La polizia indaga per estorsione Interrogato Sculli

Nuovi guai per Giuseppe Sculli? Nel pomeriggio di ieri l'ex calciatore tra l'altro di Lazio e Genoa, 35 anni, è stato sentito a Milano dagli agenti del commissariato Garibaldi-Repubblica nell'ambito di un'indagine per una presunta estorsione. Non risulta né indagato né in stato di arresto. L'intervento del commissariato e l'interrogatorio dell'ex giocatore rientrerebbero in una più vasta operazione di polizia. Non è chiaro se e in che misura Sculli sia coinvolto nella commissione di reati. Pare però che sia stato sentito come persona informata sui fatti. Nato a Locri, suo nonno è il boss della 'ndrangheta Giuseppe Morabito, arrestato nel 2004 dopo dodici anni di latitanza. Nel 2012 lo stesso Sculli è finito nell'inchiesta della Procura di Cremona sul Calcioscommesse. L'allora calciatore fu indagato, ma nel 2015 i pm chiesero per lui l'archiviazione.

CBas