La procura di Genova ha sequestrato i conti di Umberto Bossi

Continua il prelievo dai depositi bancari dopo la condanna per truffa a danni dello Stato

Prima erano stati bloccati conti del partito, e ora la procura di Genova è passata a sequestrare quelli di Umberto Bossi, insieme ai depositi bancari dell'ex tesoriere della Lega Francesco Belsito e degli ex revisori contabili Diego Sanavio, Antonio Turci e Stefano Aldovisi.

Due milioni di euro sono stati già trovati e il tribunale del Riesame ha chiesto alla Guardia di finanza di passare al prelievo delle somme legate alle persone fisiche, dopo che è stato fermato il sequestro dai conti del Carroccio.

Il tribunale che lo scorso luglio aveva deciso per la condanna di Bossi a due anni e due mesi e dell'ex tesoriere a quattro anni e dieci mesi, oltre a quelle per altri cinque imputati, per truffa allo Stato sui rimborsi elettorali, aveva chiesto anche la confisca di quasi 49 milioni di euro dai conti della Lega.

Due milioni erano stati trovati sui depositi del partito e i giudici avevano più volte deciso contro la possibilità di sequestrare i depositi futuri.

Commenti

Raoul Pontalti

Sab, 23/12/2017 - 22:32

Si spacciava per l'Asterix nostrano vindice della padania derubata da Roma ed era solo un ladro di polli....

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 24/12/2017 - 11:07

Ergo: dopo veri tentativi di far fuori, economicamente e nell'immagine pubblica, la Lega, si sta cambiando rotta , dall'ingiustizia alla giustizia (peraltro ancora da dimostrare!).

Ritratto di tangarone

tangarone

Dom, 24/12/2017 - 11:22

Non capisco perchè Salvini, e la Lega in generale non l'abbiano messo alla porta già da subito

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 26/12/2017 - 10:21

fatto bene..