Il piano controllo dei Cara pronto da due anni. E lasciato in un cassetto

Nel 2015 nacque un programma di ispezioni Al Viminale sedeva Alfano. Non fu mai avviato

Che la gestione dei progetti di accoglienza per gli immigrati si potesse trasformare in un business grossolano e senza scrupoli l'aveva messo in conto, già qualche anno fa, anche l'Unione europea concedendo all'Italia di avviare un progetto di monitoraggio sulle condizioni dell'ospitalità. Era il 2015 infatti quando, nel pieno delle indagini su Mafia capitale e identificate le cooperative gestite da Salvatore Buzzi e Massimo Carminati nel giro di affari degli appalti del Cara di Mineo, si incominciò a sentire la necessità di mettere a punto un sistema di controllo capillare nei centri di accoglienza. A sedere sulla poltrona più alta del Viminale c'era Angelino Alfano e lì è rimasto, fino al passaggio del testimone a Marco Minniti. E fermo e chiuso, nei cassetti del Viminale, è rimasto anche il progetto Mireco.

Così si chiama il programma di monitoraggio e miglioramento delle condizioni di accoglienza (Mireco è un acronimo inglese che sta per Monitoring and improvement of reception conditions).Chissà se il ministro Minniti vorrà utilizzarlo come mossa a sorpresa dopo gli arresti che hanno coinvolto l'hub di Capo Rizzuto oppure cercherà di farlo passare sotto silenzio. Fatto sta che nel programma europeo del Fami, il Fondo asilo migrazione e integrazione, ci sono 5 milioni e mezzo di euro vincolati per avviare controlli a tappeto nei centri di accoglienza. Dalla governance dei servizi per gli adulti, a quelli per i minori, per immigrati con problemi di salute mentale, portatori di handicap, famiglie e ancora per i programmi di inserimento e integrazione. Non ultimo per i servizi per i richiedenti asilo e per i rifugiati. Insomma l'intero panorama dedicato alle decine di migliaia di disperati che approdano sulle coste italiane.

Mireco si presenterebbe, e il condizionale è d'obbligo, come piano strategico predisposto dal dipartimento Libertà civili e Immigrazione del ministero dell'Interno per effettuare sopralluoghi, controlli, stilare rapporti, valutare numeri e indicatori dei livelli raggiunti nei centri di accoglienza di tutta la Penisola. Però nessuno ha dato il via al sistema di monitoraggio, né avviato le linee guida per comunicare i controlli o attivato un'ipotetica task force di supporto alle prefetture. Perché sono loro, in prima linea, a bandire appalti per l'accoglienza, gestire fondi e affidare quei servizi specifici per i richiedenti asilo. Eppure già a febbraio scorso il progetto era pronto per partire tant'è che il ministro Minniti l'aveva avocato a se per gestirlo direttamente togliendolo dalla responsabilità del Fami. Ma anche a febbraio non è partito nulla. Così anche a marzo. È stato finanziato soltanto ad aprile ma le linee guida per l'organizzazione e l'eventuale assegnazione devono ancora essere completate.

Intanto però vengono finanziati progetti meno impegnativi ma soprattutto di dubbio valore pratico. Uno a caso è la realizzazione e la stampa di un bimestrale per 12 numeri della rivista «Libertà Civili e Immigrazione»: impegno di spesa 500mila euro. Al contempo sono stati ingaggiati 4 giornalisti per occuparsene direttamente. Curioso pensando che il ministero dell'Interno vanta un ufficio stampa di tutto riguardo. E per concludere la rassegna del superfluo è stato impegnato un altro milione (1.083.176 euro) per raccogliere le videointerviste che i richiedenti asilo farebbero presso le prefetture dei centri che li ospitano. Qualsiasi funzionario di prefettura con uno smartphone potrebbe svolgere questo lavoro anche grazie all'aiuto di un interprete che, per la legge in vigore, comunque dovrà essere presente all'intervista.

Commenti
Ritratto di perseus68

perseus68

Mer, 17/05/2017 - 10:46

...ovviamente. Ci sara´dentro fino al collo con molti amichetti suoi.Mi raccomando, continuiamo a votare sti energumeni.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 17/05/2017 - 10:47

Miiii,pecché volevate controllare mineo, ahhh???Cosa mia è!!

accanove

Mer, 17/05/2017 - 10:56

...perchè Angelino e parenti che pensate che facciano? Il ministro degli esteri?

Maura S.

Mer, 17/05/2017 - 11:07

Che ci si può aspettare da un voltagabbana quale quel ministro, mangiapane a ufo alle spalle dei contribuenti e, oltretutto, un tra.ditore!!! Continuate a votarlo......

