Pochi giorni di ferie e mete low profile: le vacanze dei politici

Grillo a Porto Cervo, Salvini a Cervia , Fini a Sabaudia. E D'Alema si riposerà nella sua nuova tenuta di 7 ettari

Un po' la necessità di portare a casa il ddl Boschi entro l'estate, un po' la brutta aria che tira da un po' di tempo a questa parte. Il politico in vacanza, nell'immaginario grillesco che contagia i più, è un affronto alla crisi economica e al mood da spending review. In realtà anche i politici, come buona parte degli italiani, andranno in ferie. Ma prima dovranno fare i conti con la riforma costituzionale tanto cara al premie Matteo Renzi da lasciare nel cassetto per fuggire sulle assolate spiagge con pinne e boccaglio. A Palazzo Madama, dunque, andranno avanti a lavorare almeno fino all'8 agosto. Se non oltre. "A me non mi importa niente delle ferie - commenta il presidente del Senato Pietro Grasso - io non ho vacanze fissate, né viaggi prenotati, né biglietti pagati. Ho solo una casa al mare in Sicilia. Se riesco ad andarci qualche giorno, meglio: se no, va bene lo stesso". Chi ci va, però, si guarda bene dal rincorrere gli antichi fasti. E dunque: vacanze brevi e, soprattutto, low profile.

Qualche politico, però, un assaggio di ferie l'ha già avuto. Beppe Grillo, per esempio, è stato avvistato a Porto Cervo, mentre Matteo Salvini ha optato per la spiaggia di Cervia. Non ci sono più le estati scintillanti di un tempo. Massimo D’Alema, che era solito sfrecciare sull'Ikarus insieme al labrador di famiglia, resterà nella sua nuova tenuta di 7 ettari, la Madeleine, "terra d’argilla e calcare, 300 metri d’altezza, Cabernet franc e Pinot nero. A un’ora da Roma, perché questa campagna la voglio vivere. Infatti faccio anche l’uomo di fatica, scarico cassette d’uva da 20 chili". Il low profile è contagioso. La scorsa settimana, i Rutelli erano a Sabaudia. "Su spiaggia anonima...", dicono. Non ci sono più le estati della sinistra radical chic spaparanzata a Capalbio.

Sempre a Sabaudia è stato pizzicato, qualche giorno fa, anche Gianfranco Fini. Il neo ct della destra in versione balneare con Elisabetta Tulliani e le due figlie, mentre il "cognato" Giancarlo se la spassa (lontano dai paparazzi) a Montecarlo tra hotel di lusso e ristoranti chic con la bellissima Federica Papadia. Niente immersioni quest'anno. Un tempo, però, amava concedersi tuffi proibiti nelle meravigliose e protette acque di Giannutri.

Low profile, dunque. Per alcuni, va detto, non è certo un problema. Il ministro dell'Interno Angelino Alfano volerà in Sicilia dove, come fa sapere Fabrizio Roncone sul Corriere della Sera, affitta una villetta das alcuni anni. Il ministro alla Pubblica amministrazione Marianna Madia, invece, resterà a Fregene insieme al marito Mario Gianani, un produttore cinematografico di gran successo, e ai due figli. Linda Lanzillotta e Franco Bassanini, poi, hanno prenotato un albergo in Val Badia.

Commenti

Duka

Lun, 04/08/2014 - 09:37

Perchè Vi ostinata a chiamarli "politici" di mestiere sono LADRI mentre di cervello degli incapaci.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 04/08/2014 - 10:02

Mi fermo al titolo, mi basta. Sono lieto di constatare che D’Alema possa passare il ferragosto nella sua nuova tenuta. La notizia mi riempie di gioia. Certamente fa piacere a tutti constatare che nel bel paese, quello dove una fetta consistente del popolo bue deve conciliare il pranzo con la cena, gli esponenti della casta, almeno loro, abbiano la possibilità, magari dopo aver navigato su un’imbarcazione in condominio, di acquistare una tenuta di 7 ettari. Questa è una democrazia vera, dove non c’è bisogno di essere degli aristocratici per essere o diventare ricchi, basta far parte della “casta” per la quale il popolo bue va a votare felice ed entusiasta. Viva la casta, viva D’Alema.

Ritratto di Zione

Zione

Lun, 04/08/2014 - 10:04

Quanti Laidi POLITICI e incommensurabili Cialtroni, senza Dignità e senza Vergogna ci sono ancora che razzolano nelle Istituzioni, Trafficano turpemente, continuano a succhiare il SANGUE del Pubblico Erario dello Stato e ad Offendere il POPOLO, con la loro immonda presenza. Ragion per cui il CAVALIERE farà molto bene a Spazzarli subito via a questi Egregi e SOVVERSIVI Fetenti, con tutto il loro ignobile parentado e il triste Giudiciume che impunito e Scelleratamente li protegge, appena ritorna ad essere il Capo del Governo; dal quale è stato spodestato con grande infamia, per ALTO TRADIMENTO dei Felloni e dei loro Associati Compari della MAFIA. -- A. V. G. -- (Associazione Vittime del Giudiciume). -- (ruotologiu@libero.it)

Ritratto di Alleaf55

Alleaf55

Lun, 04/08/2014 - 10:44

Emblematica la maglietta del fini(to): Cayman Island. Souvenir di paradisi subacquei (e fiscali)dove si possono vedere mante e squali, costituire società intestatarie di beni monegaschi, e svolgere tante altre attività di alto profilo (e profitto). Se penso a tutte le volte che l'ho votato, mi viene da vomitare.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 04/08/2014 - 11:17

C'E' UN ERRORE NELL'ARTICOLO. FINI NON E' PIU' UN POLITICO. E' UN FOSSILE E POI CHI SE NE FREGA SE VA A SABAUDIA.

dondomenico

Lun, 04/08/2014 - 13:57

Tutta gente che, con una vita di duro lavoro, si gode un meritato relax. D'Alema é il classico esempio di lavoratore indefesso; si é "fatto il culo" per una vita nelle sezioni del PCI,PDS,DS ecc... ed adesso si gode il frutto del suo "duro" lavoro

Ritratto di lbarsanti

lbarsanti

Lun, 04/08/2014 - 14:37

Ritengo tipico di menti piccole e caratteri deboli la necessità di usare termini come "low profile", "low cost" e simili. Scusate.

scric

Lun, 04/08/2014 - 20:15

Ho casa a Sabaudia e ci vado sempre con molto piacere ma adesso il solo pensiero mi può capitare di incontrare questa persona mi fa' star male eppure ahimè purtroppo per molti anni ho votato lui e il duo partito. Certo che hai del coraggio nel giare le spiagge ma chiuditi in casa che è' meglio vergognati fini-to.

Lino.Lo.Giacco

Gio, 07/08/2014 - 23:46

io penso che certi giornalisti per scrivere di alcuni " politici" si fanno pagare profumatamente secondo me hanno tanta paura di scompatire definitivamente dallo schermo tv che tanta gloria e fama gli ha dato in passato, quindi sono disposti a pagare perche' qualcuno li cachi. un po, magari un po di gossip giusto per essere di nuovo presente sui giornali o tv come se non sentissimo la mancanza!!!