Professioni sanitarie aperte agli "abusivi": la rivolta degli Ordini

Sanatoria per 19 attività della salute

Hanno scovato tra le righe della manovra una «sanatoria tombale» per cui fisioterapisti e professionisti di 18 ordini sanitari si dicono pronti a scendere in piazza. È quella prevista da un emendamento voluto dal M5s spuntato nella legge di bilancio, «Deroga iscrizione a Ordini per professionisti sanitari senza titoli». Di fatto, accusa l'associazione italiana fisioterapisti (Aifi), consente a chi finora ha esercitato professioni in ambito sanitario - dagli infermieri ai tecnici di radiologia alle ostetriche - senza avere un titolo abilitante, di continuare a farlo «abusivamente».

Tutto nasce dal comma 283 bis approvato con la manovra, che stabilisce una deroga per l'iscrizione agli ordini per i professionisti senza titoli abilitanti che abbiano lavorato, nell'arco di 10 anni, almeno per 36 mesi: di fatto potranno «continuare a svolgere le attività professionali previste dal profilo della professione sanitaria di riferimento, purché si iscriva, entro il 31 dicembre 2019, in appositi elenchi speciali ad esaurimento». Insomma, coloro che non possiedono i titoli necessari per iscriversi agli albi, per esempio dei fisioterapisti, ma che già di fatto esercitano o hanno esercitato la professione possono continuare a farlo attraverso questi «elenchi». Un modo per «tutelare posti di lavoro» secondo qualcuno. Un totale «via libera» agli abusivi, per chi protesta. Alle associazioni, che la definiscono una «assurdità totale», non basta la precisazione della norma che «tale iscrizione non si tradurrà in un'equiparazione».

Da 48 ore le pagine Facebook del ministro alla Salute Giulia Grillo e del vicepremier Luigi Di Maio sono inondate di commenti di questo tenore: «Avete approvato la più grande sanatoria per abusivi di professioni sanitarie della storia». E ancora: «Ministro, da medico, consentirebbe l'iscrizione all'ordine dei medici di una persona senza titoli solo per il fatto che abbia scimmiottato il fare medico per 3 anni?». «Avete compiuto uno sfregio nei confronti di 250.000 professionisti sanitari di 19 professioni». Che ora si dicono pronti a una grande mobilitazione.

Anche perché, lamenta ancora l'Aifi, «manca la previsione di quali titoli di studio permetterebbero tale iscrizione». Per la Federazione nazionale degli ordini della professione di ostetrica così si «rischia di creare una pericolosa breccia in un sistema che tutela e garantisce innanzitutto la salute pubblica dei cittadini».

Infine lo stesso comma prevede anche un allargamento della professione del massaggiatore, con l'abrogazione dell'obbligo per massaggiatori e massofisiotarapisti di ottenere un diploma da una scuola statale o autorizzata con decreto del Ministro per la sanità.

Commenti

Duka

Lun, 24/12/2018 - 07:57

Ma la colpa è anche e sopratutto degli ordini che annoverano tra gli iscritti ( per fare cassa) chiunque abbia conseguito una laurea in medicina senza verificare COME, DOVE e PERCHE'

Holmert

Lun, 24/12/2018 - 08:35

Ormai siamo alle comiche. Negli ultimi anni sono stati scoperti addirittura aiuti ortopedici che operavano in ospedale e facevano tranquillamente visite, finti medici con appena due o tre esami universitari che svolgevano la loro professione da anni, dentisti etc.Insomma una selva di abusivi con tanto di clientela, grazie al loro savoir faire. Insomma una specie di Vanna Marchi delle professioni. Secondo la mente distorta dei grillini, costoro avrebbero potuto iscriversi agli ordini. Avendo la possibilità di esercitare per pratica acquisita,pur non avendo i titoli richiesti, universitari e non. SIAMO ALLE COMICHE.E questo lo chiamano governo del cambiamento.Ma SI SON FATTI Visitare DA UN VALENTE PSICHIATRA, ISCRITTO REGOLARMENTE ALL'ORDINE?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 24/12/2018 - 08:36

Li avete votati , adesso attaccatevi al tram , grazie fenomeno Salvini.

prohalecites

Lun, 24/12/2018 - 09:18

se si può fare il ministro del lavoro senza aver mai lavorato non mi pare strano si possa fare il 'medico' perchè si è dato consigli su come prendere l'aspirina a qualche amico per almeno due feste patronali negli ultimi dieci anni (se in Campania meglio!)

Giorgio5819

Lun, 24/12/2018 - 10:22

Questo é , comunque, un altro dettaglio dell'ignoranza che pervade i comunisticamuffati5stelle... la cultura dell'ignoranza come vanto.

bistecca

Lun, 24/12/2018 - 10:29

Questo governo sta facendo una cappellata dietro l'altra. Che delusione! Sono pentito di averlo votato.

buri

Lun, 24/12/2018 - 10:41

altra stupidaggine, di questo passo finiremo coll'andare dallo stregone

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 24/12/2018 - 12:23

@marino biroccio - sicuro sia colpa di questo governo? Hai il livore peggio del peggior comunista. Stattene un pò zitto, babbeo.

np1234

Lun, 24/12/2018 - 12:51

Quindi moltissimi abusivi potranno continuare a delinquere esercitando una professione sanitaria senza averne titolo e migliaia di giovani laureati ai quali è stato imposto di sborsare oltre 350 euro per un'iscrizione all'ordine continueranno e fare i disoccupati ! Complimenti che bel governo del cambiamento, dalla padella nella brace....rimpiango la Lorenzin che almeno l'Ordine Professionale l'aveva creato !

mariolino50

Lun, 24/12/2018 - 13:22

Per fare certi lavori bisogna aver studiato la materia, ma gli ordini sono delle conventicole alle quelli ti devi iscrivere per poter lavorare. Sembrano come le corporazioni di arti e mestieri medioevali, ci antra chi vogliono i già iscritti, con appositi esami dove passano prima figli e figliastri, e gli altri al palo per anni. Il cosidetto esame di stato dovrebbe essere fatto dallo stato, e non dagli ordini, che si scelgono i concorrenti, cosa veramente liberale, oppure titolo di studio e vai, gli esami li hai già fatti all'università.

giottin

Lun, 24/12/2018 - 13:53

Devono farne ancora di "belle" per perdere voti, oggi hanno ancora al 60% di consenso di boccaloni !!!

rosolina

Lun, 24/12/2018 - 13:55

di fatto già ci sono situazioni in ambito sanitario per cui non mi sognerei mai nemmeno io di fermarmi in ospedale se non fosse per un reale ed immediato pericolo di morte o per cose inevitabili...con questa sanatoria non so più come guardare i miei amici che di fatto seguono i grillini...complimenti, perché io non lo avrei pensato neanche per fare uno scherzo al popolo italiano...complimenti!

rokko

Lun, 24/12/2018 - 23:31

mariolino50, sono completamente d'accordo con te sugli ordini, che tra l'altro io sterilizzerei cancellandone ogni valore legale. Ma in questo caso non si tratta degli ordini, si tratta di dare licenza di lavorare nella sanità a persone che probabilmente non hanno alcuna qualifica né merito, scavalcando tutte le graduatorie di persone magari molto più valide.