposta, non da estremista di dx ne da ipocrita estremista di sx.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 14/06/2015 - 18:52

Ripeto:Fanno bene!!ascoltano il "rumore" del "sentito popolare",che su questo tema,comincia a "traboccare",con sempre meno consensi(e voti...). I vari "buonisti" che hanno l'occasione di esprimere commenti su questo giornale,e che insistono in arzigogoli legali,sappiano che "il voler di popolo"(mai interpellato su questo tema dell'"accoglienza"),è superiore,a qualsiasi trattato firmato da qualsiasi Governo !!!!!

moltoschifato

Dom, 14/06/2015 - 18:53

È vero che prende una sacco di soldi pagati ovviamente da noi/ voi ma onestamente quel bischero mi fa pena ......piano "B" ....hai bisogno del "C" del "D" e non basta fino alla zeta con il suo vergognoso inglese aderisci all'alfabeto inglese (studialo) così avrai 5 lettere in più da poter usufruire magari compra una vocale ...

franco-a-trier-D

Dom, 14/06/2015 - 18:53

100%italiana loro li hanno i documenti e che documenti .....

moltoschifato

Dom, 14/06/2015 - 18:56

Governo/circo ( ovviamente senza offesa per i onorabili lavoratori circensi) prendete esempio dal Governo Francese loro si che hanno le palle

vince50_19

Dom, 14/06/2015 - 18:56

Che governo di .. che abbiamo!!!

moltoschifato

Dom, 14/06/2015 - 18:59

Del Kommissar leggiti topolino e vedi che il commissario basettoni dice cose molto più intelligenti ..magari copia ed incolla forse fai più bella figura

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Dom, 14/06/2015 - 19:00

Kommissar, ma Lei, per diventare cosi' stupido, ha dovuto studiare molto ?

steacanessa

Dom, 14/06/2015 - 19:07

I francesi fanno, come sempre ed indipendentemente da chi comanda, gli interessi della france e dei suoi cittadini. Quando si tratta di interesse nazionale danni calci dove non batte il sole a quelli come kommissar.

Ettore41

Dom, 14/06/2015 - 19:11

Al negro che ostenta il cartello "We need to Pass" bisognerebbe spiegare che e' meglio se ne ritorni in Africa perche', se il suo obiettivo e' quello di raggiungere gli UK, invece di bivaccare a Ventimiglia bivacchera' a Calais ma piu' di la' non andra'. Siccome la Francia questo lo sa benissimo non lo fa passare. Allora, Cardinal Bagnasco, Caritas, CEI etc etc, non illudeteli ma fate opera di convincimento e rimandateli in Africa.

Ritratto di drazen

drazen

Dom, 14/06/2015 - 19:18

Ennesima dimostrazione che "loro", Francia e Germania, fanno quello che vogliono mentre noi ci incatenano al 3%

fatevoi

Dom, 14/06/2015 - 19:20

peraltro avete notato come da qualche giorno nessuno praticamente parla più di nuovi sbarchi. Non ci sono o gli organi di informazione hanno "calato le braghe"?

Raoul Pontalti

Dom, 14/06/2015 - 19:21

Mentre all'italiana con tasso percentuale variabile ricordo che visti e permessi sono subordinati al possesso di determinati requisiti ben diversi dal semplice possesso dei documenti d'identità pur indispensabili (a proposito o viaggiatrice in camper: hai ma chiesto visti per paesi ad est dell'Anatolia? sai cosa sia un carnet des passages en douane?), osservo che la Francia non solo formalmente non ha sospeso Schengen a Ventimiglia, ma semplicemente effettua i doverosi controlli a campione sulle vetture (in pratica solo quelle con negri a bordo) e respinge di brutto i migranti appiedati senza documenti Schengen che l'Italia cialtrona avrebbe dovuto fornire agli aventi diritto.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Dom, 14/06/2015 - 19:54

La Francia, come il Regno Unito e la Germania, hanno preso delle normative europee quelle che facevano loro comodo, ma tutte le volte che ledevano loro interessi hanno sempre fatto quello che hanno voluto.

Ritratto di Mario96

Mario96

Dom, 14/06/2015 - 20:00

Propongo di spedire una corazzata in Australia e dichiararle guerra per i metodi razzisti che applica in tema di immigrazione, sparare un colpo in aria ed arrenderci senza condizioni, disponibili ad accettare anche sul suolo ex Italiano ed annesso all'Australia le stesse Leggi, anche quelle in tema di immigrazione.

