Pelle o specchio, lo stile in un click

Gli interruttori personalizzati di Vimar sono in 27 diverse finiture

Laura Verlicchi

Una casa può essere perfetta, ma è la luce a renderla viva. Ecco perché il punto luce è ben più di un complemento d'arredo: deve unire in sé bellezza ed efficienza in tutti i suoi particolari, interruttori compresi. Come la linea Eikon Exè di Vimar, realizzata nel segno dell'eleganza e della versatilità.

A partire dai materiali, proposti in 27 diverse finiture: i vetri, le pelli, gli specchi, i legni, i metalli esclusivi, spazzolati, lucidi, in total look e i gres marmorizzati. Dettagli di stile 100% made in Italy, caratterizzati da un design rigoroso: profili sottili, angoli squadrati e linee che si integrano perfettamente in ogni ambiente. Placche dai materiali speciali e comandi dai colori particolari consentono di personalizzare i progetti più importanti rendendoli unici. Ad esempio, per valorizzare l'identità delle grandi strutture, dall'hotel alla spa, le placche possono riportarne il logo: tasti e comandi possono essere personalizzati con icone e pittogrammi incisi a laser e retroilluminati, per identificare le più diverse funzioni. Ed è soltanto il punto di partenza: con Eikon Exé la casa diventa smart.

Il semplice gesto di accendere e spegnere la luce, che ripetiamo migliaia di volte al giorno, ci mette così in contatto con un universo tecnologicamente avanzato. Il sistema domotico integrato, facile da utilizzare, propone soluzioni connesse e coordinate anche dal punto di vista estetico, per semplificare la vita quotidiana all'insegna dell'efficienza energetica, del comfort e della sicurezza. In Italia e non solo: per rispondere alle modalità di utilizzo di nazioni diverse, Eikon Exé infatti offre un'ampia gamma di dispositivi nei più diffusi standard internazionali.