Passera pronto a candidarsi come sindaco di Milano

Il leader di Italia Unica bacchetta la Lega: "Si potranno fare le primarie tra Casapound e Lega, ma non tra Lega e forze moderate"

Corrado Passera fa sapere che la decisione verrà presa sabato: Italia unica deciderà tra tre giorni se presentare - o meno - un suo candidato per le elezioni del sindaco di Milano. Lo ha detto incontrando i giornalisti a Montecitorio: "Sabato - ha
spiegato - porteremo il tema alla nostra direzione nazionale che non a caso si terrà a Milano. È una decisione molto importante che solo la direzione nazionale potrà prendere". Passera ha confermato poi che il simbolo del partito sarà presente in tutte le città principali dove si voterà e non ha escluso "passi ulteriori". Insomma, l'intenzione sembra esserci. Bisogna capire con quali forze voglia imparentarsi Passera. Di sicuro ce n'è una che lui intende tenere a debita distanza.

"Guai a primarie del centrodestra tra mondo liberale e forze lepeniste", afferma Passera, che chiude alla possibilità di primarie con Matteo Salvini: "Al massimo si potranno fare le primarie tra Casapound e Lega, ma non tra Lega e forze moderate. L'ex ministro dello Sviluppo economico si rivolge quindi al centrodestra e avverte: "Dopo essersi messi a disposizione di Matteo 1 rischia di mettersi a disposizione di Matteo 2. Le proposte della Lega sono del tutto incompatibili con i valori liberali e riformisti".

Passera tocca poi il tema pensioni, difendendo il provvedimento che nel 2011 bloccò l’indicizzazione delle pensioni superiori a tre volte La riforma varata dal Governo Monti (di cui lui faceva parte, ndr) "era giusta" e chi attacca l’ex ministro del Welfare, Elsa Fornero, sbaglia. "Io voterei di nuovo a favore". Critica poi la sentenza della Consulta che ha bocciato la riforma: "È una decisione sbagliata perché non tiene conto di quale era la situazione di allora e perchè ha dato la dimostrazione che in Italia non c’è nulla di definitivo. Il mondo ha dato credito all’Italia in base a quella riforma. È un precedente pericoloso. Non dimentichiamoci - ha aggiunto - che nel 2011 il nostro Paese (governo, Parlamento e parti sociali) hanno insieme messo in campo misure che hanno evitato il commissariamento del nostro Paese" e "adesso c’è chi si sfila... Quando se la prendono con Elsa Fornero dico no: quella riforma era giusta e rivoterei a favore".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 03/06/2015 - 13:40

A volte ritornano...Resta da vedere se qualcuno avrà ancora tempo, voglia e tanta dabbenaggine da votare ancora questo "personaggetto". Come direbbe, almeno, Crozza nelle sue riuscitissime imitazioni di De Luca.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 03/06/2015 - 13:46

Passera, Passerà? Ma per carità.

roliboni258

Mer, 03/06/2015 - 14:08

mamma mia bastaaaaaaaaaa

Kerenkeren

Mer, 03/06/2015 - 14:46

questo strano personaggio,peraltro inquisito,con Monti a sentito il profumo del potere,quindi fa di tutto per poter ritornare ai privilegi e fasti di cui ha goduto, quindi le sta provando tutte,ora manca la sua candidatura a Sindaco di Milano,ma che si goda le decine di milioni giustamente o no intascate,e che si levi dalle palle.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 03/06/2015 - 14:48

Mi pare che si candidi in continuazione. Vorrei capire quali siano le ragioni che lo spingano ad un'attività alquanto squalificata, quella politica, lui che è stato un grosso banchiere con emolumenti adeguati alla funzione.

Ritratto di woman

woman

Mer, 03/06/2015 - 14:57

Prima di pontificare di politica, Passera ci spieghi come mai, quando lui era al governo, i marò, che eravamo riusciti a far tornare in Italia, furono ignominiosamente rispediti in India.

kallen1

Mer, 03/06/2015 - 15:34

Ancora questa cariatide a pontificare! Dopo i danni fatti con i provvedimenti del governo Monti (lui complice) tesi solo ad aumentare le tasse anzichè alla diminuzione delle spese, adesso vorrebbe farne degli altri anche a Milano, dopo quelli di Pisapippa. Ma perchè certa gente si sente investita del ruolo di "salvatore della patria"? PRESUNTUOSO!!!

narteco

Mer, 03/06/2015 - 17:04

L’illibata Passera col suo outing batte perfino il suo mentore monti di cui era ministro nel peggior governo canaglia e razziatore ke l'Italia abbia mai avuto,nato da maneggi nazionali e internazionali dei poteri forti e lobbies massoniche che originarono il golpe vs Berlusconi obbligato a dimettersi con la balla dello spread ecc.Daniel Estulin, Geithner e Alan Friedman l’han descritto bene,Re giorgio voleva Monti premier già dal giu 2011 "Monti era la perfetta sintesi di utile servo devasta sovranità nazionale pro agenzie di rating come Lehman o G Sachs o gruppo Bilderberg ossia un governo tecnico di banchieri Passera, Ciaccia,profumo(B.Intesa,mpsiena) Mario Monti(G.Sachs)regalie e leggi ad aziendam per lobbies energia,banche e mps,automazione, chimica,auto,farmaceutica ecc estorcendo oltre 40 miliardi con (pensioni,esodati, ICI,aumento IVA,nuove tasse,X regalarli alle banke di cui facevano parte,ora l'indeflorato si candida a Sindaco della Milano onesta e moderata ahaha