Il Pd: via la cittadinanza al Duce

La provocazione di Fdi: allora abbattiamo tutti gli edifici che costruì

Pisa - A Pisa edificò quartieri, palazzi, scuole, ospedali, case popolari, sedi di facoltà universitarie e le colonie di Tirrenia e Calambrone. Chi non meriterebbe almeno un ricordo per tutto questo? Chiunque, certo; ma se, come in questo caso, il benefattore si chiama Benito Mussolini, è politicamente corretto condannarne la memoria. È quello che sta per succedere a Pisa, dove oggi il Consiglio comunale voterà una delibera di iniziativa consiliare per revocare la cittadinanza onoraria al Duce.

La città della Torre non è la sola, in Italia, ad annoverare (ancora per poco) Mussolini fra i cittadini più degni d'onore; una consuetudine durante il Ventennio che ora, dopo 93 anni (era il 1924), Pisa vuole annegare nell'oblio. Le motivazioni? «La cittadinanza onoraria, a suo tempo conferita - si legge nella delibera in votazione oggi pomeriggio - , risulta incompatibile con i valori di cui il Comune di Pisa e la sua comunità sono oggi portatori».

Ma nella Pisa delle colonie fasciste di Tirrenia e Calambrone, delle paludi bonificate di Coltano, dei bei portali della Chiesa dei Cavalieri si può fare molto di più. Difatti, mentre la sfilacciata maggioranza Pd si prepara a sventolare il proprio vessillo antifascista sul Ponte di Mezzo, qualcuno si è già dato per «misurare il reale tasso di antifascismo della sinistra» con una ironica proposta choc. «È surreale che la lotta antifascista si riduca a proibire gli accendini e a revocare la cittadinanza onoraria al Duce - irrompe con sarcasmo Filippo Bedini, consigliere comunale di Fratelli d'Italia-Noi Adesso Pisa - Riteniamo invece indispensabile che l'amministrazione, se è coerente, elimini le vere vestigia del Regime e tutta la cultura materiale che richiama il Fascismo e sopravvive ancora oggi». Queste le parole che Bedini pronuncerà oggi in Consiglio, annunciando il voto contrario alla sua stessa proposta «presentata per smascherare l'ipocrisia e l'incoerenza di certi provvedimenti tutti ideologici e del tutto lontani dai problemi reali della città». Oltre all'abbattimento degli edifici di epoca fascista, Bedini provocatoriamente inviterà il Consiglio a votare per «eliminare da tutte le biblioteche del Comune l'Enciclopedia Treccani e le opere di D'Annunzio, Pirandello, Ungaretti, Soffici, Papini; a riallagare la zona di Coltano e, infine, a intitolare a qualche eroe della Resistenza il famoso, ma troppo ammiccante Viale D'Annunzio».

Commenti

maurizio50

Gio, 13/07/2017 - 08:54

Andate a Pisa. Vedrete una città , governata da 70 anni dai compagni, sporca, disastrata, caotica, percorsa da bande di nulla facenti bianchi e colorati :Qual'è la soluzione di tutti questi mali? Ovvio: revocare la cittadinanza onoraria data nel 1924 all'allora Duce del Fascismo. Chapeau!!

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 13/07/2017 - 08:56

Il PD si occupa di tutto tranne che degli italiani.

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 13/07/2017 - 09:05

Cittadinanza onoraria incompatibili con i valori... Ma quali sono i loro valori della loro confusa ideologia? Lo scempio di piazzale Loreto? L'assassinio di Claretta, che non aveva responsabilità politiche? Le altre nefandezze raccontate da Pansa?

liberoromano

Gio, 13/07/2017 - 09:13

Amici fascistoidi, mettetevi l'animo in pace, al governo ci siamo e ci resteremo noi, e saremo sempre noi a fare le leggi e voi a doverle rispettare.

