Pensioni, Boeri attacca: "Fermare l'adeguamento ci costerà 141 miliardi"

Dopo la Ragioneria un altro no al blocco dell'età pensionabile. Rivolta dei sindacati

Roma - Dopo l'allarme della Ragioneria generale dello Stato sugli elevati costi di un eventuale stop all'adeguamento dell'età pensionabile, sindacati e politica sono tornati all'attacco per chiedere che il governo tenga fede alla moderata apertura sul tema evidenziata nel tavolo sulla previdenza tra il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, e i rappresentanti dei lavoratori. A questo punto toccherà al ministro dell'economia, Pier Carlo Padoan, sciogliere il dilemma tra protensioni elettoralistiche della manovra e necessità di mantenere i conti pubblici sotto controllo. Da quale parta batta il suo cuore non è in mistero visto che la pubblicazione del rapporto della Rgs in questo preciso momento del dibattito politico-economico è stata decisa da Via XX Settembre.

La sortita della Ragioneria, però, ha rafforzato le convinzioni del presidente dell'Inps, Tito Boeri, che da diversi mesi cerca di sottolineare come sia «pericolosissimo toccare il meccanismo perché avremmo un ulteriore aggravio di spesa pensionistica che noi stimiano in 141 miliardi di euro». Ovviamente la previsione del numero uno dell'istituto di previdenza è legata all'effetto cumulato negli anni.

Secondo Boeri, inoltre, c'è un altro effetto collaterale derivante dai pensionamenti anticipati: il valore degli assegni sarebbero più basso, quindi «questo stop all'aumento progressivo dell'età pensionabile non è neanche nell'interesse dei lavoratori più deboli perché col sistema contributivo più si lavora, più i trattamenti aumentano». Insomma, disaccoppiare l'accesso alla possibilità di ritirarsi dall'aspettativa di vita sarebbe doppiamente sconveniente. E poi, ha concluso, se si vive più a lungo, « giusto anche che si contribuisca più a lungo, altrimenti il sistema non riesce a reggere».

Questa nuova presa di posizione ha particolarmente irritato i sindacati che vogliono riportare la materia previdenziale sotto l'ala della «discrezionalità politica» (per usare le parole della Rgs). «È un intervento da cartellino rosso perché non spetta alla Ragioneria intervenire su questi argomenti, frutto del confronto tra governo e sindacati», ha commentato Domenico Proietti, segretario confederale Uil. Analoghe valutazioni sono state espresse anche dalla Cgil («insopportabile») e dalla Cisl («un consiglio che le volpi possono dare alle galline per vivere più a lungo»).

Un treno al quale si sono accodati anche Giovanni Paglia (Si) secondo cui «la Ragioneria ci dichiara prigionieri della Bce») e il capogruppo leghista alla Camera, Massimiliano Fedriga, che si è già portato avanti. «Con la Lega al governo Boeri andrà a casa», ha detto.

Eppure basta guardare ai dati del Def per comprendere come la previdenza non sia un fronte da sguarnire di truppe. Nel periodo 2017-2020, segnala il Centro studi di Unimpresa, lo Stato investirà più nelle pensioni e meno nelle cure mediche. Aumenterà di oltre 26 miliardi di euro la spesa per gli assegni pensionistici e crescerà di 8 miliardi anche la spesa per le prestazioni sociali. Più contenuto, invece, l'aumento delle uscite per la sanità che saliranno di 6 miliardi e rispetto al Pil si ridurranno progressivamente: dal 6,7% del 2016 al 6,4% del 2020. Il totale degli assegni pensionistici passerà dai 261 miliardi del 2016 ai 287 miliardi del 2020 (+10%), le prestazioni sociali passeranno da 76 miliardi a 84 miliardi (+11%), mentre le spese sanitarie cresceranno da 112 miliardi a 118 miliardi (+5,4%). La dinamica crescente della spesa per le pensioni, purtroppo, non desta i necessari timori.

Commenti

leopard73

Gio, 10/08/2017 - 08:51

QUESTO BABBEO DOVREBBE STARE ZITTO E LAVORARE INVECE CONTINUA A GRACCHIARE COME UNA CORNACCHIA E COME UN SOMARO DA CIRCO DEVE FARSI VEDERE CHE E BELLO!!!

