La promessa di Berlusconi: "Pensione alle mamme quando torno al governo"

Il Cavaliere a Lecce si rivede premier, annuncia la prima riforma e si scaglia contro traditori e Fitto: "Per me è fuori"

Nella seconda giornata pugliese il Cavaliere lancia un messaggio forte proprio su un tema rovente e che sta facendo impazzire il governo: le pensioni. Dal palco di Lecce Berlusconi giura: «Quando torneremo al governo daremo la pensione a tutte le mamme». Scatta l'applauso e poi il Cavaliere spiega: «Lo dico alle tante donne presenti in sala e alla tante mamme. Perché fare la mamma è il lavoro più bello e impegnativo che c'è». Non dice di più ma si presume che l'assegno a cui pensa spetterebbe alle mamme disoccupate. Altra notizia: «Dobbiamo mobilitarci sin da subito. Andrò in tutta Italia per mobilitare i moderati, abbiamo il tempo per farlo e credo che debba passare un po' di acqua sotto i ponti per portare gli italiani a capire che il governo non si interessa dei bisogni degli italiani. Dobbiamo arrivare alle elezioni con una grande forza moderata, un programma chiaro e una lista di 20 nomi per fare i ministri».

La seconda giornata pugliese del Cavaliere inizia all'insegna del fastidio sia per le due linee di febbre che lo perseguitano sia per lettura di Repubblica che gli attribuisce la volontà di ricucire con il premier. Berlusconi sbuffa e smentisce: «Siamo costretti anche oggi a leggere ricostruzioni e retroscena completamente inventati. Forza Italia resta contro il governo Renzi». Vorrebbe ribadirlo anche durante una passeggiata in città che però non ha luogo: meglio riposare un po' visto che l'altra sera il termometro segnava 40 gradi di temperatura. Poi, si concede ai cronisti per chiarire meglio il progetto Partito repubblicano. Una cosa che non nasce domani mattina perché «è un lungo percorso per portare gli elettori moderati disgustati da questa politica a stare insieme». Il bacino d'utenza è enorme, «il grande esercito del ceto medio che non vuole essere governato dalla sinistra». E sulla ripresa: «Recessione finita? Si dicono tante cose, io non ho particolari sentori di questo. Però lo spero anch'io», dice Berlusconi. Quindi l'atteso bagno di folla al Palavela di Lecce, granaio di voti della candidata Adriana Poli Bortone. Sullo sfondo, la battaglia di numeri con il dissidente Fitto: «Qui siamo circa 3mila - dice la giovane stella leccese Federica De Benedetto - Fitto, qualche giorno fa, al Politeama ne ha raccolti solo 900». E proprio su Fitto Berlusconi ironizza: «Qualcuno voleva andare “Oltre” (movimento dell'ex ministro di Maglie, ndr ) ma per me è andato definitivamente fuori». Boato in sala. Ma l'apice arriva quando attacca: «Macché lealisti o ricostruttori. Chi va contro il partito che l'ha eletto si chiama tra-di-to-re». Pronta arriva la replica di Fitto: «Io sarei fuori? Sei tu fuori. Dalla realtà».

Il Cav saltella al «chi non salta un comunista è». In prima fila si spella le mani l'attrice salentina Gegia. Poi parla di Renzi e della «sentenza ignobile per farmi fuori politicamente; altrimenti non sarebbero mai riusciti a vincere». Quindi la promessa: «Girerò in tutt'Italia per far capire cosa è successo e per rivincere le prossime elezioni». Quindi racconta un episodio accaduto a Cesano Boscone, durante i suoi servizi sociali: «Davo da mangiare a una signora malata di aprassia, che non controllava il proprio corpo. Usavo tecnica dell'aeroplano. Ad un certo punto s'è avvicinato Un signore e mi ha detto “io ho sempre votato comunista e sono juventino. Ma avendo visto con quanta passione e umiltà fa questo servizio voterò per Forza Italia. E se qualcuno parla male di Berlusconi mi arrabbio. Ma mi permetta di restare juventino”».

