"Pasticcio dei dem sullo stalking Così meno tutele per le donne"

L'azzurra Carfagna già promotrice della legge: «Problema sottovalutato»

Onorevole Mara Carfagna, il governo con la riforma del codice penale sta davvero depotenziando le tutele introdotte dalla sua legge sullo stalking?

«L'errore è sotto gli occhi di tutti. La riforma del codice penale permette in alcuni casi l'estinzione del reato di stalking mediante il semplice pagamento di una somma».

Quali conseguenze potrebbe avere?

«Devastanti. Ma soprattutto è sbagliato il segnale, il messaggio è che il legislatore fa un passo indietro nel percorso verso la piena tutela delle donne sottoposte a intimidazione e violenza. Non serve gridare il proprio sdegno dopo ogni femminicidio, senza agire con impegno, attenzione e azioni concrete».

Il ministro Orlando promette modifiche, Maria Elena Boschi apre ai correttivi.

«Apprezzo l'apertura di Orlando che ha implicitamente ammesso l'errore. Resto invece sorpresa dalle dichiarazioni del ministro Boschi che plaude all'apertura del ministro della Giustizia. Ma la delega da un anno alle Pari Opportunità non è la sua? Non siede in Consiglio dei ministri? Stiamo predisponendo una proposta di legge correttiva che presenteremo a breve a meno che il governo non intervenga».

Ministri e parlamentari Pd non hanno reagito in maniera univoca.

«Di fronte a questo pasticcio giuridico c'è stata o sottovalutazione o negazione. Mi ha amareggiato il cinismo di chi ha mentito o provato a ridimensionare l'accaduto. Invece su questo tema bisognerebbe agire uniti. Non dimentico neppure che nel 2014 venne portata una norma in Consiglio dei ministri che aboliva la carcerazione preventiva per lo stalker. Sono contraria agli abusi ma in questo caso è uno strumento indispensabile per salvare vite perché è accaduto che stalker sottoposti solo a ordini di protezione si trasformassero in assassini».

Qual è lo stato di salute del sistema di protezione?

«Il sistema è complesso, devono funzionare bene tutti gli ingranaggi. Il legislatore ha fatto un buon lavoro, apprezzato anche all'estero. Il governo ha lasciato scoperta la delega alle Pari Opportunità per due anni e questo ci ha penalizzato, anche in sede internazionale. Le forze dell'ordine fanno un lavoro prezioso, ma è indispensabile finanziare corsi per la formazione degli operatori incaricati di ottenere testimonianze senza produrre traumi su donne che spesso giustificano i loro aguzzini. La magistratura fa un lavoro importante, ma non deve mai sottovalutare i dettagli: sono quelli che fanno la differenza e possono salvare una vita».

Commenti

Luigi Farinelli

Sab, 01/07/2017 - 10:08

Come se lo stalking fosse subìto solo dalle donne! E' come per gli omicidi: un caso di delitti su donna per quattro su uomini e si parla solo di "femminicidio", perché lo scopo non è quello di dare dati veri ma fare ideologia elettoralistica e femminista. Tra l'altro, sia contro uomini, sia contro donne i delitti compiuti da Italiani sono in diminuzione costante da 15 anni (e siamo fra i più virtuosi anche nell'Ue). Per quanto un solo caso sia di troppo, 50 delitti (passionali) su donne all'anno sono lo 0,0002% della popolazione femminile e non il 2% o il 10% come i media vogliono far credere per montare emergenze sociali che non esistono e vergognosi attacchi tv per mantenere la menzogna dell' "assassino che ti dorme accanto".

Cheyenne

Sab, 01/07/2017 - 10:48

IL POPOLO NON VUOLE CAPIRE CHE IL PD VUOLE LA DISTRUZIONE DELL'ITALIA E LA NASCITA DI UNA NUOVA NAZIONE AFRICANA SU CUI CREDONO DI POTERE DOMINARE PER SECOLI (PEGGIO DEL TERZO REICH, ALMENO LA' CERCAVANO IL MITO DELLA PUREZZA DELLA RAZZA, QUA CERCANO LA REALTA' DELLA DEPRAVAZIONE DELLA RAZZA)

Massimo Bocci

Sab, 01/07/2017 - 12:01

Tanto, il regime cos'altro tutela se non se stesso,per le donne dopo ripetute e ripetute denunce vengono ugualmente ammazzate, dunque penso che la miglior tutela sia un obbligatorio porto d'armi e che imparino al poligono come ci si difende, il resto tutte retoriche balle di regime di ladri e falsi catto-comunisti!!! Che incentiva l'impunita degli assassini!!! Che poi mette a nostro carico,oltre a doverli campare li dobbiamo anche recuperare al regime!!! Invece con una bella autodifesa preventiva,niente spese è più vera giustizia!!!

chiara63

Sab, 01/07/2017 - 15:36

Cheyenne togliti la bottiglia che sei già ubriaco...

mareblu

Sab, 01/07/2017 - 16:19

QUESTA E' STATA UNA TROVATA ACCHIAPPA VOTI DEL CENTRO DESTRA. SOLO DA QUANDO E' STATA APPLICATA LA LEGGE DELLO STALKING SUCCEDONO PIU' OMICIDI , IN QUANTO LA STESSA LEGGE E SERVIZI SOCIALI INGANNANO , FOMENTANO E ILLUDONO LE VITTIME!.

mareblu

Sab, 01/07/2017 - 16:21

SE LA SIGNORA CARFAGNA SI VUOLE CONFRONTARE? IO CI STO.

edo1969

Sab, 01/07/2017 - 17:48

passano gli anni ma mara carfagna resta sempre una donna di stratosferica bellezza

elio2

Sab, 01/07/2017 - 20:12

Quando un'accozzaglia, di tutti contro tutti, oltre alla democrazia, alla sincerità, alla lealtà, odia anche la meritocrazia, si identifica da solo, e illumina il popolo su quanta ignoranza bisogna possedere prima di decidere di votarlo.

Silvio B Parodi

Sab, 01/07/2017 - 21:37

CHIARA ma perche' non te ne stai zitta???