Lo spogliarellista del M5S: "Di politica capisco poco, ma ho idee"

Lo spogliarellista Domenico Impagliatelli, alias «Costantino Strapmen», che ha superato i controlli: «Che sorpresa, grazie Grillo»

Domenico Impagliatelli, 41enne spogliarellista - in arte Costantino Strapmen - è uno dei candidati che non t'aspetti alle Parlamentarie M5S. E ha fatto irritare gli esclusi che non hanno ricevuto il «bollino di qualità» da parte dello staff.

Come mai si è candidato?
«È stato un gioco politico».

In che senso?
«Nel senso di mettermi in gioco, stando in mezzo a politici che hanno esperienza».

Ma lei ha avuto altre esperienze politiche?
«Come consigliere di San Giovanni Rotondo».

È uno spogliarellista, giusto?
«Sì, faccio questo di mestiere: addii al nubilato, feste private... Mi diverto».

Come si è avvicinato al M5S?
«Mi sono iscritto due anni fa perché è una forza di giovani che vogliono dare qualcosa di più alla politica italiana».

Ha deciso da solo se candidarsi o qualcuno glielo ha suggerito?
«Da solo».

Ha sentito le polemiche sulla sua candidatura?
«Sì, sono stati esclusi attivisti storici e inseriti perfetti sconosciuti. Ma saranno stati esclusi per diversi motivi Non so».

Non s'è fatto un'idea?
«Magari Grillo ha voluto cambiare un po', ha voluto dare spazio ai giovani attivisti. Io stesso ne sono stato meravigliato. Magari hanno preferito... non lo so. Ringrazio Grillo e il M5S».

Non pensa che possa essere un gioco per favorire altri?
«Ci sarà stato qualcosa per favorire altri, ma per me è stata una sorpresa essere candidato. Anche se non riuscirò, sarà stata un'avventura politica».

Sembra sperarci poco
«Non ci ho mai sperato».

Si è votato?
«Sì, certo… magari ho ricevuto solo il mio voto».

Il suo lavoro è compatibile con quello di parlamentare?
«Le dico solo questo: io di politica non ne capisco tanto, però capisco quel poco che basta per andare avanti in questa cosa. Ho tante idee per la testa, se mi vorranno come portavoce».

Nella candidatura c'era anche una dichiarazione d'intenti da esprimere. Qual è la sua?
«Ho scritto il mio nome e cognome, l'età e basta».

Ah, non ha riempito tutto il formulario?
«No, l'ho fatto giusto per... Se riterranno opportuno candidarmi nel M5S sarà un grande risultato. Per me e per San Giovanni Rotondo, naturalmente».

Su che temi si batterà se eletto?
«Per prima cosa il reddito di cittadinanza. E poi vorrei aiutare soprattutto gli italiani poveri, quelli che hanno bisogno».

E come pensa di farlo?
«Beh, esprimendomi con le mie parole».

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 19/01/2018 - 09:14

riflessivaaaa??? totonnooooo58? giorgioooooo1952???? pravdaaaa999??? dove siete? :-)))))))) scomparsi? ahahahaha

ghichi54

Ven, 19/01/2018 - 09:49

C'è chi in passato ha candidato la Minetti, e non solo, quindi meglio stendere un pietoso velo sull'argomento. Che il M5S sia un movimento di persone impreparate e prive di qualsiasi esperienza è una triste realtà, ma sul caso singolo soprassederei ( chi è senza peccato ... ).

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 19/01/2018 - 10:15

Magari é anche laureato alla "SOR-KONNE di Parigi. ahahahahahahah

donald2017

Ven, 19/01/2018 - 10:55

Credo che questo tipo abbia tutti i requisiti; se ha fatto il premier gente come renzi e gentiloni, credo che il 110% degli italiani non comunisti abbiano tutti i requisiti in ordine

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 19/01/2018 - 10:57

Almeno hanno trovato qualcuno che "un'occupazione" ce l'ha e non il solito disoccupato scansafatiche!

NickByte

Ven, 19/01/2018 - 12:44

.. tra questo e la Fedeli .... una bella lotta ... ma non dimentichiamoci che la SINISTRA ha canditato una pornostar .... il M5S deve fare di meglio nel settore ... dai ...

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 19/01/2018 - 15:44

Non è ne più ne meno di tutti gli altri che già popolano il Parlamento... tutta gente che prima di essere stati pescati dal bussolotto dai grillo/casaleggio non sapevano neppure che ci fosse un Parlanento, due Camere, una Costituzione.

Giorgio5819

Ven, 19/01/2018 - 17:18

E cosa fa? il ministro dell'integrazione? A colpi di "sciabola" contro il nemico clandestino?

Giacinto49

Dom, 21/01/2018 - 20:37

Vuoto pneumatico! Viva la sincerità.