Pd, Martina e Sala contro Renzi. Lui ribatte: "Confrontiamoci sui temi"

Il giorno dopo l'elezone di Maurizio Martina a segretario del Pd, non più reggente, il partito è più che mai dilaniato. Pesano le parole di Renzi all'assemblea nazionale, e i duri attacchi rivolti anche al governo Gentiloni

Altro che tregua armata, nel Pd il giorno dopo l'assemblea nazionale è già tutti contro tutti. A scatenare il polverone è stato l'intervento di Matteo Renzi. Non solo per le sue durissime critiche alla minoranza dem, ma anche per le stoccate, per certi versi inaspettate, al governo Gentiloni. Il segretario neo eletto, Maurizio Martina, non l'ha presa bene. "Le critiche di Renzi a Gentiloni sono sbagliate e ingiuste, non le ho condivise. Basta dividersi così tra noi, io voglio un Pd diverso". E ancora: "Va attaccata la destra pericolosa ora al governo, non chi di noi ha servito bene il Paese". Renzi però nega le accuse: "Da noi nessuna polemica, solo politica: basta ascoltare", scrive su Twitter, postando il video dell’intervento all’assemblea del Pd. "Immigrazione, economia, Europa e molto altro. Se qualcuno vuole confrontarsi su tutto (anche vitalizi o voucher) ci siamo", scrive l’ex premier.

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è l'unico che ha già preannunciato di volersi candidare per la guida del partito. "Il Pd si muove - scrive su Fb -. Con fatica, ma finalmente si muove. Al bando ora ogni conservatorismo o nostalgia del passato con ricette che hanno fallito. Dobbiamo guardare avanti. Quando ci riusciamo il Pd vince, insieme a tanti altri, anche ora. Bene dunque la proposta di Martina per svolgere il congresso nei tempi politici giusti, prima delle decisive elezioni amministrative ed europee. Non possiamo andare avanti con analisi e ricette superate, occorre riaccendere speranze, passioni, partecipazione e fiducia nel futuro in una ricerca nuova. Ci attendono mesi di lotta politica contro la destra e di grande sforzo intellettuale e culturale per invertire la nostra rotta. Costruiamo in tutto il paese in maniera aperta 'comitati per l'alternativa' per chiamare a raccolta chi vuole cambiare - conclude Zingaretti- e ridare agli italiani un futuro".

"Mi è sembrato un tono inutilmente polemico quello di Renzi ieri", ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. A chi gli ha chiesto se il neo senatore ed ex segretario del Pd possa essere ancora la guida del partito, ha risposto: "Non penso in questo momento, stando anche a quello che aveva detto, che avrebbe fatto un passo indietro. Non credo debba essere il candidato per la prossima segreteria. Ma non credo nemmeno francamente che lui lo voglia fare. Su questo non ho dubbi. Probabilmente non si tirerà indietro, ma non credo si voglia candidare in maniera diretta". Per Sala "non sarebbe un bene per il Pd" perchè "si tornerebbe al problema dell'uomo o della donna sola al comando, che è il modello più sbagliato in questo momento perchè non c'è una candidatura così forte da poter andare avanti da sola. Quindi è molto meglio collegialità".

A criticare Renzi è anche Cesare Damiano, ex ministro del Lavoro nel secondo governo Prodi. "Ottima la scelta di Martina segretario. Adesso ci aspettiamo segnali di discontinuità nella conduzione politica e sui contenuti. L'intervento di Renzi di ieri è stato divisivo e obsoleto: una minestra riscaldata di luoghi comuni che l'ex segretario ci propina da ormai lungo tempo e che ci ha condotti alle sconfitte elettorali. Assurdo e rancoroso l'attacco a Gentiloni". "Quello che però è più preoccupante - aggiunge - è il suo posizionamento politico: sui temi del lavoro e dello Stato sociale Renzi non si discosta dalle tesi liberiste. La difesa del Jobs Act è anacronistica: aver reso facili e poco costosi i licenziamenti, andando ben oltre le stesse politiche della destra, è stato un grave errore strategico che abbiamo pagato alle elezioni"

