PROCESSO RUBY

MilanoC'è una lettera a Silvio Berlusconi di Luca Risso, ex fidanzato di Kharima el Mahroug, tra gli elementi raccolti nella cosiddetta inchiesta Ruby ter, che vede il Cavaliere, la stessa Ruby e altri indagati per corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza. Ieri i pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio hanno convocato la giovane marocchina in Procura per interrogarla sugli aiuti economici che ha ricevuto in questi anni dall'ex premier e che secondo l'accusa costituiscono (come per altre ex ospiti delle feste di Arcore) il corrispettivo delle testimonianze in cui negava di avere avuto rapporti a luce rossa. Per Berlusconi si tratta invece di sussidi umanitari a ragazze vittime della gogna mediatica.

Ieri Ruby si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Secondo fonti attendibili, tra le domande inevase ci sono anche quelle su una mail trovata nel computer di Risso in cui l'uomo ricordava a Berlusconi i propri silenzi durante le indagini e i processi, e diceva di essere espatriato in Messico su sua indicazione. Ma non è escluso che si tratti di un tentativo di costringere il Cavaliere a ulteriori versamenti.