Il piano di Berlusconi se si rivota tra un anno

L'ex premier spera di uscire dallo stallo e pensa a un governo che porti alle elezioni nel 2019

Silvio Berlusconi riunisce i gruppi parlamentari e ricompatta Forza Italia. L'incontro è fissato alle 17 di domani, probabilmente a Montecitorio. Ed è un modo per dire a tutti: «Ci sono sempre e la linea la decido io, non la delego a nessun altro».

Nell'operazione rientra anche la cena con Giovanni Toti e signora di domenica sera ad Arcore, nella villa di Francesca Pascale. Con il governatore ligure, vicino a Matteo Salvini e principale voce critica tra gli azzurri, alfiere del rinnovamento e del partito unico del centrodestra, il Cavaliere riallaccia il dialogo anche per depotenziarne all'esterno l'effetto divisivo, evitare che diventi il punto di riferimento del malcontento di tanti.

Berlusconi fa ogni sforzo per evitare che Fi vada allo sbando, si logori, schiacciata dalla vittoria alle elezioni della Lega e dalle trattative del suo leader per un governo con il M5s che continua a porre il veto su di lui. Tanto attivismo coincide con la prospettiva delle elezioni regionali ed è in queste occasioni che il Cav dà il meglio di sé, convinto di essere una «macchina da voti». Alla vigilia di quelle di domenica in Molise, dove potrebbe tornare a fine settimana, Berlusconi legge nei sondaggi che danno solo 1-2 punti di scarto sui grillini la possibilità di intestarsi un'eventuale vittoria. In Friuli il 29 aprile è scontato un ampio successo di Massimiliano Fedriga della Lega, ma prima viene l'appuntamento molisano e il leader azzurro spera che scendendo in campo con tanto impegno darà una valenza politica al voto, inviando un segnale a Salvini. Al tempo stesso, cerca così di silenziare Di Maio e Di Battista, che continuano a sparare contro il «male assoluto».

«Sembra che ogni giorno recitino le lodi mattutine - dice un azzurro di rango-, Di Maio che ripete mai con Berlusconi e Salvini che ripete mai con il Pd. Ma riusciranno a tenere le posizioni se Mattarella li richiamerà alla responsabilità istituzionale per un governo di larghe intese?».

L'attesa è per un mandato esplorativo alla presidente del Senato, Elisabetta Casellati, come fu per Franco Marini nel 2008 dopo la caduta di Prodi. Sarebbe molto utile per far capire al Cav le posizioni nascoste ed entrare nel sistema delle alleanze che si vanno delineando. «Se poi l'incarico Mattarella lo desse a Fico, dovremmo accendere un cero alla madonna- scherza un deputato di Fi-, perché potrebbe far esplodere le contraddizioni nel M5s e magari coinvolgere il Pd. Un tradimento di Salvini? Con un accordo con Di Maio escludendo Berlusconi, aprirebbe praterie immense da cavalcare».

Al leader della Lega, si ragiona in casa azzurra, probabilmente dopo le esplorazioni un incarico il capo dello Stato lo darà e bisognerà vedere come e con chi cercherà di costruire la sua maggioranza.

Fra tante strade impervie e dietro il probabile fallimento di almeno due tentativi Berlusconi, che vuole a tutti i costi evitare il voto anticipato, vede la possibilità concreta del governo del presidente, anche con il Pd, per cambiare la legge elettorale, fare la manovra economica e affrontare gli impegni internazionali, particolarmente delicati per la crisi siriana. Salvini ripete che non ci starà e potrebbe ripetersi il quadro dell'aprile del 2013, con il governo Letta appoggiato dal Pdl e non dal Carroccio. Che farà il M5S è ancor più difficile da prevedere.

Con un governo di unità nazionale, magari solo di un anno, ci sarebbe il tempo di riorganizzare il partito e recuperare la carica per nuove elezioni. Il Cav potrebbe essere riabilitato e tornare in ballo. Non è possibile l'election day con il voto europeo nella primavera 2019, ma anche quella sarà una prova di resistenza.