Per l'ex ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, "l'assemblea del Pd è riassumibile in questo modo. Siamo fermi al "chi ha sbagliato". Renzi dice Gentiloni, la minoranza dice Renzi, si congela tutto per sette mesi mentre il paese vive una stagione politica e di Governo drammatica. Così non si va da nessuna parte. È un partito in crisi puberale dal 5 marzo. Ci aspettano almeno sei mesi di discussioni cogressuali totalmente concentrate sull'ombelico di una classe dirigente in scontro perenne. Bisogna andare oltre. Preparando la rifondazione di un fronte progressista ampio e articolato, capace di proporre soluzioni e mobilitare energie civiche. Le elezioni potrebbero essere molto più vicine del previsto e i tempi del Pd non corrispondono a quelli del paese".

Commenti

Pigi

Dom, 08/07/2018 - 16:04

Gli islamici quando il nemico infedele è inattaccabile si accoltellano tra loro. Anche il Pd è in una situazione simile, e bisogna assecondare questa tendenza, per accelerare la sparizione di un partito che ha provocato danni incommensurabili all'Italia.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 08/07/2018 - 16:12

L'un contro l'altro armato! Ma tutti penosamente a terra, con le ruote sgonfie. Quanto ai quattrini dovranno accontentarsi del quattrino di stato, senza rigonfiamenti per l'attività politica, che é bloccata nelle sedi istituzionali, senza "straordinari", o forse no?

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Dom, 08/07/2018 - 17:04

Nelle famiglie che vanno in rovina economica spesso volano le coltellate tra fratelli. Salvini, con il progressivo blocco degli arrivi di butunghi ed oseghali, gia' sta cancellando la maggior fonte di finanziamento (illegale) che arrivava al partito tramite le coop rosse che monopolizzavano il business dell'accoglienza. La mossa successiva dovrebbe essere quella di evitare che i buchi di bilancio delle Coop piu' grandi (dell'agroalimentare, delle costruzioni, della grande distribuzione) fossero ripanati come al solito dal contribuente. Con lo sfascio definitivo del potere finanziario criminale del PD il partito non potrebbe piu' sopravvivere.

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 08/07/2018 - 17:49

Il Partito Comunista ha provocato sempre e ovunque danni incommensurabili nei Paesi dove ha governato. Il PD è l'erede spirituale di quel demenziale partito. Di cosa ci meravigliamo?

Albius50

Dom, 08/07/2018 - 17:49

MARTINA e SALA, prima cxxo e camicia con RENZI ora come fecero i gerarchi BADOGLIANI nel 1943 si cambia CASACCA in pochissimo tempo; morale il TRADIMENTO è nel loro DNA.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 08/07/2018 - 17:52

la famiglia Adams ha deciso di non voler piu partecipare ad una nuova serie televisiva: renzi , martina, Sala, del Rio si stanno azzogovigliando dietro la mano : dobbiamo solo aspettare perche il bambino prodigio, il grande rottamatore, sta tessendo la nuova sciarpa con la quale poter strozzare , uno per volta , tutti i suoi avversari! ma attenzione perche gli altri, de benedetti (nonno di famiglia in casa del Rio) sta cercando sue soluzioni particolari.

cicero08

Dom, 08/07/2018 - 17:54

Ma dai! Ingrati davvero. .per uscire dall'anno imito si sono serviti di ...Renzi. Ed ora...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 08/07/2018 - 18:03

siete solamente un branco di parassiti che litigano fra di loro, abbiate fede che siete destinati all' estinzione.

Ritratto di Finfurfen

Finfurfen

Dom, 08/07/2018 - 18:08

Anche Martina s'é fatto barbuto pure gli dona?^^

mariod6

Dom, 08/07/2018 - 18:14

Vi piacerebbe troppo se le elezioni fossero vicine. mettetevi in quella zucca di granito che avete stufato tutti con le vostre politiche di accoglienza dei clandestini e di impoverimento degli italiani. Gli unici italiani protetti sono quelli delle vostre coop rosse che si sono ingrassate a ufo ed i vostri portaborse e galoppini dipendenti pubblici a sbafo. Ce ne fosse uno che lavora ...!!!