E poi, altra cena per raccogliere fondi nella spettacolare Borgo Egnatia di Savelletri: anche qui 200 fan pronti a pagare 500 euro per mangiare accanto al Cav. Pare siano arrivati 220 bonifici.

Commenti

m.nanni

Sab, 16/05/2015 - 08:19

Renzi minaccia di manipolare tutte le pensioni anche in godimento applicando il sistema contributivo. delinquenti! non accorpano regioni; non dimagriscono lo Stato tagliando le spese e gli sperperi inutili. non riducono i finanziamenti all'editoria, per cui gli oltre 120 milioni del buco de l'Unità se la sbroglia Pantalone Fesso. ma non c'è tanto di cui stupirsi; dove prendono il potere portano alla fame il popolo. sono forieri di miserie di ogni genere. in ogni parte del mondo. storicamente provato. e i loro avversari vengono rinchiusi in carcere o fucilati per corruzione. non vengono battuti ma abbattuti. continua...

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 16/05/2015 - 08:33

Berlusca nei suoi discorsi ha portato l' esempio di un prete Comunista che affermava che il cittadino doveva essere al servizio dello stato. A molti di sinistra piace l'idea che il cittadino sia al servizio dello stato, soprattutto quando lo stesso ti ha elargito qualche benefit. Ma quando lo stato verso il cittadino si dimostra cattivo pagatore, oppure per avere giustizia bisogna attendere decenni, oppure lo stesso stato ( di sinistra ) dà palesemente atto di tutelare più i delinquenti discriminando il cittadino che ha subito ingiustizie, oppure nel caso degli immigrati destinando cifre che non destinerebbe affatto per italiani bisognosi e poi non fa nulla per arrestare questo problema e si scopre che c'è del lucro. Questo cittadino è sempre ritenuto ad avere rispetto di uno stato che non lo rappresenta più?

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/05/2015 - 08:38

Una bella idea. Soprattutto se la pensione alle mammine giovani giovani, come piacciono a lui, la pagherà con i soldi suoi.

Luigi Farinelli

Sab, 16/05/2015 - 08:48

Quella della pensione alle mamme è una proposta interessante, sicuramente in urto con il politicamente corretto femminista de: "la maternità è un handicap della natura contro le donne che così non possono fare carriera", slogan che media le ideologie engeliane dell'ex URSS e quelle costruite a tavolino nelle università USA (finanziamento Rockefeller) per sfavorire la maternità. Le quote rosa sono state una conseguenza, imposte con costose campagne pubblicitarie (a carico dei cittadini) senza mai chiedere il parere delle donne stesse, le quali, se casalinghe e madri famiglia (ruoli denigrati dalle femministe) preferirebbero rimanere in famiglia se fosse possibile. Stipendio alle casalinghe, altro che quote rosa, contro il tentativo di sfascio della famiglia e della società attuato dai deliri dei guru "progressisti".

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 16/05/2015 - 08:54

Storico annuncio dello statista BERLUSCONI: finalmente pensione alle mamme. Mentre renzi tasserà le pensioni e da Settembre eliminerà le pensioni retributive, SILVIO, come sempre vicino al popolo, premia chi fa il mestiere di mamma, ed il popolo lo ha capito: lo testimonia il boato di approvazione della folla oceanica ai piedi del palco. Meno male che SILVIO c'è.

