Il premier trivella i rivali Pd "Uno spreco da 300 milioni"

Renzi regola subito i conti con Emiliano e i frondisti che hanno promosso la consultazione per metterlo in difficoltà. I fedelissimi gongolano a urne aperte per il flop del referendum

Dopo le 23, quando è chiaro che il quorum è rimasto al palo, lontanissimo dall'obiettivo, Matteo Renzi tira le somme della battaglia campale persa - stavolta - dal fronte composito dei suoi avversari.

Una battaglia che è stata tutta politica, trivelle o non trivelle, e il premier lo sottolinea, puntando però il mirino in particolare verso i suoi avversari interni, il pugliese Emiliano e la minoranza Pd in testa: «Gli sconfitti non sono i cittadini che sono andati a votare: chi vota non perde mai», dice per mettere uno stop alle polemiche sull'astensionismo. «Sono quei pochi, pochissimi consiglieri regionali e qualche presidente di Regione che ha voluto cavalcare un referendum per esigenze personali politiche». Un referendum che ha comportato «lo spreco di 300 milioni di euro» quando «la prima cosa che viene chiesta alle Regioni è di abbattere le code per la sanità».

Poi affonda: «I grandi esperti hanno teorizzato spallate, hanno ipotizzato crolli. Una parte della classe dirigente di questo Paese si dimostra autoreferenziale». Poi lancia un appello: «Basta polemiche fino al 2018», dice, invitando tutti a mettere da parte le contese e «la vecchia politica: c'è molto da fare in questo Paese. L'Italia torni ad essere punto di riferimento»

Quando rientra a Palazzo Chigi dalla Toscana, nel pomeriggio, ha già la certezza che «la prova generale della Santa Alleanza contro di me è fallita». Con i suoi, che compulsano agitati i dati sull'affluenza e i raffronti con le consultazioni precedenti, si mostra fin dall'inizio tranquillo, ma a sera ammette: «È andata anche questa, ma abbiamo rischiato molto: abbiamo rischiato che il voto sulle trivelle si tramutasse nel bis del referendum sull'acqua». Dopo la sua secca presa di posizione sull'astensione il quesito sulle trivelle si era trasformato in una gigantesca chiamata alle armi contro il premier. In un clima avvelenato dalle colate giudiziarie di intercettazioni: «Speravano di avermi preparato il piattino, e che con l'inchiesta di Potenza il quorum ci sarebbe stato e mi avrebbero dato un colpo, prima di quello decisivo al referendum costituzionale. Peccato per loro, non è andata così. E non andrà così neppure ad ottobre». Anzi, il premier azzarda una previsione: «In quel referendum il 50% di votanti ci sarà. E vinceremo col 60%», scommette con i suoi.

In casa Pd, la tensione è cresciuta col passare delle ore. I renziani erano irritati col Viminale di Alfano, che centellinava i dati sull'affluenza. Tanto che, nel tardo pomeriggio, il vicesegretario Pd Lorenzo Guerini rompe il silenzio per spiegare: «I dati che ci giungono dalla rete del Pd» sono buoni. Intanto si scatenava la rissa tra minoranza Pd (schierata per il sì) e il renziano Ernesto Carbone, reo di aver twittato un sarcastico «ciaone» rivolto ai promotori del referendum: «Un atteggiamento irresponsabile, che rischia di trasformarsi in un boomerang per lo stesso Partito democratico, alla vigilia delle Amministrative».

Commenti
Ritratto di mavi5247

mavi5247

Lun, 18/04/2016 - 08:42

e i conti con il tuo aereo fermo a fiumicino chi li regola??? buffone....

swiller

Lun, 18/04/2016 - 08:57

PARASSITA BUFFONE.

pincopallino28

Lun, 18/04/2016 - 09:21

Qua non ci sono soldi per sfamare la famiglia, e persone irresponsabili sprecano 300 milioni.Vergognatevi e vi auguro di rimanere senza lavoro con figli e mutuo da pagare.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 18/04/2016 - 09:21

...«Basta polemiche fino al 2018» (???)...Matteo stai sereno

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 18/04/2016 - 09:46

Vero che questo referendum è l'ennesimo spreco, come lo è il giocattolone a quattro motori nascosto nell'hangar e come lo è l'operazione recupero dal fondo del mare di sconosciuti aspiranti clandestini sepolti in mare da un fato ricercato e voluto. Tutti soldi degli italiani che potevano essere impiegati per alleviare le sofferenze degli italiani cancellati dalla crisi, finiti in bolletta e nel dimenticatoio.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 18/04/2016 - 09:48

"Uno spreco da 300 milioni". Branco di idioti e pidioti!!! Ve lo siete promosso voi il referendum, una inutile guerra interna al pd ai danni delle tasche degli Italiani onesti. Buffoni e ladri.