MOSTARDELLIS

Dom, 08/07/2018 - 18:29

"..Va attaccata la destra pericolosa ora al governo, non chi di noi ha servito bene il Paese...": ha ha ha... ma questo fino a d oggi ha vissuto su Marte? Martina, ma ci dici chi di voi ha servito bene il Paese? Ma ti sei bevuto il cervello? In 5 anni avete messo più tasse voi che nessun altro governo degli ultimi 40 anni. Avete portato in Italia milioni di clandestini e ci avete fatto spendere miliardi per loro, anzi, per dirla tutta i soldi li avete fatti intascare ai vostri organismi che si chiamano ONG, Coop rosse, scafisti e centri sociali. Avete rotto!!!! Basta!!!! Abbiate almeno il coraggio di stare zitti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 08/07/2018 - 18:34

Guerra tra gente inutile. Giusto che si affossino da soli. Non dovrebbero più entrare in parlamento.

ilpassatore

Dom, 08/07/2018 - 18:44

Sono diventati una farsa - ridicoli.

mariobaffo

Dom, 08/07/2018 - 19:21

Non hanno capito ancora niente ,per capire bisogna ascoltare ,la gente ,non discorsi campati al vento,Martina sei mio paesano lascia perdere non hai stoffa.

Cheyenne

Dom, 08/07/2018 - 19:38

HANNO SERVITO IL PAESE, SI HANNO SERVITO E MOLTO BENE LE LORO TASCHE

Dordolio

Dom, 08/07/2018 - 21:50

Pilsudski ha ragione: il giocattolo gli si è rotto in mano, ed era quello economico. Delle banche meglio non parlare, ma l'"accoglienza" era una fonte di reddito occulta e ricchissima: se Salvini ce la fa resteranno col cerino in mano. Chissà poi quanto riuscivano a scremare dalla gestione delle zone rosse: lì erano sempre gli stessi personaggi a girare. Oggi Tizio è pubblico amministratore, poi dirigente coop., poi consigliere e quindi il balletto ricomincia e chi danza sono sempre gli stessi. Sono alla frutta: non sanno inventarsi altro che "aiuto arrivano i fascisti" oppure grandiose campagne "etiche" su ius soli di cui non frega un tubo a nessuno.

Bisekur1960

Dom, 08/07/2018 - 22:54

Non tanto il fatto che questo individuo a mio modo di vedere sia un incapace , mi nausea il fatto di come tutta la sinistra, Renzi in testa , siano dei presuntuosi. Sono mesi che prendono legnate ogni qualvolta gli italiani hanno manifestato con il proprio voto totale dissenso e questi ancora , fieri di essere stati decimati vanno blaterando e sostenendo che "Va attaccata la destra pericolosa ora al governo, non chi di noi ha servito bene il Paese" caro Martina di pericoloso è quanto voi avete combinato in questi ultimi anni dove vi è stato concesso di governare con l'aiutino dell'emerito!! A proposito è ancora vivo? Hasta pronto.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Dom, 08/07/2018 - 23:11

dead men walking...

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 09/07/2018 - 00:07

Ebbene che si massacrano da soli, si respira meglio dopo.

cavolo4

Lun, 09/07/2018 - 00:47

Grazie di cuore a tutti voi del pd, ci avete regalato la più bella campagna elettorale dalla ns nascita, grazie alla vs incapacità, alla vs deficienza, alla vs ignoranza, alle vs ruberie, al vs presidente del partito ex capo del governo, alla vostra politica sinistroide demenziale, grazie alle vs facce che prese ad una ad una sono da manate, entro fine anno la lega sarà il partito più forte dell’Italia. Forza Lega.