La ricetta di Forza Italia contro il terrorismo islamico

Dodici le priorità individuate dal partito di Berlusconi per dare più sicurezza al popolo italiano, minacciato dal terrorismo di matrice islamica

L'allarme terrorismo deve essere al punto numero uno dell'agenda politica di governo e parlamento. Ma al di là dei proclami e delle prese di posizione, servono proposte concrete. Forza Italia, dopo un lavoro di coordinamento dei gruppi parlamentari, della consulta sicurezza del partito e del dipartimento comunicazione, propone un programma operativo articolato su 12 punti, dal titolo "Per la difesa della Patria e degli Italiani".

L'obiettivo è avanzare proposte precise al tavolo delle forze politiche del centrodestra, rivolgendosi al contempo anche al presidente del Consiglio Matteo Renzi, nell'auspicio che si possa aprire un serio confronto nell'interesse del Paese. "Sarebbe un modo eccellente di dare seguito al giusto invito del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per una 'coesione e compattezza' nazionali, con la concretezza di scelte forti e adeguate", si legge nel comunicato degli azzurri.

Vediamo ora quali sono le priorità individuate da Forza Italia:

1) Prima di tutto c'è la conferma della partecipazione italiana alle missioni internazionali di pace e alla coalizione già impegnata nell'area siriana;

2) Stanziamenti economici immediati per il rinnovo dei contratti del comparto sicurezza-difesa;

3) Rafforzare il ruolo dell'intelligence e tutela degli agenti;

4) Maggiore impiego delle forze armate nella vigilanza di obiettivi fissi e nel controllo del territorio interno e nelle zone di confine;

5) Piano organico di controllo del territorio;

6) Revisione delle normative penali vigenti;

7) Introdurre una disciplina più efficace della legittima difesa;

8) Come ha chiesto il presidente francese Hollande, distinguere con maggiore precisione i profughi che scappano dalle guerre dai clandestini, che devono essere immediatamente espulsi dai nostri Paesi. A tal fine è possibile introdurre misure per rendere più efficiente e veloce il lavoro delle commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale;

9) In considerazione della possibilità per l'ordinamento italiano che la cittadinanza possa essere revocata al cittadino che abbia svolto attività in contrasto con i doveri di fedeltà verso lo Stato, prevedere la revoca della cittadinanza ai foreign fighters e a tutti i terroristi neo-jihadisti;

10) Uso corretto delle possibilità di incremento delle spese per la sicurezza dal terrorismo che potranno essere autorizzate dall'Unione Europea ;

11) Dare vita all'albo-registro pubblico delle moschee e dell'albo nazionale degli imam;

12) Garantire subito a tutti i gruppi parlamentari la rappresentanza all'interno del Copasir.

"Ci auguriamo vivamente - ha detto Mara Carfagna, portavoce di Forza Italia - che nell’esporre la sua proposta per la sicurezza, oggi pomeriggio, Renzi voglia tener conto del programma operativo che Forza Italia ha stilato in merito. Dodici punti ben delineati per far fronte ad una delle più grandi minacce del nostro tempo. Non vogliamo che gli italiani vivano nella paura e nel terrore, questo per noi è l’aspetto più importante. Ma non si può più aspettare e tergiversare. L’Italia non ha bisogno di un Premier senza visione e senza strategia - aggiunge Carfagna - , che va timidamente a bussare alle porte degli altri Capi di Stato per capire cosa fare. Così abbiamo ritenuto doveroso fornire il nostro contributo, sperando che Renzi metta in pratica quello spirito collaborazionistico che tanto invoca nei suoi avversari politici".

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 24/11/2015 - 15:09

Manca il punto 13. Mettere a Capo del Ministero della Difesa un Militare con le palle. L'epoca dei "Tampax" è finita e, per quanto sta accadendo in Italia, in modo davvero miserabile!