Cheyenne

Gio, 13/07/2017 - 09:41

la demenzialità degli italiani supera ogni immaginazione

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 13/07/2017 - 09:43

Mussolini indossava spesso pantaloni e camicia. Direi che un vero antifascista dovrebbe prendere le distanze da tale codice di abbigliamento. Questi qui se li carichi abbastanza son capaci di fare retta a chiunque. Compagni! Portare le scarpe è fascista, Mussolini lo faceva sempre.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 13/07/2017 - 09:58

liberoromano, mai sentito parlare di cicli storici? Bene, torna pure a leggere il corrierino dei piccoli.

carpa1

Gio, 13/07/2017 - 09:59

Sul fatto poi che al governo ci resterete o, quanto meno, avete intenzione di restarci e state facendo di tutto per farlo anti democraticamente non ne abbiamo alcun dubbio. Lo capisce anche un pirla che vi siete appropriati di tutti gli scranni mettendoci i personaggi più squallidi ed antidemocratici e, là dove non ne avete avuti più a disposizione, ci avete messo degli autentici burattini. Però abbiamo una notizia per voi: la pacchia, lo vogliate o no, sta per finire e finirà nella vergogna di come avete ridotto il paese. E potete scordarvi di passare, al momento opportuno, sull'altra sponda come avete fatto alla caduta del fascismo perchè i veri italiani hanno capito benissimo come "comunistoide" e "fascistoide" siano le due facce della medesima lurida medaglia.

lilli58

Gio, 13/07/2017 - 10:03

via allora anche il sabato festivo, il sistema pensionistico, le colonie ... sono sue creazioni

marinaio

Gio, 13/07/2017 - 10:04

Il vero pericolo dell'Italia sono le persone mediocri. Il guaio è che molte di loro sono in politica o amministrano lo Stato in tutti i suoi meandri. Purtroppo non c'è un vaccino contro la madiocrità, (o contro il comunismo e aggiungo anche contro l'ANPI). Altrimenti lo avremmo segnalato subito alla Lorenzin.

lilli58

Gio, 13/07/2017 - 10:07

liberoromano, grazie a teste come la tua l'Italia si sta suicidando

aredo

Gio, 13/07/2017 - 10:07

@liberoromano: da tutti i regimi comunisti la storia insegna che il popolo si è sempre liberato con guerra civile in un bagno di sangue ed i dittatori hanno fatto una brutta fine. Toccherà molto presto anche a tutti voi cattocomunisti '68ini filo-islamici. E comunque Hitler e Mussolini sono cuginetti del comunismo essendo socialisti. Non sono di destra.

lilli58

Gio, 13/07/2017 - 10:10

via anche il sabato festivo le pensioni le colonie estive

liberoromano

Gio, 13/07/2017 - 10:13

MAURIZIO50, da Pisano ti consiglio di ricoverarti. Tu da Pisa non ci sei nemmeno mai passato vicino e in città di sicuro non sei mai entrato perché non ti avrebbero dato il permesso. Il fatto è che al governo ci siamo noi e nelle NOSTRE città facciamo quello che vogliamo. Rassegnati.

ectario

Gio, 13/07/2017 - 10:27

Alla ricerca del collante partigiano (ancora?) e antifascista: RIDICOLI!!. Quando un regime è alla fine spara tutte le sue più violente, pericolose e spudorate cartucce. Comunisti eravate e comunisti siete rimasti, anche con le scarpe e vestiti fatti a mano.

karpi

Gio, 13/07/2017 - 10:37

Il fascismo è stata una parentesi tragica della nostra Storia. Trovo nauseante tutti questi articoli che hanno l'intento di volercelo restituire vergine. I fascisti sono ladri ed assassini, questa è la loro natura. Allora come adesso. E basta documentarsi un po' per capirlo (non ci vuole molto). Un piccolo esempio tra i tanti: recentemente è stato liberato il boss della 'ndrangheta Rocco Papalia e a Buccinasco, dove risiede, ci sono stati festeggiamenti seguiti da intimidazioni ai politici locali. E chi partecipava ai vari baciamano al boss? Ma naturalmente esponenti dell'estrema destra. Dove c'è violenza, sopraffazione ed intimidazione i fascisti sono sempre presenti.

jaguar

Gio, 13/07/2017 - 10:41

Liberoromano, ne riparleremo dopo le prossime elezioni, auguri. A proposito immagino che in casa tua troneggi la statua di Stalin.