19gig50

Mer, 17/05/2017 - 11:12

essere spregevole.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 17/05/2017 - 11:16

Fatemi capire... E' lo stesso individuo che fu nominato da Berlusconi segretario di forza Italia? Ed è lo stesso con cui lo stesso Berlusconi vorrebbe fare un accordo elettorale per formare la coalizione di centro-Destra? Io non so quanti voti porterebbe dalla Sicilia, ma di certo ne farebbe perdere molti di più in tutto il resto del Paese! Sarebbe ora che il vecchio Cav. cominciasse a capire chi è veramente un potenziale alleato affidabile e a fare le sue scelte. Sarebbe ora che la smettesse di attaccare in continuazione Salvini e Meloni e di lisciare invece questi cialtroni traditori, dannosi per tutti.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 17/05/2017 - 11:16

in due anni lo stipendio lo avete preso no?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mer, 17/05/2017 - 11:22

INTERESSI PRIVATI.Andreotti (che se intendeva) diceva a pensar male a volte ci si indovina.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 17/05/2017 - 11:27

Dopo che il mio sito di informazione telematico fu distrutto con le armi SOLITE che ti spianano il portafoglio, non è che abbia perso tutti i contatti. E FA PIACERE VEDERE FINALMENTE PARLARE DI COSE DI CUI AVEVO CONOSCENZA DA ANNI. Il destino di una INASCOLTATA CASSANDRA che vede poi nel tempo una troppo tardiva convalida delle sue predizioni. Oggi non me ne frega più niente: la mia vita sta finendo e saraanno solo più cavoli altrui.

CarloColombo

Mer, 17/05/2017 - 11:39

Io vorrei fare come lavoro il "fratello di Alfano". Penso che un fratello in più ad Alfano ci starebbe come numero, non è che sono già dieci. Poi io mi accontento di poco, uno stipendiuccio da 10.000€ al mese mi basta. Sarei un fratello di poche pretese.

Royfree

Mer, 17/05/2017 - 11:41

Una sola parola: MAFIOSO! Di quelli della peggior razza. Giacca e cravatta e delinquente dai capelli alle dita dei piedi. Per giunta pure uno schifoso traditore. Del resto ora è chiarissimo perchè tradì Berlusconi per rimanere nel governo. da fuori non sarebbe riuscito a controllare tutte le sue schifose losche attività.

tosco1

Mer, 17/05/2017 - 12:00

Alfano non ha la faccia ed il coraggio per dare le dimissioni, e sa anche che nel 2018 sara' disoccupato. Pero', mi aspetto che qualche forza politica richieda la sfiducia anticipata e lo mandi a casa prima, vista la gravita' del suo comportamento. A mio parere, parlare di tradimento del proprio paese pare assolutamente coerente con il suo operato. I nodi vengono sempre al pettine, ed a volte il capello va tagliato.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 17/05/2017 - 12:01

L'altro ieri Algerino ha spiegato che ad un politico capita di farsi fotografare con chiunque, anche con i malavitosi... Dovrebbe piuttosto darci una convincente spiegazione sul "perché" da ministro dell'Interno nel 2015 ha SEPOLTO nell'ultimo cassetto il PROGRAMMA DI ISPEZIONI approntato per il CARA di MINEO e gli altri centri di accoglienza, dove operavano "COME VOLONTARI" i suoi picciotti tutti di emanazione NCD.

ccappai

Mer, 17/05/2017 - 12:06

Fa specie che questo quotidiano si dimostri, improvvisamente, attento alle condizioni umanitarie dei rifugiati... Eh sì, perché fino ad ora avete promosso il messaggio dei clandestini da cacciare, recludere, bloccare.. O, forse, non avete capito il senso dell'iniziativa Mireco? Lo dico perché in quell'iniziativa non c'è nulla che fa riferimento ad eventuali controlli su accessi criminali alla gestione dei Centri, ma, piuttosto, che i rifugiati siano trattati degnamente. Siete dunque diventati così attenti? O forse sfruttate, come al solito, tutto ciò che vi sembra adatto, anche l'inverosimile, pur di imbastire la vostra propaganda?

Rainulfo

Mer, 17/05/2017 - 12:10

uno così lo hanno messo prima agli interni e poi agli esteri.... come affidare le pecore ai lupi!

ccappai

Mer, 17/05/2017 - 12:11

ahahahahah... sono sicuro che se faceste leggere ad uno qualsiasi dei vostri affezionati lettori e commentatori il contenuto dell'iniziativa Mireco, verremmo sommersi di commenti su quanto l'Europa non ha capito nulla, su quanto i buonisti distrugeranno l'Europa, su quanto l'Europa faccia per portare ad una sostituzione razziale delle popolazioni indigene. Ma lo avete letto voi stessi? Si parla di verifiche sulla qualità dell'accoglienza, sulla valorizzazione delle forme di integrazione, sulla cooperazione e l'inserimento, sulla riduzione dei tempi di riconoscimento, ecc.. ma siete proprio sicuri sicuri, dal vostro punto di vista, che Alfano ha fatto male a tenerlo nel cassetto? Ahahahahahah ... patetici!!!

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 17/05/2017 - 12:19

Grande Agfhano..

silvano45

Mer, 17/05/2017 - 12:20

Che bella vita essere amico di un amico o parente di un politico di questa che è diventata una vera casta con poche capacità scarso senso della cosa pubblica molta arroganza

Ritratto di ...nonnoFelicetto...

...nonnoFelicetto...