Ritratto di Mario96

Mario96

Dom, 14/06/2015 - 20:02

Loro hanno bombardato Geddafi, (che non mi era simpatico), e ora noi dobbiamo tenerci i profughi.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 14/06/2015 - 20:02

Adesso a quelli che dicono che Salvini è come Marine Le Pen vorrei dire che in Francia comanda un certo François Hollande che non è proprio uno di destra; eppure evidentemente e giustamente non ama troppo i clandestini, ma a differenza dei nostri beceri ed indegni (s)governanti ama il suo popolo!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 14/06/2015 - 20:36

@ Kommissar - Dom, 14/06/2015 - 17:59 Vede, signor Kommissar, la differenza tra ilgiornale ed altre testate comuniste ben note, è quella che ilgiornale.it dà spazio a tutti, anche agli idioti e per idioti non mi riferisco di certo a quelli che lei chiama "Ku Klux Klan all'Amatriciana dei lettori fedeli"!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 14/06/2015 - 20:59

Stai a vedere che PONTALTI è guarito,toh sono contento,finalmente ha inviato un post normale.Cos'ha preso????

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 14/06/2015 - 23:26

Il trattato di Schengen è valido per i cittadini europei e non per i clandestini. O LI RISPEDIAMO IN AFRICA O SE LI DEVE PRENDERE IN CARICO IL CARDINALE BAGNASCO IVI COMPRESI TUTTI I TRINARICIUTI CHE PARLANO DI ACCOGLIENZA. Noi italiani non vogliamo più sostenere questa invasione CHE CI VIENE IMPOSTA.

Tuthankamon

Lun, 15/06/2015 - 07:21

La nostra (lasciar passare tutti e aspettare che ci pensi il tempo) e' una NON-soluzione, e gli altri non hanno alcuna intenzione di accettare. Giustamente!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 15/06/2015 - 08:12

In francia prima di votarli li guardano,e se sono rinco non li votano.

Ritratto di thunder

thunder

Lun, 15/06/2015 - 08:24

to'... non sapevo che l'Africa facesse parte del trattato di Schengen.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 15/06/2015 - 08:38

Credo sia un diritto dei cittadini che si controlli chi entra in un paese civile.Solo in itaglia questo non viene applicato per falso buonismo,ma per interessi di partito sia politico che finanziario.

Lucky52

Lun, 15/06/2015 - 09:51

VIVE LA FRANCE, magari facessimo noi come loro; respingere al mittente tutti i barconi o sparargli come fanno gli australiani perchè tutta sta gentaglia che arriva è piena di pretese e vuol comandare. Chi è veramente al bisogno non ha pretese di sorta e si accontenta di tutto

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Lun, 15/06/2015 - 10:50

Kommissariato di cervello, lo nato imparato, lo professorino avente diritto al TSO, ora che hai fatto la tua arietta quotidiana il mal di pancino ti passera', perche' non provi a farle sullo Avvenire.

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Lun, 15/06/2015 - 10:52

Sinceramente alzi la mano chi di noi (non votanti democratici o astenuti)si senta di conndannare quello che fanno i nostri cugini (di destra e di sinistra) Francesi che, a differenza di questo sciagurato partito renziano pro clandestini, difendono il loro Paese dall'invasione selvaggia!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 15/06/2015 - 11:14

La Francia democratica ed antifascista ha detto no agli slums. Ne ha già abbastanza delle banlieues.

Hammurabi

Lun, 15/06/2015 - 11:59

Dicono "We need to pass", ma cominciassero TUTTI a farsi identificare, a dare le impronte, a farsi fotografare, e se è il caso a chiedere asilo politico. Evidentemente hanno saputo che in Italia si può fare senza e che basta piagnucolare un po' e dare dei razzisti. Perché tirarsi indietro? Sta funzionando alla grande!

risorgimento2015

Lun, 15/06/2015 - 12:15

Abbiamo lasciato entrare per decenni clandestini per aria monte o mare. ADesso e troppo tardi e e le altre nazioni "chiudono" e ci ritroviamo con miglioni di sub umani, che ci rendono la vita inpossibile. Ma ancora non sento dire dai governanti "NON entra piu NESSUNO "-- "W L' ITALIA di una volta "

vincenzo1956

Lun, 15/06/2015 - 12:35

Caro Kommissar.In effetti andrebbe letto bene il trattato.Schengen innanzitutto riguarda la libera circolazione dei cittadini appartenenti agli stati dell'unione aderenti ( mi risulta che a tutt'oggi la Romania non sia aderente ndr).In secondo luogo Vengono aboliti i controlli fissi di frontiera,ma e' lasciata facolta' ai singoli stati di effettuare controlli non invasivi e che non interrompano la libera circolazione.( I sintesi possiamo mettere un posto di blocco dei CC come in qualunque parte d'Italia.Pertanto non vedo la connessione tra il transito di cittadini UE e il transito di cittadini extra ue ( tra l'altro sans papier) che ovviamente vengono respinti

BRAMBOREF

Lun, 15/06/2015 - 19:40

GIGI86 La nostra sorella lat(r)ina non si smentisce mai. Grandeur, no, vergogna si.