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 13/07/2017 - 10:47

@liberoromano, tranquillo allargati finché ne hai facoltà ........... segue olio di ricino!!!!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 13/07/2017 - 10:50

Ben detto; ma levatela pure a tutti i partigiani comunisti che hanno tradito la PATRIA combattendola per aggiogarla all'urss. TRADITORI!!!!!!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 13/07/2017 - 10:51

Ben detto; ma levatela pure a tutti i partigiani comunisti che hanno tradito la PATRIA combattendola per aggiogarla all'urss. TRADITORI!!!!!!!!

Lissa

Gio, 13/07/2017 - 10:59

Dove il Fascismo regnò, c'era ordine,pulizia, rispetto, amor patrio etc. Dove governa la sinistra c'è delinquenza, prostituzione, violenza, ladrocinio etc. Questa è la differenza!

blackbird2013

Gio, 13/07/2017 - 11:10

Ma fatela finita! Per una di giusta ne ha fatte 10 di sbagliate e ancora la tirate avanti. Pensate ai soli compatrioti mandati a morire in Russia con gli stivali di cartone e poi vergognatevi anche per lui.

Ritratto di Sampras

Sampras

Gio, 13/07/2017 - 11:19

il mondo corre, Qatar e Singapore vi mangiano e voi parlate di fascisti, comunisti, il duce, una guerra mondiale persa, una guerra civile. Siamo nel 2017, andate a lavorare

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 13/07/2017 - 11:40

PD poveri ignoranti comunisti

blackbird2013

Gio, 13/07/2017 - 11:44

x orione1950. Scusami ma vorrei darti un'informazione: 1) dalla fine della seconda guerra mondiale l'Italia è con gli Stati Uniti, non con l'URSS. 2) siamo nella NATO, non nel disciolto Patto di Varsavia. 3) I partigiani (non solo comunisti) hanno combattuto con il supporto degli USA contro una sanguinaria e razzista dittatura nazi-fascista. 4) fatti vedere. Ma da uno BRAVO, mi raccomando. Con molta simpatia :-)

alby118

Gio, 13/07/2017 - 11:45

Sembrerà un paradosso, ma io penso che il Duce abbia amato talmente tanto la sua Patria da portarla alla morte insieme a lui. Quelli di oggi e loro simpatizzanti, se ne fregano talmente tanto della loro, o meglio nostra, Patria, che la stanno distruggendo giorno dopo giorno consegnandola su un piatto d'argento in mano a gente che con l'Italia non ha nulla a che fare.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 13/07/2017 - 13:15

@blackbird2013; la tua ignoranza non merita risposta!!!

giosafat

Gio, 13/07/2017 - 13:16

@karpi...non bisogna invitare gli altri a documentarsi se prima non si è provveduto a farlo in primis. Vista la gamma di castronerie che si è lasciato sfuggire direi che la bocciatura diretta è l'adeguata valutazione. Studiare...ed evitare di dire asinate.

Lissa

Gio, 13/07/2017 - 13:25

xblackbird2013, vorrei darti una informazione, la spartizione dell'Europa avvenne con il trattato di yalta e all'America spettò l'Italia, senza dimenticare che i cialtroni comunisti aspiravano far diventare l'Italia una repubblica popolare schiava dell'unione sovietica. Hai dimenticato di dire che la Polonia fu aggredita contemporaneamente dalle truppe nazionalsocialiste tedesche e quelle comuniste sovietiche (allora i galoppini comunisti italioti patteggiavano anche per la Germania)I danni fatti dai partigiani alla popolazione italiana furono enormi, con migliaia e migliaia di morti civili. Pertanto, ti auguro vivamente di farti visitare da un buon medico.

Ritratto di filospinato

filospinato

Gio, 13/07/2017 - 13:25

marinaio 10:04- hai centrato il bersaglio, e chi lo regge è un impalcatura fatta di gente ancor più mediocre in quanto capace solo di vivere alle spalle di quella parte onesta e disciplinata d' italiani. In questo paese serva aria pulita - ordine - disciplina - rigore. Altra Cosa.

billyserrano

Gio, 13/07/2017 - 13:41

I comunisti ops, scusate ma mi sono dimenticato come si chiamano ora (visto che hanno cambiato molti nomi), hanno una paura tremenda di opinioni diverse, se poi riguardano un partito che gli assomiglia, allora ne sono terrorizzati. Credo che fascismo, comunismo, nazismo, e ora isis sono tutte facce della stessa medaglia, sono ideologie violente che per imporsi devono usare la forza, altrimenti pochi li voterebbero. Molti sono impegnati a sostenere queste ideologie per interesse e alcuni perchè hanno demandato ad altri di pensare al posto loro.

