"Permesso di soggiorno a punti per frenare i reati"

L'idea del sindacato di polizia: decurtazioni ad ogni illecito commesso. Fino all'espulsione

Il permesso di soggiorno come la patente: a punti. Una possibile soluzione all'emergenza immigrazione arriva dai sindacati di polizia. Non un documento che si ottiene accumulando un tot numero di punti, in base al possesso di alcuni requisiti, ma una vera e propria carta che funziona come la patente di guida. Un permesso per esempio di venti punti, dove a ogni illecito commesso avviene la decurtazione. Si viene beccati a vendere merce contraffatta in spiaggia? Via cinque punti. Si viene sorpresi a vendere senza licenza? Via altri cinque. Quando si tocca lo zero o si scende al di sotto, si viene rispediti a casa.

Una soluzione che i sindacati Ugl Polizia di Stato chiedono con forza perché gli illeciti commessi dagli immigrati sono tanti, la microcriminalità aumenta, ma i motivi di espulsione sono pochi, come ordine pubblico, sicurezza dello Stato o prevenzione del terrorismo. Il prefetto può espellere qualcuno anche per ingresso clandestino, soggiorno irregolare o pericolosità sociale ma a volte, a compiere gli illeciti minori, sono persone con regolare permesso di soggiorno. Una soluzione che il sindacato di polizia ha pensato soprattutto per questi tempi, per la lotta ai venditori abusivi nelle spiagge, come quelle del litorale veneziano, dove i turisti vengono assaliti da chi insistentemente vuole vendere di tutto.

Il permesso a punti, dicono i sindacati, potrebbe funzionare come deterrente per questo commercio abusivo e non solo. «Vendere due asciugamani in spiaggia senza licenza spiega al Giornale, Mauro Armelao, segretario generale regionale della Ugl veneta non è motivo di espulsione ovviamente, ma il problema c'è e non è più fronteggiabile. I turisti non ne possono più perché continuamente tormentati dagli extracomunitari e le forze dell'ordine e la polizia locale sono impegnate a reprimere anche questa situazione. Il punto è che un tempo i venditori abusivi erano per l'80% clandestini, ora no, gli abusivi sono regolari. Quello che si può fare è dar loro una sanzione pecuniaria che tanto non pagheranno mai. Se sapessero che dal loro permesso venissero tolti dei punti pena l'espulsione, starebbero attenti perché hanno paura». A Chioggia, oltre all'ordinanza che punisce i clienti degli abusivi, il vicesindaco Marco Veronese ha chiesto in spiaggia l'esercito. «Non serve l'esercito tuona Armelao l'esercito è addestrato per fare altro. Servono controlli interforze e occorre che lo Stato introduca il permesso a punti».

Commenti

Ernestinho

Lun, 07/08/2017 - 08:44

Chissà quanti reati dovranno commettere per azzerare il loro "bonus"!

Dolcevita1960

Lun, 07/08/2017 - 08:47

Buonissima idea ma non bisogna più lasciarli arrivare in Italia e in Europa.....SONO CLANDESTINI, fannulloni, analfabeti, criminali che scappano da paesi non in guerra...vogliono solo farsi mantenere da noi e delinquere......BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Demy

Lun, 07/08/2017 - 08:59

Una buona idea che verrà bloccata subito dai comunistoidi. Boldrineskaya docet.

8

Lun, 07/08/2017 - 08:59

Nuovo gioco di società ? Perdi venti punti e torni al Via !

venco

Lun, 07/08/2017 - 09:06

Gli immigrati non devono circolare liberi, altro che permesso a punti, ma siamo matti?

Blueray

Lun, 07/08/2017 - 09:17

Applicare il sempre valido adagio "alla prima che mi fai ti licenzio e te ne vai", non serve la pagliacciata dei punti.

il sorpasso

Lun, 07/08/2017 - 09:22

Non condivido la proposta: espulsione immediata dopo il primo reato!

