A poche ore dal terremoto sciacalli in azione

Si continua a scavare, a cercare superstiti e morti in questa fetta d'Italia, rasa al suolo dalla furia della terra. E contemporaneamente è anche il tempo delle polemiche e delle delle inchieste. Al destino, spesso si aggiungono le colpe degli uomini. Un copione già visto. La procura di Rieti ha aperto un'inchiesta per disastro colposo. E potrebbe non essere l'unica. Intanto poliziotti e carabinieri, oltre alle operazioni di soccorso, si vedono costretti a intensificare i controlli per evitare gli ignobili episodi di sciacallaggio. L'altro ieri ad Amatrice si erano già verificati due tentativi di furto nelle abitazioni. Ieri ad Amatrice un pregiudicato napoleano è stato arrestato colto sul fatto. AD «I carabinieri dei nuclei tutela patrimonio culturale sono inoltre impegnati ad evitare anche i fenomeni di sciacallaggio a danno dei beni ecclesiastici», ha detto il segretario generale del ministero dei Beni e delle attività Culturali e del turismo, Antonia Pasqua Recchia.