MOSTARDELLIS

Gio, 13/07/2017 - 14:13

Follia sempre più vicina. Peccato che hanno abolito i manicomi.

inventocolori

Gio, 13/07/2017 - 14:19

Fa ancora paura...vedo

agosvac

Gio, 13/07/2017 - 14:28

Io proporrei di rifare le paludi che causavano la "malaria" e che Mussolini ha bonificato! Non solo in Toscana, anche nel Lazio e nella padania.

Giancarlo milite

Gio, 13/07/2017 - 14:41

Fotografiamo e pubblichiamo su tutti i social le opere pubbliche costruite dal fascismo, vediamo se anche questo diventerà un reato di opinione.

Ritratto di matteo844

matteo844

Gio, 13/07/2017 - 14:50

Ricordero' sempre la mia nonna che diceva : "Qui ci vorrebbe na botta de duce". E ogni occasione era buona per prendere il tricolore per esibirlo,la vedevo che zoppicante andava e con orgoglio da dentro il cassetto prendeva quella bandiera come qualcosa di sacro. Se la mia nonna che ha vissuto quei tempi ragionava cosi evidentemente questa persona qualcosa di buono per l'Italia l'avra' fatta e state certi che se c'era lui le case i rom non le occupavano.

chebarba

Gio, 13/07/2017 - 15:07

I NAZISTI BRUCIAVANO I LIBRI CHE NON GLI GARBAVANO, I NAZISTI E GLI STALINISTI, I TURCHI E I PARTIGIANI (PER LIMITARSI A CITARE SOLO ALCUNI GENOCIDI PIANIFICATI A TAVOLINO)HANNO ELIMINATO LE PERSONE CHE NON GLI GARBAVANO, L'INQUISIZIONE TANTO ODIOSA PER GLI ATTUALI PSEUDO PROGRESSISTI DEL PD, UGUALE, LIBRI ALL'INDICE E ACCUSE DI STREGONERIA A CHI NON GARBAVA AL RE DI FRANCIA, INGHILTERRA, GRANDUCA DI TOSCANA ECC ECC (la più dura inquisizione c'è stata fuori dall'Italia e dal papato)MA DI CHE COSA HANNO PAURA GLI EX COMUNISTI DEL PD??

vottorio

Gio, 13/07/2017 - 15:09

siamo alle comiche senza ritegno il PD in crisi seria, pur di ricompattare il partito ormai allo sbando in vista delle prossime elezioni, rievoca lo "spauracchio fascista": siamo nel 2017 e Mussolini fu "giustiziato" dai partigiani comunisti di Luigi Longo nel 1945 e il comune di Pisa si ricorda solo oggi dopo ben 72 anni di riunirsi per revocargli la cittadinanza onoraria concessagli nel 1924,

chebarba

Gio, 13/07/2017 - 15:13

liberoromano Dà LA DIMOSTRAZIONE INTELLETTIVA DI CHI SIìONO I MILTANTI DEL PD, NON OCCORRE ESSERE FASCISTI PER CAPIRE CHE LA STORIA E' LA STORIA, NE' BUONA NE' CATTIVA E' STORIA E 70 ANNI DOPO CERTE QUESTIONI VISTII PROBLEMI DEL PAESE SERVONO SOLO A COPRIRE IL VUOTO ESISTENZIALE DELLE MENTI CHE LE PARTORISCONO E LA LORO INCAPACITA', DEL RESTONON CI VUOLE UNA LAUREA PER FARE IL POLITICO E M5S E PD LO DIMASTRANO, SOPRATTUTTO QUEST'ULTIMO CHE HA MINATO NEGLI ANNI LE PROSPETTIVE DI CRESCITA DI QUESTO PAESE UCCIDENDO L'IMPRENDITORIALITA', IL MERITO, IL LAVORO, LA RESPONSABILITA' E L'IMPEGNO VERO IN NOME DEL 18 POLITICO, DEL LIVELLAMENTO VERSO IL BASSO DELL'ISTRUZIONE, DELLE IDEE E DELLO SPIRITO CRITICO COME NESSUN ISLAMISTA POTRA FARE. IL POPOLO BECERO SI E' SUBITO ADAGIATO E RISULTATI SI VEDONO, VERGOGNATEVI PROPRIO VISTO CHE IN UN MODO O NELL'ALTRO AVVELENATE POLITICA E SOCIETA' DAL 1946

