Primarie, seggi aperti in Campania. Saviano: "Non andate a votare"

Lo scrittore: "I candidati sono espressione della politica del passato"

Seggi aperti questa mattina in Campania per le primarie di centrosinistra per la scelta del candidato alla presidenza della Regione. I candidati che si sfideranno sono tre: l’europarlamentare Pd Andrea Cozzolino, l’ex sindaco di Salerno ed esponente del Partito democratico Vincenzo De Luca, e il capogruppo del Psi alla Camera, Marco Di Lello. I 606 seggi su tutto il territorio regionale resteranno aperti fino alle 21. Circa 4mila i volontari impegnati nell’organizzazione delle primarie. Hanno diritto al voto tutti i maggiorenni in possesso di certificato elettorale. Il voto per gli iscritti è gratuito, mentre i cittadini non iscritti dovranno versare un contributo di 2 euro.

"Alle primarie Pd in Campania non andate a votare. Questo il mio consiglio. I candidati sono espressione della politica del passato. Queste elezioni saranno determinate da voti di scambio. Pacchetti di voti sono pronti ad andare a uno o all'altro candidato in cambio di assessorati. In più saranno determinanti gli accordi con Cosentino. Le primarie Pd avrebbero dovuto essere strumento di apertura e partecipazione, ma così non è stato (vedi il caso Liguria). Sino a quando non esisteranno leggi in grado di governarle, saranno solo scorciatoie per gruppi di potere. Non legittimiamole, non andate a votare", è l'appello che ha rivolto Roberto Saviano ai cittadini campani.

"Sono fiducioso per il risultato delle primarie, spero di poter smentire con le scelte che faremo nel governo della Regione, con i programmi che attueremo e con gli uomini che sceglieremo le parole di Roberto Saviano", ha ribattuto l’europarlamentare del Pd e candidato alle primarie Andrea Cozzolino rispondendo ai giornalisti che gli ricordavano l’appello al non voto lanciato dallo scrittore.

Commenti
Ritratto di Chichi

Chichi

Dom, 01/03/2015 - 12:19

Cos'è in crisi di astinenza da prima pagina?

COSIMODEBARI

Dom, 01/03/2015 - 12:20

Osservazioni non vere, forse forvianti, sulle primarie del Pd. Perché gli scambi di assessorati e di tutto quello che gira attorno, in primis i futuri o correnti appalti, sono stabiliti fuori da ogni primaria. Le primarie del Pd, SERVONO SOLO 1 a racimolare qualche milioncino di euro, in moneta contante; 2 ad investire in modo pre-voto tanti 2 euro.

michetta

Dom, 01/03/2015 - 12:33

SE effettivamente le cose stanno come dice Saviano, allora, SI, approvo il suo appello. SE invece, ci fosse uno solo, che non rappresenti la vecchia guardia fetente e ladra, allora, BISOGNA ANDARE A VOTARE E VOTARE PER QUESTO! SARA' SICURAMENTE, QUELLO GIOVANE, CAPACE ED ONESTO CHE non abbia alcun apparentamento con i vecchi soloni della politica, a portare avanti un certo discorso per il Popolo. Understand? Capito?

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 01/03/2015 - 12:41

Dichiarazione gravissima, che però ha il merito di denunciare la totale inaffidabilità sia della classe politica sia delle leggi elettorali in vigore, che lasciano alla casta il controllo assoluto degli eleggibili, cosa che il popolo bue non sopporta più. Passando dal particolare al generale, dalla Campania allo stato, occorre anche ricordare che il cosiddetto “italicum”, oltre a non essere ancora legge, non sarà applicabile fino a quando le riforme costituzionali in cantiere non saranno state portate a termine, quindi verosimilmente fino a quando non saranno state approvate dal popolo con l’inevitabile referendum, per cui ci potranno essere grosse sorprese. Ormai l’unica cosa certa è che gli Italiani ne hanno le scatole piene, tanto di Renzi quanto della politica e soprattutto della casta padrona. Indicativo il fatto che di recente in Emilia ha votato il 37,67% degli aventi diritto, fonte Corriere della Sera, anche se i dati “statali” sono diversi, stranamente.

moshe

Dom, 01/03/2015 - 13:34

Ho bisogno di soldi, a quanto è l'ingaggio per votare alle primarie?

vincenzo

Dom, 01/03/2015 - 13:43

E questo chi è?Da dove spunta?Mandatelo a lavorare,per esempio a sbucciare patate in un ristorante!Che faccia intelligente!

