"Puntiamo all'unità" Berlusconi prende tempo sulla scelta dei sindaci

I sondaggi su Milano: con Sallusti Forza Italia al 15%. Ma il leader azzurro studia ancora. Nuovo incontro con il resto della coalizione

Sul tavolo di palazzo Grazioli sono finalmente planati i sondaggi commissionati ad Alessandra Ghisleri sulle candidature alle prossime amministrative. Berlusconi s'è messo a studiarli e ad analizzarli con i suoi uomini più fidati. La partita di Milano è la più interessante ma anche la più controversa. La rilevazione di Euromedia Research, chiusa lunedì sera dà un esito in chiaroscuro. L'ipotesi della candidatura a sindaco del direttore del Giornale Alessandro Sallusti farebbe volare Forza Italia perché il partito, con lui, salirebbe al 15 per cento: il risultato migliore rispetto ad altre candidature.

E questo è un bene. Il nome di Sallusti, tuttavia, non garantirebbe la vittoria al secondo turno dove, stando al sondaggio, il centrosinistra guidato da Giuseppe Sala avrebbe la meglio. Andrebbe bene la Lega ma il traino del Carroccio non sarebbe in ogni caso sufficiente a battere il centrosinistra. Qualcuno sostiene che il divario tra le due coalizioni sarebbe di 20 punti percentuali.Tanti, forse troppi. I dati vanno studiati bene, però. Un elemento da non sottovalutare è quello che l'analisi prende in considerazione un centrosinistra ampio e compatto attorno al nome dell'ex commissario unico di Expo 2015. Cosa che, invece, non è. Non è un mistero che l'attuale sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, sponsorizzi la sua vice Francesca Balzani; e che Sala non abbia ancora sciolto le sue riserve ripetendo di «non voler essere divisivo». E se il fronte della sinistra dovesse dividersi si potrebbe verificare quello che è accaduto in Liguria dove Giovanni Toti ha prevalso su avversari spaccati.

L'Ncd, poi, è inserito nella lista pro Sala: vero che conta molto poco ma se poi non dovesse convergere sull'ex amministratore di Expo? Insomma, i sondaggi non danno un responso in grado di sciogliere definitivamente il nodo Milano così il Cavaliere decide di pensarci ancora su. Sempre su palazzo Marino sembrano calare invece le chances dell'avvocato civilista Annamaria Bernardini de Pace. Nessuna accelerazione, però: andranno infatti consultati gli alleati di Lega e Fratelli d'Italia e nei prossimi giorni si incontreranno le rispettive delegazioni per discutere proprio di candidature.Due i fari da seguire per l'ex premier: l'unità del centrodestra e l'apertura a candidature non politiche. È quello che Brunetta chiama il petalo rosa: «il quarto petalo del nostro quadrifoglio; le energie migliori del Paese, persone provenienti dal mondo del lavoro, delle imprese, svicolati dai partiti, senza etichette e senza divise».

Intanto in Parlamento, in compenso, non si placa lo scouting dell'ex coordinatore del Pdl Denis Verdini che sempre più platealmente corteggia deputati e senatori azzurri: «Che prospettiva avete restando in Forza Italia? Venite con me», stuzzica Verdini a destra e a manca. Per ora le bocce restano ferme e se si avrà qualche altra defezione tra i berlusconiani, in tanti giurano che l'approdo non sarà la truppa verdiniana ma quella di Salvini.

Commenti
Ritratto di andrea626390

andrea626390

Ven, 27/11/2015 - 08:50

Qualcuno sostiene che il divario tra le due coalizioni sarebbe di 20 punti percentuali. Questo con Sallusti se si andasse al ballottaggio .......

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Ven, 27/11/2015 - 08:52

È quello che Brunetta chiama il petalo rosa: «il quarto petalo del nostro quadrifoglio; le energie migliori del Paese, persone provenienti dal mondo del lavoro, delle imprese, svicolati dai partiti, senza etichette e senza divise». MA CHI? MA SE TUTTI SI RIFIUTANO A CANDIDARSI IN UNA COALIZIONE DOVE C'E' BERLUSCONI ....... Leggere le cronache delle settimane precedenti, please .....