Ritratto di Balamata

Balamata

Sab, 16/05/2015 - 08:58

Come sempre grande Silvio!

denteavvelenato

Sab, 16/05/2015 - 08:58

E se lo dice lui care mamme potete andare tranquille, è uno che mantiene le parole, non le spara solo grosse

denteavvelenato

Sab, 16/05/2015 - 09:00

Quando torno al governo......ma ci crederà almeno lui?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 16/05/2015 - 09:06

Berlusconi ha perso il ben dell'intelletto...manca solo che prometta il premio di produzione ad ogni nascita.

denteavvelenato

Sab, 16/05/2015 - 09:29

@perSilvio46 Pare abbia battuto il record detenuto dal rag Fantozzi dei 42 minuti ininterrotti di applausi

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 16/05/2015 - 09:29

caro Silvio.... se mi procuri una escort gratis una volta la settimana... ti voto immediatamente !!!

Ritratto di conteZorro..

conteZorro..

Sab, 16/05/2015 - 09:38

tra lui, Il Bomba e tombini di ghisa è una bella gara a chi le spara più grosse

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 16/05/2015 - 09:48

#Euterpe Ti quoto al 100%. La renzite è più contagiosa dell'Ebola ed il poverino dovrebbe essere curato in isolamento.

iotului

Sab, 16/05/2015 - 09:50

"Soldi a tutte le donne". Lui va a letto con loro e noi paghiamo.

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Sab, 16/05/2015 - 10:10

perSilvio46 "meno male che silvio c'è"...... e una volta che non ci sarà più che fai?? smetti di votare????

summer1

Sab, 16/05/2015 - 10:35

Per non fare più danno al centrodestra Berlusconi non deve dire "quando sarò al governo" ma parlare al plurale, quando saremo al governo. Ha 79 anni, non può fare terra bruciata!

rino biricchino

Sab, 16/05/2015 - 10:41

Se proprio dobbiamo dare un contributo statale è meglio il sussidio minimo di cittadinanza per chi è disoccupato, che coinvolgerebbe sia uomini che donne, anzi, sicuramente molte piu donne. Lasciando che queste, i figli, li facciano per reale convinzione e non per ricevere la "pensione alle mamme".

titina

Sab, 16/05/2015 - 10:45

basta con le promesse di regali, a carico della collettività! La pensione si dà a chi ha versato i contributi!!! Un motivo per non votarlo.

marinaio

Sab, 16/05/2015 - 11:09

EVVVAAAIII!!!! Anche oggi su quest blog c'è qualche frustrato e malato di Berlusconite che starnazza le solite cretinate. Scrivete, scrivete, se questo vi fa sentire realizzati, scrivete pure!!!

pinux3

Sab, 16/05/2015 - 11:15

Fitto ha "tradito" il proprio partito? Perchè, la Poli Bortone con il suo di partito (Fd'I) che cosa ha fatto?

Anonimo (non verificato)

Zizzigo

Sab, 16/05/2015 - 11:44

Meno populismo demagogico. Cavaliere, è ora di cambiare registro! Cercare la credibilità con argomenti seri e concreti è la migliore politica da adottare, in questo momento... lasci perdere gli aneddoti, per favore. Un suo (forse ex) elettore.

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Sab, 16/05/2015 - 11:45

ringrazio SKY che ho visto quanta gente è venuta al comizio di silvietto.... 4 GATTI!!!! (voglio vedere se pubblicate!!)

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 16/05/2015 - 11:51

X marcotto73.....SI!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 16/05/2015 - 12:03

Bravo, così le mammette velate con 6 figli fanno il pieno.

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 16/05/2015 - 12:22

Salve, Menphisf35 e Euterpe, sicuramente voi non avete mai messo il vostro Cxlo fuori dall'Italia e non avete mai lavorato in paesi evoluti i quali danno, "PENSIONI ALLE DONNE CASALINGHE, alle donne LAVORATRICI, VIENE MAGGIORATA LA PENSIONE IN BASE AI FIGLI AVUTI e a tutti coloro che hanno iniziato a lavorare in ETA' AVANZATA, la PENSIONE la ricevono come avessero lavorato il TEMPO PRESCRITTO dalla LEGGE. Come detto sig, Comentatori, alzate il Deretano, andate fuori porta e troverete quello che in questo PAESE non ESISTE.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 16/05/2015 - 12:31