Ritratto di Lupry

Lupry

Dom, 01/03/2015 - 14:00

Ma questo cxxxxxxe napoletano c'è ancora qualcuno che lo ascolta?!

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 01/03/2015 - 14:00

bravo saviano però dovresti andare a dirlo in tv dal tuo amichetto fazio, il quale dubito che te lo permetterebbe di farlo.

LuPiFrance

Dom, 01/03/2015 - 14:11

Saviano .... erri deluca .....eco (umberto) .... strada gino . Ma su quanti buffoni insulsi può contare la sinistra!!!

pinopalazzi

Dom, 01/03/2015 - 14:20

Saviano chi? Ma va al diavolo. Vuoi essere tu il nuovo governatore? E smettila di girare con la scorta nessuno ti farà' mai niente perché' sei nessunooooo. Ricorda il grande giovane Giancarlo Siani, lui si che faceva il giornalista in modo scrupoloso e serio . Per questo pago' con la Vita.

moshe

Dom, 01/03/2015 - 14:24

Un'altro PIRLA, che ha trovato il modo di vivere sulle spalle dei fessi.

Klotz1960

Dom, 01/03/2015 - 14:49

Complimenti per la prima pagina ad un elemento disgustoso ed irrilevante come questo qui. Vorrei capire qual'e' la lógica. L' elettorato di destra vomita solo vedendolo. Oramai, per essere informati sulla Boldrini, la Bindi, Saviano etc bisogna comprare il Giornale. Povera Italia.

FRANZJOSEFF

Dom, 01/03/2015 - 15:14

NON LEGGO L'ARTICOLO NE' DEL GIORNALE NE' DI ALTRI GIORNALI. NON CONOSCO IL MOTIVO PERCHE' NON DEVONO ANDARE A VOTARE. FORSE LEI HA UN DUBBIO O UNA CERTEZZA FORSE C'E' PUZZA DI CAMORRA? SIA SINCERE L'ITALIA HA BISOGNO DI VERITA' E PROVE

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 01/03/2015 - 17:09

Ecco spiegati i voli charter, arrivati a Capodichino dalla Cina....

abacon

Dom, 01/03/2015 - 17:56

Lo chiamate scrittore ?

honhil

Dom, 01/03/2015 - 18:38

In pochi anni, si è passati dalle primarie come massima espressione della democrazia e della legalità, come tutti a sinistra, compreso lo stesso Saviano, chiosavano, alle primarie come espressione di massima corruzione. Con cinesi, rom e nordafricani che fanno la fila ai seggi, per assicurare sicure “scorciatoie per gruppi di potere”. Saviano, tuttavia, sorvola sul fatto che a sinistra, e in modo particolare tra le fila del partito dei figli dell’ex Pci, sono stati sempre i gruppi di potere ad assicurarsi il bastone di comando della segreteria. Insomma, niente di nuovo sotto il sole dei dem. Con i soliti soloni che si arrampico sulle spirali dell’ideologia, per trovare un capro espiatorio di un fallimento annunciato. Vincendo sempre nei partiti i padroni delle tessere, siano esse (tessere) di carta o virtuali. Con la differenza che a fornire i nomi per le prime contribuiscono molto i cimiteri, mentre per le seconde sono gli extracomunitari a dare una mano.

jeanlage

Dom, 01/03/2015 - 19:03

Saviano è contro Renzi? Un punto a favore di Renzi.

Azzurro Azzurro

Dom, 01/03/2015 - 23:02

bidone komunista ignorante fatti ammazzare

Azzurro Azzurro

Dom, 01/03/2015 - 23:04

e lavati saviano che mi sembri sporco