xgerico

Ven, 27/11/2015 - 08:56

in compenso, non si placa lo scouting dell'ex coordinatore del Pdl Denis Verdini che sempre più platealmente corteggia deputati e senatori azzurri: «Che prospettiva avete restando in Forza Italia? Venite con me», stuzzica Verdini a destra e a manca.....Ha ragione Verdini, se le sede centrale di F.I. a chiuso un motivo ci sarà!

m.nanni

Ven, 27/11/2015 - 09:28

Silvio, scendi in piazza URGENTEMENTE per chiedere la cancellazione delle sanzioni alla Russia e promuovi primarie per Milano, Roma e anche Cagliari. Primarie OVUNQUE! senza primarie le sconfitte le coglierai OVUNQUE. spera che i grillini non scendano loro in piazza (ne ho sentito parlare)contro la cancellazione delle idiote sanzioni perchè così FI scenderà al 4%.

gioet

Ven, 27/11/2015 - 09:30

Caro articolista guarda che non e' " qualcuno dice che il distacco al ballottaggio sarebbe di venti punti" ma lo dice la stessa ,tanto amata, ghisleri .siete alla canna del gas ,a Firenze la sede di f.i. La stanno mettendo in un bar ( notizia confermata dal coordinatore cittadino di f.i.).secondo me piu' che berlusconi ci deve pensare bene sallusti ,tiene famiglia!

Sabino GALLO

Ven, 27/11/2015 - 09:52

Bene! Molto meglio divulgare dei programmi precisi e realizzabili e sollecitare gli avversari a fare altrettanto. Altrimenti la competizione si inasprisce sui nomi, mettendo in difficoltà gli elettori.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 27/11/2015 - 10:13

Lo sport preferito da Silvio:lo sfoglio compusivo della margherita. Mentre gli altri agiscono. Ma che ci volete fare? Al Tentenna piace così.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Ven, 27/11/2015 - 10:14

Coraggio Sallusti, CANDIDATI!!!!!!!! Forse riusciresti a dimezzare i 20 di distacco nel ballottaggio che ti da la Ghisleri (e non qualcuno dice .... Sarebbe un successo da raccontare ai nipoti ....

antipifferaio

Ven, 27/11/2015 - 10:15

Purtroppo F.I. è infarcita di verdiniani che stanno con un piede in due staffe. E' il consociativismo fatto istituzione. Non c'è da meravigliarsi se in qualche città dovesse rivincere un partito che ha distrutto l'Italia come il pd. Il pericolo semmai è che più il tempo passa, più le speranze di chi si è visto confinato ai margini della società (ormai sono in molti) si affievoliscono e convergono sui 5 stelle...molti a cui domando perchè votarli mi rispondono che è ultima spiaggia rimasta prima di affondare!

Atlantico

Ven, 27/11/2015 - 10:22

Mi pare impossibile che una figura incolore come Sala possa battere un profilo della rilevanza di Sallusti ! Per me c'è qualcosa da rivedere nei sondaggi, deve esserci un errore perchè l'altro ieri ho scritto che Sallusti raccoglie i voti di tutti i moderati !

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 27/11/2015 - 10:26

Che SILVIO BERLUSCONI mediti con attenzione la scelta dei sindaci è assolutamente necessario e testimonia la Sua grande statura di politico attento al Suo popolo. Sa bene che per risollevare grandi metropoli come Milano, Roma e Napoli dal degrado in cui versano sono necessari profili di alta qualità. Oggi le tre metropoli non sono governate, sono preda dei rom, dei musulmani tagliagole, degli albanesi e dei rumeni organizzati - loro si - in bande criminali molto efficienti che impongono le loro regole. Nomi come Sallusti e Meloni è quello che il popolo vuole, i sondaggi danno il CDU largamente vincente, siamo il primo partito, è nostro DIRITTO governare le città, lo faremo, ma attenzione ai brogli della sinistra!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Ven, 27/11/2015 - 10:41

Atlantico, 10.22, Sallusti ti sembra uno che raccoglie i voti di tutti i moderati? Guarda che dal sondaggio della Ghisleri risulta che se si andasse al ballottaggio con Sala, 1 su 4 degli elettori di Farsa Italia voterebbe per Sala, così come 1 su 7 degli elettori della Lega. Sveglia!!!!!!