@Luigi Farinelli- Questa volta mi permetta di dissentire.Ciascuna donna dev'essere libera di fare le sue scelte e lo stipendio alle casalinghe sarebbe una forzatura ed una specie di castigo per quelle donne che scelgono di lavorare extra moenia, le quali svolgerebbero poi anche il lavoro da casalinga, ma a titolo gratuito.D'altra parte incentivare le donne a relegarsi in un ambito solo domestico, con la funzione primaria di fattrici,su basi esclusivamente fisiologiche, eliminando tante altre potenzialità loro, non mi sembra sia un atteggiamento che giovi alle donne.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Sab, 16/05/2015 - 12:45

Caro Presidente, la prima cosa che dovrebbe fare, tornasse al governo, è di dare una seria regolata ai servizi segreti interni perchè la proteggano da tutti i malintenzionati, con le buone e con le cattive. E poi mettere sotto controllo la magistratura.

pensionato51

Sab, 16/05/2015 - 12:54

la mia cara mamma ha letto l'articolo e mi ha chiesto "quando va al governo Silvio?" io gli ho detto che deve avere pazienza e lei mi ha detto " ma io ho 90 anni" e io gli ho risposto "cara mamma e' questioni di poco" cosa nn ci si inventa pur di accontentare la mamma!

elpaso21

Sab, 16/05/2015 - 12:57

Ma quando diventerà adulto?

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Sab, 16/05/2015 - 13:11

erSilvio46 "complimenti".. però mi permetta di dire una cosa...sono le idee che possono dar continuità e non i personaggi che sono FINE A SE STESSI!!TRADUZIONE, è + importante che un politico che va a fondare un partito di cui le idee vengono portate avanti, nel momento poi il Leader del partito quando ha finito il suo ciclo deve far spazio AD UN GIOVANE LEADER (per esempio Salvini) da portare avanti le idee, ma se un politico come Berlusconi e solo berlusconi e non le idee senza dare un cambio di mano allora è un personaggio fine a se stesso...lei quando non ci sarà Berlusconi smetterà di votare ma molti Italiani continueranno a votare anche senza Berlusconi e continueranno a votare porprio perchè sontengono le idee del partito e del Leader e non solamente appoggiare il Leader e non avendo la "continuazione" delle ideeignorando il cambio di mano, ripeto.. il suo ragionamento E' FINE A SE SRTESSO e sono ORGOGLIOSO di continuare a votare anche quando non ci sarà più Berluska!!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Sab, 16/05/2015 - 13:12

Pensione alle mamme disoccupate? E perché non ai papà disoccupati o ai nonni disoccupati o agli zii disoccupati? Di tutte le promesse fatte dall'ex cav questa è probabilmente la più comica che poteva fare!

pastello

Sab, 16/05/2015 - 14:01

X titina @ A proposito di regali x carico della collettività, che ne dice delle pensioni sociali regalate ai parenti degli extracomunitari ?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 16/05/2015 - 14:04

@alejob- Lei che è solito spostare così frequentemente le sue preziose e cosmopolite terga nel paese di Bengodi,ci dica se lì le pensioni alle casalinghe sono frutto dei contributi versati,se esse sono estensibili anche agli uomini 'casalinghi, se le donne sterili sono felici delle maggiorazioni percepite per i figli avuti, se non sarebbe conveniente cominciare a lavorare appena prima dell'età pensionabile.Trasferiamoci tutti nell'Eden descritto da alejob.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 16/05/2015 - 15:31

Presidente, un gran deluso la invita a darsi una calmata. Poi, quali sarebbero le beneficiande? Mia moglie che per quarantatre anni ha fatto la casalinga mandando avanti la baracca non ha ricevuto alcunchè. Smettetela con questi annunci truffaldini. Voi, una volta varcata la soglia puzzolente della politica diventate tutti uguali, imbroglioni e opportunisti.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 16/05/2015 - 16:04

