Il Pd smentisce la lista dei promossi e bocciati in tv

Dal partito rispondono: "Si tratta di una bufala, contraddetta tra l'altro dal fatto che uno degli esponenti messi fra i "rimandati" era in tv in un talk di prima serata"

Dopo la lezione di comunicazione di Matteo Renzi ai compagni di partito (reo di essere, mediaticamente, "troppo scarso"), si è scatenato il putiferio. La notizia di una lista dei promossi e bocciati dal premier per quanto riguarda le ospitate tv, aveva ingolosito molti quotidiani che si sono lanciati in un toto nomi. Ma oggi il Pd smentisce tutto. L'ufficio stampa fa sapere che l'esistenza di un elenco di telegenici e non: "Si tratta di una bufala, contraddetta tra l'altro dal fatto che, ad esempio, uno degli esponenti democratici messi fra i "rimandati" da uno degli articoli in questione era proprio ieri sera in tv in un talk di prima serata. Il ragionamento svolto l'altro giorno dal segretario del Pd sulla comunicazione tv va esattamente nella direzione opposta alla tesi riportata da qualche organo di informazione: e cioè l'esigenza di qualificare sempre di più le partecipazioni televisive di tutti, che è l'esatto opposto di una inesistente, controproducente lavagna dei buoni e dei cattivi".

Commenti
Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 08/07/2015 - 15:51

veramente le sue veline non è che siano molto brillanti quando sono in TV, ma non lo sono nemmeno quando sono in parlamento altrettanto i suoi velini ministri. Ma purtroppo il PD non può offrire di meglio se pensiamo a chi attualmente ne è il segretario e nello stesso tempo capo del governo che il primo a essere più velino che politico è lui

mezzalunapiena

Ven, 10/07/2015 - 19:20

ma veramente c'è ancora qualche sinistronzo che crede a renzi? dopo tutte le promesse fatte ha ottenuto qualcosa solo mettendo la fiducia a quei 4 sfigati che pur di occupare lo scranno sono disponibili a mandare sulla sedia elettrica moglie e figli.