Più polo per tutti Torna la sorella smart della camicia classica

Da Cucinelli ad Altea, passando per Armata di Mare: ora si indossa anche sotto la giacca

Lucia Serlenga

Firenze «Più polo per tutti» esclama Brunello Cucinelli, stilista imprenditore e filosofo facendo attenzione a non confondere questa esclamazione con il clamoroso slogan elettorale di Cetto Laqualunque: «Cchjù pilu pe tutti». Il perché è presto detto: per la prossima estate torna forte il desiderio della più elegante alternativa alla camicia, da indossare sia da sola sia sotto il capospalla.

«Certo il punto di partenza è sempre una bellissima giacca da allestire come si vuole ma meglio se con una polo, con due T-shirt sovrapposte, con un paio di pantaloni morbidi e piuttosto slanciati» sostiene l'elegantissimo Cucinelli mostrando una delle più belle combinazioni di grigi, di verdi militari e di blu visti finora per abiti e spezzati di gusto sopraffino. Un gran bel modo di vestirsi per un uomo che può osare un pantalone con la coulisse in vita senza perdere nulla del suo aplomb. E un uomo di sicuro fascino è anche quello proposto da Altea, azienda con una magnifica collezione di giacche e di maglie in filati esclusivi - bella la giacca di maglia a punto nido d'ape e la maglia in un mix di punti con un filo effetto indigo - in cui spiccano variazioni interessanti sul tema della polo: c'è quella tinta unita con lunetta interna e un'immagine fotografica serigrafata, c'è quella con il taschino stampato, c'è quella in Ice-cotton con la manica lunga a camicia, quella in maglia calata e ci sono quelle stampate con vari disegni a tema vacanziero come la casetta sulla spiaggia. Insomma sul versante polo per la prossima estate c'è solo l'imbarazzo della scelta. Nella collezione proposta dallo storico brand Armata di Mare che s'ispira al mondo nautico e allo stile navy, spiccano per esempio le nuove polo in cotone makò e in jersey stampato. Tra queste il modello con stampa allover di stelle marine e conchiglie. Per chi ama immergersi nelle profondità del blu e guardare il mondo marino da un'altra prospettiva, imperdibile è invece la casule «Sommergibili» di Marina Militare Sportswear nella quale risalta la serie di polo e T-shirt realizzate in cotone elasticizzato e rese esclusive da decorazioni a tema sommergibile e dettagli ispirati alle tipologie dei sottomarini e alla scuola di addestramento della Marina Militare Italiana. Insomma più polo per tutti. Ma se proprio camicia dev'essere, allora che sia da star come quelle presentate nella capsule collection che Xacus ha progettato per celebrare i suoi sessant'anni e allacciare alla sua storia il prossimo futuro. «Sono cambiari i fit, le tecniche di stampa, i materiali ma è immutata l'emozione che certe camicie hanno lasciato nella storia del cinema» dice Paolo Xoccato amministratore delegato dell'azienda che nel settore della camiceria di alto profilo rappresenta un'eccellenza apprezzata sui mercati internazionali con oltre mezzo milioni di camicie vendute all'anno. E per questo ecco le stampe della camicia di Elvis Presley in Blue Hawaii, i quadretti di quelle di Tom Hanks in Forrest Gump passando per le righine con il bianco assoluto del collo e dei polsi della camicia di Michael Douglas in Wall Street. Quest'ultimo modello, nella nuova versione per uomini impeccabili a ogni ora del giorno, è realizzato con un tessuto di altissima qualità chiamato Wrinkle Free che evita, attraverso il calore del corpo, la formazione delle pieghe mentre la Bowling Shirt di Elvis è stata rivisitata utilizzando il lino stampato: ha spacchi laterali, grandi bottoni di madreperla ed è perfetta per essere indossata, con raffinata casualità, anche fuori dai pantaloni.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 15/06/2016 - 13:24

Polo o camicia, l'importante è che siano di puro cotone, per sostituire l'inelegante maglietta della salute, bianca di cotone. Purtroppo i filati sintetici non assorbono il sudore e spesso danno allergia.