@Euterpe scusi ma lei pensa che una donna casalinga sia donna di serie B? Una donna casalinga con il suo lavoro contribuisce a fornire (non sempre, è vero) alla società uomini/donne (cittadini quindi) validi ed operosi. Fare la casalinga non è una scelta di convenienza mentre la scelta da parte di una donna di lavorare è a mio parere essenzialmente dettata dalla voglia di raggiungere una posizione economica migliore e non sempre perchè si ha voglia do "realizzarsi". Con simpatia.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 17/05/2015 - 11:57

@ semovente- Lungi da me sottovalutare il lavoro della casalinga, ma non accetto nella maniera più decisa ciò che lei afferma in seguito sulle donne che fanno anche una scelta aggiuntiva, presentandole tutte come donne aride, interessate solo al denaro,perché, se lei non avanza questa ipotesi anche nei confronti degli uomini che lavorano,vuol dire che implicitamente afferma che il naturale destino femminile sia solo quello di occuparsi della casa e che le lavoratrici siano delle transfughe, per di più da colpevolizzare,come se i loro figli non possano essere 'validi e operosi'.Esse invece sono tanto più ammirevoli in quanto, contribuendo economicamente al sostentamento della famiglia,ne condividono con i mariti l'onere ,e stia pur certo che non sono mogli e madri carenti, anzi.Lavorano il doppio, certo,e poi devono essere anche colpevolizzate per questo? Non tratto il tema della 'realizzazione', troppo lungo e complesso. Cordialità.

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 18/05/2015 - 17:35

@Euterpe, scusi se insisto, io lamento l'assoluta ed atavivica (da 70 anni a questa parte)trascuratezza parlamentare e governativa nei confronti delle donne casalinghe che piaccia o no contribuiscono fattivamente alla crescia del Paese. Sempre perchè lei sappia, una donna casalinga (mia moglie ad esempio) per lo stato itagliano(volutamente minuscolo e distorto) è valutata come segue: 9,78€ mensili di detrazioni per nucleo famigliare sulla mia pensione. Inoltre, essendo casalinga deve pagare 13,00€ all'INAIL per l'assicurazione obbligatoria per gli infortuni delle casalinghe. Mi dica lei se non si tratta di donne di serie C. Ricambio cordialità.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 18/05/2015 - 19:49

Gentile semovente, non posso che darle ragione, ma lo Stato è inadempiente e profittatore, non solo nei confronti delle casalinghe, ma di tante altre categorie.Le donne che lavorano, quanto a detrazioni sullo stipendio del marito, semplicemente non esistono,i loro figli difficilmente vengono accolti negli asili,il cui accesso è subordinato all'entità del reddito, e poi anche le detrazioni per i figli a carico sono semplicemente ridicole. Cosa voglio dire? Che manca una politica per la famiglia, che lo Stato sfrutta il lavoro delle donne che svolgono un'azione di supplenza per quei compiti a cui dovrebbe provvedere lo Stato, se pensiamo solo all'assistenza ai vecchi e ai malati che avviene nell' ambito familiare.segue...

Ritratto di Euterpe

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 18/05/2015 - 21:57

@semovente - Provo a concludere il mio breve discorso, ma il post non passa, perché ritenuto un duplicato del primo non pubblicato. Le mie sono semplici considerazioni che lei già conosce e meglio di me.E allora niente donne di serie A o di serie B, un pensiero ed un riconoscimento a tutte le donne che meritano di essere chiamate tali,ovunque esse impegnino positivamente le loro energie, mi stringo a tutte loro in un fraterno abbraccio.Le invio i miei saluti più cordiali.

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 26/12/2015 - 11:19

vabbè pensi pensi ma fai poco ,io invece sto aspettando le pensioni minime a 800 euro che avevi promesso..