Il Ppe frena Salvini: "Nessun dialogo se è contro l'Europa"

Esteban Gonzalez Pons, vicepresidente del gruppo del Partito popolare europeo all'Europarlamento, non ha dubbi: "Qelli che sono contro l'Europa non hanno speranze di parlare con noi"

Il vicepresidente del gruppo del Partito popolare europeo all'Europarlamento sfida Matteo Salvini.

Per Esteban Gonzalez Pons, un'alleanza o anche solo il dialogo tra il Ppe e la Lega "non ci sarà", e questo perché il leader del Carroccio "ci sta mostrando che non è pro-europeo". "Sono sicuro che non succederà perché noi, come Ppe, siamo chiaramente di centrodestra e non siamo vicini alle posizioni di Salvini. Ci dimostra di non essere pro europeo, mentre noi siamo un partito pro europeo. Dopo le elezioni preferiremo i partiti che credono nell'Europa".

A margine di una conferenza stampa a Strasburgo, il rappresentante dei popolari europei non lascia dubbi: "La preferenza del Ppe è molto chiara: quei partiti che sono a favore dell'Europa sono nostri alleati naturali; quelli che sono contro l'Europa non hanno speranze di parlare con noi".

E secondo Gonzalz Pons, la posizione del Ppe non cambierebbe neanche se la Lega lasciasse l'Enf, il gruppo in cui attualmente siede al Parlamento europeo insieme al Rassemblement National di Marine Le Pen, e aderisse all'Ecr, il gruppo dei Conservatori e Riformisti. "Per il momento non ci sono state le elezioni, ma la preferenza del Ppe è molto chiara" ha concluso il popolare.

Commenti
Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 12/02/2019 - 18:26

il PPE è morto e completamente asservito alla finanza globalista

Renadan

Mer, 13/02/2019 - 08:05

Referendum x uscire dall europa

I-Italico

Mer, 13/02/2019 - 08:36

Conte - Salvini - Di Maio Grazie di lottare per noi italiani