Pd, la denuncia di Ernesto Carbone: "Sono stato ferito a Montecitorio"

Il dem sarebbe rimasto ferito dal lancio di una penna mentre estava per entrare alla Camera

Una fiducia in punta di penna. Ne sa qualcosa il deputato del Pd Ernesto Carbone. Il dem sarebbe rimasto ferito dal lancio di una penna mentre estava per entrare alla Camera. Il caos scoppiato per la fiducia del governo sull'Italicum lascia qualche segno. Il deputato mentre stava facendo il suo ingresso a Montecitorio, nell'Aula, è stato colpito in testa da un oggetto.

Il colpo gli ha procurato una ferita proprio sulla testa. Secondo quanto racconta Carbone la penna sarebbe stata lanciata da una finestra dei palazzi dei gruppi parlamentari che sono collocati proprio sopra l'ingresso uasato dai parlamentari e dai giornalisti. Carbone si è recto in fermeria dove è stato prontamente medicato per poi tornare alla Camera a votare la fiducia sull'Italicum.