Il perdente Alfano ora minaccia: "Adozioni? Il Pd non deve strafare"

Il leader di Ncd costretto a incassare le unioni civili: "Il Pd si fermi sul successo delle unioni civili, ma non pretenda di stravincere con le stepchild adoption". E ora esulta per il dietrofront di Grillo: "Può saltare tutto"

"Quello che loro realizzano è un risultato storico, senza strafare con le adozioni". Ai microfini di SkyTg24, durante l'Intervista di Maria Latella, Angelino Alfano ammette la sua sconfitta ma, per ragioni elettorali, mette i paletti su quelle unioni civili che Ncd si è trovato a dover digerire per aver salve le poltrone. E così, parlando agli alleati di governo del Pd, il ministro dell'Interno vuole dire l'ultima sul ddl Cirinnà, forte del passo indietro di Beppe Grillo che ieri ha lasciato ai suoi libertà di coscienza nel voto in parlamento. "Se la stepchild adoption si può già fare è inutile - spiega il leader di Ncd - se non si può fare per me è ingiusta".

"Il Movimento 5 Stelle non ha una linea ufficiale e dunque non può per definizione assicurare tutti i suoi voti". Alfano ricorda che, se "prima c'era il paracadute dei voti di Grillo", adesso che non ci sono più "l'esito è a rischio". Anche perché lo stesso Partito democratico ha deciso di lasciare "un po' a briglie scioglie i suoi". "Non è che esulto - precisa il ministro dell'Interno - ma constato che la posizione degli alleati Ap è quella di dire 'no' a causa dell'equivalenza delle unioni al matrimonio e, di conseguenza, alle adozioni, che il M5S non dice più un 'sì' certo e che il Pd ha suoi importanti blocchi sulla libertà di coscienza. Dunque c'è la possibilità, il rischio, o la fortuna, a seconda dei punti di vista, che la legge salti". Insomma, Alfano esulta per la riuscita dell'opposizione grillina. Dopo che i centristi di Ncd hanno chinato il capo dinnanzia al Pd che si faceva portavoce dei diritti degli omosessuali, introducendo persino la stepchild adoption, l'esultanza del leader suona abbastanza ridicola. E le minacce agli uomini di Matteo Renzi sono, invece, ridicole.

Durante l'intervista con la Latella, Alfano ribadisce a Renzi l'invito a non forzare la mano sull'equiparazione tra unioni civili e matrimonio. "Il Pd - avverto il ministrro dell'Interno - ha davanti a sé il bivio tra partito che governa e il cattivo senno di chi vuole dividere il Paese".

Commenti
Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 07/02/2016 - 13:00

Aspettiamo con ansia il post di mortimerSORCIO, 'o ricchione!!!!!!!!!!!! Illuminaci con qualche insulto dei tuoi, visto che non sai fare la minima analisi del fatto ......... Scrivo come scrivi tu: idi.ota!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 07/02/2016 - 13:02

Ormai dobbiamo sperare in Grillo? Con tutta la stima per l’uomo, l’attore, lo statista geniale, constatare che la morale italica debba essere indirizzata da lui mi pare veramente preoccupante. Tutte le persone umane hanno diritto al rispetto, quali che siano i loro orientamenti sessuali, ma confondere la natura “sana” con una natura “diversa” mi sembra un grosso errore, tanto è vero che tali orientamenti si riscontrano solo in paesi molto evoluti civilmente, ma dalla morale comune troppo "elastica", per non dire in progressivo costante disfacimento. Non c'è bisogno di Grillo per capirlo.

Ritratto di robocop2000

Anonimo (non verificato)

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 07/02/2016 - 13:16

La fotografia sembra indicare un Renzi che rimprovera un sottomesso AlfaNO. Il recalcitrante ex braccio destro di Berlusconi (pensate cosa doveva essere il sinistro) ascolta la lezione e forse sta pensando se per lui sia meglio appoggiare le cavolate di Renzi (un ex DC) in tema di “famiglia” e così restare in sella ancora per un po’ di tempo, o affossare la norma bocciata anche dal papa “elastico”, con il rischio di trovarsi rapidamente a spasso. Una scelta difficile, ma i latini lo hanno insegnato molto tempo fa: “quisque faber fortunae suae” e lui questa situazione se la è fabbricata a suo tempo, solo per mantenere il suo sedere sulla poltrona ministeriale.

Cheyenne

Dom, 07/02/2016 - 13:17

ano è un essere immondo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di 02121940

Anonimo (non verificato)

joecivitanova

Dom, 07/02/2016 - 13:22

...mah, forse Verdiniello non gli ha ancora 'telefonato' abbastanza...!!.. G.