Ritratto di skizzonet

skizzonet

Lun, 07/08/2017 - 09:24

Ci sono già migliaia di profughi da con decreto di espulsione, questa valutazione per difetto, incominciassero ad espellere questi, sarebbe già un buon risultato, senza creare altre complicanze.

istituto

Lun, 07/08/2017 - 09:35

Beccati a vendere merce contraffatta in spiaggia ( e quindi pure SENZA LICENZA e SENZA RICEVUTA...) ? Meno 5 punti.....Ma scherziamo ? Questi distruggono il commercio legale che paga le tasse e che viene proprio danneggiato da questi ABUSIVI ILLEGALI. Così gli si dà l'idea dell'impunità...ESPULSIONE,ESPULSIONE, altro che 5 punti in meno...

gattomannaro

Lun, 07/08/2017 - 09:48

Basta buonismo e sopportazione: commetti un reato? Fora dai ball. PUNTO

wrights

Lun, 07/08/2017 - 09:54

Permesso a punti?? Chi commette illeciti, subito si applicano le stesse sanzioni che si applicano agli italiani. Se non sono in grado di pagare, vuole dire che non lavorano in regola e non hanno nessun titolo per rimanere in Italia, quindi vanno subito espulsi a spese dello stato di appartenenza.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Lun, 07/08/2017 - 10:08

Bene la raccolta punti, ma solo per gli illeciti amministrativi. Per il penale, dopo il primo grado, espulsione. Se poi decidono di ricorrere lo facciano dal loro paese... intanto fuori!

fenix1655

Lun, 07/08/2017 - 10:50

Basta con questa continua richiesta dell'Esercito. Ma può un paese, che ha la presunzione di chiamarsi civile, richiedere in continuazione l'impiego dell'Esercito in compiti di ordine pubblico quando abbiamo il più alto numero al mondo di personale impiegato in rapporto alla popolazione tra Polizia, Carabinieri, Polizia locale, provinciale ecc? Possibile che i Signori Generali accettino passivamente l'impiego dei loro uomini in sostituzione (e non in concorso) di quelli istituzionalmente comandati? E' come ammettere implicitamente (e non è vero) che i soldati tanto non hanno niente da fare....

fumonero

Lun, 07/08/2017 - 11:29

Sbagliato, fuori dalle balle subito a chi non ne ha diritto.

piardasarda

Lun, 07/08/2017 - 11:52

Sarebbe efficace una azione parallela: sanzionare con decurtazione punti il venditore abusivo e venditore di merce contraffatta e punire con multa il cliente per incauto acquisto (alcuni si lamentano ma poi acquistano). Non sarebbe male anche controllare le condizioni in cui è tenuta la merce. all'alba scaricano i sacchi da furgoni luridi dove è stipato di tutto per non parlare di teli bagno e vestiti usati come materassi in attesa dell'ora della massima folla. ma come fate a comprare?

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 07/08/2017 - 11:54

Una volta i reati venivano puniti con l'arresto e il carcere. Ora, per le risorse, ci sono invece i punti. Uno stupro, 20 punti, massacrare di botte il controllore sul treno, 15 punti, scippo e furto, 10 punti, truffa all'anziano, 5 punti. A Natale, ovviamente, il bonus indulto cattocomunista che azzera i punti. E si ricomincia. Avanti, risorse, avanti!

Una-mattina-mi-...

Lun, 07/08/2017 - 11:56

INNANZITUTTO SE LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI CHE I PASCIUTI VITELLONI PRIMA PAGHINO, ANCHE CON IL LAVORO COATTO, PER I DANNI CAUSATI E PER L'IMMERITATO MANTENIMENTO AD UFO, POI VENGANO ESPULSI IN QUANTO SENZA FONTI DI SOSTENTAMENTO

Fossil

Lun, 07/08/2017 - 12:00

Qualcuno di questi vitelloni la tessera la finirà in pochi minuti. Vanno allora separati e portati in un luogo apposito per il rimpatrio forzato. Con questi selvaggi ci va mano forte e fermezza dello Stato.

Tarantasio

Lun, 07/08/2017 - 12:22

ma che bello... voglio anch'io la decurtazione

Halfio44

Lun, 07/08/2017 - 12:24

MA FATEMI IL CA..O DI FAVORE !!! USATE IL CERVELLO !! QUESTA IDEA VA BENE SE APPLICATA AI POLITICANTI NOSTRANI !!!( COMUNISTI IN PARTICOLARE ! )

frapito

Lun, 07/08/2017 - 12:34

Scusate, ma mi sembra una cosa così stupida che oltre a sembrare una bufala, mi sembra una boldrinata.