Picchia l'immigrato e gli amici postano il video

Diciassettenne richiedente asilo finisce al pronto soccorso. Identificati aggressore e complici

Il web amplifica a dismisura. Forse anche le tensioni tra italiani e immigrati che negli ultimi giorni stanno facendo di questo paese un terreno di battaglia. Il clima d'odio è percepibile come non mai. L'ultimo tassello è un video girato ad Acqui Terme nell'Alessandrino e postato su Facebook l'8 agosto che, solo per caso, è stato notato e segnalato ai Carabinieri martedì scorso. In questo filmato messo sul web dall'orgogliosa comitiva si vede un bulletto che comincia a provocare un ragazzo del Corno d'Africa dandogli spinte sempre più insistenti. La scena dura due minuti e si svolge nei pressi del sito archeologico, vicino a palazzo Levi. Dopo essere stato vanamente invitato ad andare a casa, l'immigrato di colore viene avvicinato da uno (mentre gli altri che filmano ridono e incitano il compare a dargli una lezione) che lo prende di peso e lo scaraventa a terra come farebbe un lottatore di Greco Romana. Al pronto soccorso avrà cinque giorni di prognosi per lieve trauma cranico.

Poche ore dopo aver visto le immagini i carabinieri identificano i responsabili dell'aggressione e del video: sono due diciassetteni del luogo denunciati per istigazione per delinquere e lesioni personali. Ora i militari sono al lavoro per identificare l'altro responsabile.

Il ragazzo aggredito è anche lui un diciassettenne ed è ospite della cooperativa Crescere Insieme Onlus che gestisce molti dei progetti di inclusione e integrazione nell'Alessandrino. Da loro è partita la prima denuncia dopo che il ragazzo è tornato a casa ferito. Solo ieri però hanno scoperto che l'intero episodio era stato ripreso e postato sul social. «E' un fatto che ci intristisce», dicono dalla cooperativa che accoglie un centinaio di giovani, quasi tutti minorenni. «È un atto vergognoso aggiunge il sindaco Lorenzo Lucchini - e ritengo che accostare Acqui Terme a questo gesto costituisca un danno d'immagine». Il comune di Acqui si costituirà parte civile.

Commenti

gneo58

Ven, 01/09/2017 - 08:37

due imbecilli - con questa mania di postare i video.

Garombo

Ven, 01/09/2017 - 10:07

Italiani vigliacchi se la prendono con i più deboli, e quando ammazzavano un loro connazionale in Spagna i 3 ceceni erano in trecento a filmare e nessuno ha mosso un dito. Vigliacchi!!!!!!

Ora

Ven, 01/09/2017 - 10:10

Voi del giornale state scatenando una guerra tra i penultimi e gli ultimi e tutto questo per la gioia dei poteri forti che con il loro potere finanziario e mediatico foraggiano questa guerra così da dormire sonni tranquilli e diventare sempre più ricchi.

beowulfagate

Ven, 01/09/2017 - 10:13

E' bello vedere che alcuni giovani rintuzzano l'arroganza di questi animali.

daddariopatrizio

Ven, 01/09/2017 - 16:22

beowulfagate di quali animali parla? Degli sfigati vigliacchi che hanno aggredito un ragazzino?