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 10/08/2017 - 09:03

Tranquillo Boeri...ci sono le risorse che pagano le pensioni!

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 10/08/2017 - 09:21

Invece di perseverare nel terrorismo mediatico il sig Boeri provveda a scorporare l'assistenza dalla previdenza vedrà che i conti tornano. Infine faccia anche i nomi delle aziende e amministrazioni che non hanno versato i contributi.

istituto

Gio, 10/08/2017 - 09:38

Questo Signore è stato messo in questo posto proprio per adempiere alla stessa missione mondialista,immigrazionista,e distruzionista del nostro Paese affidato anche alla Boldrini,Renzi,Mattarellum,Fedeli,Bonino,Del Rio e compagnia cantante. Deve svolgere il suo compito mondialista. Ma se vince il CENTRODESTRA alle ELEZIONI, MANDIAMO A CASA ANCHE LUI.

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 10/08/2017 - 09:48

Perché non si inizia a sanare le ingiustizie, le baby pensioni ecc...? Dopo si può discutere di tutto.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 10/08/2017 - 10:12

Mettere fuorilegge i sindacati no??

audionova

Gio, 10/08/2017 - 10:19

stai zitto che i politici di dx e sx hanno preso per loro molto piu' dei 141 miliardi,come?con la corruzzione.vi siete (assieme ai cittadini consapevoli e collaboranti)mangiati l'italia.

fifaus

Gio, 10/08/2017 - 10:22

nando49: concordo pienamente! l'inps va riportato ai suoi fini istituzionali.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/08/2017 - 10:25

IO PERSONALMENTE PROPORREI AL PD DI STRINGERE LE CORDE SUGLI ANZIANI UNA VOLTA CHE NE SONO MORTI BEN BENE QUESI SOLDI DARLI E MANTENERE I CLANDESTINI MUSULMANI VISTO CHE SONO GIOVANI,COSì IL PD AVRà VOTI PER DIVERSI LUSTRI IO PERSONALMENTE PENSO CHE ACCETTERà LA MIA PROPOSTA O NO?

Blueray

Gio, 10/08/2017 - 10:28

Lo slittamento dell’età pensionabile è l’alternativa ad altri 2 pesanti problemi irrisolti:1)La rivalutazione negativa del montante contributivo individuale nozionale. Demagogicamente si vorrebbe arrivare ad un tasso di rivalutazione sempre positivo per legge con conseguente falla nel debito pubblico. 2)Lo schema pensionistico con formula della rendita predefinita sulla contribuzione e la crescita e senza patrimonio di previdenza, che contempla una crescita economica reale minima dell'1,5% annuo. Se non si verifica ha effetti finanziari enormemente superiori rispetto al p.to 1 in quanto incide nella determinazione delle nuove rendite pensionistiche e determina un aumento della spesa pensionistica e quindi del debito pubblico, con costi per le generazioni future ben superiore a quanto possa avvenire con la sterilizzazione del tasso annuo di capitalizzazione per la rivalutazione del montante contributivo individuale.Fate vobis

Yossi0

Gio, 10/08/2017 - 10:49

Ecco un altro professore che qualche giorno fa ci propinava che alle pensioni ci pensavano le risorse boldriniane e bergogliane ...... ha cambiato idea dopo avere visto i conti o ha sparlato a causa del caldo romano ?

rebella123

Gio, 10/08/2017 - 10:56

Questo illustre personaggio di cartone non diceva giorni or sono che grazie alle risorse le casse dell'INPS sono stracole?MANDARLO IN PENSIONE CON LA MINIMA COME MILIONI DI ITALIANI.

nerinaneri

Gio, 10/08/2017 - 10:57

...quando l'inpdap venne fusa con l'inps, per quest'ultima è stata la catastrofe...chi lo fece?...i motivi?...mai nessuno ha risposto...

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 10/08/2017 - 11:01

ma come non ci sono le vostre preziose risorse abbrustolite a pagarci la pensione??????????

