Prodi torna all'attacco: "Chi decide prima di consultarsi è un cocciuto"

La frecciatina del Professore dal salotto di Fazio a Renzi: "Il vero leader decide solo dopo un confronto"

Dopo Enrico Letta, torna all'attacco pure Romano Prodi, che non perde occasione di criticare Matteo Renzi. E lo fa anche lui in uno dei salotti chic di Mamma Rai, quello di Fabio Fazio, dove è andato a presentare il suo ultimo libro, "Missione incompiuta".

Incompiuta come l'Ulivo, partito con entusiasmo, ma poi appesantita dalle tante, troppe anime presenti, come ha spiegato il Professore: "È stato un grande momento", ammette, "Ma il mondo è cambiato e ognuno va per la strada". Poi la stoccata a Renzi: "Nella mia vita politica ho conosciuto molti leader e quelli che mi hanno sempre colpito sono coloro che dopo una accurata analisi e dopo consultazioni, tenendo conto di tutte le realtà, dicevano di sì o di no. E poi, solo dopo, decidevano. Come Helmut Kohl. Ma guai alla decisione che precede l'analisi, in quel caso è un colpo di cocciutaggine". A quel punto Fazio chiede se ha un consiglio da dare al premier attuale. "Non do consigli a nessuno", replica lapidario lui, che aveva esordito con una battuta la stretta di mano di oggi con il segretario Pd: "Tutto è bene quel che finisce bene".

Brucia ancora però la ferita dei 101, quelli che lo hanno "impallinato" quando poteva essere nominato successore del primo settennato di Napolitano: "Erano almeno 120, visto che avevo capito che avrei avuto 15-20 voti fuori dal Pd. Chi sono? Nessuno lo sa, è una cosa che non sa nessuno, è l'unico segreto italiano... Ma non porto rancore nei confronti di nessuno perchè ho una grande fortuna, non ricordo nulla...".

Commenti
Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 04/05/2015 - 00:27

Questo individuo rappresenta una delle figure più sporche della politica italiana. Un ex democristiano della peggior specie. NON A CASO QUALCHE COMPLICE DELLE BR SI È RIVOLTO A LUI per svelare dove era tenuto prigioniero il povero Aldo Moro.

Iacobellig

Lun, 04/05/2015 - 06:12

QUESTO SOGGETTO È SOLO UN DELINQUENTE POLITICO PERALTRO IGNORANTE E INCAPACE, E COME ALTRI SUOI COLLEGHI AVIDO DI POLTRONE E VISIBILITÀ: PRATICAMENTE UNO SCHIFO, COME DEL RESTO È STATO CIAMPI, AMATO, NAPOLITANO, SCALFARO E OGGI RENZI!

vittoriomazzucato

Lun, 04/05/2015 - 07:26

Sono Luca. Il commento di Runasimi ha centrato il problema. Non ci fate più vedere la faccia di questo elemento e neanche quella di Letta che nella vs. pagina online è proprio sotto di quella di questo di cui non voglio neanche ripetere il nome. Solo il Pippo Baudo di RAITRE, cioè Fazio, può ancora ospitare questa reliquia della peggior DC degli anni '80. GRAZIE.

timoty martin

Lun, 04/05/2015 - 07:32

Personaggio ammalato di protagonismo detentore del primato di fallimenti, sia politici che privati. Mr mortadella ha pero' azzeccato il titolo del libro; tutto quanto da lui intrapreso è stato sbagliato, fallito o incompiuto. Insomma una vera nullita la politica Italiana

Ritratto di dbell56

dbell56

Lun, 04/05/2015 - 08:08

Bisogna dire a questo cesso di individuo che se ora abbiamo bimbominkia Renzi è anche per colpa sua!

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 04/05/2015 - 08:10

@Runasimi Ma che dice? Lei non crede alle sedute spiritiche? Non era da una di queste pagliacciate che il nome Gradoli era uscito? Ieri sera per errore, madornale errore, ho messo su Rai 3 e subito mi venuto il mal di pancia: sarà colpa di Fazio? Di Prodi o di entrambi?

Ritratto di silvy_wood

silvy_wood

Lun, 04/05/2015 - 08:15

ma lui Reggiano doc come si è comportato con l'euro? da cocciuto Doc, Doc, non voglio infierire ma sarebbe ora di ignorare un simile professore

Squalo2

Lun, 04/05/2015 - 09:02

Vi prego vivamente,d'ora in anzi,evitate di farci vedere questo personaggio sciagurato! Ricordo tutti i danni che ha procurato all'Italia,prima con la gestione dell'IRI ,poi con la trattativa dell'adesione all'euro!

Giorgio Mandozzi

Lun, 04/05/2015 - 09:11

A me Renzi non sta affatto simpatico e non sono di sinistra. Ma, vivadio, che qualcuno decide e se ne prende la responsabilità! Prodi è di quelli della concertazione, delle commissioni e dei tavoli di lavoro dove per decenni non si è deciso niente. Se non la gestione del potere. Spero decida per il meglio e per gli italiani che sarebbe ora e passata! Staremo a vedere facendo gli scongiuri.

blackbird

Lun, 04/05/2015 - 09:24

Questo buffone! Lui non ha combianto un tubo da premier italiano e solo danni da Presidente UE e ha il coraggio di parlare! Ma vada a nascondersi che è meglio!

blackbird

Lun, 04/05/2015 - 09:25

Il Quirinale rosica ancora eh? Se una cosa buona ha fatto Renzi è stata di silurare questo individuo nella corsa al Colle!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 04/05/2015 - 10:27

cocciuto come un asino?

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 04/05/2015 - 10:37

Vorrei capire chi sarebbe il "vero leader". Renzi o Prodi? A pensarci mi viene da piangere.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 04/05/2015 - 10:39

Fate largo, c'è il nuovo che avanza.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 04/05/2015 - 12:03

Infatti per decidere dov'era il cadavere di Aldo Moro, morto ammazzato, il sinistrato "professore" faceva le "sedute spiritiche" in compagnia. Così come sostiene il Tribunale che lo ha mandato assolto da un evidente omicidio. Romano Frodi più magistrati corrotti uguale Italia sinistrata.

apostata

Lun, 04/05/2015 - 18:46

Prodi ha fatto il broncio per non essere stato citato tra i benemeriti dell’expo, poi ha approfittato della mano tesa ingenuamente da renzi e ha speso l’attimo di visibilità per andare a vomitare dal paggetto comunista. Ha il sogno di guidare il gruppo dei rottamati che puntano sulla caduta del governo e sull’incarico a uno di loro. Dalla sfinge mattarella potrebbe venir fuori qualsiasi fantasma. Ogni volta che appare prodi è un’ondata di tristezza, non ha capito neanche la diffidenza degli amici che lo hanno spinto a sbattere la faccia contro i muri del quirinale.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 04/05/2015 - 23:37

# lettore57 08:10 Non mi sono dimenticato della pagliacciata della seduta spiritica. L'ho denunciata così tante volte che mi è venuta a noia. Piuttosto volevo dirle che a me non capita di andare su RAI3. Prima consulto i programmi della serata e poi ci vado solo se c'è un film. IL 3 È L'UNICO TASTO DEL TELECOMANDO CHE NON SCHIACCIO QUASI MAI.