aldoroma

Lun, 18/04/2016 - 10:06

E NON SI RICORDA DEL SUO AEREO FERMO CON LE QUATTRO FRECCE FERMO A FIUMICINO ED IO PAGO......CAZZARO

accanove

Lun, 18/04/2016 - 10:20

ti scordi di dire che il referendum è stato volutamente separato dalle amministrative per non fargli raggiungere il quorum, quindi i 300 milioni spesi li hai voluti buttare tu ma ora ti spiace perchè capisci che forse sarebbero stati buoni per 15 mesi di leasing del tuo giocattolo

canaletto

Lun, 18/04/2016 - 10:40

HA POCO DA RIDERE IL BISCHERO. COLPA DI TUTTI QUEI NO CHE NON SONO ANDATI A VOTARE INCORAGGIATI DALLE SxxxxxxxE DEL DEMERITO NAPOLITANO E DA BAGNASCO. VOTARE E' UN DIRITTO E DOVERE, POI UNO VOTA COME VUOLE ANCHE SCHEDA BIANCA

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 18/04/2016 - 10:51

BUFFONE CIARLATANO non ti rendi conto che la PRIMA CAUSA dello SPRECO sei stato tu???? PAGLIACCIO!!!

Sentry

Lun, 18/04/2016 - 10:52

l' italia torni ad essere un punto di riferimento? ma lo è gia !!! per ladri e feccia di ogni tipo è il paese di bengodi , poi semmai facciamo un referendum per chiedere agli italiani , cioe ai PADRONI DI CASA se vogliono mogliaia di immigrati in casa loro, se vogliono essere la pezza da piedi di un europa che non fa altro che imporci regole contro la nostra convenienza ecc ecc

adome73

Lun, 18/04/2016 - 11:27

se esercitare la democrazia è uno spreco ben vengano gli sprechi di questo tipo; altri sono gli sprechi che questo "pseudo statista" dovrebbe guardare come ad es. i 15 ml€ l'anno che ci costa l'aereo che si è preso soprannominato "Air Force Renzi"

Una-mattina-mi-...

Lun, 18/04/2016 - 11:38

Il famoso bue che disse cornuto all'asino

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 18/04/2016 - 11:44

Il ridicolo dello scout:dopo aver marciato contro la libera espressione politica degli italiani, infinocchia di nuovo i cittadini: senza incidere sull'aumentare del debito pubblico e sugli sprechi del suo governo, parla dei soldi che servono alla democrazia diretta come di spese "inutili". Un intervento vergognoso, che è solo un pavoneggiarsi e che gli è stato consentito dal comportamento ignavo della maggioranza degli italiani, sempre pronti a protestare ma poco inclini a informarsi, decidere e far pesare le loro opinioni.

beppazzo

Lun, 18/04/2016 - 12:01

Presenti il conto al cozzolaro Emiliano

unosolo

Lun, 18/04/2016 - 12:25

un miliardo e trecento milioni al mese mi pare che servono per mantenere quel cadavere di aereo ? EMILIANO UN GRANDE . HA PORTATO A VOTARE IL POPOLO CHE LAVORA , gli altri erano comunisti incalliti e schierati a prescindere.

salvofranco

Lun, 18/04/2016 - 12:30

C’è poco da fare, se un pinocchietto come questo può dire impunemente che i responsabili della spesa del referendum sono i promotori dello stesso e non il Governo che ha deciso di non accorparlo alle prossime amministrative, allora bisognerebbe sbattergli sul muso il comunicato stampa n.103 del consiglio dei Ministri (11 febbraio 2016) in cui SI AFFERMAVA in modo stringato che la data del referendum era stata fissata per il 17 aprile 2016: http://www.governo.it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n103/4140 E i responsabili andrebbero condannati per danno erariale. Perché i giornalisti non lo scrivono…?

titina

Lun, 18/04/2016 - 12:36

Faccia pagare di tasca propria a coloro che hanno indetto il referendum.

luna serra

Lun, 18/04/2016 - 12:37

i 300 milioni li ha sprecati lei signor Renzi ha avuto paura di fare il referendum con le amministrative

audionova

Lun, 18/04/2016 - 13:33

UNOSOLO: MA TI SEI BEVUTO IL CERVELLO?UN MILIARDO E 300 MILIONI AL MESE? PORTAMI LA FATTURA O SEI ABITUATO A SPARARLE GROSSE.

salvofranco

Lun, 18/04/2016 - 13:47

@beppazzo&titina - anche dando per scontata la vostra buona fede, voi rappresentate il piddino medio, quello che prima si fa infinocchiare dalle bugie del pinocchietto, e poi da fiato alla bocca. Ora fate un bel respiro, rileggete il mio commento delle 12:30 e poi rispondete nel merito, se potete...

unosolo

Lun, 18/04/2016 - 15:48

x audionova allora sai che ne sprechiamo un milione e trecentomila ? carissimo anche se scrivi maiuscolo fai parte di un sistema che manteniamo sicuramente con le nostre tasse quelle che servono per i servizi, quattrocento mila euro al giorno per un cadavere da esibire alla faccia dei ESODATI.

unosolo

Lun, 18/04/2016 - 15:54

lo spreco dei nostri soldi solo per non far passare il referendum , se solo avesse abbinato il referendum con le amministrative non erano sprecati ma le trivelle finivano di gonfiare certi portafogli , la provocazione era sul " un miliardo e trecento milioni " per far uscire allo scoperto chi difende lo spreco istituzionale , trovato.