Rossana Rossi

Mar, 24/11/2015 - 15:16

Non ci sperate......questi 12 punti sono semplicemente le cose di buon senso che chiunque nelle nostre condizioni farebbe, ma il pifferaio usurpatore che brancola nel buio insieme ai suoi accoliti sa solo aprire la bocca per darle aria incapace di prendere qualunque decisione. Del resto, hai noi, siamo in mano ai gentiloni, alf-ano ,pinotti, mattarella e compagnia cantante, cosa vi aspettate?......

massmil

Mar, 24/11/2015 - 15:31

Più corpi scelti, più risorse ai militari, regole d'ingaggio serie e che tutelino i militari e noi cittadini ed un militare alla difesa.

no_balls

Mar, 24/11/2015 - 15:50

Bellissimo il punto che viene revocata la cittadinanza al cittadino che non ha rispettato i doveri di fedeltà allo stato Praticamente tre quarti di parlamentari...... bastano solo quelli condannati per reato contro pubblica amministrazione. Manca il 13 punto..... la lotta terrorismo e' una cosa seria....quindi si esonerano le forze politiche e i loro giornalisti da riporto ad occuparsi della questione.

venco

Mar, 24/11/2015 - 15:55

Gli islamici, essendo tutti arrivati clandestini, vanno invitati a tornarsene al loro paese, oppure vanno mantenuti chiusi in appositi campi.

Libertà75

Mar, 24/11/2015 - 15:57

Ma se il PD ha detto che questa situazione è troppo complessa per decidere cosa fare... come fa Forza Italia a capire come procedere? o sono intelligenti quelli di FI o sono stupidi quelli del PD

glasnost

Mar, 24/11/2015 - 16:00

prima parte del discorso del premier australiano: “Prendere o lasciare, sono stanco che questa nazione debba preoccuparsi di sapere se offendiamo alcuni individui o la loro cultura. La nostra cultura si è sviluppata attraverso lotte, vittorie, conquiste portate avanti da milioni di uomini e donne che hanno ricercato la libertà. segue....

glasnost

Mar, 24/11/2015 - 16:01

seguito : La nostra lingua ufficiale è l’INGLESE, non lo spagnolo, il libanese, l’arabo, il cinese,o qualsiasi altra lingua. Di conseguenza, se desiderate far parte della nostra società, imparatene la lingua! La maggior parte degli Australiani crede in Dio. Non si tratta di obbligo di cristianesimo, d’influenza della destra o di pressione politica, ma è un fatto, perché degli uomini e delle donne hanno fondato questa nazione su dei principi cristiani e questo è ufficialmente insegnato.

Atlantico

Mar, 24/11/2015 - 16:02

Alcune cose sono state già fatte durante i governi Berlusconi: queste completerebbero l'opera, senza dubbio.

glasnost

Mar, 24/11/2015 - 16:02

E’ quindi appropriato che questo si veda sui muri delle nostre scuole. Se Dio vi offende, vi suggerisco allora di prendere in considerazione un’altre parte del mondo come vostro paese di accoglienza, perché Dio fa parte delle nostra cultura. Noi accetteremo le vostre credenze senza fare domande. Tutto ciò che vi domandiamo è di accettare le nostre, e di vivere in armonia pacificamente con noi. Questo è il NOSTRO PAESE; la NOSTRA TERRA e il NOSTRO STILE DI VITA. E vi offriamo la possibilità di approfittare di tutto questo. Ma se non fate altro che lamentarvi, prendervela con la nostra bandiera, il nostro impegno, le nostre credenze cristiane o il nostro stile di vita, allora vi incoraggio fortemente ad approfittare di un’altra grande libertà australiana: IL DIRITTO AD ANDARVENE. Se non siete felici qui, allora PARTITE. Non vi abbiamo forzati a venire qui, siete voi che avete chiesto di essere qui. Allora rispettate il paese che Vi ha accettati”.

ccappai

Mar, 24/11/2015 - 16:03

Dei geni!! Ma davvero in FI c'e' ancora qualcuna che pensa?

Giorgio1952

Mar, 24/11/2015 - 16:04

Berlusconi ha sempre le ricette giuste, gli assi nella manica ma qualcuno ha mai visto realizzate le "riforme epocali", come le chiamava lui???

