Pd, Orfini: "Col voto in Aula si distrugge il partito"

Dopo il caos al Senato col governo battuto dall'opposizione e dalla minoranza dem sulla Rai ora è resa dei conti

Il voto al Senato sugli emendamenti alla riforma della Rai si è traformato in una vera e propria bomba politica per il Pd. I dem sono andati sotto con i voti delle opposizioni e della minoranza dem. Di fatto con questo voto al governo è stata sottratta la delega sul canone. Uno dei nodi nevralgici per la riforma. Lo sgambetto della minoranza dem ha subito allarmato il Pd e il presidente Matteo Orfini ha tuonato: "Quanto accaduto oggi al Senato è incomprensibile. Se il voto in dissenso dal gruppo diventa non un’eccezione limitata a casi straordinari ma una consuetudine, significa che si è scelto un terreno improprio per una battaglia politica. Così non si lavora per rafforzare un partito ma per smontarlo. Dispiace che a farlo sia proprio chi ha predicato per anni il valore dell’unità interna".

A questo punto arriva l'affondo alla minoranza: "Dispiace che a farlo sia proprio chi ha predicato per anni il valore dell’unità interna". E a sottolineare la tensione nel Pd arriva anche la vicepresidente del gruppo alal Camera, Silvia Fregolent: "La politica a colpi di sgambetto non ha mai portato lontano. Oggi chi del Pd al Senato ha votato con Lega, Forza Italia e M5S non ha fatto un danno serio al provvedimento, ma ha ferito il suo partito, ha preferito l’incidente e qualche articolo di giornale. C’è una povertà culturale oltre che politica in chi pratica certi giochetti a dispetto dei propri compagni di partito, perchè non esiste una storia dove stai su sponde diverse volendo occupare lo stesso spazio. La legge sarà cambiata alla Camera, ma spiegare agli elettori certi comportamenti non sarà facile". "Il voto di una parte del Pd oggi al Senato sulla riforma della Rai è stata una pugnalata alle spalle, usando un metodo vigliacco", ha infine aggiuntio il sottosegretario alla presidenza Luca Lotti riferendosi al fatto che il governo è andato sotto sulla riforma Rai con i voti di una parte del Pd che ha votato insieme a FI, M5S e Lega.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 30/07/2015 - 20:12

ma dove stanno gli idioti di sinistra? tutti scomparsi? :-) o forse fingono di non capire? :-) ah si, ora sostenete il M5S.... patetici!! :-)

accanove

Gio, 30/07/2015 - 20:13

Orfini...o avete la maggioranza o vi sottoponete alle urne, i vostri problemi ve li risolvete, l Italia ha ben altri problemi

19gig50

Gio, 30/07/2015 - 20:17

Fosse la volta buona che si va al voto e ci si toglie dalle palle questa masnada di cialtroni/e.

i-taglianibravagente

Gio, 30/07/2015 - 20:22

"...ma spiegare agli elettori certi comportamenti non sarà facile". . Stai tranquillo Orfini....i somari che vi votano troveranno anche stavolta una "motivazione alta" ....voi sinistri siete gli unici imbecilli a non aver ancora capito che il partito non è la squadra del cuore.....che si tifa a prescindere..........MENO CANNE

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Gio, 30/07/2015 - 20:29

La domanda che sorge spontanea è: ma cosa ci sta a fare nel PD questo manipolo di guastatori? Ormai votano contro su tutte le questioni. Sarebbe più onesto che fondassero un nuovo partito, ma purtroppo non lo faranno mai perché farebbero, a sinistra, la fine di quelli di destra che hanno lasciato il PDL, ovvero scomparirebbero dalla scena politica.

Ritratto di ...wiwaliTaglia...

...wiwaliTaglia...

Gio, 30/07/2015 - 20:30

l'articolo 4 prevedeva l'ennesima delega al SGOVERNO di NOMINATI ABUSIVI FANTOCCI DELLA TROIKA per definire i compiti del servizietto pubblico di REGIME, l'ennesima PORCATA SPACCIATA PER RIFORMA

pierghira1

Gio, 30/07/2015 - 20:46

pierghira1

pierghira1

Gio, 30/07/2015 - 20:48

sono Buffoni! stanno rovinando l'Italia. ..

altair1956

Gio, 30/07/2015 - 20:54

PD, PD; PDuisti sono ? Mi sorge un forte dubbio.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 30/07/2015 - 21:17

ci siamo! fuori dalle scatole clandestino fiorentino insieme ai tuoi leccapiedi comunisti e africani. vi spazziamo via a voi e agli africani clandestini

filgio49

Gio, 30/07/2015 - 21:17

democratici di cacca..... ben vi sta! Vi siete sempre vantati di essere un partito democratico, perché il solo partito ad avere le primarie! Cosa avete ottenuto? E' stato eletto un pirla, (con chissa' quanti voti comprati) che vi ha incantati con la sua parlantina, che vi ha ipnotizzati con false promesse e che vi ha incxxati tutti alla grande. Ora che vi e' passata la sbornia siete quasi tutti contro di lui, ma nessuno che si prenda la responsabilita' di mandarlo a casa a pescare nell'Arno... forse perché avete messo l'attak tra il cxxo e la poltrona?

sdicesare

Gio, 30/07/2015 - 21:21

Orfiiiiniii, l'unità interna al partito si distrugge per la minotanza? Non dire balle? Chi disse per primo FASSINA CHI? Te lo ricordi? Adesso cianciate di unità interna, na chi ha delegittimato la minoranza?

