Pensioni di cittadinanza, assegno minimo di 780 euro solo a 700mila anziani

Gli anziani che percepiscono una pensione inferiore a 750 sono 4 milioni e mezzo. Solo 700mila di loro otterranno l'integrazione a 780 euro, prevista dal governo

Le pensioni di cittadinanza (il minimo di 780 euro promesso dal Movimento 5 Stelle) a chi andranno? Sono circa 4 milioni e mezzo le persone che, in Italia, ricevono ogni mese un assegno inferiore a 750 euro. Come scrive il Messaggero quelle che davvero percepiranno 780 euro saranno solo 700mila, suddivise per circa550mila nuclei familiari. La stima è frutto di alcune simulazoni che sono state fatte dai tecnici. La misura ha un costo pari a 2 miliardi di euro all'anno. La domanda è d'obbligo: perché se il bacino di aventi diritto è pari a 4 milioni e mezzo di persone a ottenere i soldi promessi saranno solo settecentomila persone?

Chi ha davvero diritto?

Per ottenere la pensione di cittadinanza prima di tutto bisogna presentare la dichiarazione Isee (Indicatore della situazione economica equivalente), che che serve a valutare e confrontare la situazione economica delle famiglie. Nel caso in cui il reddito familiare sia inferiore a 9.360 euro annui e non si posseggano immobili di valore superiore a 30 mila euro (al di fuori della casa di abitazione) si ha diritto all'integrazione. Proviamo a fare un esempio per spiegare meglio. Se una coppia di anziani percepisce una pensione minima e (l'altro coniuge) un assegno più alto, non si ha diritto all'integrazione perché si supera la soglia prevista. Così come vale per il reddito di cittadinanza anche per le pensioni dovrà essere scomputato dall'assegno l'affitto figurativo nel caso in cui l'anziano abbia una casa di proprietà. Di fatto chi ha una casa di proprietà rischia di non ricevere alcuna integrazione.

Commenti

Libertà75

Gio, 18/10/2018 - 10:48

la manovra è più seria di quanto le opposizioni non criticassero

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Gio, 18/10/2018 - 11:01

attenzione all'isee, che spesso è un certificato fasullo.e questo vale soprattutto per il reddito di cittadinanza! Conosco molte persone che risultano nullatenenti e in verità non lo sono. L'auto non è intestata a lui ma da prestanome,la casa poplare a lui assegnata in verità è subaffittata.i soldi non li ha in banca ma presso confidenti banche in nero e via dicendo di tutte le italiche furbizie di cui gli stranieri sono perfettamente consapevoli. Allora? Bisognerebbe rendere pubblici gli elenchi dei beneficiari e consentire alle persone oneste di denunciare gli abusi ,come si fa per i furbetti del cartellino.Sarà possibile ciò? Non credo quindi grave frattura nel popolo e instabilità sociale.L'opposto di quanto predicato dal governo .sempre più in mano agli incompetenti grullini. Spiace per salvini che perderà la faccia.aug

basterebbeunpod...

Gio, 18/10/2018 - 11:19

Sarò cattivo o molto rigido ma vorrei che qualcuno mi spiegasse perché in una nazione con debiti incredibili che ogni anno crescono si devono dare le pensioni minime… Cerco di spiegarmi se uno nella vita non ha mai lavorato o versato contributi come ha fatto a raggiungere l’età della pensione? Se è stato così bravo per tanti anni che continui così anche da anziano… Insomma qualcuno che ha approfittato dello stato senza mai versare tasse o contributi in età lavorativa viene poi premiato anche da anziano? A me sembra molto assurdo e ingiusto…

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 18/10/2018 - 11:59

Saranno pensionati che hanno guadagnato tanto e versato poco opure si sono rotti la schiena percependo una miseria? Saranno pure tanti che hanno lavorato in nero per la maggior parte della loro vita ed ora hanno la pensione sociale? Andiamo avanti così che poi rideremo o rideranno....a denti stretti.