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 10/08/2017 - 11:17

Le aziende non ti vogliono perché sei vecchio, la pensione non te la danno perché si sono pappati tutto. Quindi? Giusto chi dice, separa le previdenza dall'assistenza e poi i conti tornano.

jaguar

Gio, 10/08/2017 - 11:18

Sentire oggi parlare di effetti collaterali derivanti dai pensionamenti anticipati fa venire il voltastomaco, quando per decenni, specialmente nella pubblica amministrazione, si pensionavano spesso e volentieri persone con 15-20 anni di lavoro. E adesso, siccome che i nodi vengono al pettine, e i soldi non ci sono, si sposta l'età pensionabile sempre più in alto, con la scusa dell'adeguamento alla speranza di vita. In Italia ci sono circa 500000 persone che percepiscono la pensione da 35-40 anni a causa dei prepensionamenti in età precoce, e ora chi come me lavora da più di 40 anni ne paga le conseguenze. Per la situazione che si è venuta a creare negli ultimissimi anni riguardo lavoro e pensioni mi sento di ringraziare gli inutili sindacati.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/08/2017 - 11:19

@nerineri - forse i danni maggiori li avete fatti voi cattocomunisti per decenni (tu non eri nata, puoi non sapere) regalando pensioni a destra e manca a persone al di sotto dei 40 anni, a gente che aveva versato 5, 10, max 15 anni. Visto il progressivo calo demografico, non hanno fatto i conti sulle proiezioni future, lasciando i loro figli e nipoti nel baratro, come appunto lo siamo ora. Hanno aumentato disgraziatamente il debito pubblico, pare non più solvibile con queste crisi, al solo scopo di prendere voti e governare indisturbati per decenni, sottraendo a man bassa le troppe risorse di allora, ma che ci avrebbero fatto comodo. Solo per i voti e per il potere. Hai visti che fenomeni sono stati gli antenati di quelli che stai votando e sostenendo?

babilonia

Gio, 10/08/2017 - 11:36

Mi spiega Boeri, se quando vai in pensione come lui sogna più tardi possibile e magari sei più morto che vivo, il congruo assegno pensionistico che ti spetta perchè hai lavorato quelche anno in più, COME LO GODI?

nerinaneri

Gio, 10/08/2017 - 11:45

Leonida55: dai date, quando successe? hai tempi del pentapartito? o solo nelle regioni rosse?... o fu fatto col tramite delle coop?...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/08/2017 - 12:03

@nerinari - chiedi a tutti quelli che hanno l'età dei tuoi genitori e nonni, ti risponderanno. Non vorrai negare anche questo spero. Allora sarebbero troppo invasati quelli dei centri sociali che frequenti. Vorresti negare che fecero leggi per mandare in pensione gente dopo 15 anni di lavoro? o persone con 5 anni di lavoro e pochi contributi volontari, ripresi al primo mese di pensione? Cara la mia infante, chiedi a più persone, le date non le so, ma questo scempio cominciò dagli anni 60 ed è proseguito fino a pochi anni orsono. nessuno ha avuto lungimiranza o meglio coraggio politico per eliminare questo scempio che si sarebbe rivelato una bomba. Ora è più di una bomba e probabilmente, grazie ai tuoi amici cacciatori di voti, tu non prenderai mai la pensione, anzi dovrai ripagare tutto il debito pubblico, così come dovranno farlo i miei nipoti. Le date cercale da sole, contano i fatti.

jaguar

Gio, 10/08/2017 - 12:06

Nerinaneri, anche se non interpellato mi sento di risponderti che le famose baby pensioni furono "create" sia da governi di destra che di sinistra, con la benedizione dei sindacati. Diciamo che erano voti garantiti, un po' quello che succede oggi con gli 80 euro o con la quattordicesima pensionistica.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/08/2017 - 12:08

fa specie sentire Boeri accanirsi per sostenere l'invasione selvaggia, facendo credere per carità cristiana o buonismo (falso e peloso), sostenendo che ci pagheranno le pensioni. Quindi l'accoglienza indiscriminata non avviene per solidarietà da loro tanto conclamata, ma per ragioni di denaro prospettandoci un futuro funesto. Questa la prima ipocrisia. Inoltre, sbagliano pure profezia, perchè questi non pagheranno le nostre pensioni (già pagate da noi peraltro, e sbaffate e sperperate da loro politici invece), ma il futuro funesto arriverà se l'invasione continua, prima ancora che la massa verserà qualche contributo. Sempre che cisia lavoro per noi e per loro, il che ne dubito, se continuano a governare loro.