Ritratto di ...wiwaliTaglia...

...wiwaliTaglia...

Gio, 30/07/2015 - 21:27

il parlamento è evidentemente ostaggio di COMITATI DEL MALAFFARE, BANDE DELINQUENZIALI che tutelano UNICAMENTE gli interessi di GRUPPI CRIMINALI MAFIOSI E PIDUISTI che nulla hanno a vedere con la rappresentanza popolare, COSA ASPETTA mattarella a SCIOGLIERE QUESTO PORCILAIO?

Ritratto di Patriota.

Patriota.

Gio, 30/07/2015 - 21:35

< C’è una povertà culturale oltre che politica >, Silvia Fregolent ha capito tutto. I politici di oggi ( dalla seconda repubblica in poi ) non sono più mossi da quei valori nobili e politici. Non si governa più per il bene dello Stato, ma per essere al centro dell'attenzione e per guadagnare. Se non fosse così il PD non si troverebbe nel caos, il sindaco Marino avrebbe subito accettato la sua inadeguatezza a gorvernare la Capitale e si sarebbe dimesso, il centro-sinistra non avrebbe fatto allenza politica col centro-destra ecc. Rifletteti su. La vera soluzione è attuare una " rivoluzione culturale " ( lo dicevo pure alla mia professoressa di italiano e lei mi applaudiva! ): dobbiamo cambiare il pensiero che vige in questa società individualista e materialista!

nino38

Gio, 30/07/2015 - 21:41

Non è la minoranza che sta distruggendo il partito, ma Renzi che sta distruggendo l'Italia ed il Pd. Per non scontentare Ncd ed avere un voto in più al senato ha fatto votare no per Azzollini. Bella faccia di c....

Angel59

Gio, 30/07/2015 - 21:46

Veramente più che il partito state distruggendo l'Italia, maledetti cialtroni super pagati.

terzino

Gio, 30/07/2015 - 21:56

certo solo voti di fiducia per chi sta scassando L'Italia.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 30/07/2015 - 21:56

Forza Renzi! Avanti così che vai bene. La tua asfaltatura è ormai un fatto. Alle prossime elezioni M5S = 50%

Ritratto di Rames

Rames

Gio, 30/07/2015 - 22:10

Ma che partito è il PD?Che possa sparire al piu' presto as soon as possible,fatti salire tutti su una barca per poi falla affondare tra il Regno delle Due Sicilie e la Spagna.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 30/07/2015 - 22:12

Meglio distruggere questo partito sch@@@@o che distruggere il paese!

Edmond Dantes

Gio, 30/07/2015 - 22:18

E chi ti dice che sia una disgrazia ?

filgio49

Gio, 30/07/2015 - 22:24

orfini .... hai idea di quante volte il Cav. Berlusconi abbia detto ai suoi " cosi' si distrugge il partito " ? Copione, pappagallo

Edmond Dantes

Gio, 30/07/2015 - 22:45

Renzi, la mi porti un bacione a Firenze ! (e la si levi dai c......i).

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 30/07/2015 - 22:57

Siete alla frutta ! ammettetelo!

mifra77

Gio, 30/07/2015 - 23:20

Il PD di Renzi ne avrebbe di roba da spiegare al suo partito...! E se avessero un po di dignità i renziani dovrebbero uscire dal PD e confluire in massa nel neoprodotto di Verdini. Come si fa a spiegare al compagno ex partigiano, il no all'arresto di Azzollini?

Mobius

Gio, 30/07/2015 - 23:30

Il PD, alias PCI, ha esurito da un pezzo la sua funzione, non ha più ragione di esistere; sarebbe quasi come mantenere in vita la Carboneria. Poteva avere una sua ragione di essere nell'Italia povera dell'800 e del primo 900, ma oggi non è più tempo di Quarto Stato; anche, a dire il vero, per farci tornare ai tempi del Quarto Stato i compagni si battono e si sbattono con un impegno degno di molto miglior causa.

Mobius

Gio, 30/07/2015 - 23:32

ERRATA CORRIGE: "anche se".

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 31/07/2015 - 00:43

Ci crederò che i comunisti sono giunti a fine corsa solo quando vedrò questo governo di golpisti cadere miseramente COME MERITA CHI HA TRADITO IL PAESE E LA DEMOCRAZIA.

Duka

Ven, 31/07/2015 - 07:07

Nonostante abbiano la testa molto dura alla fine hanno capito d'essere nelle mani di un venditore di pentolame di qualità anche scadente-