titina

Gio, 18/10/2018 - 13:04

xbasterebbeunpod.... da molto tempo penso anch'io così: se non (???) lavorando ha campato lo stesso continui a campare anche da anziano. La verità è che hanno lavorato in nero. Ne conosco tanti che hanno lavorato in nero, hanno comprato case ai figli con le tasse non pagate e alla fine hanno avuto una casa popolare a 10 euro di affitto e la pensione sociale. E' estremamente ingiusto.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 18/10/2018 - 13:27

Saranno al 99,99% stranieri ricongiunti, che oltretutto per tutte le pratiche ISEE presso patronati e sindacati pagano 0. Così come per le cure sanitarie. Normale amministrazione.

nebokid

Gio, 18/10/2018 - 13:57

Berlusconi è stato il primo ad aumentare le pensioni, ma dopo si e perso dietro la gnocca e delegando FI alle Gelmini, Bernini, e Carfagne di turno questo è il risultato !

baronemanfredri...

Gio, 18/10/2018 - 14:14

SIG. BASTEREBBEUNPO RIFLETTIAMO. CI SONO SFORTUNATI CHE DALLA VITA NON HANNO AVUTO NULLA, SOO I PENSIONATI AL MINIMO. SE VOGLIAMO ESSERE RIFLESSIVI BASTEREBBE TOGLIERE LE AGEVOLAZIONI A TUTTE LE ORDE DI CLANDESTINI, ANCHE I PREGIUDICATI, CHE USUFRUISCONO DELLA CASSE E DEI FAVORI DA PARTE DI BABBEI ITALIANI CON SOLDI, MANTENIMENTO, MANGIARE, COMPUTER HOTEL A 4 STELLE E DARLE AI POVERI ITALIANI. MI PARE CHE C'E' UNA LEGGE CHE LO STRANIERO HA DIRITTO ALLA PENSIONE DOPO ANNI 5 IDEATORE E' UN CATTOCOMUNISTA CATTOLICO ANCORA CON POTERE IMMENSO. BUTTIAMO FUORI I CLANDESTINI, PROTETTI ANCHE DALLA CASSAZIONE SE ENTRANO IN CASA RUBANO DICHIARATO REATO LIEVE, E DARE I SOLDI AGLI ITALIANI DI QUESTI CLANDESTINI? PENSARE AI CLANDESTINI CHE VENGONO RUBANO E SONO MAGNACCI? BASTA E' UNA ITALIA SOTTOMESSA E VENDUTA CI PENSI.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 18/10/2018 - 14:50

Prenderanno la pensione molti di coloro che hanno lavorato in nero, ovviamente senza pagare imposte e magari guadagnando bene, e magari abbiano anche beneficiato di un alloggio di ente statale. Chi é che non ne conosce almeno uno?

acam

Gio, 18/10/2018 - 15:47

bisognerebbe contare i 730 vedere quante auto ci sono indicate andare all'ufficio di registro auto e contare le auto immatricolate la discrepanza indicherebbe se ci sono imbroglioni perché il possesso di un'auto e diuna cas per una famiglia non é indice di povertà, poi ci sono famiglie che di auto ne hanno una ... tre questa un'ipotesi... ma dove vivo leggono la dichiarazione dei redditi e se la famigli ha meno di tremila euro al mese ti integrano la pensione e non guardano se i soldi li spendi o meno moralmente, queste sono cose da miserevoli accattoni, i giornalisti pensano alle vere notizie

5stardust

Gio, 18/10/2018 - 17:11

solo chi è direttamente sul territorio (specifiche commissioni nei comuni) può verificare le reali condizioni di chi richiede i reddito e anche così non mancheranno i furbastri

attore1

Ven, 23/11/2018 - 16:34

per una coppia di anziani,lui percepisce una pensione di vecchiia dall'Inps + più una piccola pensione Svizzera,lei invece percepisce soltaanto una piccola pensione Svizzera ,il loro ISEE è inferiore a € 9000/anno. Vorrei sapere se in futuro la loro pensione di Cittadinanza sarà aumentata a € 1170 / mese..? oppure tutti e due riceveranno € 780 / mese..?grazie Italo.