Risorsa

Gio, 10/08/2017 - 12:19

pensioni di invalidità concentrate in tre regioni, controlli sui medici e vediamo che i quattrini li trovi senza dover tirare in ballo gli immigrati. Ah giusto, quella frase ti hanno obbligato a dirla boldrina & co

Ritratto di sonia08

sonia08

Gio, 10/08/2017 - 12:21

siamo in una botte di ferro ci pensano gli amici della Boldrini a pagarci le pensioni... le risorse che portano il benessere come dice la sig .. quindi non si deve preoccupare ...

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 10/08/2017 - 12:27

Quasi il 90% delle leggi di spesa anche parassitarie furono fatte dal pentapartito e votate dal pci all'opposizione. Quindi....la repubblica democratica fondata sulla resistenza....

nerinaneri

Gio, 10/08/2017 - 12:39

Leonida55: hai tempi del pentapartito? o solo nelle regioni rosse?... o fu fatto col tramite delle coop?...e due

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/08/2017 - 12:40

importante salvare le spese per il mantenimento dei clandestini musulmani in Italia , poi le pensioni dei falsi invalidi e non toccare le super pensioni a certi che non le meritano, poi tutto il resto può scomparire.Voi compresi maledetti comunisti..

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 10/08/2017 - 12:43

@ Leonida "le date non le so, ma questo scempio cominciò dagli anni 60 ed è proseguito fino a pochi anni orsono" - Se è alle "baby pensioni" alle quali si riferisce (concesse esclusivamente a PUBBLICI DIPENDENTI questo deve essere SEMPRE RICORDATO) la "raccolta di voti elettorali" (altra definizione con cui sono note le "baby pensioni") è andata avanti per un ventennio, dal 1973(approvate dal governo Rumor allora DC) al 1993, meno di quello che crede Lei Leonida ma ABBASTANZA per procurare SERI DANNI alle generazioni future (tra le quali la mia, cui verrano richiesti 43anni e 7mesi di contributi per potere accedere a trattamento pensionistico, non considerato l'adeguamento del 2021 e sempre sperando che nel frattempo la condizione economica del ns paese non faccia ulteriormente peggiorare il countdown...).

vinvince

Gio, 10/08/2017 - 13:11

Comincia con il recuperare i 90 miliardi non versati all'inpdap e ora buco nero dell'inps... !!! Chi sa, commenti !!!

guardiano

Gio, 10/08/2017 - 13:13

boeri un poverello che non è in grado di gestire neppure i suo di risparmio e l'hanno messo a gestire quello degli altri, troppo comodo mancano i soldi dal mucchio e dove si va a prenderli da chi legittimamente li ha versati, quindi dai legittimi proprietari di quei soldi, facendo invece finta di non vedere le nefandezze i disastri le ruberie che hanno portato l'inps al fallimento, ma pagherete tutto quando il popolo schiavizzato si stancherà-

ziobeppe1951

Gio, 10/08/2017 - 13:15

nerinaneri...documentati su chi usufrui della legge Mosca..troverai delle simpatiche sorprese ROSSE

vinvince

Gio, 10/08/2017 - 13:42

grazie ziobeppe1951 anche da parte mia ....