Anonimo (non verificato)

Italianoinpanama

Dom, 07/02/2016 - 14:24

trinariciuti non preoccupatevi alfano si mettera a 90 gradi per un pugno di.....poltrone

Duka

Dom, 07/02/2016 - 14:25

Le minacce del "limonaro" ? Sai che paura. Questo ha un solo obbiettivo nella vita : RIMANERE INCOLLATO AD UNA POLTRONA. Non ha scelta è il solo sistema per farsela bene senza mai lavorare.

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 07/02/2016 - 14:32

SE AI DIGNITA' DI SICILIANO, DICO VERO SICILIANO QUELLO DI UNA VOLTA COL PELO NELLO STOMACO, AGISCI NON PARLARE E NON FARE IL QUAQUARAQUA

Nonmimandanessuno

Dom, 07/02/2016 - 15:02

Giusto, non basta che abbiano adottato traditori come lui e i suoi?

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 07/02/2016 - 15:16

Cosa volete, da soggetti che pur di saltare sul carro (qualunque) che passa per rimanere aggrappati alla poltrona sono disposti a tradire quanto di più sacro dovrebbe esserci in una democrazia (il mandato degli elettori), pensate che avrebbe potuto esserci altro che la resa totale, incondizionata e senza vergogna? Però restano fedeli al loro alto profilo, e mentre si accucciano davanti a chi li tiene al guinzaglio, segretamente sperano che qualcun altro gli rovini, senza esagerare e/o rischiare che salti il banco, la festa. Questi sono nati "sconfitti", così come voltagabbana, mercenari, teatranti, disponibili-al-miglior-offerente, per i quali vale il comandamento:... 1 di 2 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 07/02/2016 - 15:17

...meglio una poltrona oggi e un vitalizio domani certi, piuttosto che sostenere le idee, le politiche, i partiti senza i quali sarebbero ancora dei miseri e inutili italiani come tutti noi. E poi, chi lo sa? Siamo nell'Italia dei 63 governi in 70 anni! Vuoi che con un po' di moine, ennesimo tradimento, roboanti dichiarazioni di "nuova consapevolezza", di "responsabile ravvedimento", di "sacrificio per l'Italia", una buona parte di questi fulgidi campioni di dignità-coerenza-onore non riesca a farsi elemosinare un posto in lista, un "predellino", una carichetta nell'ultima dimenticata sottocommissione o un bel parcheggio in qualche istituzione o controllata di stato? E poi: inventato dal nulla un partito con già i seggi assicurati, se ne possono sempre fare altri... 2 di 2 FINE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Dom, 07/02/2016 - 15:21

Scusate dimenticavo... e in tutto questo, spero non passi inosservata la totale meschinità, vergogna, indecenza di quella sinistra capeggiata dal PD e dall'abusivo Renzi che accetta di esistere come governo solo grazie al fatto di aver messo guinzaglio e museruola a questo branco di democraticissime e moralmente superiori personcine.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Dom, 07/02/2016 - 15:27

il ruggito del coniglio

Libero1

Dom, 07/02/2016 - 15:27

L''idiota giuda ride perche' crede di aver frecato il diavolo.Ma non si rende conto che entrambi vivono nell'inferno.

dakia

Dom, 07/02/2016 - 15:31

thalia. M'interrogo quali possano essere queste briglie sciolte,magari la scusante di aver fatto passare una legge senza che loro se ne accollino la colpa e che le idee del fondatore siano salve?Bella gente ci governa, c'è una trasparenza talmente oscura da far paura.

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 07/02/2016 - 15:57

IL SOLITO IDIOTA, LA SOLITA NULLITA', ALFANO E' INUTILE, INSIPIDO, IGNORANTE.

settemillo

Dom, 07/02/2016 - 16:27

Non fateci caso;Alf-anino finge di minacciare il fiorentino,ma lo sanno tutti che i QUAQUARAQUA prima di abbandonare il Kadreghino ne costruiscono subito uno atlernativo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 07/02/2016 - 16:58

Un topo di fogna, incollato alla poltrona, disposto a calpestare qualsiasi cosa pur di non rinunciare a quella briciola di illusorio potere che, ancora per poco, detiene.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 07/02/2016 - 17:02