gioet

Ven, 27/11/2015 - 10:43

Per silvio 46 se esisti davvero vorrei sapere che roba usi perche' te fa male

m.nanni

Ven, 27/11/2015 - 10:45

Salviamo il Soldato Sallusti dal pericolo di una sua candidatura a sindaco di Milano. Già la vogliono almeno al 18% moderato. E' come chiedere al Leone di fare il Muflone! O al Leopardo di fare il cane da caccia. Salviamolo! Alessandro Sallusti non mollare la contraerea de Il Giornale! Primarie SUBITO! Primarie a tutti i livelli e pubblica manifestazione in Piazza in difesa della Russia dalle inique e persino fesse sanzioni europee. Alessandro Sallusti, fidati di noi. Sulla cima dei Nuraghi non ci sono nebbie e la situazione appare chiara. Fidati!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 27/11/2015 - 11:15

A Milano Letizia Moratti andrebbe benissimo. Per la campagna elettorale basta ristampare il fascicolo delle cose da lei fatte per Milano, prima del nullafacente ballista Pisapia, con lo slogan: "Allora, dove eravamo rimasti?".

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 27/11/2015 - 11:23

Uellà... con Sallusti Forza Italia "salirebbe" al 15% (alle ultime comunali il PdL era primo partito della città con il 28,74%). Come al solito, quando si parla di sondaggi, si rende necessaria una traduzione rispetto alla libera interpretazione di questo giornale. Dunque... "nonostante le orde barbariche che imperversano nella città meneghina a partire dal 2011 (musulmani, zingari, centri sociali ecc ecc), nonostante il flop di Expo, nonostante il decadimento generalizzato dovuto ad una giunta komunista" (quanto sopra è stato a suo tempo profetizzato da questo giornale e dai suoi fedeli lettori) ebbene... il CSX è largamente favorito per le prossime elezioni. Soluzioni: sperare che possano "suicidarsi" come in Liguria. Fine.

Pinozzo

Ven, 27/11/2015 - 11:34

Da dai dai sallusti candidato sallusti candidato! vi prego candidatelo, guardate che e' un'ottima carta, un moderato come lui sicuramente raccoglierebbe tutti i moderati UAH UAH UAH. 20 punti? per me si piglierebbe un trentello.

Ritratto di giorgiogavi

giorgiogavi

Ven, 27/11/2015 - 11:56

Ritengo piu opportuno fare le primarie con candidati che presentano progetti e proposte chiare, credibili e verificabili piuttosto che bruciare nomi a vanvera. Sala come commissario Expo ha fallito completamente , con grosse perdite 400 milioni , che vorrei sapere chi dovra ripianre. Code incredibili, totalmente evitabili con un minimo di organizzaazione, che hanno rovinato la visita a milioni di persone (me compreso). La Moeatti, oltre ad avere ottenuto lExpo per Milano, ha cambiato la faccia della citta con un rinnovamente edilizio di prima categoria. Mi sembra la piu qualificata per il cdx,nonche la piu esperta. Comunque se la giochino nelle primarie e vinca il piu capace e convincente.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 27/11/2015 - 12:30

Se Milano, non paga di quanto ha sperimentato, vuole ancora e proprio rimanere tra le braccia sinistre, s'accomodi pure, ma non si lagni poi se è invasa da clandestini di ogni razza e soprattutto da musulmani che costruiscono moschee col beneplacito della sinistra tutta. In questo caso Milano si integri pure alla barbarie e diventi dunque una cosa sola con questa. Per noi tutti sarà un grande piacere vederla poi dibattersi nella melma.

Atlantico

Ven, 27/11/2015 - 12:44

@ andrea626390 Non solo Sallusti, anche Salvini rappresenterebbe, come meglio non si potrebbe, le reali aspirazioni degli elettori moderati.

xgerico

Ven, 27/11/2015 - 13:08

ma perché i partiti candidano sempre ex detenuti!?

Giorgio1952

Ven, 27/11/2015 - 14:06

I papabili di FI : un moderato con un profilo della rilevanza di Sallusti e la Moratti che "oltre ad avere ottenuto l'Expo per Milano, ha cambiato la faccia della citta con un rinnovamento edilizio di prima categoria, si la Bat-caverna del figlio!!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 27/11/2015 - 15:53

"Entro 10-15 giorni il nome del candidato di centrodestra a Milano". Silvio Berlusconi, 10 ottobre 2015. Essendo però il buon Silvio persona notoriamente generosa ha pensato bene di abbondare con i nomi: Del Debbio, Alessandrini, Salvini, Sangalli, Sallusti...