Se il Pd usa i dati dell'esercito per farsi campagna elettorale

Il sottosegretario Domenico Rossi avrebbe usato dati sensibili dell'esercito per farsi campagna elettorale

Una nuova ombra si palesa sulle primarie romane del Pd. Il sottosegretario alla Difesa, Domenico Rossi, ex sotto capo di Stato maggiore dell’esercito ed ex presidente del Cocer (Consiglio centrale di rappresentanza), secondo quanto rivela Ilfattoquotidiano.it, avrebbe usato “gli indirizzi a disposizione da generale in congedo dell’esercito” per farsi campagna elettorale. Avrebbe, inoltre, sfruttato il suo incarico di governo per incutere “timore reverenziale nei confronti del personale militare”.

A sostenerlo sono i parlamentari del Movimento 5 Stelle che affermano di essere venuti in possesso di documenti che farebbero sospettare di un uso improprio dei contatti di ufficiali e sottoufficiali dell’esercito a disposizione del “generale in congedo” Rossi. Su questo temi i grillini hanno presentato un’interrogazione parlamentare in Senato per verificare se Rossi, eletto deputato con Scelta civica (gruppo che ha poi abbandonato) abbia commesso questa irregolarità. Il generale si era candidato alle primarie del centrosinistra con il Centro democratico ottenendo il 2,9% dei consensi. I Cinquestelle accusano Rossi di aver “inviato volantini politici via posta ordinaria, presso le abitazioni del personale militare domiciliato in comprensori militari” e “email con lo stesso contenuto agli indirizzi di posta elettronica istituzionale (esercito.difesa.it ) dei graduati, dei sottufficiali e degli ufficiali delle Forze Armate”.

Per i grillini non vi sarebbe stata una violazione delle norme imposte ai militari sulla propaganda elettorale ma un abuso perché i destinatari si sarebbero potuti sentire costretti a sostenere la sua candidatura. Il sottosegretario, inoltre potrebbe anche aver violato le “regole del Garante della privacy” che prevedono necessario “il consenso per particolari modalità di comunicazione elettronica come sms, e-mail, mms, per telefonate preregistrate e per invio di fax”. Lo stesso discorso vale per i “dati raccolti automaticamente su internet o ricavati da forum o newsgroup, liste abbonati ad un provider oppure dati presenti sul web per altre finalità”. Da parte sua, Rossi, interpellato da ilfattoquotidiano.it si trincera dietro il silenzio: “Preferisco non commentare in attesa di esaminare l’interrogazione del Movimento 5 Stelle”.

Commenti

agosvac

Mer, 16/03/2016 - 13:17

Un generale in pensione dell'esercito, prima con scelta civica oggi col Pd. Sarei curioso di sapere quanto lo abbia pagato renzi!!! Dimenticavo: solo Berlusconi pagava qualcuno per passare con lui, il Pd non paga, lo fanno per "ponderata decisione"!!! E qui risate senza fine!!!!!!!!!!!

Ritratto di geco

geco

Mer, 16/03/2016 - 13:46

In altri ambiti si sarebbe chiamato: interessi privati in atti d'ufficio; Ma in questo, tutto è pulito, tutto è trasparente e il tutto è un puzzo profumato.

jeanlage

Mer, 16/03/2016 - 14:24

Per aver dato una sbirciatina ai computer Storace si è beccato una condanna. A questo daranno una medaglia.

vince50_19

Mer, 16/03/2016 - 14:37

Da quelle parti, dal grado di colonnello sono fedelissimi al vecchio detto:«Attacca 'o ciuccio addò vò 'o patrone» se si vuole far carriera. Nelle commissioni di avanzamento più il grado sale e maggiori sono i componenti politici. A livelli molto elevati, solo i politici di turno decidono le promozioni. Abbiamo esempi nel passato che "parlano" molto chiaro: Angioni, Del Vecchio, Di Paola e altri si sono presentati in liste di sx fra le tante "mutazioni" del Pd. Dire che i generali siano di solo dx è una fanfaluca. Che poi questo "signore" abbia fatto quello che asserisce Il Fatto Quotidiano, fa comprendere che cerca in tutti i modi di scalare una vetta che gli interessa "cacchio cacchio tomo tomo", non è una novità. Il potere, come disse 'u zu Giuliu, logora chi non l'ha. E il generale ci tiene, eccome se ci tiene a far carriera anche nel parlamento. Molti militari aspirano alla .. corriera (che non c'è) per recarsi al lavoro, tornare a casa x risparmiare qualche euro.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 16/03/2016 - 15:21

@vince50_19 Mer, 16/03/2016 - 14:37: PAROLE SANTE!!