Ieri il pidocchio siciliano gongolava perché, non più appoggiata ufficialmente da grillo, la legge potrebbe anche saltare. Pie illusioni, perché tutti i senatori grillini voteranno compattamente coi loro compagni di sempre, fottendosene allegramente delle indicazioni del loro guru, come del resto hanno sempre fatto. Adesso non ha più alibi, e sarà costratto a votare a favore anche lui, ma ovviamente troverà mille scuse per rimangiarsi le orgogliose dichiarazioni degli ultimi giorni. Schifoso rettile.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 07/02/2016 - 17:20

Magari saltasse tutto! Con tutti i GROSSI problemi che ha l'Italia,i PDioti et similia pensano ai finocchi e lesbiche...

pastello

Dom, 07/02/2016 - 18:05

Guardate come può ridursi un essere vivente per sbarcare il !unario. Che tristezza.

vince50_19

Dom, 07/02/2016 - 18:20

Nessuna novità: oramai ha capito che non avrà più vita dopo il 2018 e allora tira alla pensioncina. Un viscido essere doppiogiochista questo, una faccia tosta da Guiness dei primati, con tutto il rispetto per i veri primati.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 07/02/2016 - 19:37

vince50_19 Temo che lei sbagli! Il suo misero, inesistente partitucolo che, lo ricordo, non ha mai avuto un solo voto dagli Italiani, sicuramente sparirà, ma lui, per meriti pregressi, sarà con ogni probabilità accolto nell'ampio grembo di quella grande vacca che si chiama pd.

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 07/02/2016 - 19:49

Ormai ad Alfano non gli crede più nessuno, tutti hanno capito che non si schioderebbe dalla poltrona neanche con le cannonate. Penso che abbia in mente di eguagliare il fu G.Fini in infamia e vergogna.

milope.47

Dom, 07/02/2016 - 19:58

Caro Diavolino Alfano. Guarda che a furia di dare la tua "stampella" a Renzi mi diventerai anche tu un ricchione.

Totonno58

Dom, 07/02/2016 - 21:20

FATE UNA LEGGE, TOGLIETE CIO' CHE PROVOCA URTICARIA E RICATTI,MA FATE UNA LEGGE, SONO 31 ANNI CHE FATE SALOTTI SU DIRITTI CHE A VOI, IN QUANTO PARLAMENTARI, SONO COMUNQUE RICONOSCIUTI...CI AVETE ROTTO!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Dom, 07/02/2016 - 23:01

Dentro il partito dell'invasione, sono uno più squallido dell'altro.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 08/02/2016 - 00:16

L'utile idiota Alfano continua a girare alla larga dai problemi con false urla di minaccia. L'UNICA VERA MINACCIA, CHE POTREBBE FARE DA UOMO POLITICO SERIO, SAREBBE QUELLA DI USCIRE DAL GOVERNO. Ma da coniglietto ARRUOLATO NELLA ORWELLIANA FATTORIA DEGLI ANIMALI impiantata dal comunista nAPOLITANO si limita a lanciare INUTILI SQUITTII.

vince50_19

Lun, 08/02/2016 - 06:49

wilegio - Ha ragione anche lei e questo potrebbe essere uno smacco ancor più forte per chi ha creduto nelle buone intenzioni dell'ometto semipelato. Sono però propenso a credere che questi "abbagliati" dal potere/convenienze fra ncd, area, udc etc. provino a fare l'ennesimo partitino satellite del pd, più o meno come è stato lista civica, una costola del Pd, una specie di partito "civetta" per portare via voti al cdx. Ma ha senso all'oggi e guardando il servilismo becero di questo governo verso la Troika parlare di cdx e csx? Per me queste ideologie sono morte da tempo, ma ho idea che molta gente non se ne sia accorta. Il gioco del divide et impera è praticato da chi vuole rottamare l'Italia, come certi azzimati club di massoni d'oltre oceano ambiscono fare. E ha trovato all'oggi terreno ancor più fertile in casa nostra.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 08/02/2016 - 15:57

vince50_19 Io sono vecchio, anche se non ancora (almeno spero)del tutto rincoglionito. Io però credo ancora nella divisione fra Destra e sinistra, che molti, soprattutto da sinistra, tentano di irridere e banalizzare. In ogni modo, se gli "abbagliati" faranno una propria lista unita (e li voglio veder bellini, quando dovranno decidere chi ne sarà il leader...), almeno gli elettori stavolta sapranno a chi è destinato il loro voto, al contrario delle ultime volte, quando uno votava, ad es., per il centro-Destra e si vedeva poi rubare il voto per consegnarlo alla sinistra. E a questo punto sono curioso di vedere in quanti, volendo favorire il pd, sceglieranno la via contorta di farlo attraverso il voto a una nullità totale come l'ennesimo partitino satellite.