Commenti

Alessio2012

Mer, 18/04/2018 - 08:52

Il centrodestra zitto subisce, il M5S si starà già organizzando per guadagnare quei 5-6 punti che gli permetteranno di vincere!

contravento

Mer, 18/04/2018 - 08:59

Caro Berlusconi, non leggi i nostri commenti? Gli Italiani aspettano i fatti e non più chiacchere. Non c'è più tempo. Poi, poi, poi ... Un terzo degli Italiani non nie la fa. In quale pianeta vivi!!!

VittorioMar

Mer, 18/04/2018 - 09:01

...SEMPRE CHE IL PAESE ITALIA ESISTA ANCORA ...!!

paolo1944

Mer, 18/04/2018 - 09:01

Balle stratosferiche, se si insediano chi li schioda più? anche la scorsa legislatura tante chiacchiere sul ritorno alle urne, ma sono rimasti abbarbicati alla poltronciona fino all'ultimo secondo (tutti, sia chiaro, grillini in primis). Sarebbe la morte dell'Italia nella palude. Meglio rischiare un governo Lega M 5 S senza Forza Italia ma con la Meloni, se non si trovano i 60 voti in parlamento.

Altoviti

Mer, 18/04/2018 - 09:08

Solo Dio potrebbe salvare l'Italia mentre imperversano i diavoli grillini e del PD. Il PD ha distrutto questo paese e i grillini vogliono completare l'opera con i soliti comunisti. Ma veramnete questa gente non ama l'Italia. L'unico che l'ama veramente e che l'ha anche dimostrato è Silvio Berlusconi. Governare col PD mi pare pericoloso tanto che loro non hanno nessun interesse ag una legge lettorale diversa e ci metteranno 5 anni per concederla.

Ritratto di mircea69

mircea69

Mer, 18/04/2018 - 09:09

@paolo1944 sono d'accordo, anche perché tanti opportunisti che sono in FI seguirebbero Lega e Meloni senza farsi troppi problemi.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 18/04/2018 - 09:09

Berlu guarda che non sei più un ragazzino...coss rimandi a fare? l'eternità non è di questo mondo...

Trinky

Mer, 18/04/2018 - 09:22

Grazie Berluska.... chissà che non sia la volta buona che capisci che è meglio smettere con la politica!

fisis

Mer, 18/04/2018 - 09:22

Berlusconi ha dato tanto all'Italia - e noi lo ringraziamo - ricevendo in cambio una persecuzione forsennata e continua da parte del complesso mediatico-giudiziario imperante in Italia. Proprio perchè lo amiamo e gli siamo infinitamente riconoscenti, vorremmo che si godesse la sua vita senza lo stress della politica e cedesse il suo scettro a qualcuno meritevole del centrodestra, che egli sicuramente individuerà.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 18/04/2018 - 09:58

Ma ancora e' in giro? Votiamo tra 10 anni, tanto l'Italia puo' aspettare e forse forse...

abocca55

Mer, 18/04/2018 - 10:00

Silvio, dovresti uscire di scena tu e Letta, e dare la successione a Ghedini. Ormai il partito è diviso in questi due schieramenti, il vecchio e il nuovo. Se poi vuoi insistere fa pure. tieni presente che la prossima legge elettorale prevederà una soglia di accesso al parlamento al 10%, e in queste condizioni FI resterà fuori, insieme alla Meloni, e a Bersani. Decidi perché il tempo corre e ora ti è contro.

Giulio42

Mer, 18/04/2018 - 10:04

Io penso, che non ci sarà nessuna votazione nel 2019 perché il Cavaliere ha regalato al PD la sola possibilità di andare al Governo dopo aver perso le elezioni. M5S e PD non lasceranno le poltrone tanto facilmente. Grazie, bella mossa e come promesso, Berlusconi sarà nuovamente protagonista ma della beffa.

Tenedotante

Mer, 18/04/2018 - 10:13

Berlusconi, purtroppo, comincia a somigliare ad Enzo Ferrari, quando trasferì la squadra corse in Inghilterra, pur di tornare a vincere prima di salutare. E non gli riuscì.