Antares-60

Mar, 24/11/2015 - 16:15

Roberta Pinotti, professoressa di italiano al liceo, ministro della difesa dopo una partita a Risiko persa con Renzi, che per vincere ha imbrogliato. Siamo in ottime mani, niente da dire.

antipifferaio

Mar, 24/11/2015 - 16:18

Il "Premier senza visione e senza strategia" non farà niente di tutto questo. F.I. gli ha teso un mano e con l'altra lo ha messo con le spalle al muro. Finalmente, era ora! Il suddetto "premier senza 00" per tenere incollati i frammenti di una maggioranza inesistente deve tener conto persino dei centri sociali...figurarsi se accoglie le proposte di Forza Italia. Praticamente F.I. gli sta dicendo: ci hai messo i ladri in casa ed ora provvedi, ma se non ne sei capace vai fuori dai piedi.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 24/11/2015 - 16:39

Giorgio1952 carissimo, qualche riforma fu fatta come ad es la DEVOLUTION che aveva ridotto a 100 il numero dei Senatori ed a 315 il numero dei deputati+altre "cosucce" come il FEDERALISMO FISCALE ecc. Chi ha raccolto le firme per indire un referendum ABROGATIVO di tali RIFORME QUASI EPOCALI, tanto che ora FROTTOLO sta tentando di imitarle??? INDOVINA UN PO!!! Pax vobiscum.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 24/11/2015 - 16:43

toh... rispuntano i cre.tini idioti di sinistra, come NO BALLS, ATLNTICO, GIORGIO1952, ecc... troppo stupidi per essere intelligenti :-)

Mannik

Mar, 24/11/2015 - 16:47

@glasnost - Ciò che lei cita è stato già ampiamente smascherato come bufala.

fisis

Mar, 24/11/2015 - 16:54

Mi sembra un programma minimo troppo moderato e comunque non adeguato alla estrema gravità della situazione che viviamo. In campo economico: la disoccupazione è altissima, specie al sud, la tassazione a livello di estorsione e strozzinaggio; nel campo dell'ordine pubblico: vi è la presenza di una delinquenza sempre più proterva, che assale e uccide le persone inermi nelle loro case, di notte; in campo militare: è di queste ore la notizia di un abbattimento di un jet russo da parte della Turchia, paese Nato ma musulmano, molto ambiguo nei confronti dell'Isis ; in campo terroristico: basti ricordare i fatti di Parigi, che potrebbero coinvolgere anche l'Italia; in campo immigratorio: è in atto una invasione che rischia di sommergerci oltre che demograficamente, anche finanziariamente, da un punto di vista sanitario, ma anche fisicamente a causa di probabili infiltrazioni terroristiche o di fiancheggiatori dell’Isis.

Italiano_medio

Mar, 24/11/2015 - 17:15

Mi sembrano tutte ottime proposte e che rispettano le regole del buon senso e della responsabilità. Ma saranno capite dall'altra parte ? Se penso alla Boldrini a Vendola e compagni vari mi viene un forte dubbio ....

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 24/11/2015 - 17:16

Caro fisis hai ragione è un programma minimo, ma mia nonna diceva sempre, PUTOST che NIENT,le mei PUTOST!!! PIUTTOSTO DI NIENTE È MEGLIO IL PIUTTOSTO. Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 24/11/2015 - 17:40

glasnost (di che?). Guarda che i veri australiani non credono in un dio. Sono stati offesi nella loro religione con la violazioni di luoghi ritenuti sacri. Sono stati schiavizzati e incatenati. Ma non hanno nemmeno la nazionalità da togliergli anche se sono su quel continente da almeno 50,000 anni. Non sarebbe il caso che se ne andassero glia ltri? Ovvero i discendenti dei galeotti britannici?

citano39

Mar, 24/11/2015 - 17:51

Cara Carfagna avete imparato a redigere i documenti in politichese. Dite e non dite. Vaghi come le stelle dell'orsa.

Procivile

Mar, 24/11/2015 - 17:58

Il punto 7 è quello che serve nel momento dell'attacco. Tutti gli altri punti vanno bene come prevenzione. Io cittadino devo essere messo in grado di rispondere al fuoco subito, non posso aspettare le forze dell'ordine, arriverebbero troppo tardi. Si incominci a consentire il porto d'armi libero a che ne possiede a casa una, come fanno in USA.

Giorgio1952

Mer, 25/11/2015 - 10:07

mortimermouse i tuoi commenti sono stucchevoli, se capisci il significato delle parole, varia almeno la terminologia basta copia incolla!!!

Anonimo (non verificato)