antipifferaio

Gio, 13/07/2017 - 15:17

Strana tutta questa manfrina sul Fascismo...vero??? Già preparata ad arte per i giornali per distrarre la gente da una cosa....quale?...Beh, il governo ormai si regge sugli stecchini, ossia lo regge Berlusconi con parlamentare già acquistati. Voglioni infilarci il tedeschellum prima di crepare....per poter rinascere dalle ceneri tutti insieme appassionatamente con l'ennesimo governo Renzusconi. Ce la faranno a farci fessi di nuovo?...Stando al ai veri dati su FI e PD è difficile!!!

peter46

Gio, 13/07/2017 - 15:21

blackbird...la 3),solo la 3) che tanto non ne vale proprio la pena...vorresti dire che le forze preponderanti partigiane hanno avuto bisogno,proprio un bisognino,di un semplice 'supporto' americano?C'erano così tanti fra i mafiosi che li hanno aiutati a sbarcare in Sicilia che anche se 'sbarconavano' a Sondrio era la stessa cosa tanto avrebbero risolto tutto i partigiani del posto, vero?NB:Chissà se sei in età 'pensionata' o 'pensionabile', altrimenti faccelo sapere,anche se per uno come te non serve raccomandazione:fatta la domanda 'l'invalidità è 'giustificata' e senza neanche motivo di 'controllo' più avanti per possibile sopravvenuta 'guarigione'.

arkangel72

Gio, 13/07/2017 - 15:22

Basta con ste polemiche, state facendo il gioco della sinistra!!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 13/07/2017 - 15:40

Gli toglieranno la cittadinanza (fossero questi i veri problemi...) le opere restano ben visibili.

giottin

Gio, 13/07/2017 - 15:41

Quando si dice che i komunisti esistono ancora, allora insorgono tutti. I fascisti invece fanno paura anche quando sono morti da 70 anni. Da quanto mi risulta non ci sono strade intitolate a Mussolini, esistono invece quelle intitolate al "migliore", perciò quando elimineranno quelle immonde scritte, solo allora si potrà eventualmente parlarne!

zadina

Gio, 13/07/2017 - 15:50

La giunta di Pisa che si riunisce per togliere la cittadinanza onoraria concessa dal comune di Pisa alla sua epoca a Mussolini, mentre sono in assemblea dovrebbero confrontarsi con le costruzioni fatte fare a Pisa da Mussolini nel sui periodo di potere per 20 anni e quelle costruzioni fatte dal comune di Pisa in 72 anni fino ad oggi, poi decidete a chi togliere la cittadinanza, a Mussolini o a voi stessi, lasciate perdere le stupide ideologie ma rimanete nella realtà.

Celcap

Gio, 13/07/2017 - 17:01

Mi sembra di essere tornato (per quello che ho letto non per averlo vissuto) all'oscurantismo progressista vocabolo dispregiativo opposito dell'illuminismo o anche alle SS tedesche che bruciavano la cultura. É interessante vedere come i corsi e ricorsi storici di inseguono nella vita è se andate a leggere l'argomento vi ritroverete a confrontarlo con l'attuale sinistra. Imbecilli che non capiscono nemmeno che eliminando la storia (é quello che vuole fare la boldrina con tutti i suoi accoliti di sx) la gente che ragiona (tranne quelli che si ritengono gli illuminati tipo quelli di Pisa che sono un fulgido esempio di inutilità) si allontanerà sempre più da loro che saranno, poi, considerati dalla storia degli oscurantisti inetti.

TitoPullo

Gio, 13/07/2017 - 18:42

Pisa vituperio di genti! Lo diceva già Dante!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 13/07/2017 - 22:44

Interessante in Giornale, queste pazzie si leggono solamente qui e non all'estero.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 13/07/2017 - 22:45

Il brutto è che non vi vergognate e continuate a votare certi disfattisti.