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 10/08/2017 - 14:00

@ziobeppe1951, esattamente, tutti i fannulloni sindacalisti e compagni ci si sono buttati a pesce .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/08/2017 - 14:20

@nerinaneri - senza considerare pensioni (regalate) a sindacalisti, vitalizi a politici tanti (comune, provincia, regioni, stato, parlamento) diciamo parecchie persone ci hann omarciato sopra e ne usufruiscono tuttora. non ti hanno detto tutto alla casa adel popolo o ai centri sociali. noi molte porcherie le abbiamo viste in prima persona. Voi giovani avete i lbrutto vizio di non considerare gli anziani. Se vi dicono una cosa, è per il vostro bene, si sono magari già scottati in precedenza. Cercate di capirlo.

vinvince

Gio, 10/08/2017 - 14:22

Ritira fuori l'inpdap dall'inps e vedrai che chi ha versato per la propria pensione, non avrà problemi ... per i dipendenti pubblici, si vada a rintracciare chi non ha versato per decenni e si rendano noti i nomi !!!

agosvac

Gio, 10/08/2017 - 14:40

Egregio nando49(h.09,21) Boeri è uno stipendiato dello Stato non può, pertanto, andare contro lo Stato. Tra l'altro temo che sia come monti che di economia ne ha sempre capito poco e niente, visto i danni che ha fatto all'Italia. In molti commenti ho sempre sostenuto che il problema dell'Inps è che svolge un compito che dovrebbe essere a carico dello Stato, ovvero le pensioni che non hanno alle spalle alcuna contribuzione: quelle minime, quelle di invalidità e, principalmente, i vitalizi ai politici. C'è di più: da quando l'Inpdap è stata accorpata all'Inps questa paga anche le pensioni degli statali senza però versare i contributi necessari a pagarle. E' per questo che l'Inps è in difficoltà non per le farneticazioni di boeri.

giovanni235

Gio, 10/08/2017 - 14:54

E' mai possibile che non sia stato ancora scoperto e neutralizzato chi gli fornisce il fiasco di vino tuti i giorni???Mi appello a polizia,carabinieri,DIA,Digos,NAS,servizi segreti:fate qualcosa per neutralizzare questo terrorista economico!!!

nerinaneri

Gio, 10/08/2017 - 15:02

...come ha già detto qualcuno, l'inpdap è stata la pietra tombale...poi ci saranno state altre ruberie, e ci saranno tuttora, ma quella è la MADRE di tutti i dissesti...vai un po a vedere, Leonida55, chi governava a quei tempi...i centri sociali, le coop rosse o la duma?...

nerinaneri

Gio, 10/08/2017 - 15:08

giovanni235: come già detto, aspetta che draghi tolga il qe e vedrai che terrorismo economico...

abes50

Ven, 11/08/2017 - 11:30

E bello vedere che tutti sanno di tutto, in primis Tito Boeri. Ho già detto, in altre occasioni, della mia delusione personale nei suoi confronti. Prima di diventare Presidente dell'Inps, sembra avesse tutte le soluzioni e tutte le risposte, ora invece è uno dei tanti che si fa le domande e non conosce ne le soluzioni ne le risposte. L'ultima affermazione è esilarante quando, in tema di aspettativa di vita, dice: «le generazioni che hanno già vissuto questo adeguamento, per esempio con l'aumento dell'età pensionabile di quattro mesi nel 2016, o prima ancora, di tre mesi nel 2013, direbbero: ma perché noi abbiamo dovuto pagare?. Pura e semplice ILLAZIONE perchè chi è riuscito ad uscire afferma invece: PER FORTUNA CHE NON MI è TOCCATO L'ULTERIORE SPOSTAMENTO IN AVANTI PER ANDARE IN PENSIONE, emettendo così un sospiro di sollievo.

abes50

Ven, 11/08/2017 - 11:31

SECONDA PARTE:Gli altri invece, che incorrono nell'ennesima tagliola, me compreso, maledicono, tutti i giorni, il governo e i suoi membri per le continue vessazioni che si devono subire per le stron....te stratificatesi negli anni precedenti. Fin quando il governo non avrà il coraggio di fissare una volta per tutte CRITERI VALIDI PER TUTTE LE CATEGORIE, del tipo 41 anni di contributi versati per tutti, inserendo anche UN MASSIMALE DI PENSIONE PERCEPIBILE, si darà la possibilità, ancora una volta, di giocare sulle eccezioni (SE SEI BIONDO CON GLI OCCHI AZZURRI, VAI IN PENSIONE, altrimenti devi rimanere al lavoro FINO A CHE NON MUORI, così lo Stato ci risparmia. Costa meno una reversibilità che una pensione intera.