Mer, 17/05/2017 - 12:33

il cara? COSA LORO è

geronimo1

Mer, 17/05/2017 - 12:33

Silvio, se non vuoi portare Forza Italia sotto il 2,5% lascia perdere questi GIUDA.....!!!!! Devono solo sparire..!!!!!!!

kayak65

Mer, 17/05/2017 - 12:38

un altro fini con le mani sporche di intrallazzi e affair illeciti. fara' la sua stessa FINE

maricap

Mer, 17/05/2017 - 12:48

La soluzione del problema arriverà, quando il popolo non ne potrà più. Ci sarà una guerra civile, con i deficienti traditori comunisti e i clandestini da una parte, e il resto del popolo italiano dall'altra. Infatti la merd rossa, pensa di poter governare l'islamico, come fa con questo popolo. Minus habens si nasce e poi inevitabilmente..... comunisti si diventa.

Fjr

Mer, 17/05/2017 - 12:52

I CARA sono COSA LORO!!!! Guai a chi si intromette negli affari degli ex DC, il giorno che verrà defenestrato insieme agli altri mi prendo una sbronza che levati

Fjr

Mer, 17/05/2017 - 12:53

La famosa mafia dei colletti bianchi ,tanto combattuta da Falcone e Borsellino

umberto nordio

Mer, 17/05/2017 - 13:11

Più che nel cassetto é più probabile l'abbia nascosto sotto il tappeto; can tanta altra sozzura.

Marcello.508

Mer, 17/05/2017 - 13:29

Cappai - Riposto: bisogna andare a monte di questa problematica e cioè che c'è un metodo cosi detto Soros «.. che funziona così: l’élite prima produce i poveri, poi trasforma alcuni di loro in profughi attraverso una guerra umanitaria o una colorata rivoluzione (in realtà i profughi sono meno della metà degli immigrati) e poi li spinge ad entrare illegalmente in Europa e in Usa grazie alle sue associazioni umanitarie, ricattando i governi occidentali e i leader che essa stessa finanzia affinché approvino legislazioni che di fatto eliminano il reato di immigrazione clandestina. IL TUTTO, OVVIAMENTE, PER AMORE DELL'UMANITA'.» (G. Rossi) Gli scafisti sono i mandanti o il tramite? Sono l'ultimo ingranaggio prima che poveri disgraziati (non si sa PRIMA se profughi o migranti) prendano il mare. A chi bisogna risalire prima che 650mln di africani poveri ce li ritroviamo qui e da mantenere visto che il lavoro latita anche per tanti italiani? Ha ancora voglia di ridere?

Massimo Bocci

Mer, 17/05/2017 - 13:35

Un vero Cara..miserabile!!!!

lawless

Mer, 17/05/2017 - 13:37

ricordo la canzone di mina "folle banderuola", mi pare che il pd andando a braccetto con questo individuo la rispecchi in toto.

giseppe48

Mer, 17/05/2017 - 13:43

Nel cassetto doveva starci Alfano per incapacità

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 17/05/2017 - 14:02

arrestate il tizio della FOTO ...si spaccia per MINISTRO DEGLI ESTERE della Repubblica Italiana

leopard73

Mer, 17/05/2017 - 14:42

IL TRADITORE E PURE LAZZARONE CHIAMATO IL MINISTRO DEL NULLA COLLUSO CON LA MAFIA CHE CI HA RIEMPITO DI CLANDESTINI!! CIALTRONE CHI PAGA I DANNI CHE HAI FATTO????

unosolo

Mer, 17/05/2017 - 14:58

esistono personaggi e burattini , qualcuno muoveva e muove i fili a secondo delle necessità , come mai alla caduta del re ha volutamente cambiato ministero ? questa è la strana manovra e i controlli ? siamo in mano ,,,,,,,meglio non dire nulla , man mano usciranno fuori da soli i nodi,.

Italianinelmondo

Mer, 17/05/2017 - 17:02

è solo marciume non si puó essere onesti un pochettino vero? da siciliano mi vergogno di queste cose. ci vorrebbe un mussolini ogni paese x mettere in po di ordine

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 17/05/2017 - 17:14

Possibile che un certo Sccappai non riesca a capire che sono due argomenti DIFFERENTI. Spiego, PRIMO i CLANDESTINI con o senza il MIRECO vanno RITORNATI AL MITTENTE (Return to sender cantava Elvis 50 e piu anni fa)SECONDO L'Algerino, non lo ha TIRATO FUORI perche si sarebbero scoperti i SUOI ALTARINI. Quindi ce l'abbiamo con lui e con il MIRECO!!! AMEN.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mer, 17/05/2017 - 17:40

ma che sbadato sto ministro inetto.

19gig50

Mer, 17/05/2017 - 19:49

Mozione di sfiducia, che sparisca prima del voto.

Maura S.

Sab, 20/05/2017 - 13:44

@ ccappai = ride bene chi ride ultimo, premettendo che se lei e uno di quelli che intascai, in un modo l'altro, dell'arrivo di quei disgraziati, allora avrà la possibilità di andarsene.