Un piccolo genio del male allevato alla scuola coranica

I fascicoli del Nucleo informativo del Comando provinciale dei carabinieri e del Ros di Milano parlano di lui come un piccolo genio del male. Scuola coranica al Cairo, mente lucida, questo 25enne residente a Pozzo d'Adda ed espulso a marzo, costituisce uno dei soggetti più pericolosi al momento in circolazione. Chat, dialoghi, condivisione di navigazioni online alla scoperta degli addestramenti del Califfo e degli attacchi nel mondo, Bledar Ibrahimi è tra i primi, anche dal suo profilo Facebook, ad elogiare le stragi di Parigi in quanto «giusta risposta» alle offensive militari della Francia tra Siria e Libia. Si rivela accorto e capace su molti fronti, ma in particolare su quello del proselitismo al quale, secondo gli investigatori - che lo localizzano attualmente in Albania, paese d'origine dal quale è stato espulso dopo l'Italia - si dedica tuttora.