DrDestino

Mer, 18/04/2018 - 10:23

Berlusconi ha dimostrato con la patetica sceneggiata al Quirinale di essere ormai un vecchio guitto incapace di fare ridere...il percorso politico di FI si è ormai esaurito, prima se ne renderà conto e meglio sarà per tutti

Libertà75

Mer, 18/04/2018 - 10:27

LOL... la verità è che o la Casellati trova la quadra del cerchio con un Di Maio che va a fare il vice dietro ad un premier leghista oppure la palla passa a Fico, il quale in 3 giorni chiuderà un accordo con PD e LEU... Di Maio non farà né il premier né il vice, e probabilmente perderà anche la possibilità di fare il P. della Camera. LOL

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 18/04/2018 - 11:10

Tra un anno non si voterà! Figuratevi se, con tre quarti di parlamento composto da autentici "baciati dalla fortuna", questi mettano le basi per andarsene a casa dopo un anno...! Cà nissciun'èffesso!

pilandi

Mer, 18/04/2018 - 11:14

@fisis si, ha dato tante grane e figure barbine.

pilandi

Mer, 18/04/2018 - 11:15

@Altoviti governare con Berlusconi significa fare quello che dice lui, ecco perché non lo vuole nessuno.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 18/04/2018 - 11:15

#Altoviti - 09:08 "L'unico che l'ama veramente e che l'ha anche dimostrato è Silvio Berlusconi. Governare col PD mi pare pericoloso...". Siamo preoccupati per il tuo stato di salute...Se c'è uno che smania per fare un governo di larghe intese coi kompagni, emarginando Salvini, quello è proprio Silvio.

Rossana Rossi

Mer, 18/04/2018 - 11:21

Per Berlusconi alla faccia dei sinistrati ignoranti e offensivi vale sempre l'antico detto 'molti nemici, molto onore'.........

tonipier

Mer, 18/04/2018 - 11:21

" DOVREBBE DARE UNA SVOLTA AL PARTITO SELEZIONANDO NUOVI ARRIVI CHIARAMENTE LUI POTREBBE SEGUIRE L'ANDAMENTO" Dovrebbe lavorare su un centro destra unito... quello attuale, si chiama una sottospecie di DESTRA POLITICA, se non si arriva al nuovo, questo partito sarà rottamato dando l'inizio alla scalata a dei veri assalitori dello STATO.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 18/04/2018 - 11:30

Nell'operazione rientra anche la cena con Giovanni Toti e signora di domenica sera ad Arcore. Ma sbaglio e siete sempre a tavola ?

milano1954

Mer, 18/04/2018 - 11:45

patetici deliri, basta prendere per i fondelli gli Italiani che votano centrodestra per piaggeria verso il PD

Controcampo

Mer, 18/04/2018 - 11:57

...Tra un anno? Un pò troppo ottimista Berlusconi. Il governo che si farà, sarà sicuramente privo di armonie, povero di numeri e di breve durata. Probabilmente si rivoterà in autunno di quest'anno, se non prima!

pilandi

Mer, 18/04/2018 - 12:25

@Rossana Rossi vale altresì il detto: "Se tutti ti evitano è sicuramente colpa tua" l'ho inventato adesso ma credo si adatti perfettamente.

fisis

Mer, 18/04/2018 - 12:39

Senza Berlusconi, decapitatati i partiti liberali e moderati con l'operazione "mani pulite" delle toghe rosse, vere arbitre della politica italiana, ci saremmo ritrovati con la "gioiosa macchina da guerra comunista di occhettiana memoria, sponsorizzata dal circo mediatico giudiziario, al potere indisturbata. Berlusconi ha sicuramente il merito storico di aver scompaginato tutto ciò.

lawless

Mer, 18/04/2018 - 13:47

non lo voto più. Mette il bastone tra le ruote e non rispetta i patti. Ha toppato nella coalizione e fa di tutto per emergere senza avere contezza di chi si è espresso nelle urne. Tra poco lo vedremo passare nelle fila del pd come il suo pupillo alfano!

elpaso21

Mer, 18/04/2018 - 13:58

Tutto, purchè sia col PD. Se fossi di centrodestra non mi alleerei MAI con gente simile.

Pinozzo

Mer, 18/04/2018 - 15:11

Anche qui titolo fuorviante. Quale sarebbe il famigerato piano?

vottorio

Mer, 18/04/2018 - 16:44

Se Berlusconi facesse subito un passo indietro tenendosi correttamente a distanza potrebbe alleviare le sofferenze dell'agonia di Forza Italia per una dignitosa sepoltura.